giovedì 28 aprile 2016

Obama Richiede Assistenza Per Una Possibile Guerra Contro La Russia

Eric Zuesse
rinf.com






Secondo il Deutsche Wirtschafts Nachrichten (News di economica tedesca), il 23 aprile , il presidente degli Stati Uniti Barack Obama ha "chiesto il dispiegamento  attivo della Bundeswehr  [forze armate della Germania, compresa la loro Esercito, Marina e Air Force] per i confini orientali della NATO" in Polonia e le repubbliche baltiche, di aderire alla quadruplicazione delle forze americane in quei siti, e nei pressi di quei confini della Russia. (Si tratta di una violazione estrema di ciò che leader russo Mikhail Gorbachev ha accettato quando ha dato fine  all'Unione Sovietica e alla sua organizzazione specchio NATO il Patto di Varsavia, ma in realtà è culminato in un processo che ha avuto inizio poco dopo aver accettato i termini americani , che comprendeva il fatto che la NATO "non muovesse un pollice verso est.")

Inoltre, DWN riporta che il 25 aprile, il presidente degli Stati Uniti terrà un "incontro al vertice" a Hannover Germania con i leader di Germania (Angela Merkel), Italia (Matteo Renzi), Francia (Francois Hollande), e la Gran Bretagna (David Cameron) . L'obiettivo presunto di questo incontro è quello di stabilire nei paesi della NATO confinanti con la Russia, una forza militare di tutti e cinque i paesi che fanno capo a questi leader, una forza che minaccia la Russia, con l'invasione, se la NATO decide in seguito che alla 'minaccia della Russia' si possa 'rispondere' militarmente.

La NATO accerchia la Russia con forze ostili, presumibilmente difensive, contro la Russia - definita operazione non offensiva. Nel corso del 1962 nella crisi missilistica cubana, l'America del presidente JFK non ha ritenuto il piano del dittatore sovietico Nikita Krusciov di basare missili nucleari a Cuba essere 'difensivi' da parte dell'URSS - e oggi nemmeno il presidente russo Vladimir Putin considera l'operazione molto più grande degli Stati Uniti, del accerchiamento  della  Russia con tali armi,  essere 'difensivo' e non offensivo. Il governo degli Stati Uniti e la NATO, agiscono come se fosse la Russia ad accerchiarli, mentre in realtà è la Russia ad essere accerchiata - e i relativi media trasmettono 'News' con questa bugia come se dovesse essere presa sul serio, ma i fatti dicono che è una menzogna; in realtà, la NATO si è già estesa fino ai confini occidentali della Russia.

Obama ha pertanto aggiunto alle sanzioni economiche contro la Russia che ha imposto presumibilmente, a causa del presunto 'sequestro' della Russia della Crimea dall'Ucraina dopo che il colpo di stato di Obama ha rovesciato l'alleato della Russia, Viktor Yanukovich, che ha guidato l'Ucraina fino al colpo di stato nel mese di febbraio del 2014.

Subito dopo in Crimea hanno votato il referendum che ha deciso in modo schiacciante di ricongiungersi alla Russia, Obama ha imposto le sanzioni contro la Russia (anche se i sondaggi occidentali sponsorizzati in Crimea, sia prima che dopo il colpo di stato, avevano dimostrato superiore al 90% il supporto della Crimea a ricongiungersi con la Russia ), e le armi nucleari erano pronte, sia sul versante USA-UE che sul lato russo, per una possibile guerra nucleare.

Questo non è un mero ripristino della guerra fredda (che si basava sulla disaccordo ideologico capitalista-comunista); è invece una posizione di forza per una possibile invasione della Russia, pura-e-semplice - la conquista del greggio - anche se nessuno dei più importanti media occidentali sta segnalando questo aspetto, sul conflitto possibile.

Questa preparazione non significa necessariamente si traduca in una guerra nucleare. La Russia potrebbe accettare qualunque sian le esigenze del  'Occidente', di perdere la sua sovranità nazionale? In caso contrario, 'l'Occidente' (la leadership USA, e le direzioni dei suoi paesi alleati) possono rinunciare alle loro minacce perpetuo-infauste, e semplicemente ritirarsi dai confini della Russia, la Russia si trova sulla sua terra e si rifiuta di cedere la sua sovranità nazionale.
In sostanza, la leadership degli Stati Uniti ha deciso di prendersi l'Ucraina , e si rifiuta di riconoscere il diritto al popolo della Crimea di rifiutare di essere conquistati dagli Stati Uniti - mentre la leadership  Russa ha deciso di proteggerli contro ogni tipo di invasione che in seguito si verifichi anche nella ex regione Donbass dell'Ucraina , dove l'opposizione al colpo di stato di Obama è ancora più intenso.
Presumibilmente, 'l'Occidente' sta affermando che la Russia è in qualche modo dalla parte del torto; ma, dal momento che anche il capo della Stratfor ha definito ciò che Obama ha fatto in Ucraina "il colpo di stato più eclatante della storia" , e dal momento che il fatto si trattava di un colpo di stato degli Stati Uniti è stato documentato ampiamente dai cellulari e altri video , e la più completa indagine accademica che è stata eseguita sulla questione - ed è stato anche riconosciuto come partecipante al colpo di stato dell'Ucraina , Petro Poroshenko non ha solo partecipato era lui stesso un golpista - le prove sopravvivono su Internet, i preparativi della Ambasciata degli stati Uniti fin dal 1 marzo, 2013 per il colpo di stato del febbraio 2014; e dal momento che anche i sondaggi assunti dal governo degli Stati Uniti hanno mostrato che la Crimea ha respinto in modo schiacciante il colpo di stato degli Stati Uniti e sostenuto ricongiungimento Russia ; la questione deve ancora essere risolta: La base di azioni aggressive 'dell'Occidente", minacciano la sicurezza nazionale della Russia, è li davanti ai vostri occhi, diverso dalle menzogne ​​raccontate dall'Occidente, contro il presidente della Russia? E, questa è una base molto preoccupante - preoccupante per quanto riguarda, in sostanza, la dittatura in 'Occidente', piuttosto che per quanto riguarda qualsiasi dittatura al di fuori 'dell'Occidente'. La dittatura sembra chiaramente essere proveniente dall'ovest, contro l'Oriente.

A gennaio, il presidente russo Vladimir Putin ha definito quanto detto dal presidente americano Barack Obama: la grande menzogna di Obama , perché sono stati installati in Europa armi "ABM" dell'America per disattivare in volo missili nucleari, al fine di proteggere l'Europa contro i missili nucleari iraniani, ma ora gli Stati Uniti riconoscono che l'Iran non ne ha, e non ne avrà, di eventuali missili nucleari, e tuttavia Obama sta intensificando (invece di porre fine ) gli impianti ABM - nonostante il presunto motivo anti-iraniano non esista più . L'unico vero motivo per cui sono stati installati, sostiene Putin , è al fine di consentire un Blitz con attacco nucleare contro la Russia, che includerà la disattivazione della capacità di rappresaglia della Russia .

Qualsiasi approfondito nuovo rapporto sulla organizzazione di Obama sulla possibile invasione della Russia, si deve affrontare, dunque, con la domanda chiave: Su quale base 'l'Occidente' minaccia con azioni aggressive la sicurezza nazionale della Russia sono li, davanti a noi, diverso dalle menzogne ​​di parte ' dell'ovest' ? E, se non c'è una risposta onesta, allora l'unica risposta razionale dell'opinione pubblica occidentale, a ciò che Obama e i suoi alleati stranieri stanno facendo , è quello di riconoscere ciò che sta realmente accadendo e di agire contro i propri leader, prima che questo confronto sviluppi un incendio incontrollato - di alcun beneficio, ma solo di costi estremamente elevati, prima che l'opinione pubblica in tutto il mondo - divenga terminale. In quel caso, i media occidentali devono difendersi contro i propri leader nazionali. Questa è una situazione che spesso si constata nelle dittature.

I quesiti essenziali non sono chiesti dalla stampa occidentale; ma sono ignorati. A meno che queste domande non siano affrontate pubblicamente - e presto - per riceverne risposta, tutte loro, dovrebbero poter essere definitive.
Di conseguenza, qualsiasi mezza 'notizia' che non riesce a risolverle ha minor valore; è pura propaganda che ostenta solo la maschera dell'essere ' news medium' : le domande potenzialmente definitive vengono ignorate, e la menzogna invece viene promossa, per distrarre il pubblico da parte dagli affari pubblici più urgenti dei problemi di tutti, la nostra epoca, non attira l'attenzione del pubblico a quei preminenti problemi sugli affari internazionali.

Più ci si avvicina ad un guerra nucleare,  più è difficile trasformare in sostegno entrambi i lati negativi - e questo avviene  particolarmente in caso di aggressione  (e soprattutto quando si afferma falsamente che si  viene aggrediti,  questa è la ragione per la quale le bugie hanno bisogno con urgenza di essere messe in vista al pubblico).


Reazioni:

0 commenti:

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!