venerdì 22 gennaio 2016


La Russia risponde alle forze della NATO nel Mar Nero implementando nuove armi
Jim W. Dean 
veteranstoday



... Da Russia Today, Mosca

Per chi sta davvero lavorando la NATO? Si chiedono in molti.

[Nota del redattore: Come si vede l'evoluzione USA-NATO verso est a minacciare regioni nell'Ucraina e del Mar Nero della Russia, Erdogan si trova in una splendida posizione per farla franca da assassino, la NATO non può trovarsi avere una Turchia insoddisfatta dietro le spalle.

Riflettete  la Turchia e sauditi fanno invadere di profughi e di infiltrati l'Europa e con la stessa rapidità ha messo il desiderio della Turchia di entrare nella Ue nel cassetto.

Dal primo giorno, la Merkel stava dicendo che i visti sarebbero proceduti automaticamente senza far accadere nulla formale. Ciò sembra segnalare che Lei ed Erdogan hanno già elaborato una accordo di cui il resto d'Europa non era a conoscenza. Non è forse semplicemente meravigliosa la democrazia.

Il pezzo di Ray Camen in TV questa settimana ci ha dato una panoramica delle reti criminali strettamente intrecciati che sono già operanti in Europa, con passaporti turchi, sarebbero in grado di muoversi all'interno dell'UE senza controlli alle frontiere. Accidenti, qualcuno ha trascurato qualcosa, o era parte del piano, o anche il piano?
E' un dato che la Russia, in risposta a questo piano, avrebbe dovuto rinforzare la zona del Mar Nero. Ma ciò lascia meno disponibilità ad operazioni militari congiunte con i cinesi, mentre gli Stati Uniti spingono sul perno in Asia, che solo Dio sa quale sarà la fine.
Gli obiettivi nel continente asiatico offrono il vantaggio, di sagome interne, più o meno. Dico questo perché le distanze sono tanto grandi da beneficiare della circolazione continentale delle forze.

Per quanto riguarda gli Stati Uniti, le lunghe linee di comunicazione sono amate dal complesso industriale militare, come materia che muove intorno a se costi di ingenti somme a motivo della usura delle apparecchiature, per non parlare dei contratti di manutenzione su base annua. Guerra o nessuna guerra ... vogliono i loro soldi e hanno in programma di farlo un modo o nell'altro ... Jim W. Dean]

____________



- Pubblicato la prima volta ... 19 gennaio 2016 -

L'esercito russo e la Marina, dispiegano forze aggiuntive e le armi moderne per la sua risposta a sud-ovest, i piani della NATO per aumentare la sua presenza nella regione del Mar Nero, ha riferito un giornale russo, citando fonti del ministero della Difesa.

L'esercito ha in programma di testare forza fresca, le infrastrutture e le armi schierate nelle regioni che si affacciano sul Mar Nero negli esercizi del Caucaso-2016, in programma per settembre, dicono le fonti del quotidiano Novaja Gazeta. L'esercitazione prevede l'utilizzo congiunto di diverse forze nelle montagne del Caucaso e nel Mar Nero, ha aggiunto.
I piani per rafforzare i confini a sud-ovest della Russia devono essere confrontati con i piani della NATO,  di aumentare la propria presenza militare nella regione, così come con il suo sforzo costante volto ad aumentare le capacità di combattimento  dell'Esercito ucraino, ha suggerito il giornale dopo aver ricevuto le informazioni delle fonti .
L'esperto militare di Novaya Gazeta, il Capitano della Marina Oleg Shvedkov ha detto che nonostante il fatto che la forza combinata delle forze NATO e dei loro alleati saranno più grandi di quella della Flotta del Mar Nero della Russia, la distribuzione di più aerei e missili nella regione serve ad affrontare con successo la nuova minaccia.

USA e NATO vogliono fornire la maggior parte della potenza per via aerea e utilizzare come carne da cannone le truppe locali per combattere i russi

Il portavoce, capo della Flotta del Mar Nero, il capitano Vyacheslav Trukhachov, ha detto ai giornalisti che più di 15 nuove navi da combattimento russe sono arrivate nel Mar Nero nel solo 2015.

Di questi, due vettori missilistici e due sottomarini sono equipaggiati con il maggior numero di missili da crociera moderna Kalibr-NK con l'effettiva portata fino a 3.000 km e che hanno recentemente dimostrato la loro efficacia negli attacchi sulle posizioni dei terroristi in Siria.

Il servizio stampa russo del Distretto Militare Sud ha aggiunto che le unità schierate nel Caucaso settentrionale e nella Regione di Rostov sono dotati di aerei da combattimento in grado di controllare l'intero territorio del Mar Nero.
Inoltre, il quartiere possiede due brigate di Iskander-M missili balistici che hanno portata effettiva di 500 chilometri e possono penetrare uno dei sistemi di difesa antimissile esistenti, ha aggiunto il servizio stampa.
Nel mese di agosto 2015, l'Ucraina ha ospitato una esercitazione militare nel Mar Nero con le forze della NATO, coinvolgendo 2.500 truppe e circa 150 veicoli militari, navi da guerra ed elicotteri per auto blindate.
Allora, il ministero degli Esteri russo ha rilasciato una dichiarazione critica sui giochi di guerra e la presenza militare degli Stati Uniti in territorio ucraino come una violazione degli accordi di Minsk - il trattato e tabella di marcia volta a una soluzione pacifica del conflitto nel Donbass ad est.

Reazioni:

0 commenti:

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!