mercoledì 4 maggio 2016

Iran: Israele Protegge i terroristi del ISIS in Siria

GPD 
il 4 maggio 2016
veteranstoday






TEHERAN - Un alto funzionario militare accusa Israele di sostenere i gruppi terroristici nella regione, specialmente in Siria e Iraq.
"Se non fosse stato per il sostegno di intelligence di Israele ai terroristi, i gruppi terroristici in Siria sarebbero sicuramente stati distrutti circa 2 o 3 anni fa," ha affermato Rastegarpanah Generale Capo di stato maggiore della Security Advisor delle  Forze Armate iraniane.
Ha detto che, oggi tutti sono consapevoli del fatto che, le organizzazioni dissidenti che stanno affrontando il governo siriano sono sottogruppi di organi della intelligence di Israele.

Il Generale Rastegarpanah ha ribadito che i terroristi raggiungono facilmente la Siria da Israele, ricordando che "i sionisti hanno istituito ospedali da campo per i terroristi e riforniscono loro le munizioni".

Il mese scorso, il ministro della Difesa iraniano, generale di brigata Hossein Dehqan ha avvertito gli stati del mondo della minaccia imposta da parte di gruppi terroristici supportati dagli Stati Uniti, Israele e Arabia Saudita.
"Crediamo che oggi il mondo intero è minacciato da insicurezza, instabilità e la diffusione di orrore provocato da atti terroristici da gruppi terroristi Takfiri-sionisti che sono supportati dagli Stati Uniti, Israele e alcuni paesi regionali, guidati da Arabia Saudita," ha detto il Generale Dehqan , alla Conferenza sulla sicurezza internazionale del 2016 a Mosca (MCIS), martedì  pomeriggio.
Egli ha anche minimizzato l'efficacia delle cosiddette coalizioni anti-terrorismo da parte dei sostenitori dei terroristi, dicendo che non sono interessati ad una battaglia seria e decisiva contro i terroristi ma in effetti rinvigoriscono e reclutano i gruppi terroristici con la facciata degli aiuti umanitari, la tregua, le trattative e slogan ingannevoli.

Anche nel mese di aprile, il Segretario del Consiglio per le opportunità dell'Iran (CE) Mohsen Rezayee ha detto che gli Stati Uniti, Israele e alcuni stati regionali stanno collaborando per aumentare le minacce contro la Repubblica islamica dell'Iran.
"I nemici hanno usato l'ex dittatore iracheno Saddam per imporre la guerra, nonché sanzioni per indebolire l'istituzione islamica in Iran e oggi stanno manipolando le guerre per procura per ottenere lo stesso obiettivo", ha detto Rezayee  Venerdì.
Il segretario del Consiglio per le opportunità iraniano ha ribadito che la nazione iraniana saprà sventare i complotti da parte degli Stati Uniti e di Israele.


Reazioni:

0 commenti:

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!