domenica 15 settembre 2013



Possiamo affermare senza ombra di dubbio che la ONDATA,  lo tsunami  che sta arrivando è più grave di prima , perché la speculazione finanziaria e le bolle immobiliari  create ad arte dalle élite private mondiali, hanno prima spinto l'indebitamento dei cittadini e delle aziende all'eccesso inoltre la produzione industriale è crollata a tutto favore della Germania come si evince dal grafico sopra;  il fallimento dovuto al debit crunch di aziende e famiglie,  ha fatto incamerare a questi speculatori  un valore molto più alto del debito insoluto; 
di conseguenza sono aumentate  le loro ricchezze , mentre   a motivo della politica speculativa e usuraia dei mutui subprime,   pagata dai cittadini ignar;   
hanno impoverito e reso un deserto i Paesi mediterranei (chiamati PIIGS) . 
pubblichiamo la traduzione di questo articolo interessante che mette in evidenza le speculazioni finanziarie atte dal sistema bancario.

PENSIAMO CHE L'UNICA SOLUZIONE SENSATA PER NON CONTINUARE A SUBIRE QUESTA ABERRAZIONE E' USCIRE DA QUESTA EUROPA DELLE BANCHE E DELLE ELITE PRIVATE E FORMARE UN'ALTERNATIVA TRA STATI DI NUOVO SOVRANI DELLA LORO NAZIONE E AVENTI SOVRANITA' SULLA MONETA E SULLA POLITICA ECONOMICA....



Sa Defenza


La realtà economica globale: è ad una seconda ONDATA dopo il disastro finanziario del 2008?


Attualmente siamo in grado di vedere come la stampa tradizionale, sia in Asia, Europa e America, annuncia il miracolo della guarigione. "E' tempo ormai di tornare sui mercati", commentano. Dicono che la crisi europea è qualcosa di incentrato unicamente su paesi come la Spagna e la Grecia, e che si vede  già il boom economico  venire avanti. 
Fermo restando quanto sopra, ci sono parecchi segni che mostrano che la situazione in Europa  qualcosa sta accadendo di più importante ma è solo all'inizio. Gli Stati Uniti stanno entrando in una nuova fase della crisi e il resto dei paesi mostrano segni che una seconda ondata di disastro finanziario per il dopo 2008 sta arrivando. 
Che cosa è successo esattamente nel 2008?
Il 15 settembre 2008 negli Stati Uniti, le grandi banche come Lehman Brothers cadono  in fallimento così anche per le altre medie e piccole che fanno la stessa fine, con un effetto a domino. C'è un "buco nero" nei mercati che hanno implicazioni globali. 
La paura di una nuova recessione è percepito in tutto il mondo economico. Rallenta il credito e gli investimenti, e non ci sono che misure stupide di "patch" per alleviare la crisi, che certamente non ha aiutato a risolvere il problema alla radice. In altre parole, hanno attaccato i sintomi e non la malattia. 
I salvataggi in America e in Europa, con miliardi di dollari in spese inutili senza il controllo del loro termine di utilizzo, e la stampa eccessiva di dollari da parte della Federal Reserve, ha portato i mercati  a credere  nella liquidità,  quando il tumore non era stato rimosso. Di conseguenza, non vi era alcuna legge che regolano la fonte del problema: gli strumenti tossici dei derivati ​​finanziari introdotte dalla Federal Reserve Alan Greenspan  hanno inondato i mercati globali. 
Questi titoli tossici sono stati i catalizzatori per il crollo finanziario globale, che è riuscita grazie all'abrogazione del Glass Steagall Act, l'amministrazione Clinton, che  istituiva una divisione tra banche commerciali e banche di investimento, impedendo loro di speculare con le proprie attività nei mercati, è la stessa cosa che accade nella grande recessione del 1933. 
Grazie a questo, una massiccia emissione irregolare di denaro, e di linee di credito, banche e mercati e speculatori arbitrari, hanno creato la crisi dei mutui, sono aumentati in modo esponenziale i derivati ​​nelle economie. Hanno permesso la speculazione e di vendere un debito, come mutui, portando a un vero e proprio mercato finanziario valutato irreale e speculativo per essere comprato e venduto - in alcuni casi, l'aumento del valore di un bene era fino a 20 volte o più alto del suo valore reale, creando grandi bombe a orologeria nel mondo finanziario. 
Ad esempio, immaginate che speculino sul mio patrimonio e dico che il mio mutuo varrà cinque volte di più fra 30 anni, cinque volte il suo valore. Per vendere un derivato economico, ottengo il valore quintuplicato e per il successivo acquirente è un valore reale in quel corso, anche se ha la sua origine nella speculazione. Questa banca può vendere ad un altro, aumentando ancora il valore di speculativamente. Si crea una piramide esponenziale e come crolla fa una catastrofe sul valore reale  delle case ipotecate. Misure "patch" (pezze) nel 2008  fatte solo un favore dei banchieri elitari che hanno causato il problema ,ed hanno usato la crisi per approfondire la loro agenda globale e conquistare milioni a spese dei cittadini.
Un articolo di Bloomberg , pubblicato nei primi mesi del 2013, si rende conto che i contribuenti americani sono coloro che hanno sostenuto i miliardi di dollari di profitti delle suddette banche, attraverso le tasse e attraverso i massicci "salvataggi". 
Ciò conferma che i grandi istituti bancari sono diventati predatori incontrollabili, al di fuori del campo di applicazione di apparati normativi. Ora che i soldi dei salvataggi sono in esecuzione , è probabile che i debiti comincino ad apparire. Il più lampante di questo è che, in assenza di salvataggi futuri, il tasso dei mutui che le banche danno agli americani aumentano per sei settimane consecutive . 
Alcuni economisti indipendenti negli Stati Uniti, narrano che sia una  beffa l'affermazione della possibile ripresa economica, catalogando questo fenomeno come una "jobless recovery" (ripresa senza lavoro). E' sicuramente un recupero per i bilanci delle banche e delle istituzioni finanziarie, ma non per le tasche dei cittadini. 
I "salvataggi" in Europa non erano diversi. Per finanziare queste fittizie riprese l'Europa, diversamente dagli USA, non poteva contenere la formula magica della Federal Reserve a stampare denaro dal nulla, provocando l'inflazione - ad eccezione di istituzioni come la Banca d'Inghilterra. 
La massiccia quantità di denaro utilizzato in questi salvataggi dei banchieri privati ​​in Europa ha portato alla spesa senza precedenti, ed ha provocato l'instabilità, l'austerità economica e il taglio ai programmi sociali (welfare). quantificato nell'ultima cifra del valore totale dei derivati ​​finanziari che è stata annunciata a metà , del 2010. 
Il  Daily Finance ha pubblicato la ​​somma totale dei  derivati è pari a 1200 miliardi dollari (dollari 1.200.000.000.000.000 o, in altre parole, 1,2 milioni di milioni di milioni di euro). Ciò è equivalente a 20 volte la ricchezza globale totaleQuesto enorme bolla non scoppia nella crisi del 2008,  le pezze messe  per i  salvataggi milionari in atto, si cominciano ad evidenziare con le gravi perdite, ed appaiono evidenti in tutto il mondo.
L'attuale situazione globale 
Il resto del pianeta, dopo il 2008, non  è stato ignaro a questi problemi. Nei più importanti paesi occidentali si vedono segni evidenti del declino economico. Gli indicatori che ci permettono di vedere meglio la realtà. 
L'Eurozona è nel bel mezzo di una recessione storicaLa sua economia è diminuita per sei trimestri consecutivi e il tasso di disoccupazione ha raggiunto un nuovo record, con un aumento del 12,2% . La disoccupazione giovanile continua a salire a livelli senza precedenti in Europa: in Grecia, il 62,5% delle persone sono disoccupate, in Spagna, 56,4% in Portogallo, 42,5%, e l'Italia con 40, 5%. 
Possiamo vedere come l'economia italiana si è contratta per sette trimestri consecutivi , e la sua produzione industriale è in caduta libera da 15 mesi in modo coerente, attestandosi al suo livello più basso in 15 anni. 
Nella popolazione italiana, il numero di persone considerate "profondamente vulnerabile" è raddoppiato negli ultimi due anni . In Francia, intanto, la fiducia dei consumatori ha raggiunto un nuovo minimo storico e il numero dei disoccupati ha toccato un nuovo massimo . A causa del recente "playpen" (contenitore) a Cipro, nel mese di aprile, il 10% dei depositi bancari sono stati rimossi . Il primo trimestre del 2013, il debito spagnolo è diventato 88,2% del suo prodotto interno lordo (PIL) . Si dovrebbe raggiungere 90,5% entro la fine di questo anno.
In India, invece, la crescita è il più basso del decennio . Sistema finanziario del Giappone ha cominciato a girare: il mercato azionario giapponese è sceso dal picco del 15% , e molti credono che la valuta continuerà a indebolire lo yen, mentre il tasso di interesse inizierà ad aumentare in modo significativo .
 Stime Morgan Stanley , la crescita economica della Cina si è indebolita dopo una lenta espansione delle esportazioni, della produzione industriale e dei nuovi prestiti, con un aumento del PIL del 7,6% rispetto alla proiezione precedente del 8,2%. 
La Banca mondiale ha ridotto le sue previsioni di crescita globale dal 2,4% al 2,2%. Il flusso di cassa di cassa complessivo è in calo a livelli che non si vedevano dall'ultima recessione. Secondo alcuni esperti, questo indicherebbe che siamo andati in un "credit crunch" (stretta creditizia). 
salari negli Stati Uniti continuano a scendereAnche se è stato detto che questo paese vive una "ripresa economica", il "weekly gain" salario reale settimanale è sceso da 297,7  dollari  negli USA nel 2010,a $ 295,49 nel 2011 a 294,83 dollari  nel 2012 (il presente calcolo è Sulla base del valore in dollari del 1982-1984). Indebitamento finanziario netto - il denaro che viene preso in prestito per comprare azioni - in Borsa a New York, ha raggiunto un livello record . 
Quando  si raggiunge i livelli più alti, è probabile  il crollo del mercato azionario: margine di debito ... sulla Borsa di New York ha raggiunto il massimo storico nel mese di aprile, la release di $ 384.3 miliardi di dollari (secondo il sito web del New York Stock Exchange del 29 maggio). 
Il precedente massimo del margine di debito è stato nel luglio 2007, quando più di 381 $ miliardi. A quel tempo, come oggi, gli indicatori delle azioni sulle borse erano vicino a loro massimi, e il "compra subito (azioni) prima che sia troppo tardi" era la frase più parlata. 
Il 12 giugno in una intervista con The Guardian , una delle principali autorità della Banca d'Inghilterra, Andy Haldane ha detto che la politica di stampare denaro in eccesso, da quel paese e la Federal Reserve americana, ha causato il pericolo più grande della storia per l'economia mondiale . "Cerchiamo di essere chiari. Abbiamo volutamente creato la bolla dei titoli di Stato più grande della storia ", ha detto Haldane. 
Per ora, l'Australia sta vivendo grandi sfide economiche . Canada, d'altra parte, attraverso simile. Mentre i media tradizionali dice che il paese è immune alla recessione, la media canadese Macleans grafica ha spiegato che, anche se il governo dice che ha creato posti di lavoro, questi sono in realtà lavori a bassa retribuzione, senza benefici e temporanei. Il livello di occupazione in Canada è ancora inferiore ai livelli del 2007, prima della crisi, come il livello di spesa pubblica. Infine, la classe media si sta restringendo, mentre la disuguaglianza del reddito ha un tasso più elevato rispetto agli anni precedenti. 

Perché preoccuparsi: Bolla Immobiliare e pensione
 Come altri paesi, il Cile non è immune da ciò che accade all'estero. Anche se il Cile non è stato toccato soprattutto dalla crisi del 2008, questo è dovuto ai salvataggi alle grandi banche negli Stati Uniti e in Europa non sono stati a lungo per la produzione mondiale drasticamente. Ciò avrebbe causato un calo significativo del valore del rame. Il livello delle esportazioni è sceso a livelli di recessione. Quello che ho vissuto è stata una drastica perdita di importanti fondi pensione pensione, o AFP, causata dal crollo dei mercati azionari e il crollo delle grandi banche. In questa occasione, un calo drastico poteva toccare tutti i cileni. 
Non solo avrebbe visto gli effetti sui fondi pensione legati ai mercati finanziari - eccetto fondo meno rischioso, che è la E - ma che il paese potrebbe essere la produttività stagnante, se i clienti stranieri smettere di comprare gli stessi livelli di sempre. 
Attualmente, il dollaro è ancora una trappola per molti investitoriCome abbiamo visto, la Federal Reserve ha stampato dollari in modo incontrollabile, abbassando il suo valore in tutto il mondo. Per questo motivo, i principali paesi del mondo, soprattutto in Asia e in Medio Oriente stanno firmando accordi bilaterali o multilaterali per cedere i dollaro nei futuri negoziati commerciali. Abbiamo per esempio l'accordo tra la Cina, il Brasile, la Russia, l'India e il Sud Africa , l'accordo tra l'Iran e la Russia , e persino un accordo tra il Cile e la Cina , tra molti altri Il prezzo del dollaro in Cile è ancora mantenuta a livelli elevati, in quanto uno dei principali componenti della produzione nazionale è il rame, che ha un prezzo in tale valuta. 
Un'altra preoccupazione per il Cile è quella di una bolla immobiliare. Il Cile è caduto nello stesso errore  degli Stati Uniti e la Spagna . A causa del falso boom economico, prima e dopo la crisi del 2008, con l'imponenza del mutuo, è diventato molto facile per chiunque di scegliere la propria casa, anche se è non aveva il potere reale di pagare  tassi di interesse da usura. Per la massiccia domanda di case nuove ed esistenti, ha creato l'insostenibile bolla immobiliare con un boom edilizio non giustificato dall'economia reale, ma speculativa, 
 i media cileni hanno pubblicato il punto finale della relazione sui pericoli di una bolla immobiliare, che spiegano come è venuto ad incrementare il valore delle case fino al 40% e una media del 30% di aumento del valore delle case in meno di cinque anni. 
Quando la nuova bolla della crisi globale scoppia, è probabile che la domanda di abitazioni ristagnino e si allontanino in modo drammatico. Le rate del mutuo saranno insostenibili per la classe media cilena. Vediamo anche un enorme numero di case in vendita per l'assenza di acquirenti, e le punte di migliaia di mutui non pagati. Vivrà l'incubo americano. pochi giorni fa, il governo e la creazione dei media hanno iniziato un attacco sfrontato contro la società di consulenza "Happy e foderato", dedicato a informare i propri clienti attraverso una sottoscrizione su quando passare ad una minore profondità rischioso nel sistema pensionistico AFP. 
Il tema ha colpito una corda al momento della registrazione del trasferimento di fondi - tra la A e la E - di più di 80 000 . utenti del sistema con tali azioni intimidazione politica e delle comunicazioni, il governo di Sebastián Piñera lasciò chiaramente non preoccupato per la risparmi dei cittadini, molto meno trasparente il rischio di una possibile bolla immobiliare. La situazione si sta sviluppando. La principale economia dei paesi si sta gradualmente in eruzione. 
Ha vissuto nel 2008 non poteva essere paragonato a ciò che è arrivata nei mercati globali. E 'meglio preparato, attento risparmio e di investimento che investiamo in metalli come oro e argento, la modifica del fondo pensione e che è il meno rischioso, ed essere saggio su chi votare alle prossime elezioni: in altre parole, la scelta di davvero un candidato per assicurare il benessere del popolo cileno, non gli interessi delle élite politiche e commerciali, sia locali che stranieri.


 esplicativo è il video di David Icke che segue 


.
Reazioni:

0 commenti:

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!