sabato 4 gennaio 2014

SA ZONA FRANCA AT A CALAI IN IS ELETZIONES DE SARDINYA LUIGI AMEDEO, noto GIGI, SANNA CANDIDATU PRESIDENTI DE SA RAS!
Vàturu Erriu Onnis Sayli 



Il Professore Luigi Amedeo noto Gigi Sanna  entra in politica e concorre alla Presidenza della Natzione Sarda con un movimento che in questi ultimi anni è agli onori della cronaca sarda nel rivendicare spazi di libertà che non siano soggetti alla tassazione infame italiota.

Una uomo tutto d'un pezzo , ligio al dovere patriottico, l'etica come base della sua nobile vita da insegnante e uomo politico impegnato, sempre ligio alla sua fedele patria segue fin da giovane l'orientamento sardista, cosa ben diversa dall'attuale partito sardo che pare più una banderuola che un partito di principi , qual'è invece il candidato Gigi Sanna.

Vedendolo scendere in campo, ci suole aver respiro profondo per dire cara Sardinya: UNA SPERANZA C'E' NATA IN CUOR...


Gigi Sanna ha rilasciato una dichiarazione a tutti gli amici che ha su facebook e ci dice:
E COMO TOCAT A BALLARE! INCOMINTZU SIAT E IN FESTA! 

Amici cari, come vi sveglierete, stamane non crederete ai vostri occhi. Forse lo apprenderete dai comunicati stampa, forse lo avrete già appreso dai partecipanti dei MOVIMENTI alla Assemblea di ieri in Santa Giusta, forse semplicemente lo apprenderete ora da me.Vi chiederete: è mai possibile? Gigi Sanna scende di nuovo in campo dopo essere stato praticamente per venti anni al di fuori della politica attiva? E naturalmente vi risponderete: non è possibile!
Invece lo è per i motivi che via via cercherò DI DIRE E DI SPIEGARE ANCHE E SOPRATTUTTO IN QUESTO PICCOLO MA SIGNIFICATIVO SPAZIO DI 'AMICIZIA' DOVE CI DICIAMO E CI RACCONTIAMO GIORNO DOPO GIORNO TANTE COSE, CERCANDO TALVOLTA ANCHE DI DIVERTIRCI.  
UN MOTIVO PERO' POSSO SPIEGARLO SUBITO. CHE NON E' PIU' TEMPO CHE, IN UNA SARDEGNA COSI' DEPRESSA DOVE LA PISTOLA E LA CORDA PER IMPICCARSI SONO ORMAI LE SOLUZIONI CHE LE PERSONE TROVANO PER USCIRE DEFINITIVAMENTE DI SCENA, QULCUNO COMODAMENTE 'FACCIA PARTE PER SE STESSO' E OSSERVI - COME SI SUOL DIRE - DALLA FINESTRA LO SFASCIO TOTALE E IL DEGRADO MATERIALE E MORALE DELLA NOSTRA AMATA ISOLA. 
NON E' PIU' TEMPO CHE UN SARDISTA ED UN INDIPENDENTISTA IRRIDUCIBILE, COME IO MI REPUTO DI ESSERE (SENZA NASCONDERLO MAI A NESSUNO), NON DIA ANCORA IL SUO CONTRIBUTO (CON ENERGIE LIMITATE MA ANCORA IN QULCHE MODO SPENDIBILI) PER TENTARE DI IMPEDIRE CHE IN BREVE TEMPO QUI NON ESISTANO CHE STERPI E MACERIE. 
ORA, IERI IN UNA BELLISSIMA ASSEMBLEA DEI MOVIMENTI DI TUTTA LA SARDEGNA COMMOVENTE PER LA TENSIONE MORALE E LA DETERMINAZIONE, MI HANNO DETTO SCHERZOSAMENTE, ALLUDENDO ALLA MIA PAGINA DI COPERTINA E ALL'INNO DEL POPOLO SARDO CONTRO I 'BARONES' . 
TOCA A TI BIERE ZI', ZAE NOS SAS MANOS,TOCA A BALLARE SU BALLU TUNDU. INCOMINTZU SIAT, IN FESTA. CA COMO SOS BALLOS SUNT SOS NOSTROS! .

Reazioni:

0 commenti:

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!