mercoledì 11 giugno 2014

 Lezioni di Storia: Nel 1966 il Presidente De Gaulle ha detto di no a USA e NATO

globalresearch.ca 
Umberto Pascali 
tradusiu de Sa Defenza 
10 marzo 1966: Dopo 31 tentativi di assassinio contro la sua vita, Charles De Gaulle ordinò il ritiro della Francia dal comando integrato militare della NATO. Questa decisione è stata formalmente annullata quasi mezzo secolo dopo, sotto la presidenza di Nicolas Sarkozy. De Gaulle ha adottato una politica estera indipendente dall'asse anglo-americana.
Il 10 marzo 1966, non solo ha riguardato la decisione della Francia di ritirarsi dal comando militare integrato della NATO, ma ha anche rimosso il quartier generale della NATO dal territorio francese, portando così l'istituzione del quartier generale dell'Alleanza a Bruxelles.
Charles De Gaulle
Nel mondo di oggi, i leader dell'Unione europea e l'alleanza militare occidentale, soprattutto le élite di Francia, Germania, Italia sono spaventate, terrorizzate da una potenziale reazione degli Stati Uniti,  come la "reazione" che ha prodotto 31 tentativi di  assassinio contro il leader dei francesi.
Questa reazione potrebbe senza dubbio essere imminente se decidessero di difendere l'interesse nazionale dei propri paesi, ad esempio opponendosi alla destabilizzazione dell'Ucraina ed al saccheggio finanziario dell'UE da parte di Wall Street e della "City".
Questo è il momento storico, in cui questi paesi si stanno giocando la loro esistenza futura come Stati sovrani, e la intimidazione politica degli Stati Uniti può essere combattuta. Purtroppo questi leader europei sono corrotti e cooptati da Washington.
De Gaulle ha dato un esempio  perché ha sfidato apertamente le forze che hanno cercato di ucciderlo - e, soprattutto, uccidere la Francia come paese indipendente e sovrano - ed ha vinto. Era in grado di trasmettere alle forze di occupazione   NATO di sgomberare. Ha vinto una seconda Resistenza dopo quella contro il nazismo.
Aldo Moro ed Enrico Mattei
Aldo Moro, lo statista italiano era probabilmente preoccupato per la sua sicurezza personale quando ha deciso di andare avanti con il suo progetto di un forte governo di "non-destabilizzazione" che era in grado di evitare ciò che era accaduto in Cile con il golpe contro il presidente Salvador Allende nel 1973.
Nonostante ciò Moro procedeva e non ci fu nessun colpo di stato stile Cile in Italia. Ha pagato con la sua vita, però, nel 1978, quando una squadra militare super-sofisticata proponendosi come Brigate Rosse lo rapì, lo tenne prigioniero nel centro di Roma e poi lo uccise.
E molto probabilmente anche Enrico Mattei era preoccupato per la sua vita quando ha difeso il diritto dell'Italia allo sviluppo economico e ad avere l'energia abbondante a buon mercato schierandosi contro le cosiddette Sette Sorelle - le compagnie petrolifere internazionali. E 'stato ucciso in un incidente aereo nel 1962. Oggi è stato accertato che l'aereo è stato sabotato. Mattei ha concluso affari di petrolio e gas con i paesi del Nord Africa e la Russia con indipendenza contro (la volontà) il "consiglio" del cartello delle Sette Sorelle.
Alfred Herrhausen
E per quanto riguarda Alfred Herrhausen il banchiere non-monetarista paradossale che predicava e praticava la cancellazione del debito per i debiti impagabili di diversi paesi? Alfred Herrhausen, il banchiere tedesco di successo e brillante e economista che sapeva che non si può fare soldi da soldi, ma c'è bisogno di una vera e propria economia.
Alfred Herrausen, che ha preparato un grande piano per lo sviluppo dell'economia reale dell'Europa orientale e della Russia dopo la caduta del muro di Berlino.
Alfred Herrhausen, che ha condotto una guerra contro gli speculatori monetaristi su due fronti, in Germania all'interno della sua Deutsche Bank e al di fuori con l'FMI, la Banca mondiale, e Wall Street.
Un team terrorista inesistente "terza generazione" RAF (Baader Meinhof), l'ha ucciso il 30 novembre 1989 in un'operazione militare di una complessità senza precedenti ...
La Deutsche Bank è stata spinta nelle mani degli speculatori della City di Londra, caratterizzata da Merrill LynchAnshu Jain a cui è stato permesso di conquistare la leadership della banca, trasformando la Deutsche Bank in una palude corrotta ed ha apertamente sabotato l'economia reale in Germania.
La leadership politica in Germania, in gran parte ha ceduto ed accettato questi cambiamenti finanziari imposti dall'asse bancario anglo-americano. Questo spiega anche il loro sostegno al regime sponsorizzato dagli USA a Kiev. Il potere di questi "gangster finanziari" è il vero motivo per cui la Germania è paralizzata, incapace di difendere i propri interessi di base e, a quanto pare, spinta in un confronto con il suo principale partner economico, Russia.
De Gaulle, Herrhausen, Mattei, Moro - questi leader hanno salvato ciò che resta dell'Europa di oggi. Questo progetto europeo dato per scontata non includeva l'oligarchia finanziaria anglo-americana. Come De Gaulle ha chiarito,ha immaginato  l'Europa delle nazioni indipendenti e sovrane e non ha incluso la Gran Bretagna, che è giustamente considerata come parte del cartello finanziario anglo-americano la cui spinta principale era quella di indebolire e destabilizzare l'Europa, mettendo in crisi il cosiddetto asse Franco-tedesco, che in generale ha prevalso fino all'inizio della guerra in Iraq nel marzo 2003.
L'eredità di questi leader deve ora essere ripresa dall'Europa.

 De Gaulle ha fatto a modo suo
L'autore con lo pseudonimo di William Torbitt , descrive come De Gaulle ha deciso di fare quello che sembrava (e a molti leader europei sembra, ancora oggi) impossibile: l'espulsione immediata delle forze militari straniere degli Stati Uniti dal suolo francese. Questo è stato un chiaro esempio per i leader di Francia, Germania, Italia su come  deve essere un vero leader (non la caricatura hollywoodiana di un leader) che agisce in un momento di crisi profonda per il suo paese.
Oggi, Washington e Londra - e dietro di loro Wall Street e la City di Londra - stanno minacciando ritorsioni contro quei leader politici che osano difendere l'interesse nazionale nei rispettivi paesi, ma  rifiutano anche di accettare un confronto con la Russia e la Cina.
Questi leader sono istruiti da Washington per essere complici nel processo di distruzione e destabilizzazione del progetto europeo.
Da 'l'attentato a De Gaulle' di William Torbitt:
Il Generale De Gaulle era furioso per i piani di assassinio e tentato assassinio su di sé. Chiamò i suoi ufficiali più fidati  dell'Agenzia francese di Intelligence e lo informò che stavano già lavorando sulle indagini per scovare chi c'era dietro il tentato assassinio di De Gaulle.
L'Agenzia di Intelligence francese, scoprì in pochissimo tempo la  traccia dell'attentato attraverso Permindex, la società svizzera, ai Solidarists, il Fascist White Russian organizzazione di intelligence russa e la Quinta Divisione, la sezione di spionaggio dell'FBI, con sede della NATO (North Atlantic Treaty Organization) a Bruxelles, in Belgio.
L'Intelligence francese ha così determinato che i tentativi di assassinio del generale De Gaulle venivano dirette dalla NATO a Bruxelles attraverso le sue varie organizzazioni di intelligence e, in particolare, da Permindex in Svizzera, fondamentalmente un fronte di intelligence della NATO costruito con i resti di unità di intelligence naziste di Adolph Hitler nella Germania occidentale e anche, con l'unità di informazione dei Solidarists con sede a Monaco di Baviera, in Germania. Il comando generale delle unità per assassinare De Gaulle è stato diretto dalla Quinta Divisione dell'FBI.
Dopo aver appreso che i gruppi di intelligence controllati dalla Quinta Divisione dell'FBI nella sede dell'organizzazione NATO avevano pianificato tutti gli attentati alla sua vita, De Gaulle era furioso e ordinò a tutte le unità della NATO di uscire fuori dai suoli francesi. In base al contratto tra la Francia e la NATO, il generale De Gaulle non poteva costringerli a muoversi in un periodo di tempo superiore ad un anno; Eppure, ha costretto la NATO a uscire dal suolo  francese,  ha messo in funzione la macchina per rimuovere i contratti dai trattati con l'organizzazione.
La Defense Intelligence Agency, il braccio di intelligence di tutte le forze armate degli Stati Uniti e della Quinta Divisione, l'agenzia di controspionaggio del Federal Bureau of Investigation, sono state entrambi riconosciute di essere state le agenzie di controllo nella NATO che hanno diretto i tentativi di assassinare il Generale De Gaulle. La DIA e la Quinta Divisione dell'FBI stavano lavorando a braccetto con il braccio White Russian  intelligence, e Solidarists;  molte delle agenzie di intelligence occidentali europee non erano a conoscenza del piano di assassinio elaborato direttamente dalla sede della NATO.  http://www. ctrl.org/essay2/torbitt.html
Il testo di questo articolo è liberamente utilizzabile a scopi non commerciali, citando la fonte sadefenza e l'autore della traduzione Vàturu  
Reazioni:

0 commenti:

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!