sabato 7 luglio 2012

Giampaolo Porcu
www.unionesarda.it
Chiesa campestre S.Pietro


Sarà Su ballu tundu più imponente del mondo, con tanto di registrazione ufficiale nel Guinness dei primati, il ballo sardo con oltre 600 ballerini in programma domani mattina nell'altopiano di Golgo (entroterra di Baunei), nel piazzale antistante la chiesa campestre di San Pietro. 

I PROMOTORI 
Si tratta di un'iniziativa promossa da un baunese appassionato di cultura e tradizioni popolari, il comandante di lungo corso Gian Giacomo Pisu, presidente dell'Accademia dei Nuraghi. Il ballo record ha il patrocinio dell'Unesco ed è stato organizzato in memoria del compianto cantante sardo Andrea Parodi (in collaborazione con la Fondazione intitolata al leader dei Tazenda scomparso nel 2006 e guidata dalla moglie Valentina Casalena Parodi). «Andrea aveva un sogno bellissimo, unire tutti i sardi attorno ad un maestoso ballo, Su ballu tundu - sottolinea Pisu - e quello di domani sarà un evento che verrà vissuto con spirito di fratellanza da tutti coloro che vorranno condividere musica, voci e danze. Con Su ballu tundu più grande del mondo vogliamo entrare nel Guinness world record per ricordare con affetto Andrea, che rimarrà sempre nei nostri cuori». 

IL PROGRAMMA 
La mattinata prevede l'arrivo dei partecipanti nel piazzale della chiesa entro le 9,30. «Tutti i partecipanti saranno registrati ufficialmente - spiegano gli organizzatori - nella documentazione che sarà inviata alla sede centrale del Guinness world Record di Londra. Il ballo, che sarà videoregistrato per documentare tutti i momenti più significativi, inizierà alle 10 e terminerà verso le 11. Per chi volesse iscriversi all'ultimo momento, abbiamo aperto la pagina facebook su ballu tundu prus mannu de su mundu ». L'evento attirerà a Baunei centinaia di turisti, che potranno contare anche sul servizio speciale garantito per l'occasione dal Trenino Supramonte (il trenino turistico che da qualche giorno fa la spola tra il centro abitato e l'altopiano di Golgo), in partenza da Baunei alle 8,30 con rientro in paese previsto per le ore 15,00 (info telefono 346 7510190). 

Reazioni:

0 commenti:

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!