giovedì 18 dicembre 2014

Mentre negli Stati Uniti si discute delle anomale radiazioni diffuse sul territorio americano e si cerca di capirne le cause e le provenienze , l'Italia  cerca di delocalizzare i suoi rifiuti nucleari per stoccarli nella colonia d'oltre tirreno.
Manco che i sardi fossero immuni alle radiazioni , è come dire che se muoino "poche centinaia di migliaia di aborigeni" di Sardinya d'oltre mare poco importa, tanto cosa cambia se gli diamo altra merda radioattiva, dicono tra se e se gli italioti: gli stiamo già sterminando con basi militari, nanopolveri di uranio impoverito e con sistemi d'arma missilistici e bombardamenti aerei continui; un po di inquinamento radioattivo in più cosa cambia? 
Sa Defenza


Fukushima radiazioni mortali fino 50.000%, i livelli di radiazioni più elevati mai visti in tutto il Nord America... La Sardinya lo diverrà?
Ethan A. Huff,
NaturalNews
tradusiu editau
de Sa Defenza




Secondo nuovi rapporti i livelli di radiazione Beta sono fuori scala nei siti di monitoraggio in tutto il Nord America. Ma gli esperti incolpano per questi picchi di radiazioni praticamente tutto tranne che Fukushima.

I dati raccolti dalle unità di monitoraggio in California, Arizona, Illinois e altrove rivelano livelli di radiazione fino al 50.000 per cento più elevati rispetto a quanto osservato nello stesso periodo dello scorso anno, e in alcuni casi rispetto ai livelli osservati la scorsa estate. 

EnviroReporter.com dice che i siti colpiti sono sparsi in tutto il paese e non si limitano alla West Coast. Letture prese vicino a Los Angeles; Chicago; Montgomery, AlabamaMadison, Wisconsin, rivelano che la totale conta beta per minuto (CPM) è di molto superiore alla soglia di 1.000 CPM già considerati dal governo  problematica

A Tucson, in Arizona, per esempio, una lettura recente è di 460 CPM, che significa più di 10 volte superiore rispetto alla misurazione effettuata  il 27 novembre dello scorso anno. Analogamente a, Phoenix, letture di 735 CPM in Arizona si è misurato più di 21 volte superiore a quello della lettura dello scorso anno. 

San Diego sembra essere una delle zone più colpite, con una lettura di 650 CPM , fatta il primo ottobre. La cifra è 60 volte più alta di quanto non fosse l'anno scorso alla stessa data, nonostante il fatto che il normale tasso di radiazione di fondo a San Diego si aggira in genere intorno al 20 CPM.

"La US Environmental Protection Agency RadNet [1] ha rilevato rinnovati picchi di letture atmosferiche di pericolose radiazioni  beta in tutto il paese ", spiega EnviroReporter.com sul fenomeno apparentemente inspiegabile. 
"Più di una dozzina di siti di rilevazione metropolitane, hanno registrato massimi da più di quattro mesi a questa parte, dice una recente valutazione globale di EnviroReporter.com."

Il video espone il report di Enviro Reporter datato Novembre 2014


Le radiazioni testate in un sito nei pressi di Chicago registra livelli di radiazioni migliaia di volte superiore alla soglia massima di sicurezza...

Commentando la situazione,  della lettura offerta da EnviroReporter.com, e la valutazione di questa lettura sono "astronomicamente alte".  Si sono  affrettati a denunciare Fukushima come una possibile causa, però, aggiungendo che questo sarebbe possibile solo se quel "qualcosa è cambiato radicalmente.

In entrambi i casi, i livelli di radiazione  rilevati sono una delle principali cause di preoccupazione. Tutto ciò che è al di sopra di 100 CPM è considerato dalla California Highway Patrol (CHP)  una potenziale situazione di materiali pericolosi che richiedono l'impiego di protocolli Hazmat [ndr.vedete il video sotto]. 

In un sito test di St. Charles, Illinois, situato a ovest di Chicago, in un recente picco di lettura di 7.298 CPM ha catturato l'attenzione di alcuni attivisti ambientalisti, che ha rimproverato ai media di rimanere in silenzio sulla questione.

Questa lettura rappresenta quasi il 7.300 per cento di aumento di radiazioni oltre la soglia di sicurezza del CHP. Questo sito ha apparentemente sperimentato una serie di enormi picchi di radiazione che iniziano da circa 1:00 nella durata fino a sei ore.



Funzionari  Californiani accusano:  gli utensili di plastica alimentari sono altamente  radioattivi, e insistono sul fatto che  non può essere dovuto solo a  Fukushima

Tornati in California, i funzionari della contea di San Mateo in una spiaggia locale hanno registrato livelli di radiazione  dio 100 micro-REM per ora, o 1 micro sievert per ora, che è cinque volte la quantità normale.   
Secondo Half Moon Bay Review , il direttore sanitario ambientale locale Dean Peterson si è affrettato a denunciare che questo livello non  comporta alcun rischio per la salute umana. 

Quando gli si chiede da dove questa radiazione potrebbe essere venuta, Peterson ha ammesso che è "confuso", ma non ha negato che Fukushima potrebbe esserne una causa. 
Mentre invece, afferma, che potrebbe essere dovuto ad un eccesso di  posate monouso a inquinare l'area.

 "Sinceramente penso che il risultato finale di questo è che è dovuto a più elevati livelli di radiazione di fondo",così  ha dichiarato Peterson al Review HMB , aggiungendo che il colore rosso delle posate monouso  possono anche contribuire alla radiazione ivi localizzata.


Note di Sa Defenza: 
[1] Che cosa è RadNet?  Il sistema RadNet nazionale controlla l'aria della nazione, l'acqua potabile e le precipitazioni  per determinare i livelli di radiazioni nell'ambiente. Analisi dei campioni RadNet e risultati del monitoraggio forniscono dati di base sui livelli di fondo di radiazioni nell'ambiente e in grado di rilevare un aumento delle radiazioni da incidenti radiologici. epa.gov/radnet/


Reazioni:

0 commenti:

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!