domenica 22 giugno 2014

RAFSANJANI :E' in Atto una COSPIRAZIONE TERRORISTICA CONTRO TUTTI, questo è ISIL...

Rafsanjani : ISIL terrorist acts conspiracy...!!!



presstv.ir
tradusiu de Mihaela Bruja
editau de Sa Defenza


Il Presidente del Consiglio  iraniano ha descritto come una "cospirazione" gli attacchi del terrorismo da parte del cosiddetto Stato islamico dell'Iraq e il Levante (ISIL).

In una riunione di Sabato del Consiglio , l'ayatollah Akbar Hashemi Rafsanjani ha detto che gli attacchi di terrore  di ISIL ha come  obiettivo l'intera regione.

"I giocatori dietro le quinte hanno complicato le dimensioni di questa cospirazione contro il popolo iracheno fornendo  supporto tecnico, medico e politico a questo gruppo attraverso alcuni paesi all'interno e all'esterno della regione".

Il politico iraniano ha anche sottolineato che l'attuazione di politiche in Afghanistan come in Iraq è tra gli  obiettivi di nemici interni ed esteri dell'Iraq, che ora si sono inseriti la scena come "salvatori".

L'Ayatollah Rafsanjani ha concluso che l'unico modo per affrontare i problemi del mondo islamico e risolvere l'attuale crisi in Iraq è il mantenimento  " dell'unità l'integrità interna, ed il bando all'interferenza straniera."

Il 10 giugno, i militanti ISIL hanno preso il controllo della città di Mosul, capitale della provincia irachena di Ninive. Hanno poi preso il controllo della città di Tikrit, che si trova a circa 140 km (87 miglia) a nord ovest della capitale, Baghdad.

Negli ultimi giorni, le forze armate irachene sono state impegnate in scontri feroci con i terroristi, che hanno minacciato di prendere altre città irachene, compresa la capitale con la loro prerogativa di atti di violenza gratuita.

Ciò nonostante, la loro avanzata è stata rallentata dalle truppe militari irachene e dai combattenti volontari che hanno iniziato il loro coinvolgimento su più fronti, spingendo i militanti , nei settori più diversi al combattimento impostogli dalla corsa alla difesa.

Reazioni:

0 commenti:

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!