martedì 22 maggio 2012


Banca Esegue In Grecia Foto Scritto da @ russian_market su Twitter
http://theeconomiccollapseblog.com
tradutzione de Sa Defenza

Dal 6 maggio,  quasi un miliardo di dollari è stato ritirato dalle banche greche. Per una piccola nazione come la Grecia,  è un numero assolutamente catastrofico. A questo punto, l'intero sistema bancario greco è in pericolo di collasso. 


Se avessi soldi in una banca greca, perché non devi riprenderteli? Se la Grecia lascia l'euro , tutti gli euro nelle banche greche sarà probabilmente convertito in dracme, e il valore di quelle dracme quasi certamente si ridurrà drasticamente. Realmente, è stato stimato che i cittadini greci se la Grecia lascia l'euro possono vedere il valore dei loro soldi e dei propri risparmi dimezzati fino al 50 per cento. 
Quindi, se tu avessi  soldi in una banca greca, sarebbe sensato  ritirarli e spostarli in un altro paese il più rapidamente possibile. E siccome la zona euro comincia a slegarsi, questo è uno scenario che può prendere piede in un  paese dopo l'altro. 


Mentre i paesi membri della zona euro lasciano , sarebbe uno sciocco lasciare i vostri euro in banche italiane o banche spagnole, quando si possono mettere direttamente nelle banche tedesche più sicure. Così la corse agli sportelli che stanno avvenendo in Grecia in questo momento è solo un'anteprima di quel che  accadrà. Prima di questa crisi sia finita è possibile che vedremo la fuga dalle banche in tutta Europa.
Se la Grecia lascia l'euro, le conseguenze rischiano di essere piuttosto complesse. 
Quelli che stanno promuovendo l'idea che una "Uscita" può essere fatto in maniera ordinata non sono particolarmente onesti. 
Di seguito è riportato un recente articolo nel Independent ....





"Chiunque dica che l'uscita  greca non sarebbe un grosso problema è un idiota,  o in malafede", ha detto Sony Kapoor del Parlamento europeo e think-tank Re-Define. Gli economisti temono che una uscita disordinata scatenerebbe una fuga enorme da parte degli investitori del debito spagnolo e italiano, costringendo quei paesi a cercare il sostegno dal Fondo Europeo di salvataggio, che, con una capacità di soli 500 miliardi di €  è ampiamente considerato troppo piccolo per far fronte e contrastare queste pressioni.


Un uscita greca dall'euro non solo si traduce  in una fuga dalle obbligazioni spagnole e italiane, ma sarebbe anche probabile  una fuga dalle banche spagnole e italiane.
Se alla Grecia è permesso di lasciare l'euro, sarà il segnale che anche ad altri p sarà permesso di uscire. Nessuno sano di mente vorrebbe gli euro bloccati nelle banche spagnole o italiane, se questi paesi finiscono per riconvertirsi alle prprie valute nazionali.
La paura è una potente motivazione. Se la Grecia converte gli euro e torna alle dracme, sarà un chiaro segnale che tutte gli euro non sono uguali. La corsa per spostare il denaro nelle banche tedesche accelererà notevolmente.
L'uscita greca dall'euro è sempre più probabile ogni giorno che passa. Anche il FMI ammette che si tratta di  una  verosimile possibilità....

Christine Lagarde, capo del Fondo monetario internazionale, ha detto di essere "tecnicamente pronta a tutto", e che si deve fare il massimo sforzo  per assicurare l'eventuale uscita greca in modo ordinato. L'effetto  probabilmente è stato "piuttosto confuso" con gravi rischi per la crescita, per i mercati commerciali e finanziari. "E' un qualcosa che sarebbe estremamente costoso e comporterebbe grossi rischi, ma è una delle opzioni che tecnicamente dobbiamo considerare " .


Nel frattempo, le banche  in altre nazioni europee sono già su un terreno infido. Il sistema bancario spagnolo è in  zona di disastro assoluto a questo punto e  Lunedi notte Moody ha declassato il rating  di 26 banche italiane .
La situazione in Italia è da tenere d'occhio. Come ha recentemente osservato Ambrose Evans-Pritchard , le cose non stanno andando bene per l'Italia ....


In Italia l'ex premier Romano Prodi ha detto che se la Grecia va via la UE rischia il contagio immediato a Spagna, Italia e Francia . Prodi afferma: "Il castello di carte cadrà". Angelo Drusiani della Banca Albertini ha detto che il solo modo per scongiurare la catstrofe è quello di convertire la Banca centrale europea in un prestatore di ultima istanza. In caso contrario, l'Italia si trova a far fronte a una "massiccia svalutazione, da tre a cinque anni di iperinflazione ed una disoccupazione insopportabile."




Quindi, cosa si può fare?
Beh, c'è in realtà una partita che si potrebbe fare se i politici  Europei fossero disposti a pensare al di fuori del consolidato paradigma finanziario globale.
La verità è che la Grecia potrebbe risolvere i suoi problemi finanziari in quattro semplici passaggi.
Dovrebbero  essere disposti ad essere rigidi con il resto d'Europa e rischiare di essere banditi dalla comunità internazionale, ma, potrebbe essere fattibile.
Questa è la mia ricetta per la Grecia ....
1) Il default su tutti i debiti.
2) Lasciare l'euro.
3) Emissione di dracme libere e senza debiti che non provengono da una banca centrale, create direttamente  dal governo greco e  metterle direttamente in circolazione.
4) Godetevi il ritorno alla prosperità.
In un tale scenario, il debito nazionale greco non sarebbe più un problema, perché il governo greco non dove più prendere soldi in prestito e l'austerità non sarebbe più necessaria.
Sì, l'inflazione sarebbe un problema per la nuova moneta, ma un po 'di inflazione sarebbe una passeggiata nel parco rispetto alla terribile depressione economica che la Grecia sta sperimentando adesso .
Una volta che l'economia inizierà a crescere, ed è certo, se lo vogliono, possono rendere la loro moneta forte "hard money".
E' imperativo che noi tutti si comprenda che solo perché il sistema finanziario globale funziona oggi non significa che debba essere sempre così.

Se avete pochi minuti per ascoltare, vi voglio mostrare il discorso incredibile da fatto da una dodicenne canadese di nome Victoria Grant. 


In un discorso di sei minuti , spiega come i banchieri hanno defraudato il popolo  Canadese, e come il governo canadese non ha bisogno in effetti di prendere a prestito un solo centesimo dai banchieri ....

Se una dodicenne riesce a capire tutto questo, allora perché non lo comprendiamo tutti noi?
Purtroppo, il mondo finanziario sembra ancora attratto dal  sistema corrtto delle banche centrali che hanno creato questo pasticcio. Un sondaggio recente ha rivelato che il presidente della Federal Reserve Ben Bernanke ha un indice di gradimento del 75%  di seguito da parte degli investitori globali.
In questo momento, l'America sta seguendo la stessa strada della Grecia, Spagna ed Italia. Alla fine possiamo sbattere contro un muro e il nostro sistema finanziario cadrà a pezzi.
Abbiamo bisogno che il popolo americano capisca che il sistema della Federal Reserve è una macchina debito perpetuo. Il debito nazionale degli Stati Uniti è ora  5000 volte più grande di quando lo fosse quando la Fed fu creata. E' proprio essa il centro dei nostri problemi finanziari.
Quando le persone si svegliano e rendersi conto che banca centrale è il problema e non la soluzione?
Quand'è che la gente si sveglierà e si renderà conto che le banche ed il loro sistema sono il problema, e che se lo vuole il governo nazionale non ha bisogno di avere debiti con le Banche Centrali e nessuno?
Nel mondo oggi, c'è un debito molto più grande del vero ammontare di denaro circolante.
Si tratta di un sistema che inevitabilmente crollerà.
Ma ci sono altre alternative.
Purtroppo, i politici di tutto il mondo continuano a voler andare a bracetto con il sistema  finanziario basato sul debito .
Come risultato, abbiamo il continuo subire delle conseguenze di tale sistema.

Reazioni:

0 commenti:

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!