martedì 29 luglio 2014

Washington minaccia di intervenire militarmente in Ucraina Orientale . Pericolo di scontro diretto tra le forze statunitensi e russe?

Niles Williamson
wsws.org

tradusiu editau
de Sa Defenza





Una manovra spericolata che presenta il rischio di scontri diretti tra Stati Uniti e Russia, Washington si sta muovendo per intensificare la guerra civile in Ucraina orientale, coinvolgendo direttamente le forze armate americane nel target contro i gruppi separatisti filo-russi.
Il Pentagono e la CIA hanno elaborato piani per fornire informazioni "in tempo reale" sulla posizione delle batterie di missili o di altri obiettivi controllati dalle forze filo-russe. Mentre la Casa Bianca deve ancora annunciare una decisione sul corso d'azione preciso che seguirà, i piani per intensificare il coinvolgimento degli Stati Uniti sono fortemente sostenuti dal Segretario di Stato John Kerry.
DISCUSSIONE della strategia chiarisce, che equivale a un piano per le forze Usa di confronto diretto col  fuoco  non solo contro le forze filo-russe, ma con la stessa Russia. Un funzionario anonimo statunitense intervistato dal New York Times ha affermato che la Casa Bianca è  " cauta e informa sulle cose che potrebbero colpire direttamente la Russia e il suo territorio ", così come il suo equipaggiamento militare.
"Anche se fornire alle forze ucraine  i dati di localizzazione dell'obiettivo può sembrare una panacea, la distruzione effettiva dei lanciatori mobili, da parte delle forze ucraine può risultare un po 'più difficile", ha detto Reed Foster, analista di IHS Jane.
Il Pentagono e le agenzie di intelligence americane stanno sviluppando piani che consentano all'amministrazione Obama di fornire le posizioni specifiche dei missili  di terra-aria  controllati dai separatisti filo-russi nella parte orientale dell'Ucraina in modo che il governo ucraino possa colpirli e distruggerli,  fanno sapere funzionari americani .
Il Times anche riferito che
"Camion che trasportano i missili si muovono frequentemente, spesso avanti e indietro attraverso il confine. E se gli attacchi mancano i loro obiettivi,  potrebbero causare vittime civili sul terreno in Russia, dando a Putin un pretesto per allargare il conflitto. "
Un alto funzionario a conoscenza della progettazione ha dichiarato che l'esercito americano "potrebbe farlo in modo semplice e molto efficace, ma ci sono questioni di escalation con i russi, e la decisione circa se è saggio farlo" è complessa.

Mentre i funzionari degli Stati Uniti non hanno precisato i dettagli della loro pianificazione operativa al popolo degli Stati Uniti e del mondo, ci sono tutte le indicazioni che si stanno preparando per una guerra su vasta scala con la Russia. Parlando  Giovedi al Security Forum di Aspen, il presidente del General Joint Chiefs of Staff  Martin Dempsey, capo delle forze armate statunitensi, ha detto che il Pentagono stava rivisitando piani di emergenza di Guerra Fredda, "guardando dentro dei nostri modelli aumenta la disponibilità a guardare le cose che non abbiamo dovuto guardare per 20 anni. "
"Putin può accendere una fiamma e perderne il controllo", ha detto Dempsey. "C'è una crescente ondata di nazionalismo in Europa , ed  è stato creato in molti modi da queste attività russe."
Richieste  di funzionari Usa che il governo intende immettere per assistere il regime di Kiev senza rischiare la guerra con la Russia, e dire che i russi sono l'aggressore, è semplicemente assurdo. La discussione a Washington di una strategia militare per attaccare le forze russe o filo-russe è una provocazione sconsiderata.  Per capire la portata della provocazione USA, basta solo immaginare come  reagirebbe  Washington se la Russia cominciasse a dare informazioni destinate a funzionari messicani per  attacchi sul suolo americano, immagino una reazione furiosa.
Il governo americano sta intervenendo in un conflitto sempre più sanguinoso e caotico nella zona est dell'Ucraina. Le forze del regime di Kiev filo-occidentale avanza contro i separatisti filo-russi su più fronti, cercando di cogliere il luogo dello schianto della compagnia aerea malese del volo MH17 nella più grande città della regione, Donetsk.
Andriy Lysenko, un portavoce del Consiglio di Sicurezza dell'Ucraina, ha detto ai giornalisti che le forze ucraine  "puntano ad arrivare a liberare questo territorio in modo che possiamo garantire che gli esperti internazionali possono svolgere l'indagine al 100 per cento sul sito e ottenere tutte le prove necessarie per dedurre la vera ragione di questa tragedia ".
Alexander Hug, il vice capo per l'Organizzazione per la Sicurezza e la Cooperazione in missione di monitoraggio di Europa (OSCE) in Ucraina, ha detto Domenica che a causa di pesanti combattimenti e bombardamenti nella zona, gli osservatori OSCE non tenterebbero nemmeno di raggiungere il luogo dell'incidente .
Pesanti combattimenti nei pressi della città mineraria di carbone di Torez ha costretto gli agenti di polizia olandesi già inviati in Ucraina a tornare indietro dopo un iniziale tentativo di raggiungere il luogo dell'incidente. Domenica ci sono state segnalazioni di bombardamenti a nord della città, e anche  delle sirene antiaeree.
Funzionari della sanità hanno riferito che 13 persone sono state uccise in combattimenti a Horlivka, una città di circa 350.000 a circa 27 km a nord ovest di Donetsk. Il bombardamento di Horlivka da parte delle forze pro-regime come riferito ha provocato danni a una clinica ostetricia, e alla centrale elettrica  Donbasenergo. Milizie di ribelli hanno anche riferito che cinque civili sono stati uccisi e altri dieci feriti a seguito di bombardamenti da parte delle forze ucraine nella vicina città di Avdiivka.
Le truppe della Guardia Nazionale Ucraina avanza sulla città di Shakhtarsk, a soli 6 chilometri dal luogo dello schianto principale. Secondo un rapporto da RIA Novosti, il suono di bombardamenti potrebbe essere sentito al di fuori della città, e gli abitanti si rifugiano avvisati dalle  sirene antiaeree,  il  servizio di telefonia mobile di alcuni fornitori è molto calato.
Nelle ultime settimane, le forze ucraine hanno ripetutamente lanciato proiettili di artiglieria posti di frontiera e in territorio russo. Un caso di bombardamenti da parte delle forze ucraine attraverso il confine con la Russia il 13 luglio ha provocato molteplici causalità, uccidendo una persona e ferendone gravemente altri due nella città russa di Donetsk.
Il Comandante della NATO in Europa Generale Philip M. Breedlove ha usato il suo account Twitter per evidenziare un video caricato sul social media il 16 luglio, presumibilmente mostrando razzi Grad che sono stati sparati dal territorio russo oltre confine, in Ucraina. L'Ufficio del Direttore della National Intelligence Domenica ha rilasciato immagini a bassa risoluzione satellitare,  e afferma sia artiglieria russa che tira oltre il confine a forze militari ucraine.
Sono state queste accuse  che avrebbero convinto a  fornire le informazioni di targeting alle forze ucraine a est Ucraina, ma, si rischia di coinvolgere gli Stati Uniti e i loro alleati europei della NATO in guerra su larga scala con la Russia. Ci sono anche preoccupazioni a Washington, a causa della probabile infiltrazione russa di unità di intelligence nell'esercito ucraino, che le informazioni fornite al regime di Kiev sarebbe trasferito ai separatisti, dando loro il tempo necessario per spostare le loro attrezzature ed eludere l'attacco.
Se questo è un problema, Washington probabilmente approfondisce la collaborazione con gli elementi  estrema destra delle forze del regime di Kiev, che sono i più ideologicamente uniti e ostili alla Russia. Questi includono le milizie fasciste do Pravy Sector e  Azov Battallion la Guardia Nazionale di nuova costituzione, con abiti mercenari come la società di sicurezza privata statunitense precedentemente conosciuta come Blackwater.

Azov Battallion

Il testo di questo articolo è liberamente utilizzabile a scopi non commerciali, citando la fonte sadefenza e l'autore della traduzione Vàturu  


Reazioni:

0 commenti:

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!