domenica 16 agosto 2015

Nuovo studio: I pesticidi sono una delle "principali cause" di infertilità, e disfunzione erettile maschile.


CHRISTINA SARICH
naturalsociety
sa defenza

Questo non è l'unico studio che giunge a queste conclusioni

La fertilità maschile è in calo, e per anni i ricercatori hanno cercato di capire perché. I numeri possono sembrare scioccanti, ma 60-80 milioni di coppie di tutto il mondo hanno difficoltà a concepire, e vi è un probabile colpevole, soprattutto in considerazione delle prove derivanti dal recente studio pubblicato su Science Direct .

Intitolato " Potenziali percorsi dell'azione dei pesticidi sulla funzione erettile - Un fattore che ha contribuito all'infertilità maschile", lo studio dimostra che insieme a metalli pesanti, radioattività e fumi tossici di sostanze chimiche organiche, i pesticidi sono responsabili in gran parte della disfunzione erettile e la caduta di di fertilità nel sesso maschile. Naturalmente ci sono numerosi "fattori psicologici, fisiologici, patologici, sociali, ambientali e nutrizionali (più altri), in gioco.



Si stima, in alcuni studi, che ben il 52% degli uomini sopra i 40 anni sono affetti da disfunzione erettile. Come è possibile, quando in passato questo fenomeno era raro? Il numero di difetti di nascita che stiamo osservando nel pianeta sono in aumento. È questo, non è una sorpresa,  da quando Syngenta doffonde i suoi pesticidi, atrazina,  causa nelle rane il cambio di genere e genera gravi problemi di fertilità? O quando, si scoprono i veri effetti dell'erbicida, che la Monsanto induce con il suo glifosato, sulla fertilità?

Il 16 aprile si è dibattuta la questione al Proceedings of National Academy of Sciences:

"... alla University of California, di Berkeley, l'endocrinologo di sviluppo Tyrone B. Hayes, professore associato di biologia integrativa, ed i suoi colleghi riferiscono che l'atrazina a livelli spesso si trovano in ambiente demasculanizza i girini e li trasforma in creature ermafrodite con entrambe le caratteristiche sessuali maschili e femminili. L'erbicida abbassa anche i livelli di testosterone nel maschio delle rane sessualmente maturi di un fattore 10, a livelli inferiori a quelli normali rane femmina. " 
O come su questa filastrocca pubblicata sul Journal of Reproductive Toxicology , dal titolo " Il glifosato compromette lo sviluppo riproduttivo della prole maschile interrompendo la formulazione di gonadotropine : "
" Questo studio dimostra, per la prima volta, gli effetti sullo sviluppo riproduttivo della prole di sesso maschile da madri trattate con glifosato solo nel periodo perinatale. Concludiamo che l' esposizione promuove cambiamenti comportamentali e problemi istologici ed endocrino dei parametri riproduttivi e questi cambiamenti si riflettono da un hyper-secrezione di androgeni e una maggiore attività delle gonadi, la produzione di sperma e nella libido. "
Con evidenza, come questo che precede, l'ultimo studio dimostra che i pesticidi causano la disfunzione erettile, c'è da chiedersi esattamente perché queste sostanze chimiche sono usate molto diffuse negli Stati Uniti? Cerchiamo di essere chiari: ci sono anche molti altri problemi derivanti dal nostro uso grossolano dei pesticidi .

Perché i pesticidi sono una delle "Principali Cause" di infertilità maschile

1. I pesticidi sono responsabili della diminuzione della concentrazione di testosterone inibendo sia il rilascio di ormone follicolo stimolante (FSH) che l'ormone luteinizzante (LH)  [62] . I pesticidi sono anche responsabili per "apoptosi delle cellule di Leydig e quindi diminuiscono la concentrazione di testosterone totale". Cosa c'è di più, i pesticidi causano l'aumento della secrezione di ormone di rilascio della corticotropina ipotalamica che stimola il rilascio di ormone adrenocorticotropo (ACTH) e cortisolo  [63].  L'alto livello di cortisolo inibisce il rilascio dell'ormone gonadotropina (GnRH). 
Il risultato? la diminuzione di LH e testosterone.

2. I pesticidi inibiscono l'acetilcolina esterasi, una sostanza chimica importante che interagisce con i neurotrasmettitori nel cervello che causa l'erezione negli uomini.

3. Questi fitofarmaci causano grave stress ossidativo.

4. Inoltre, gli antiparassitari, causano apoptosi e necrosi delle cellule - un modo scientifico per dire che le cellule avvizziscono e muoiono.

5. I pesticidi sono distruttori endocrini, il che significa che gli ormoni che regolano l'espressione sessuale di un uomo è inibita o demascolinizzata.

6. Le cellule di Leydig che sono responsabili della creazione del testosterone, senza un adeguato funzionamento l'effetto è la diminuzione del  numero degliu spermatozoi. Il glifosato da solo riduce i livelli di testosterone di ben il 37%!

7. I pesticidi scompigliano i neurotrasmettitori che sono responsabili della reazione per l'erezione.

8. Inoltre influenzano negativamente la tunica albuginea, che è l'involucro fibroso duro del tessuto connettivo che circonda i corpi cavernosi del pene. È costituita da circa il 5% di elastina, un tessuto estensibile che viene principalmente costituito da amminoacidi glicina, valina, alanina e prolina. La maggior parte del tessuto rimanente è collagene, che si compone di lisina, prolina, glicina, alanina, e altri aminoacidi [117] .

Praticamente, possiamo affermare, che i fitofarmaci sono come fossero stati specificamente progettati  per causare la sterilità. 

Reazioni:

0 commenti:

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!