giovedì 29 maggio 2014

La Germania invia uniformi  ai commandos ucraini e i russofoni  tedeschi si mobilitano e inviano  combattenti antigolpe a Donbass


Tradusiu de Sa Defenza


nella foto le uniformi fornite dalla Germania  ai commandos ucraini
Mentre la Germania della Merkel sostiene il governo golpista ucraino e fornisce loro uniformi e forse anche armi , per combattere i separatisti e federalisti di "Nova Rossia", i russofoni tedeschi sono mobilitati con dei mob settimanali a Berlino, visto il vuoto creatosi nei movimenti pacifisti tedeschi, ci pensano loro a fare sentire la pressione popolare al governo tedesco della Merkel e dei Shultz.
Unità speciali ucraine la Omega e la  Vega hanno ricevuto uniformi di fabbricazione tedesca, ha annunciato Martedì il Ministero dell'Interno ucraino.Il ministro degli Interni ucraino "Arsen Avakov ha distribuito uniformi di fabbricazione tedesca alle unità speciali  Omega e Vega. I militare ringraziano per questo dono tempestivo e importante", dice il comunicato del ministero sul suo sito web.Il Dipartimento non specifica il numero delle divise inviate dalla Germania.Molti paesi occidentali hanno recentemente annunciato l'intenzione di aiutare le forze armate ucraine e di sicurezza che hanno un maggiore coinvolgimento nell'operazione militare del sud-est del paese, che utilizzano sia gli aerei che i blindati. 
Secondo Kiev, la repressione armata  è contro i terroristi e i separatisti. Mosca ritiene che la repressione militare  ha causato molti morti tra i civili che chiedevano la federalizzazione del paese.Gli Stati Uniti hanno annunciato il 7 maggio di aver acquistato e dato alle guardie di frontiera ucraine, pompe di benzina, filo spinato, batterie e pezzi di ricambio per automobili, binocoli e apparati per le telecomunicazioni,  secondo il Pentagono servono per "sorvegliare le frontiere e garantire la sicurezza." 
Washington ha anche deciso di donare 7.000 mila dollari per l'acquisto di tende, stufe e altre attrezzature sempre per le guardie di frontiera.(L'Allemagne envoie des uniformes aux commandos ukrainiens)

Nel contempo in Germania si autorganizzano tedeschi di origine russa, proveniente dalla ex DDR (la repubblica democratica tedesca) e dalle nazioni confinanti dell'est europeo, e formano un battaglione per soccorrere i loro amici dell'est Ucraina.

In Germania, un crescente movimento sta guadagnando terreno e forza, condannando il sostegno tedesco  a Kiev. In larga misura contribuiscono a questo ex cittadini russi che si erano trasferiti in Germania negli anni dei cambiamenti teuttonici, così come discendenti di russo-tedeschi antifascisti. Hanno anche discusso la possibilità di formare un battaglione di volontari di nome "Ernst Thalmann" da inviare in aiuto nel sud-est ucraino belligerante. Il corrispondente di "cultura" ha incontrato gli attivisti che protestano in piazza  a Berlino. kultura

la manifestazione settimanale anti golpe ucraino dei russofoni  a Berlino
Reazioni:

0 commenti:

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!