giovedì 15 maggio 2014

ILLUSORI TENTATIVI USA E UE DI ISOLARE 

LA RUSSIA


A. Boassa

Giustamente Michel 
Chossudovsky* si chiede che cosa ci sia dietro l'operazione diabolica di Odessa e quindi quale sia in realtà l'agenda della politica estera Usa . 
Il Mob neo-nazista in cui sono stati coinvolti a Odessa, con il sostegno del regime di Kiev, in un'operazione terroristica orientata verso l'uccisione di civili innocenti.Non c'era nulla di spontaneo o accidentale in questa impresa diabolica e criminale che consisteva nell'omicidio di massa di attivisti federalisti all'interno della casa dei sindacati. All'edificio è stato appiccato fuoco deliberatamente come parte di un'operazione paramilitare attentamente pianificato. globalresearch 
Operazione diabolica che necessitava del sostegno massiccio dei media internazionali perché il massacro fosse addebitabile davanti all'opinione pubblica alle stesse vittime e addirittura alla volontà di recupero imperiale della Federazione russa .

Mentre la conquista dell'Ucraina per le oligarchie europee significa innanzitutto un ampliamento dell'impero UE , per gli USA si realizza non solo un ulteriore avvicinamento ai confini della Russia ma anche il pieno coinvolgimento dell'Europa nella pianificazione militare offensiva a livello planetario


Perché si possa isolare la Russia e quindi anche la Cina , per gli Stati Uniti si rende necessario un maggior impegno dei suoi subordinati alleati negli investimenti per gli armamenti e nell'impegno bellico che tra l'altro richiede quella dose di cinismo necessaria come professare principi di libertà e di democrazia e praticarne il contrario utilizzando come massa di manovra la peggior feccia, quali i nazisti , i Jihadisti più fanatici , i mercenari , gli sbandati di qualsiasi risma addestrati ovviamente dalla Cia e dalle forze speciali .

L'eccidio di Odessa per la sua efferatezza è paragonabile all'attacco chimico effettuato dai "ribelli" siriani (e naturalmente addebitato ad Assad) e si inserisce nell'agenda di accerchiamento dalla Siria fino alle basi militari nei paesi baltici


L'isolamento perché possa risultare vincente abbisogna di una maggior stretta economico-finanziaria tra i paesi dell'Occidente ed è in questo contesto di guerra che vanno valutati i trattati di libero commercio in Europa ed in Asia e l'aggressione finanziaria Usa più recente .

Accerchiamento e isolamento della Russia e della Cina ? La più grande delle illusioni (come spiegherò meglio in post successivi). 


Gli Usa e il suo "servo sciocco" hanno con la loro furia bellica solo accelerato i tempi dello storico passaggio da un mondo unipolare a guida States ad un mondo multipolare in cui non sarà più l'Occidente a dettare in solitudine leggi ,valori principi ,consuetudini ...



 E, in qualche modo, la situazione si è impantanata non essendo riusciti  a dire la loro per le minuzie degli avvenimenti in corso.Putin e Lavrov e molti altri leader politici russi hanno ripetutamente dettoQuello che sta accadendo oggi davanti a voi, è la fine di un sistema internazionale e la nascita di un sistema qualitativamentediverso. Sadefenza



Note

*Michel Chossudovsky, è emerito autore di articoli di politica internazionale, professore di economia (emerito) presso l'Università di Ottawa, Fondatore e Direttore del Centro per la Ricerca sulla Globalizzazione (CRG), Montreal e redattore del sito globalresearch.ca

Egli è l'autore di The Globalization of Poverty e The New World Order (2003) e "Guerra al terrorismo" dell'America (2005). Il suo libro più recente è intitolato Verso uno scenario di III Guerra Mondiale: I pericoli di Nuclear War (2011). Egli è anche un collaboratore per l'Enciclopedia Britannica.


Reazioni:

0 commenti:

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!