lunedì 7 marzo 2016

L'imbroglio del Clima: 100 miliardi di dollari ai Bankster dalla carbontax

James Corbett 
corbettreport

In breve: qual è la prima cosa che si ricordi della conferenza sul clima a Parigi lo scorso dicembre?

L'assurda  risoluzione [COP 21 di Parigi delle de Nazioni Unite,]  degli Astrologi del Clima per controllare la quantità di aumento di temperatura che il mondo sperimenterà nel corso del prossimo secolo?

Il protagonismo dei Politici sulle vittime appena morte del loro ultimo false flag a proclamare la loro assurdità sul riscaldamento globale è stato un "potente rimprovero " per il loro esercito di procura di terroristi in Siria?

La prevedibile ipocrisia (non induce meno il conato di vomito) del Jetset del bel mondo che scendono su Parigi con i loro jet privati ​​e flotte di limousine a cenare o a pranzi e banchetti da cuochi rinomati citati da Micheline per tenere conferenze all'umanità su come noi tutti dobbiamo stringere la cinghia per la nuova austerità climatica?

Naturalmente questo è quello che ci si ricorda. Perché è quello che ci si aspetta che ricordiate. Finché non sbirciare sotto il cofano, non sollevate il coperchio per controllare cosa c'è dentro i documenti COP21, sono perfettamente soddisfatto per le consuete sciocchezze della stampa ufficiale su  come salvare il pianeta. Sono assolutamente soddisfatto per il graduale comunicato stampa con la solita assurda lamentazione per il fatto che non ci sia un governo globale sufficiente forte per salvarci dai demoni del clima. Sono contento anche per i dissidenti che sfatano la scienza imperfetta e sottolineano le ipocrisie e batte le dichiarazioni politiche stupide perché tutte queste cose non vanno al cuore del problema.

Il cuore del problema (per chi ne ha bisogno) è questo: il futuro di $ il 90 miliardi di dollari di investimenti in infrastrutture energetiche ed il mercato obbligazionario verde di $ 1 miliardo e il mercato del carbon trading multi-miliardi di dollari e 391 miliardi di $ (e in crescita) il settore finanziario del clima è in bilico.

Certo che lo è. Che peraltro illustra la convergenza di interesse per le organizzazioni, strutture e meccanismi di governance globale che il magico racconto del termostato globale si permette?

E' il motivo per cui Enron e Goldman Sachs ha aperto la strada alle truffe di scambio delle emissioni (che sorpresa! Sorpresa è la frode completa e totale da cima a fondo).

E' il motivo per cui General Electric, DuPont, Johnson & Johnson, Pepsi, Siemens, AIG e una miriade di altre Fortune 500 / società CFR uniti BP, Conoco Phillips, GM e una serie di altre aziende oligarche come i membri fondatori della US Climate Action Partnership cui "Blueprint for Legislative Action" è diventato la spina dorsale sostenuta da Wall Street il Waxman-Markey bill del 2009 .

E' per questo che i Rockefeller e i Rothschild sono in prima linea nell'isteria del clima.

E' il motivo per cui più di 400 investitori istituzionali globali dal valore di oltre $ 25.000.000.000.000 hanno deciso di incassare la fonte di ricchi guadagni con la loro "Investment Platform for Climate Actions" l'investimento il clima ."

Caspita, è il motivo per cui EDF, Engie, Air France, Renault, BNP Paribas e una miriade di altre aziende oligarche mette i piedi nel 20% del disegno di legge della Conferenza di Parigi  (ecco perché il governo francese ha fatto di tutto per sottolineare le loro credenziali "verdi" ).

Prendete un solo elemento strutturale della truffa climatica: il Fondo verde per il clima. Non ne avete mai sentito parlare? Non ci sorprende . E' solo una funzione attraverso il quale l'ONU prevede una compensazione $ 100 miliardi di finanziamento climatico all'anno entro la fine del decennio. Proprio così: $ 100 miliardi l'anno. Ogni anno.

Il Fondo è stato istituito con l'edizione del 2010 dalla Conferenza delle Nazioni Unite su clima (COP16) in Messico, al fine "di sostenere azioni di mitigazione concreti da parte dei paesi in via di sviluppo vengono implementati in modo trasparente", che è la neolingua delle Nazioni Unite per "creare un trogolo senza fondo per maiali cleptocrati corrotti, burocrati, kakistocrati (una forma di governo in cui le persone peggiori sono al potere) e tiranni che aspirano tutto prima di convogliare un po di spiccioli verso quei pochi che progettano lavoro . " e si vanta di rappresentare " una nuova ed equa forma di governance globale per rispondere alla sfida globale del cambiamento climatico ", che difficilmente ha bisogno di decodificare la figura globalista. Il Fondo ha sede nel quartiere degli affari Songdo di Incheon, Corea del Sud, perché il  Segretario generale delle Nazioni Unite è coreano e il Presidente della Banca Mondiale coreano  probabilmente hanno appena lanciato freccette sulla mappa (dato che, come tutti sappiamo, è come dire che il nepotismo politico palese non accade mai in queste istituzioni ).

Anche i più grandi sostenitori del Fondo sono critici del "modo non trasparente" sulla gestione della sua prima erogazione. Il Fondo sostiene di consultare le comunità indigene prima di approvare i 6.2 milioni di $ per un programma di resilienza nelle  zone umide peruviane, ma non vi è alcuna verifica se questo abbia avuto mai luogo. Peggio ancora, i dettagli dei progetti che ha deciso di finanziare fino ad ora non sono stati rilasciati pubblicamente, ma solo delle proposte (e in due casi, solo una sintesi).

Ma per coloro che ancora credono che questo denaro viene gestito da angeli con nient'altro in mente i migliori interessi per l'umanità , da notare questo passaggio dall'articolo di Nature sui Fondi oscuri:

"Per alcuni, un'altra questione controversa è che la GCF (Green Climate Fund) sta fluendo i suoi soldi principalmente attraverso le organizzazioni internazionali, come le banche multilaterali o private, come la Banca Mondiale e Deutsche Bank - piuttosto che inviarli direttamente agli istituti dei paesi in via di sviluppo in cui i progetti posti sono in corso."

Per qualcuno? Vuol dire che, quelle persone hanno la  testa sulle spalle?

Oh, e la cosa peggiore? Il Direttore esecutivo del Fondo accade che sia un ex banchiere della banca di investimenti Citibank. Chi avrebbe mai pensato che sarebbe accaduto?
Sì, la truffa sul clima globale è a buon punto,  ha portato a voi la stessa gente affidabile del settore bancario e del jetset Fortune 500 / CFR / globalista che ci hanno portato alle condizioni economiche attuali, buone politiche ambientali di cui oggi possiamo goderne appieno… (ndt l'autore fa del sarcasmo sull'attuale situazione)
... Oh, aspettate ...

Se c'è una nota positiva in tutto questo è che finora il Fondo ha gestito soltanto poco più di $ 10 miliardi di impegni da parte dei paesi sviluppati. E anche questo è un numero gonfiato che include i $ 3.000.000.000 con cui Obama ha fatto il grande spettacolo nella costituzione del pegno nel 2014, ma finora non è stato effettivamente consegnato nulla. E' una lunga strada da percorrere per arrivare a quel punto dei 100.000.000.000 $ / anno, e che  sperano di raggiungere entro il 2020.

I globalisti, non si sentono troppo dispiaciuti. Il loro gioco è una guerra di logoramento, e fintanto che la gente continua a credere nella narrazione che tutto questo denaro stia per aiutare i poveri e gli oppressi (per mezzo delle Nazioni Unite e la Banca Mondiale e i loro amiconi aziendali e  istituzioni finanziarie di Wall Street) allora è solo una questione di tempo prima che questo lato debole del clientelismo climatico non si trasformi nel fondo globale pieno zeppo di cleptocrati.

Reazioni:

0 commenti:

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!