venerdì 26 febbraio 2016

Audace movimento per fermare la guerra mondiale, Putin telefona al re saudita che si era rifiutato di parlare con Obama

Sorcha Faal






Il Ministro della Difesa (MoD) riporta che il Presidente Putin è stato costretto a telefonare  a Re Salman bin Abdulaziz Al Saud, dopo aver appreso che questo leader del Regno di Arabia Saudita (KSA) si è rifiutato di parlare con la nazione sua principale alleata, il presidente degli USA Barack Obama.

Secondo questo rapporto, il Re saudita rifiutando la chiamata del presidente Obama, è stato lasciato al Presidente Putin spiegare l'essenza della dichiarazione congiunta  russo-statunitense  sulla Siria e che il Cremlino ha riportato il successo affermando: " Il Re dell'Arabia Saudita ha accolto gli accordi raggiunti e ha espresso la disponibilità a collaborare con la Russia per la loro attuazione ".

L'accordo russo-statunitense sulla Siria, spiega il rapporto, è stato completato due giorni fa e chiede i cessate il fuoco per iniziare in Siria dalle 00:00 (ora di Damasco) del 27 Febbraio 2016 , ma non include attacchi aerei condotti da siriani, russi e dalla coalizione guidata dagli Stati Uniti mentre continuerà  contro lo Stato Islamico (ISIS / ISIL / Daesh)  al-Nusra  e forze terroriste.



La rabbia esistente tra il presidente Obama e re Salman, continua il rapporto , ruota attorno alle azioni dell'Arabia Saudita nel far crollare l'economia produttiva petrolifera degli Stati Uniti , nel 2015 è costata  quasi 300.000 posti di lavoro agli americani (e più atteso nel 2016 ) e proprio questa settimana i sauditi dicono agli Stati Uniti che dovrebbero smettere di inondare il mondo con petrolio a buon mercato , inoltre hanno lanciato un avvertimento ai loro omologhi statunitensi " tagliare i costi o andare in rovina ".




Facendo arrabbiare, la nazione sunnita, l'Arabia Saudita, dice la relazione, è loro convinzione che il presidente Obama è stato segretamente collocato in ufficio dalla classe dell'oligarchia americana per spostare gli Stati Uniti lontano da loro e verso i loro secolare nemico sciita l'Iran -  è stato incredibilmente ammesso recentemente dal Capo della Sicurezza Generale per l'Emirato di Dubai, il generale Dahi Khalfan , che ha detto: " Obama, è di origine sciita , è stato eletto per far riavvicinare Iran e Stati Uniti per fermare il progetto nucleare militare iraniano. Il piano è riuscito . "

Anche se questo " piano " di riavvicinamento tra Stati Uniti e Iran contro l'Arabia descritto dal generale Khalfan può aver successo, però, continua il rapporto, a mala pena due giorni dopo l'accordo russo-statunitense sulla Siria (approvato anche dal governo siriano e da gruppi ribelli ) sembra diretto verso il fallimento prima che esso inizi  perché il segretario di Stato Usa, John Kerry, ieri, ha avvertito che il regime di Obama sta lavorando ad un "piano B" per strappare una parte della Siria per dividerla.



Per quanto insensato, e pericoloso, il regime di Obama da corso e contempla un "piano B", dice rapporto, il ministro degli Esteri Lavrov ha messo loro in guardia affermando: " Vogliamo dire francamente che queste voci sono un invito alla guerra piuttosto che per la pace ".

Il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov rimprovera ulteriormente il regime Obama per il "Piano B", affermando che la Russia non avrebbe nulla a che vedere con il piano - e anche se non apertamente dichiarato, rafforza la tesi del ministro Lavrov che coloro che chi era contro questo accordo, continuano la guerra- e questo comprende certamente l'alleato degli Stati Uniti  la Turchia, che mentre la Russia sta facendo "passi concreti " per implementare il cessate il fuoco, essa continua a bombardardare la Siria .

E  i curdi che avvisano la Turchia (la nazione della NATO si sta avvicinando una guerra civile totale ), che se dovesse entrare in Siria inizierebbe una " grande guerra " con la Russia , conclude la relazione, inoltre qual'è la vera motivazione del regime di Obama o causa degli USA della importazione, nella nazione al confine orientale della Federazione, in Germania di un incredibile numero di munizioni di ben 5.000 tonnellate da usare contro la Russia ed i loro piani appena annunciati di voler spendere $ 1 miliardo in armi nucleari , mentre decine di milioni di loro cittadini rimangono senza lavoro, e altri milioni sono senzatetto.



Febbraio 24, 2016 © UE e USA Tutti i diritti riservati. Il permesso di utilizzare questo rapporto nella sua interezza è concesso a condizione che sia citata la fonte originale di WhatDoesItMean.Com. Contenuti freebase sotto licenza CC-BY e GFDL .

Reazioni:

0 commenti:

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!