sabato 6 febbraio 2016

Papa Francesco perora incontro storico con il Patriarca russo, avverte "La fine è vicina"






Il Ministero degli Affari Interni (MVD) incredibilmente riporta che oggi sono stati informati dal Dipartimento russo della Chiesa Ortodossa per le Relazioni Esterne (DER) che sono stati contattati per la prima volta dopo quasi 1000 anni dalla Santa Sede (Vaticano), che ha richiesto un incontro "urgente e immediato" tra il Papa Francesco e il Patriarca Kirill di Mosca, nel corso del vertice la Chiesa Cattolica Romana ha espresso di temere che "la fine è vicina», e il DER ha accettato di incontrarsi il 12 febbraio sull'isola caraibica di Cuba.

Secondo il rapporto, questo incontro senza precedenti tra due principali leader della cristianità è il primo avvicinamento tra queste fazioni dopo il Grande Scisma del 1054 che ha precipitato la definitiva separazione tra le Chiese Cristiane Orientali (guidata dal patriarca di Costantinopoli, Michele I Cerulario) e la Chiesa occidentale (guidata da Papa Leone IX) che ha provocato le scomuniche reciproche da parte del Papa e il Patriarca, che è diventato uno spartiacque nella storia della chiesa.

Ad aumentare i timori di Papa Francesco nel suo sollecitare questo incontro con il Patriarca Kirill a prendere posto, la MVD dice che sono stati informati dalla DER, ci sono timori che il nostro mondo sia sull'orlo della guerra dopo che il Ministero della Difesa (russo) (MoD) ha avvertito che la Turchia è agli ultimi preparativi per la invasione della Siria, e nel caso avvenga, dovrebbe essere necessario una dichiarazione di guerra contro la Turchia da parte della Federazione, il regime di Obama, intanto, ha allertato le forze NATO .



Ulteriori allarmi per Papa Francesco, continua il rapporto , è che l'attuale "clima da guerra" è stato accelerato dalla "crisi terrificante" (Deutsche Bank, Credit Suisse, Santander, Barclays e RBS (royal bank of scotland) sono tra i titoli in forte calo inviano onde d'urto attraverso il mondo finanziario, secondo l'ex manager degli hedge fund degli impiegati di Goldman Sachs Raoul Pal) che attualmente colpisce gli stati dell'Unione Europea, le cui principali banche minacciano di crollare, una grave situazione resa più disastrosa ieri quando il Baltic Dry Index (BDI) è collassato al livello più basso della storia. [Nota: Il BDI è il "termometro" principale al mondo che misura il commercio globale.]



Anche se questo rapporto non espone alcuna posizione "ufficiale" del Cremlino su questo storico incontro, è fondamentale notare che l'influenza del Patriarca Kirill su Papa Francesco farà, senza dubbio, trovare la strada al Presidente Putin, come dimostra il rapporto segreto preparato da Stratfor  (l'ombra della CIA), analista di intelligence, Lauren Goodrich per il governo degli Stati Uniti e reso pubblico da Wikileaks [ATTENZIONE: è illegale secondo la legge degli Stati Uniti per ogni dipendente del governo degli Stati Uniti o di un membro del servizio degli Stati Uniti guardare questo link] che, in parte, dice:
"La Chiesa ortodossa russa ha avuto un enorme risveglio dopo la caduta dell'Unione Sovietica, sotto Vladimir Putin. Putin è profondamente religioso, nonostante sia stato un fedele agente del Kgb per tutta la sua vita. Per quanto la Russia ha iniziato a recuperare dal caos del 1990 e decise che voler far risorgere il suo potere non solo a livello nazionale ma anche a livello internazionale, Putin sapeva che la Chiesa sarebbe stata fondamentale. Così Putin ha speso una grande quantità di energie e denaro per il ripristino della chiesa sia fisicamente che psicologicamente. Portare la gente nuovamente alla Chiesa è stato un grande sforzo per il Cremlino. Hanno anche, organizzato le varie chiese ortodosse reduci dell'Unione Sovietica ed è stata data una grande priorità a posteriori all'ambito della Chiesa Cristiana Ortodossa Russa. 
Sotto Putin, la Chiesa ortodossa russa è sotto tutti gli effetti tornata ad essere un ente governativo. Putin ha utilizzato anche la chiesa per unire al di là della sfera sovietica. Nel 2007, Putin ha unito la Chiesa ortodossa russa e la Chiesa ortodossa russa fuori dalla Russia, ROCOR. C'è una credenza, una chicchera, che questo sia dovuto principalmente al desiderio del Cremlino per spingere la sua influenza in quei paesi stranieri, e anche che Putin vorrebbe utilizzare il ROCOR come un moderno KGB, un posto di ascolto, con le più grandi ROCOR a New York e Parigi ".


Per quanta influenza, però, Papa Francesco avrà sul Presidente Putin rimane altamente incerto sul leader della Russia, e il Patriarca Kirill, che hanno già dichiarato che il conflitto in Siria è una "Guerra Santa" per proteggere i popoli cristiani nella regione dallo sterminio.

Uno può, tuttavia, sperare che ciò che viene da questo storico incontro tra i due leader cristiani dei mondi orientali e occidentali (a differenza dalla complicità del Vaticano prima e durante la seconda guerra mondiale, quando hanno accettato in silenzio l'Olocausto), possa effettivamente fermare la follia attuale che avvolge tutti noi, e che, se non si sarà fermati, presto, ci saranno centinaia di milioni di morti.


Febbraio, 2016 © UE e USA Tutti i diritti riservati. Il permesso di utilizzare questo rapporto nella sua interezza è concesso a condizione sia citata la fonte originale a WhatDoesItMean.Com. Contenuti freebase sotto licenza CC-BY e GFDL .
Reazioni:

0 commenti:

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!