venerdì 11 marzo 2016

Il figlio del presidente turco fugge da l'Europa dopo che la Russia ha emesso un "Kill Order


Bilal Erdogan






Un principale Intelligence Directorate (GRU relazione) che circolano al Cremlino oggi afferma incredibilmente il Consiglio di Sicurezza (SC) ha autorizzato un "ordine di uccidere" contro il cittadino turco Bilal Erdogan , il figlio del presidente turco Recep Tayyip Erdogan , che al momento della sua emissione di questo "target terrorista" ha dovuto abbandonare l'Europa , e tornare al suo paese d'origine e manda un sms alla sua famiglia:" la nostra sicurezza a Bologna è diventata una questione molto delicata, sia per gli italiani che per il governo turco ".

Secondo questo rapporto, sulla emissione SC di questo "ordine di uccidere" contro Bilal Erdogan prima di oggi, il GRU comunicato alle loro controparti in Italia di Agenzia Informazioni e Sicurezza Esterna (AISE) e poi gli è stato ordinato di lasciare immediatamente il paese dove era residente fin dallo scorso anno, e che stavano svolgendo indagini a suo carico per riciclaggio di fondi dei terroristi dello Stato islamico (ISIS / ISIL / Daesh).

Conosciuto come "l'uomo che finanzia ISIS", il rapporto continua, i tempi di questo "ordine di uccidere" è  collegato alla distruzione dell'organizzazione criminale internazionale diretta da Bilal Erdogan che rifornisce di terroristi la Zona di guerra Levante e di rifornimenti di armi da guerra, con l'assistenza del intelligence russa GRU, lo spagnolo Cuerpo Nacional de Policía (CNP) assale e cattura sufficienti scorte belliche tante da equipaggiare un intero esercito destinate allo Stato Islamico .

Il CNP il 4 marzo 2016 le scorte della banda criminale  ISIS in Spagna
Prova incriminante per Bilal Erdogan "l'ordine di assassinio", dice la relazione, è "direttamente implicato nel dare l'ordine" di assassinare l'ex leader del GRU Igor Sergun lo scorso gennaio, in Libano, dove si era recato per ordine personale del Presidente Putin, per svolgere una "missione segreta complicata", insieme a diverse agenzie di intelligence arabe e del Medio Oriente che hanno preso parte nelle indagini sui soggetti che sostengono la criminale organizzazione terrorista, e di cui il Cremlino continua a non commentare pubblicamente.

L'ex direttore GRU Igor Sergun
Il Presidente Putin era adirato con Bilal Erdogan che aveva assassinato il direttore del GRU Sergun , dice il rapporto, e all'ambasciatore della Turchia a Mosca è stato detto di "informare il dittatore presidente che può andare all'inferno insieme ai terroristi di ISIS, in Siria sarà una 'Grande Stalingrado ".

Il nipote del Presidente John F. Kennedy, Robert F. Kennedy Jr. ha recentemente avvertito la Russia che la " guerra degli oleodotti " avviata dal regime di Obama è la radice della crisi siriana , vogliono fortemente rovesciare il governo democraticamente eletto della Siria, conclude il rapporto, il GRU non può escludere un ampliamento del "ordine di uccidere" contro altri terroristi sostenitori dello Stato Islamico come Bilal Erdogan.

Importante notare, anche se non incluse in questo rapporto GRU, che l'uso della Russia "ordine di uccidere", come quello emesso oggi contro Bilal Erdogan, è noto da tempo in Occidente lo ha rivelato lo Scotland Yard, nel corso del 2011, che aveva in suo possesso l'attuale documento top secret 2003 del Cremlino che concede agli agenti russi la "licenza di uccidere" i nemici dello stato .



4 marzo 2016 © UE e USA Tutti i diritti riservati. Il permesso di utilizzare questo rapporto nella sua interezza è concesso a condizione sia citata la sua fonte originale di WhatDoesItMean.Com. Contenuti freebase sotto licenza CC-BY e GFDL .
Reazioni:

0 commenti:

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!