domenica 23 agosto 2015

Gli americani non sanno che il resto del mondo ci considera come il più grande e pericoloso Stato canaglia.


Noam Chomsky
sa defenza



 Vedi la Nota:

Secondo le principali agenzie di sondaggi occidentali (WIN / Gallup International), il premio per la più "grande minaccia" al mondo è stato vinto dagli Stati Uniti d'America.
Il resto del mondo lo considera come la più grave minaccia alla pace nel mondo con un ampio margine. Al secondo posto, molto al di sotto, è posto il Pakistan, la sua classifica probabilmente è gonfiata dal voto indiano. L'Iran è classificato sotto quei due, insieme alla Cina, Israele, Corea del Nord, e in Afghanistan. 
*** 
Quindici anni fa, l'analista politico di primo piano Samuel Huntington, professore di scienza del governo ad Harvard, ha avvertito nello stabilimento rivista Foreign Affairs per gran parte del mondo gli Stati Uniti stavano "diventando la superpotenza canaglia ... la singola più grande minaccia esterna per le loro società. "Poco dopo, le sue parole fece eco  Robert Jervis,  presidente della American Political Science Association". Agli occhi di gran parte del mondo, infatti, oggi gli Stati Uniti sono considerati il primo stato canaglia  ", come abbiamo visto, l'opinione globale supporta questa sentenza di un margine consistente.

Ma gli americani non sono consapevoli di tutto ciò. Diamo per scontato che il resto del mondo ci ama e ci rispetta, come si viene imboccati a pensare da parte dei media mainstream, che siamo i "più Grandi del mondo" gli adulatori dicono siamo "Paese Eccezionale" .

Reazioni:

0 commenti:

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!