martedì 6 ottobre 2015

PUTIN: DA ORDINE CHE LE OPERAZIONI DI COMBATTIMENTO A TERRA POSSONO INIZIARE...
Sorcha Faal 
Sa Defenza


Il Ministero della Difesa (MoD) riporta che oggi  il Presidente Putin ha autorizzato le operazioni di combattimento a terra per iniziare, in  Siria utilizzando in modo strategico le forze aeree  , le operazioni di protezione e sostegno delle forze armate di terra autorizzate a livello internazionale e sotto il controllo del governo legittimo Siriano.

Secondo questo rapporto, il Presidente Putin ha emesso l'ordine dopo che il regime di Obama ha notificato al Ministero della Difesa che c'erano solo militanti di Isis nelle aree di intervento della operazione militare russa contro le forze dello  Stato islamico (ISIS / ISIL) in Siria. Quale cosa è stata confermata dal tenente generale Andrey Kartapolov, capo della Operation Directorate of the General Staff dello Stato Maggiore delle forze armate russe, che ha dichiarato :. "Gli americani ci hanno informati nel corso dei contatti che non c'era nessun altro in questa regione, tranne i terroristi ".

Inoltre il Presidente Putin è stato indotto a emettere questo ordine, continua la relazione, quando sono state segnalate nel campo di battaglia che  mostrano le forze ISIS / ISIL in fuga da qelle zone della Siria nel mirino di massicci attacchi delle Forze Aeree di bombardamento strategico del terribile Stato Islamico, che è stato costretto a cancellare anche la preghiera per paura degli attacchi aerei russi.

Le forze militari autorizzate in Siria saranno protette nella loro operazione di terra contro ISIS / ISIL dalle forze aeree, affermala relazione nelle sue note, sono tutti elementi collegati al Arab Syrian Army (ASA) la documentazione ufficiale fornita al Ministero della Difesa da parte del governo siriano. Anche se non esplicitamente dichiarato in questa rapporto, le forze attualmente operanti all'interno dell'ASA sono ampiamente note e includono combattenti armati sciiti associati ai libanese di Hezbollah le Guardie Rivoluzionarie iraniane insieme a varie milizie sciite irachene che versano in questa zona di guerra.
E' anche interessante nella relazione del MoD quando afferma che sia i siriani e iracheni curdi delle Unità di Protezione Popolare (YPG) anche loro beneficiano, allo stesso modo degli altri combattenti di terra, della protezione aerea delle forze dell'Aeronautica.

Questi alleati curdi degli Stati Uniti hanno accolto i raid aerei russi e si sono offerti di combattere al fianco della Russia contro lo Stato islamico e hanno, anche, chiesto a Mosca le armi. Il YPG, è importante notare, ha recentemente dovuto rallentare la sua offensiva contro le forze ISIS / ISL dopo che i turchi, alleati degli Stati Uniti e della NATO e acerrimi rivali dei curdi, hanno contestato il loro successo, e gli Stati Uniti hanno bombardato missioni nel Nord della Siria e scesi precipitosamente li hanno lasciati in balia dello Stato islamici.
Si discute di come il regime Obama aveva portato avanti questa "guerra" contro ISIS / ISIL, il rapporto, sembra abbia insistito sul fatto  che non è stata trovata ancora  nessuna prova  dalla Russia che le forze Americane li abbiano mai bombardati, per questo motivo si capisce perché il Primo Ministro irakeno Haider al-Abadi questa settimana ha dichiarato che la sua nazione, apprezzerebbe  attacchi aerei russi contro lo Stato islamico sul suolo irakeno.

I nuovi documenti  attestano che il regime di Obama e i suoi partner i paesi del Golfo, e la Turchia, con il sostegno di ISIS / ISIL hanno pianificato di stabilire un principato salafita in Siria, gli esperti del MoD sempre nella relazione mettono in guardia, la minaccia di ieri di questi Stati del Golfo che dichiarano che interverranno militarmente a favore di ISIS / ISIL, e di altri gruppi terroristici, in Siria, ha notevolmente accelerato la probabilità che questo conflitto raggiunga proporzioni internazionali.
Il punto di svolta fondamentale di questo conflitto si è ormai disegnato in tutti i poteri militari del mondo, gli esperti del MoD in questo rapporto spiegano, che Russia e Stati Uniti sono entrambi impegnati dove sono in corso dei combattimenti nello stesso paese, per la prima volta dalla seconda guerra mondiale, e con forze aeree cinesi pronte a partecipare assieme alla Russia alla conduzione di raid aerei sulla Siria in combinazione con i 36.000 soldati, 200 aerei e 60 navi da guerra mobilitati dalla NATO, la minima scintilla potrebbe scatenare la Terza Guerra Mondiale.

In ordine, invece, per scongiurare una guerra globale, la relazione afferma, che SAA guadagna terreno in questo conflitto, sotto la protezione delle forze aerospaziali; fondamentali per la sua velocità gli eventi di questa mattina, i membri dell'opposizione siriana hanno firmato una dichiarazione finale dopo due giorni di colloqui maratona alla conferenza nella capitale kazaka Astana per ristabilire in Siria un governo del proprio popolo.

Concordanti con la Russia nel prevenire una guerra più catastrofica più grande, in questa relazione si afferma inoltre, che Israele, nel primo ministro Benjamin Netanyahu, e il Capo di Stato Maggiore il Tenente Generale Gadi Eisenkott, sono volati in Russia la scorsa settimana per incontri con funzionari russi sugli sforzi per coordinare il loro esercito con Mosca in Siria.

Dopo questi incontri, la relazione afferma, si è concluso che l'IDF e il Ministero della Difesa avrebbero istituito un gruppo di lavoro congiunto per coordinare le loro attività correlate in Siria nelle arene aeree, navali, ed elettromagnetici, ma  il presidente Obama ha rifiutato di prendervi parte.



La maggior perversione circa il regime di Obama, emerge dalla relazione, non è solo hanno non offerto di sostenere le forze militari russe che ora stanno rischiando la vita per proteggere il popolo siriano da alcuni dei terroristi più brutali e sadici che il nostro mondo abbia mai visto, essi hanno iniziato una guerra di propaganda fatta di bugie affermando che le forze Aereospaziali stanno uccidendo innocenti prendendo di mira al-Nusra e le forze militanti, naturalmente, la stampa americana si rifiuta di dire ai suoi cittadini che è in realtà si tratta di al Qaeda che gli USA hanno accusato degli attacchi del 11 settembre, 2001 alle torri gemelle.

E, allo stesso tempo, mentre la Russia è impegnata a distruggere al Qaeda e le forze di ISIS / ISIL in Siria (e presto l'Iraq), il regime di Obama ha sostenuto il regime sunnita saudita mentre continua i bombardamenti barbari sullo Yemen, che da marzo ha ucciso oltre 7.000 civili, tra cui oltre 500 bambini, e, proprio ieri, le forze aeree statunitensi hanno bombardato e distrutto un ospedale indifeso  di Medici Senza Frontiere in Afghanistan, il personale medico ha cercato invano di fermare per più di un'ora con  chiamate frenetiche a Washington DC ma hanno incontrato solo silenzio mentre l'ONU lo ha  definito un crimine di guerra.

Quanto a come il popolo americano, che sia ancora lasciato in mano ad un regime così brutale e barbaro, che ha diffuso più guerra e terrore in tutto il mondo di tutte le nazioni dell'altro mondo tutti messi insieme non è altro che una testimonianza in quanto quanto completamente propagandato che queste persone non valgono nulla, forse il concetto, lo mostra più chiaramente questo grafico sottostante che mostra la carneficina iniziata dagli Stati Uniti rispetto a quella dell'Iran dalla fine della Seconda guerra mondiale, è veramente scandaloso e l'indignazione per questo è poca cosa:




Reazioni:

0 commenti:

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!