sabato 2 aprile 2016

Armi nucleari di ISIS ? Esperto dice: Non è inverosimile...

PATRICK TUCKER

"In questa foto fatta in video un simulato con bombe sporche radioattive esplose su un bus  è stato utilizzato per testare la capacità delle agenzie federali e locali sul che fare in caso di vero e proprio attacco terroristico il Martedì 16 ottobre 2007, a Portland, Oregon."







Un ricercatore di Harvard dice che il gruppo terroristico potrebbe essere più vicino di quanto pensiamo dallo scatenare una sorta di caos radioattivo.

L'omicidio di una guardia di sicurezza in un impianto nucleare belga appena due giorni dopo gli attacchi di Bruxelles,  unitamente elementi di prova che gli operatori Stato islamico aveva osservato i ricercatori ci ha timori circa riacceso ISIS e il terrorismo nucleare. Alcuni esperti, tra cui quelli citati dal New York Times e altri, respingono la possibilità che ISIS potrebbe fare una bomba nucleare sporca. Ma Matthew Bunn, il co-investigatore principale del projet on the management of the Atom a Belfer Center di Harvard, afferma che la minaccia è del tutto reale.

Il Belgio ha visto numerosi eventi sospetti relativi al materiale nucleare e le strutture. In agosto 2014, un lavoratore presso il reattore nucleare Doel-4 apre una valvola e vuota il lubrificante di una turbina. La valvola non era vicino a materiale nucleare, ma l'atto ha causato almeno $ 100 milioni di danni o forse il doppio. Più tardi, le autorità belghe hanno scoperto che un uomo di nome Ilyass Boughalab aveva lasciato il suo lavoro a Doel-4 per unirsi allo Stato Islamico in Siria. (Il suo ultimo controllo sui precedenti è stato nel 2009.)

Nel mese di novembre, poco dopo gli attacchi di Parigi, le autorità belghe hanno arrestato un uomo di nome Mohammed Bakkaliscoperto che aveva la il filmato della videosorveglianza  di un esperto del centro belga di ricerca nucleare SCK - CEN  di Mol. Ora sembra che il filmato è stato preso da Ibrahim  e Khalid el-Bakraoui, due degli attentatori suicidi nei recenti attacchi di Bruxelles.

Poi il 24 marzo, una guardia del Istituto Nazionale di Elementi Radioattivi in Belgio a Fleurus  è stata trovata morta. Un procuratore belga ha dichiarato che la morte della guardia non è collegata al terrorismo e ha negato ci siano rapporti tra la password di sicurezza  rubata e frettolosamente disattivata e la guardia .
Non importa quello che è successo a Fleurus, il montaggio e l'intenzione di provocare il caos nucleare e le prove puntano a ISISsia il danneggiamento del impianto nucleare, sia la bomba convenzionale con materiali radioattivi, o anche la costruzione di una bomba a fissione con uranio altamente arricchito.
La prima preoccupazione è che il sabotaggio potrebbe creare un ambiente di tipo Fukushima in Europa centrale. Ma per tirare fuori, Bunn scrive in un post sul blog prima della pubblicazione da parte di Difesa One , militanti, criminali o terroristi , avrebbero bisogno di molto know how di competenza specializzata di funzionalità di sicurezza della pianta e delle misure e come sconfiggerli.
Poco prima del più recente attacco in Belgio, hanno schierato truppe armate nei quattro siti nucleari SCK - CEN del Belgio.
Ma rinforzando la sicurezza, nei siti nucleari esplicitamente, si lascia ancora un sacco di materiale radioattivo non ben protetto. "Materiali radiologici sono disponibili in molti luoghi dove sarebbero molto più facili da rubare, negli ospedali, nei siti industriali, e oltre," rispetto al Centro SCK - CEN , Bunn ha scritto che tali materiali possono consentire a un terrorista di accendere uno scoppio di dimensioni normali in una catastrofe che rende un'intera area essenzialmente velenosa, aumentando notevolmente i costi di pulizia e il pericolo a lungo termine per i sopravvissuti, di primo intervento, ecc nel 1987, quattro persone sono morte nella città brasiliana di Goiania dall'esposizione al sale di cesio, derivati da scarti di apparecchiature mediche.
Bunn punta a un recente rapporto della Nuclear Threat Initiative , che rileva che il materiale per fare una bomba sporca  esiste in "decine di migliaia di fonti radiologiche situati in più di 100 paesi in tutto il mondo."
Nel 2013 e 2014, ci sono stati 325 casi di materiali radioattivi persi, rubati, o in qualche modo regolamentata o non controllata, secondo il rapporto, che cita stime di James Martin  del Centro di Non-Proliferazione.

Un materiale di particolare interesse è il cesio-137, o Cs-137 un sottoprodotto della fissione che viene comunemente utilizzato nella terapia a radiazioni del cancro ", esiste in molti luoghi molto meno protetti del SCK - CEN ", scrive Bunn.

L'incubo finale prende la forma di una bomba nucleare composta da uranio altamente arricchito. Bunn ha scritto che il furto di uranio altamente arricchito da SCK - CEN sarebbe stato molto difficile per i kamikaze di Bruxelles. Eppure, ha scritto, "A volte, la storia in gran parte respinta- a torto, secondo me - l'idea che l' uranio altamente arricchito del SCK - CEN  potesse essere l'obiettivo finale dei terroristi, dicono che l'idea che i terroristi potessero ottenere tale materiale e fare una bomba nucleare grezza, sembra inverosimile a molti esperti. "
Citando un recente rapporto del Centro Belfer , ha scritto, "gli studi governativi ripetuti, negli Stati Uniti e altrove, hanno concluso che questo non è inverosimile."
Un passaggio chiave della relazione che ha elargito questa intuizione, è che secondo l'Agenzia Internazionale per l'Energia Atomica, 13 incidenti di "possesso illegale, vendita, o movimento" di uranio altamente arricchito si sono verificati tra 1993-2014. Nessuno di questi materiali coinvolti era di quantità maggiori a un chilogrammo, non abbastanza per costruire una bomba nucleare. Ma "Gli incidenti che coinvolgono i tentativi di vendere materiale radioattivo nucleare o altro, indicano che vi è percepita una domanda per tale materiale. Il numero di operazioni di successo non sono note e quindi è difficile caratterizzare con precisione un 'mercato nucleare illecito.' "

E' difficile dire quale successo avrebbe un assalto a una struttura come SCK - CEN, se tentato da due uomini armati solitari, anche se avessero rapito un esperto, ma ISIS cerca 'materiale nucleare', e forse anche una bomba nucleare. 




  
Reazioni:

0 commenti:

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!