martedì 14 febbraio 2012


Clicca per ingrandireI centri meteo nazionali prevedono ancora precipitazioni, soprattutto nevose, su molte regioni del territorio italiano.
Noi di Tanker Enemy Meteo possiamo solo puntare il dito sulla ripresa in grande stile delle attività di aerosol clandestine, notando che gran parte del fronte perturbato che interessava lo stivale è stato assorbito da una vasta copertura igroscopica, che offusca la luce solare.
Oltre a questo, osserviamo che la corrente a getto polare interessa in queste ore direttamente ampie aree dell'Italia centro-settentrionale, lambendo, con le sue inarcatura, Francia, Spagna e Portogallo.
Movimento della jet stream
Ciò precisato, i prossimi tre giorni saranno dominati da basse temperature e venti gelidi. Scarse saranno le precipitazioni, per via delle operazioni militari attualmente in corso, volte a formare strati artificiali (velature per nulla innocue) che impediscono la formazione di nubi naturali ed affievoliscono l'efficacia del fronte imbrifero.
Le nevicate, comunque non molto copiose, saranno concentrate sulle regioni del versante adriatico centro-meridionale e sulla Sicilia.
Mappa delle coperture igroscopiche
NOTA: Le condizioni meteo e le attività di aerosol clandestine sono previste in base alle informazioni indirettamente fornite dal Servizio Meteorologico dell'Aeronautica Militare. Dati a loro volta incrociati con le previsioni fornite dai portali meteo che sono debitamente informati delle operazioni di geoingegneria clandestina sul territorio italiano ad opera dei militari.
Articolo originale commentato dai lettori dove si può proporre un proprio commento



Reazioni:

0 commenti:

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!