sabato 17 maggio 2008


Il comitato di autodifesa sociale, (kumitadu defenza sotziali at solus), nasce e si sviluppa per la difesa dei diritti del popolo sardo, contro la prepotenza della casta politica italiana e dei suoi servi qui in patria.
Invitiamo tutti i sardi disponibili ad attivarsi assieme a noi, per mobilitarci insieme e costruire l'autodifesa sociale, fuori dagli schemi classici dei partiti, contenitori di interessi particolari o personali della "casta" dei politici italiani e dei suoi servi sardi, e dai sindacati, che pure loro, non adempiono più alla mission originaria di difesa sociale.

Per questo è necessario autodifendersi, ed organizzarci insieme.

Rivendichiamo la separazione vera concreta dai comportamenti degli sfruttatori della nostra gente per la libertà e indipendenza del nostro popolo e della nostra terra e amata nazione.
L'unità da forza, tante più sono le teste pensanti meglio è, infatti portano al raggiungimento dello scopo in largo anticipo
Diteci la vostra su tutto ciò che pensate sia da FARE e associatevi con noi del comitato di autodifesa sociale e agiamo!

Reazioni:

0 commenti:

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!