domenica 4 ottobre 2009

Tradutzioni de Sa Defenza Sotziali
en.euabc.com/

L'Irlanda ha ora 2,0% dei voti UE
Il Trattato di Lisbona li dimezzerà allo 0,9%
Il cuore del Trattato di Lisbona è un cambiamento nel modo di votazione degli Stati membri in seno al Consiglio dei ministri. Agli Stati membri piccoli come l'Irlanda verrà dimezzato il suo voto. La Germania raddoppierà la sua quota del voto.

Ci deve essere ancora una maggioranza di stati dietro ad ogni legge. Il Trattato di Lisbona introduce il voto proporzionale, in base al numero esatto dei cittadini in ogni Stato.

Vedi le norme più precise alle votazioni in seno al Consiglio e di cui all'art. 238 TFUE nel Trattato di Lisbona.

Trattato di Nizza Trattato di Lisbona
% Dei voti in seno al Consiglio Numero di voti% della popolazione della popolazione dell'UE in milioni
Download the book

Nizza Treaty Lisbon Treaty
% of votes in the Council Number of votes % of EU population Population in millions
Germany 8.4 29 16.41 82.00
France 8.4 29 12.88 64.35
United Kingdom 8.4 29 12.33 61.63
Italia 8.4 29 12.02 60.05
Spain 7.8 27 9.17 45.83
Poland 7.8 27 7.63 38.14
Romania 4.1 14 4.30 21.50
Netherlands 3.8 13 3.30 16.49
Greece 3.5 12 2.25 11.26
Czech Republic 3.5 12 2.09 10.47
Belgium 3.5 12 2.15 10.75
Hungary 3.5 12 2.01 10.03
Portugal 3.5 12 2.13 10.63
Sweden 2.9 10 1.85 9.26
Austria 2.9 10 1.67 8.36
Bulgaria 2.9 10 1.52 7.61
Denmark 2.0 7 1.10 5.51
Slovakia 2.0 7 1.08 5.41
Finland 2.0 7 1.07 5.33
Ireland 2.0 7 0.89 4.47
Lithuania 2.0 7 0.67 3.35
Latvia 1.2 4 0.45 2.26
Slovenia 1.2 4 0.41 2.03
Estonia 1.2 4 0.27 1.34
Cyprus 1.2 4 0.16 0.79
Luxembourg 1.2 4 0.10 0.49
Malta 0.9 3 0.08 0.41
EU-27 Total 100.0 345 100.00 499.75
Blocking Minority 26.38% 91 35% 174,913
Qualified majority 73.91% 255 65% 324,838

Chi nominerà la Commissione?
Oggi ogni governo dello Stato membro decide chi deve essere la Commissione a Bruxelles. Il Trattato di Lisbona cambierà il diritto di parola che propone di suggerire.

Poi il nuovo Presidente della Commissione deciderà che è in seno alla Commissione - con una maggioranza qualificata dei ministri.

Leggi le regole sotto la parola Commissione e il voto in seno al Consiglio e cfr. art. 17,7 MAR nel Trattato di Lisbona.

Lavoratori migranti possono essere pagati di meno?
Secondo i trattati che l'UE ha alcune voci in capitolo sugli stipendi. Ma la Corte europea di Lussemburgo ha deciso che i lavoratori migranti possono lavorare per molto meno rispetto alla normale retribuzione.

Leggi le sentenze in EUABC sotto Laval, Rüffert, Viking e Lussemburgo.

L'UE può decidere nuove tasse?
Le imposte possono essere armonizzate, quando tutti gli Stati membri sono d'accordo. Ma il Trattato di Lisbona introduce una nuova clausola di cui all'art. 113 TFUE permettendo l'UE a vietare la concorrenza fiscale nel mercato interno.

Art. 311 TFUE consente l'UE di stabilire nuove tasse per finanziare la stessa UE.

Per saperne di più in tasse.

C'è un veto nazionale su l'OMC (WTO)?
David O `Sullivan, il direttore generale del commercio della Commissione europea, dice sì nel suo commento ai sensi Organizzazione mondiale del commercio.

Jens-Peter Bonde, deputato dal 1979-2008, non lo dice nel suo commento. Leggi i commenti diversi e decidere da soli. V. anche art. 218,8 TFUE nel trattato di Lisbona

L'UE può decidere in materia di aborto?
L'UE ha già deciso per l'aborto. Nel 1991 la Corte UE ha deciso che l'aborto è un servizio economico che possono essere venduti liberamente. L'avvocato generale ha voluto mettere fuori legge la normativa irlandese in materia di aborto. La Corte UE ha deciso di consentire loro "a saldo". Per saperne di più sotto aborto.

L'Unione europea è composta da 27 Stati membri con tutte le democrazie parlamentari. Gli elettori possono partecipare alle elezioni, portando ad una nuova maggioranza e poi nuove leggi.

Siamo riusciti a dimostrare l'esistenza di più di 80.000 pezzi di diritto nell'Unione europea, dove questo principio fondamentale della democrazia non si applica.

In primo luogo, abbiamo 26.560 pezzi del diritto valido deciso in seno alle istituzioni europee. Essi possono essere modificati soltanto dopo una decisione da parte dei membri non-eletti della Commissione. Il Consiglio dei ministri approva importanti cambiamenti a maggioranza qualificata.

Il Parlamento europeo non può cambiare nulla di sé, anche se tutti i membri del parlamento sono unanimemente d'accordo.

Poi ci sono 4.112 accordi internazionali che vincolano i cittadini e le imprese, allo stesso modo la legge. Ci sono anche 10.337 sentenze della Corte europea di Lussemburgo, che possono essere modificati solo dai nuovi verdetti dei giudici o da un nuovo trattato.

Infine abbiamo 44.838 norme armonizzate, che possono di norma essere modificate dalla Commissione e / o con una maggioranza qualificata tra gli Stati membri. Ancora una volta, anche con un Parlamento unanime, non è possibile modificare nulla, dopo nuove elezioni.

Gli elettori europei sono messi in condizione di non decidere nulla in relazione al fatto da più di 80.000 norme , leggi e dalle armonizzazioni. Non possiamo cambiare il contenuto mettendo il nostro voto nelle urne (divieto di referendum).

Perché non insistere sul principio della democrazia? Che dice: Tutte le leggi devono essere approvate da una maggioranza in un Parlamento nazionale o europeo. Questo non significa che tutti i 85.832 pezzi di impalcatura della legge e soft deve effettivamente essere approvato dai membri dei parlamenti. Questi deputati eletti dagli elettori, possono delegare le decisioni più tecniche ad altri organi specializzati.

Avremmo ancora la democrazia? Se quei poteri che erano stati delegati di comune livello sono in grado di riportare il voto a maggioranza semplice in Parlamento si può sperare di si altrimenti... Se che questo non è più possibile, significa che non c'è più democrazia e per il cambiamento delle leggi questi 80.000 sia per quelle dure che per quelle soft, non vi è più possibilità attiva.



Il Trattato di Lisbona è destinato a sostituire il "vecchio" Trattato dell'Unione Europea datato 1992 (Trattato di Maastricht). Alcuni dei principi cardine delle attuali costituzioni nazionali saranno abrogati dall'entrata in vigore del Trattato di Lisbona. Numerose disposizioni del trattato presentano aspetti quantomeno controversi, i cui effetti andranno a influire pesantemente sulla vita dei cittadini italiani ed europei. Eppure la totalità dei mass media non ha ritenuto opportuno rendere la gente "partecipe" di questo grande cambiamento nell'assetto polito-sociale-economico europeo. A cosa è dovuto questo ostracismo mediatico? Come mai paesi come l'Irlanda continuano fermamente ad opporsi altrattato?
Reazioni:

0 commenti:

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!