lunedì 18 agosto 2014

Gli impianti RFID, negli esseri umani, saranno 
usati prima di quanto non  pensiate...

J. D. Heyes
NaturalNews 
tradusiu editau 
de Sa Defenza



Il ricercatore britannico Mark Gasson ha iniettato un minuscolo chip  sotto pelle nella sua mano, nel marzo 2009.

Il chip, secondo quanto riferito, era appena un po più avanzato rispetto alle versioni che i proprietari di animali domestici utilizzano per tenere traccia della loro posizione,  si è rilevato che Gasson era tracciato come fosse  una carta magnetica, a passeggio.


"Con un movimento del polso," ha riferito Business Insider (BI) , "potrebbe aprire le porte di sicurezza del laboratorio di lettura presso l'Università , dove è condotto l'esperimento, e poteva sbloccare il suo cellulare semplicemente sfiorandolo. " 


Un anno dopo, l'impianto iniziale di Gasson fu infettato con un virus informatico, che poteva trasmettere su altri sistemi informatici di reti informatiche del palazzo programmati per leggere il suo chip. 
Mentre si muoveva sul suo posto di lavoro, ha diffuso il virus a sistemi informatici danneggiandoli, rendendo impossibile l'accesso, ai suoi colleghi, in quelle aree dell'edificio. 

In occasione dell'esperimento, Michio Kaku, fisico teorico e autore del libro The Future of the Mind, ha raccontato a Fox News che la dimostrazione comprendeva la capacità di diffusione del virus informatico è una  "questione saliente" in quanto "hanno intenzione di inserirci più chip nel nostro corpo e nei vestiti.
Un segnale veramente inquietante. 

'Da invasivo a pervasivo' 


Già, migliaia di persone hanno impiantati dispositivi medici. Questi comprendono pacemaker e piccoli defibrillatori, che vengono inseriti nel petto per trattare anomalie del ritmo cardiaco, così come gli impianti cocleari, che aiutano l'udito ai sordi. 


Gasson, dice che, in futuro, ci saranno più  focus sulla impiantabilità.La tecnologia per  persone sane. Parte di questa è perché siamo alla costante ricerca di modi per rendere la nostra vita più facile. 
Ma la vera domanda è questa: Cosa siamo disposti a sopportare, nell'accettare un impianto, e con quali fini? Gasson - e altri scienziati- ritengono che una parte considerevole della popolazione potrebbe cedere il controllo dei loro corpi, viste le potenziali conseguenze ancora sconosciute, a tale tecnologia. 


Come riportato da Business Insider :

microchip impiantabili forniscono una connessione più intima con la tecnologia di qualsiasi altro dispositivo elettronico portatile, come un telefono cellulare o un iPod, in quanto il tag diventa una parte diretta di noi quando è inserito nel nostro corpo. Gli impianti "hanno il potenziale di cambiare l'essenza di ciò che significa essere umani," ha detto Gasson a 2012 TEDx di conversazione . 


Gasson, dice che, la suscettibilità dei chip  impiantabili agli attacchi informatici è  preoccupante, ma dice anche, di aver voluto esplorare questioni ben al di là delle preoccupazioni comuni associate alla privacy e alla sicurezza

Questo è il motivo per cui ha condotto il suo esperimento in due fasi: Un chirurgo inizialmente impiantato un chip di computer pulito nella mano, mentre il virus è stato inserito circa un anno dopo. Nel frattempo, Gasson e un team di ricercatori si sono concentrati sullo studio delle implicazioni psicologiche di dispositivi impiantati. 

'Tecnologia simile' è già in uso 

"C'è un sensazione che si percepisce come estranea e innaturale [nell'avere un dispositivo impiantato] " ha rivelato Gasson, esperto di cibernetica, a BI, aggiungendo che l'unico modo per esplorare l'effetto psicologico dell'impianto, per avere una riposta, era di provarlo in prima persona. 


L'apparecchio impiantato è noto come RFID - Radio Frequency Identification - ed è una nuova tecnologia. Il chip non ha una propria batteria di alimentazione, ma, è alimentato dal lettore che estrae le informazioni da esso. Il lettore ha  l'ID univoco del chip e riferimenti incrociati con un database. Nel Chip RFID si trovano in un certo numero di oggetti di uso comune come carte di credito e altro


"Simile, se non inquietante, alla tecnologia che è attualmente in uso in cose come Magic Band di Disney World, che traccia la posizione di un portatore all'interno del parco e si collega ai conti di quella persona," ha segnalato  BI. "Queste tecnologie sono state utilizzate non solo per l'azienda ma anche per gli ospiti del parco - che rende la loro esperienza senza soluzione di continuità." 

Le tecnologie vengono utilizzate anche per i servizi di pagamento, come Google Wallet e tramite i servizi Tap-To-Pay, che permettono alle persone di pagare utilizzando i loro telefoni nei negozi, in taxi e in altri luoghi che usano questa  tecnologia, piuttosto che usare il loro portafoglio usano una carta di credito.

il testo di quest'articolo è liberamente utilizzabile per scopi non commerciali, citare la fonte 

Fonti:

http://finance.yahoo.com

http://mkaku.org

https://www.youtube.com

http://science.naturalnews.com

Reazioni:

0 commenti:

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!