martedì 27 maggio 2008



Domani, 28.05 , probabilmente comincerà ad arrivare l'immondezza campana con le solite navi della "solidarietà" già confermata dal Governatore Soru & co. figliol prodiano supino al comando del governo italiano. Non ci risulta una presa di posizione del governo Sardo di Soru sul problema sollevato dal governo Italiano sul nucleare.

L'opposizione istituzionale al governo Sardo di Soru, per bocca di Delogu che si schiera contro la disposizione sull'importazione dell'immondezza campana, cosa che non può farci che piacere, ma non ci convince, non fosse per altro motivo, che ci deve spiegare come concilia la posizione che ha espresso sui media anzidette ma essendo egli stesso espressione nonche rappresentante del governo Italiano che ha dato disposizione sull'uso della nostra terra per lo smaltimento dei rifiuti, ci chiediamo: non è che è solo propaganda elettorale in vista delle elezioni del 2009? Come si dice chi vivrà vedrà.




Ora vediamo i fatti:






  1. c'è un popolo in piazza che non vuole, giustamente, una discarica sotto casa con tutti i problemi correlati che essa crea sia da un punto di vista ambientale che territoriale, a cui noi diamo la nostra solidarietà umana e politica.




  2. abbiamo un'altro popolo, il nostro, che non vuole accettare l'importazione di aliga alena a inquinare ulteriormente il nostro territorio, con le conseguenze ambientali che si hanno nelle comunità intorno al casic, sia nelle citta di Capoterra che di Assemini e nel loro territorio che nelle altre situazioni territoriali vicine; infatti specie ad Assemini non si puo tenere neanche le finestre aperte perchè l'aria che entra è irrespirabile, perciò, gia abbiamo un sacco di problemi irrisolti a motivo dell'incapacità di governo , e questo pare non gli basti perchè ci fanno carico di un ulteriore ingiusto peso ambientale.


La solidarietà non è la vera causa in gioco, (l'ospitalità del nostro popolo è un mito), la verità è che volete solo ed esclusivamente smaltire i rifiuti, ciò che ci indispone è che per far questa operazione truffaldina dell'immondezza volete scomodare un sacro fattore etico, che esprime il valore la solidarietà , mistificandone il vero significato e contenuto! Fregandovene altamente se vi è una logica industriale di smaltimento o meno, o se c'è un piano di riciclo o altro; senza contare che è sempre a spese nostre, eppoi la spacciate come emergenza nazionale, ma di quale emergenza nazionale parlate se sono anni che il problema si ripropone costantemente senza che abbiate dato una soluzione valida per la soluzione del problema immondezza; per questo siamo convinti che questo è dovuto alla sola cattiva gestione politica della campania che avete avuto e continuate a mostrare d'esserne degli incapaci.



VOGLIAMO UN GOVERNO SARDO MATURO CHE ABBIA UNA REAZIONE FORTE NEL NON ESSERE PIU' PARTE LESA MA CHE SIA REALMENTE A FAVORE DEGLI INTERESSI VERI DELLA NOSTRA NAZIONE CHE FACCIA VALERE LE RAGIONI DELLA NOSTRA TERRA!



NO A S'ITALIGA!



A FORAS S'ALIGA ISTRANJA


FINTZAS A S'INDIPENDENTZIA!





Reazioni:

0 commenti:

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!