martedì 27 gennaio 2015

Florida: Milioni di insetti OGM potrebbero essere rilasciati nell'ambiente vicino a un quartiere residenziale.


JENNIFER KAY 
abcnews
tradusiu imprentau
de Sa Defenza





Milioni di zanzare geneticamente modificate potrebbero essere rilasciate in Florida  se i ricercatori britannici ottengono l'autorizzazione a utilizzare gli insetti contro due malattie virali estremamente dolorose.

Per la prima volta insetti con DNA modificato sono vicini ad essere liberati nelle vicinanze di un quartiere residenziale statunitense.

"Questo è essenzialmente usare una zanzara come farmaco per curare una malattia", ha detto Michael Doyle, direttore esecutivo centro di controllo della Florida Keys Mosquito, che è in attesa di sapere se la Food and Drug Administration (FDA) permetterà l'esperimento.

Dengue e Chikungunya sono  (malattie) in crescita negli Stati Uniti, ma alcune persone  hanno più paura al pensiero di essere morse da un organismo geneticamente modificato. Più di 130.000 persone hanno firmato una petizione contro l'esperimento su Change.org.

Anche i potenziali sostenitori dicono che i responsabili devono fare di più per dimostrare che i benefici superano i rischi nel diffondere insetti modificati che contaminare la gente.

"Penso che la scienza, può sicuramente uccidere le zanzare, ma la questione degli animali OGM è qualcosa di difficile accettazione per il grande pubblico", ha detto Phil Lounibos, che studia il controllo delle zanzare al Florida Medical Entomology Laboratory.

I controllori delle zanzare portatrici di malattie dicono che stanno esaurendo le opzioni di controllo. Con i cambiamenti climatici la globalizzazione aiuta a diffondere le malattie tropicali lontane dai luoghi di loro diffusione iniziale come l'equatore,  le navi da carico e gli esseri umani portano questi virus in posti come le Keys West, le più meridionali città degli Stati Uniti.

Non esistono vaccini o cure per il dengue, o chikungunya, così dolorosa da provocare contorsioni , anche se i casi  restano rari.

Insetticidi vengono spruzzati tutto l'anno ovunque è necessario, ma le zanzare Aedes aegypti, le cui femmine diffondono la febbre gialla, sono divenute immuni a quattro tipi dei sei insetticidi utilizzati per sterminarle.

Enter Oxitec, una società 
biotech britannica  che ha brevettato un metodo di sterminare le Aedes aegypti (zanzare) con frammenti di geni del virus herpes simplex  e dei batteri  E. coli . Questo DNA sintetico è comunemente usato nei laboratori scientifici per  porre fine a rischi per altri animali, poiché uccide le larve delle zanzare.

Tecnici di laboratorio di Oxitec rimuovono manualmente le femmine modificate, con l'obiettivo di rilasciare solo i maschi, che non mordono  come le fanno le femmine. I maschi modificati poi si dovrebbero accoppiare con le femmine selvatiche i cui figli poi dovrebbero essere eliminati morendo, riducendo così la popolazione.

Oxitec ha costruito un laboratorio di allevamento a Marathon e spera di rilasciare le sue zanzare questa primavera.
Theresa Eisenman portavoce della FDA ha dichiarato che il test sarà consentito  dall'agenzia per essere esaminato sul campo affinché sia "attentamente esaminato sotto tutti gli aspetti per trarne le informazioni necessarie al suo uso."
Il portavoce dell'azienda Chris Creese ha dichiarato che il test sarà  simile all'esperimento del 2012 fatto da Oxitec nelle Isole Cayman , dove 3,3 milioni di zanzare modificate sono state rilasciati più di sei mesi, sopprimendo il 96 per cento degli insetti mirati. Oxitec dice che un test in Brasile è stato un successo, ed entrambi i paesi ora vogliono progetti su larga scala.

I critici hanno accusato Oxitec di non aver ottenuto il consenso informato nelle Cayman, tant'è che i residenti non sono stati informati sulla possibilità di poter essere morsi da  femmine vaganti trascurate dal laboratorio.

Mentre, Oxitec afferma al contrario afferma che son stati rilasciati solo i maschi, e che, anche se gli esseri umani fossero stati morsi, il DNA geneticamente modificato non sarebbe entrato nel flusso sanguigno.

Ma l'affermazione non è del tutto vera, dicono osservatori esterni.

Reazioni:

0 commenti:

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!