domenica 3 gennaio 2016

Come, il microdosaggio di droghe psichedeliche, può migliorare il tuo corpo e la tua mente

learning-mind.com


Mentre la maggior parte delle persone considerano ancora le sostanze psichedeliche un tabù farmaci che possono essere dannosi e coinvolgenti, la ricerca mostra che il microdosaggio, o l'assunzione di sostanze psichedeliche in piccole dosi, può effettivamente migliorare le capacità mentali oltre a benefici fisici. 

Piccole dosi di sostanze psichedeliche sono chiamate dosi psicolitica e, non preoccupartevi, tali dosi non inducono esperienze trascendentali da farvi perdere ogni inibizione.

Le Psichedeliche e lo stato fisico 
James Oroc ricercatore del microdosaggio ed esaminatore dell'uso di sostanze psichedeliche in cerimonie religiose, e dell'utilizzo più moderno da parte degli atleti. Oroc elogia il microdosaggio per gli atleti, come la ricerca ha dimostrato le basse dosi possono migliorare le "funzioni cognitive, l'equilibrio emotivo, e la resistenza fisica".

Mentre la maggior parte di noi non esercita sport estremi o casuali, la ricerca è stata condotta sugli effetti del microdosaggio che si hanno sia negli studenti che nei professionisti, quindi è per tutti!

Le Psichedeliche e la potenza del cervello
James Fadiman ha studiato un gruppo di volontari e li ha riportati indietro nella loro esperienza con microdosaggio di utilizzo con LSD. Hanno tenuto un diario giornaliero, e i risultati sono stati davvero interessanti. Non ci sono state segnalazioni di eventuali picchi o cattivi viaggi; invece si sono affermati come compiti normali che sono stati completati in maniera più efficiente, o come ha detto Fadiman, i volontari, "hanno avuto davvero una buona giornata ... . il tipo di giornata quando la situazione è tipo lavorativa".

I soggetti dello studio si comportano normalmente nel loro lavoro o relazioni con gli altri, ma con maggiore attenzione, creatività e chiarezza. Secondo quanto affermato da uno dei volontari di Fadiman,
"Sub-dosi da 10 a 20 microgrammi consentono ... un ... aumento [del suo] focus, apre il mio cuore, e raggiungere risultati rivoluzionari integrati entro [la vostra] routine." 
Questa relazione positiva e lucida rafforza [il senso] del processo creativo e potrebbe essere utile a coloro il cui lavoro richiede nuove idee e creatività. Non solo aiuta il processo del pensiero, ma gli studi di Fadiman suggeriscono che il microdosaggio può essere utile per chi soffre di mal di testa, così come per coloro che soffrono di depressione o anche del morbo di Parkinson.

Le Psichedeliche e la meditazione 
Myron Stolaroff sostiene che basse dosi di sostanze psichedeliche possono essere estremamente utili per migliorare molte pratiche come la meditazione.
"Con basse dosi, concentrandosi direttamente sui sentimenti repressi e stando con loro senza avversione e senza costrizione, li faranno dissolvere nel tempo. Tale risultato offre una maggiore energia, pace più profonda, consapevolezza più percettiva, maggiore chiarezza, più acuta intuizione, e una maggiore compassione. Permette l'approfondimento della propria pratica di meditazione ".
Il potenziale per migliorare noi stessi con il microdosaggio (mentale, fisico e spirituale) è senza limiti. E' sicuro dire che tutto nella vita è in equilibrio, così con il bene deve provenire dal non-così-bene. Per fortuna, le non-così-buone parti di microdosaggio sono maneggevoli, che ne vale la pena [sperimentarle]. 

Quindi, diamo uno sguardo alle cinque categorie di effetti complessivi del microdosaggio in modo che possiamo vedere entrambi i lati della medaglia. 

Questi risultati sono stati raccolti da una indagine condotta personalmente,  e riferite in prima persona tramite Martijn Shirp.

Fisico:
  • Più energia nel complesso, come un caffè psichedelico. Un effetto ronzio.
  • Essere in grado di percorrere lunghe distanze senza stancarsi.
  • Necessità di sonno extra alla fine della giornata, sensazione di essere più drenato del solito.
  • A volte un sentimento di disagio alla stomaco, il corpo risulta pesante.
  • Più rilassato e una migliore messa a fuoco.

Emotivo:
  • Più apprezzamento per le piccole cose.
  • Una risonanza e l'apertura con cui il mondo sembra invadere  più profondamente e si ha un modo più giocoso di rapportarsi a questa invasione.
  • Qualità anti-depressive, un miglioramento dell'umore.
  • Più pazienza.
  • Questioni personali sono a volte inquietanti.
  • Una maggiore chiarezza emotiva.

Percettivo:
  • La musica è migliore, più convincente nel guidare stati interiori.
  • A volte gli oggetti sembrano brillare, con un'aura che li circonda.
  • Percezione del tempo è deformato.
  • Maggiore senso del tatto, dell'olfatto e dell'udito. A volte sinestesia.

Creativo:

  • Più flusso (maggior portata).
  • Una consapevolezza più completa nel groviglio di idee, una visione più ricca e apparentemente più elevata e una maggiore associazione.
  • La comprensione di idee è notevolmente migliorata.

Spirituale:
  • Una maggiore consapevolezza di connessione universale, in modo meraviglioso, illuminante e quasi divina.

Se si vuole essere in grado di sperimentare questi stati di coscienza in modo sicuro e costruttivo, suggerisco seguire queste linee guida di Shirp:

  • Inizia con una dose all'estremità inferiore dello spettro psicolitico e registrate come si reagisce ad essa. Un regime microdosaggio che è troppo alto rende incapace di seguire la normale routine con il rischio di rimanere nel limbo / arrivo fase per tutto il tempo, che non è né utile né trip e spesso può essere scomodo.
  • Seguite la normale routine, soprattutto dormite, mangiate, lavorate e fate pratica spirituale.
  • Siate prudenti con dosi consecutive. Costruire una tolleranza è improbabile, ma avere una linea di base normale migliora l'integrità di azione.
  • Siate discreti . Disinformazione, stigma e il pregiudizio sono ancora mainstream.

"Per rendere questo mondo banale sublime prendete mezzo grammo di Phanerothyme" - Aldous Huxley

Reazioni:

0 commenti:

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!