mercoledì 3 febbraio 2016

L'obesità, affermano i ricercatori, porta a morte precoce indipendentemente dalla capacità fisica

David Gutierrez
NaturalNews



Le persone obese che sono fisicamente in forma hanno più probabilità di morire giovani rispetto alle persone di peso normale e che si trovano in cattive condizioni, secondo nuovo studio nel Journal of Epidemiology.
"Negli ultimi anni, il concetto di 'grasso, ma in forma' emerge, il che implica che la forma fisica può compensare all'obesità," scrivono i ricercatori.
Le nuove scoperte aggiungono che su un corpo grasso ci sono  evidenze che confutano sempre più questa idea.

L'esercizio fisico fornisce importanti benefici alla salute, e  soli 30 minuti di attività fisica, cinque volte la settimana, è più efficace nel prevenire e gestire le malattie croniche di qualsiasi medicina conosciuta. L'obesità è un importante fattore di rischio per molte malattie, l'esercizio fisico aiuta a evitare l'uso di medicinali, malattie cardiache, diabete e il cancro.

Ma sempre più, gli elementi provano e stanno rendendo chiaro che questi due fattori di rischio non si annullano a vicenda. Per essere in buona salute, si dovrebbe mangiare bene e fare molto esercizio fisico.

In forma o no, l'obesità uccide

Il nuovo studio condotto su più di un milione di uomini svedesi che sono stati esaminati tra il 1969 e il 1996, dall'età di 18 anni, al momento dell'entrata nello studio, tutti gli uomini hanno completato un test di ciclismo ad alta intensità per valutare la loro idoneità fisica. Gli uomini sono stati seguiti fino al 31 dicembre del 2012.
Lo studio è uno dei primi ad esaminare la relazione tra la capacità aerobica e la salute negli uomini più giovani.
I ricercatori hanno scoperto che, come previsto, il 20 per cento degli uomini con maggior capacità aerobica avevano il 48 per cento di probabilità minori di morire durante il periodo di studio rispetto al 20 per cento con indice di attività più bassa. Più sorprendente, l'effetto protettivo dell'esercizio fisico che in realtà rende più forte contro il suicidio e la morte da abuso da farmaco. Inoltre sorprende che gli uomini con minore esercizio fisico sono significativamente più esposti a probabile morte da infortunio traumatico rispetto agli uomini più in forma.

L'obesità degrada in modo significativo i benefici protettivi della buona forma fisica. I ricercatori hanno riscontrato che più erano obesi, minore era la loro protezione ottenuta dall'essere in forma. Mentre i partecipanti più obesi, avevano tutti risultati di salute simili tra loro, indipendentemente dalla loro forma fisica.
I ricercatori hanno anche scoperto che gli uomini obesi che sono stati  tra quelli del 20 per cento con la più alta forma fisica, erano in realtà più probabili a morire prima di tutti gli uomini di peso normale - anche dal più fuori forma.
I ricercatori riconoscono che lo studio era limitato, ricercando solo sui giovani uomini. Tuttavia, i risultati sfidano "l'idea sostenuta attualmente che le persone obese possono compensare completamente il rischio di mortalità essendo fisicamente in forma."

'Grasso, ma in forma' - E' solo propaganda per il Cibo spazzatura?

Le aziende alimentari, fast food , hanno sequestrato - e in qualche misura, fabbricato - l'idea che la forma fisica compensa l'obesità e la dieta povera. In un recente editoriale sul British Journal of Sports Medicine, gli scienziati della University of California-Davis, University of Cape Town, Sport Science Institute of South Africa e Frimley Park Hospital nel Regno Unito, accusano le aziende di fast food di utilizzare tattiche simili a quelli di Big Tobacco di minimizzare gli effetti letali dei loro prodotti.

Tra le altre menzogne ​​promosse da queste società è l'idea che la scarsa forma fisica è il principale fattore di rischio per il diabete e le malattie cardiache.

Gli autori dell'editoriale individuano come particolarmente eclatante la pratica delle campagne pubblicitarie che utilizzano immagini di sport per vendere bevande zuccherate e cibi spazzatura. "La legittimazione con 'aureola di salute' dei prodotti nutrizionalmente carenti deve finire", che scrivono.

Lo scopo di tutte queste tattiche è quello di nascondere il fatto ben dimostrato che una dieta povera - anche in assenza di obesità - è forse il più grande singolo fattore di rischio per problemi di salute. Secondo uno studio sul The Lancet, la cattiva alimentazione provoca più malattia a livello globale che la mancanza di esercizio fisico, alcol e fumo combinato.


Fonti:

MedicalDaily.com

NaturalNews.com



Reazioni:

0 commenti:

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!