venerdì 19 giugno 2015

Tsipras chiede all'Europa di fermarsi a riflettere sul fatto che, non è "l'ombelico del mondo"

actualidad.rt.com 
Sa Defenza

Alexis Tsipras foto di Shemetov / Reuters








L'Europa dovrebbe smettere di vedersi come "l'ombelico del mondo" e capire che il centro di sviluppo economico globale si sta spostando verso altre regioni, ha esortato il primo ministro greco, Alexis Tsipras.


"Il mondo è diverso da come che era prima. In Europa a lungo si è avuta l'illusione di essere l'ombelico della Terra, di essere letteralmente il centro del mondo, e abbiamo continuato a guardare confidando solo sul nostro ambiente ristretto. Tuttavia, il centro economico del mondo è andato avanti, lasciando quel luogo, le nuove forze emergenti hanno un ruolo sempre più importante  a livello economico e geopolitico ", ha dichiarato Alexis Tsipras  nel corso di un discorso al Forum economico internazionale tenuto a San Pietroburgo.


A suo parere, le relazioni internazionali stanno diventando sempre più multipolari. Il ruolo del G8, la cooperazione regionale in Asia e il G20, nonché la cooperazione rafforzando nei paesi BRICS  sono la prova del mondo economico attuale.
"Dobbiamo porre fine al circolo vizioso di sanzioni occidentali al più presto possibile"
Le nuove forze emergenti hanno un ruolo sempre  più importante nel contesto economico e geopolitico mondiale

Il primo ministro greco ha anche detto che bisogna porre fine al circolo vizioso di sanzioni occidentali imposte alla Russia nel più breve tempo possibile.  RIA  


" La crisi in Ucraina ha aperto una nuova ferita nel cuore dell'Europa: la ferita della instabilità . E, naturalmente, è un pessimo segnale per le relazioni internazionali, perché invece di generare prosperità e cooperazione economica nella regione ha dato  il via a processi che portano alla guerra, la militarizzazione e l'introduzione di sanzioni. Questo circolo vizioso deve essere spezzato al più presto possibile ", ha sottolineato Tsipras.



Segue il discorso del presidente Putin al WEF

Il presidente russo Vladimir Putin tiene un discorso al World Economic Forum che si terrà a San Pietroburgo. 


video tradotto in spagnolo

 


Vladimir Putin  parla al World Economic Forum a San Pietroburgo tra il 18 e il 20 giugno, e che ha coinvolto i grandi investitori internazionali, imprenditori, esperti di fama mondiale e leader politici. Il forum si rivolge ad una vasta gamma di questioni della vita economica, finanziaria e sociale. Inoltre, la riunione serve a chiudere importanti accordi e contratti.

Inoltre, il secondo giorno del forum, il presidente russo ha una serie di incontri con i leader stranieri . 
Tra  loro, Putin ha incontrato il Primo ministro greco Alexis Tsipras .




Reazioni:

0 commenti:

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!