domenica 3 luglio 2016

L'FBI scopre che l'Hacker Guccifer è scomparso dal carcere di permanenza, e trasferito in luogo sconosciuto

By: Sorcha Faal

Marcel Lehel Lazar, alias Guccifer

Una sorprendente  relazione del Foreign Intelligence Service ( SVR ) circola al Cremlino e  dice che l'hacker rumeno Marcel Lehel Lazar (noto come Guccifer), si è appropriato illegalmente di tutte le e-mail private ​​e  istituzionali di Hillary Clinton, e, ieri gli agenti dalla US Federal Bureau of Investigation ( FBI ) che sono stati inviati per interrogarlo nel carcere degli stati Uniti dove avrebbe dovuto essere - hanno scoperto che è scomparso, e che si trova in custodia in un luogo a loro segreto. [ Nota: Alcune parole e / o frasi che compaiono tra virgolette sono approssimazioni in inglese di parole russe / frasi che non hanno una esatta controparte.]

Secondo questo rapporto, Guccifer è al centro di ciò che si sta trasformando in uno dei più grandi scandali politici americani per il suo hacking sul server di posta elettronica privata del ex Segretario di Stato (e attuale candidato alla presidenza degli Stati Uniti) Hillary Clinton e che, a sua volta, ha permesso alla SVR di accedervi -mentre di recente un anonimo funzionario del Dipartimento di Stato ha ammesso con il  Washington Times che entrambe paesi Cina e Israele ne sono in possesso .

Come avevamo riportato in precedenza , Guccifer balzò, per la prima volta, all'attenzione di SVR nel 2011, quando ha tentato di hackerare i sistemi informatici di RT rete televisiva finanziata dalla Federazione, dopo che furono rintracciati i documenti violati e sequestrati, alcuni dei quali sono stati poi autorizzati ad essere pubblicati dal Presidente del Consiglio della Federazione Valentina Matviyenko che ha portato il 20 marzo 2013 all'articolo di RT sulle email completa "hackerata" su Bengasi di Hillary Clinton .




Ai primi di marzo (2016), va inoltre osservato, che dopo che il presidente Matviyenko ha dato l'assenso al rilascio pubblico di tutte le email segrete altamente classificate di Hillary Clinton, il regime di Obama ha risposto estradato Guccifer dalla sua cella rumena negli Stati Uniti, cosa che la NBC News ha tenuto nascosto dal popolo americano per settimane .

Cynthia McFadden, a destra, con l'hacker rumeno Guccifer in Romania. NBC News
Una volta trasferito sotto custodia negli Stati Uniti, continua il rapporto di SVR , Guccifer ( ha definito, il server clandestino del computer , e-mail di Hillary Clinton come " come un'orchidea aperta su Internet ") ha  patteggiato con l'FBI, e in cambio della sua cooperazione con le indagini giudiziarie sulle mail di Hillary Clinton  dichiarandosi colpevole il 25 maggio avrebbe ricevuto uno sconto di pena con la sentenza prevista il 1 settembre.

In attesa della sua condanna, continua il rapporto , Guccifer è stato imprigionato presso il centro di detenzione Detention Center Bureau ( DCB ), con sede ad Alexandria, in Virginia, ma quando 3 agenti dell'FBI hanno cercato di fargli visita, sono stati informati che era stato spostato in una località sconosciuta, la sera del 25 maggio- spostamento che (casualmente?) è avvenuto poche ore prima di un incontro segreto tenutosi tra l'ex presidente Bill Clinton e il Procuratore Generale degli Stati Uniti, Loretta Lynch .



Gli analisti di SVR fanno notare nella relazione che il Procuratore Generale Lynch è stato l'unico funzionario del governo degli Stati Uniti che ha autorizzato lo spostamento di Guccifer dal centro di detenzione DCB e che lei ha fatto utilizzando agenti del Federal Bureau of Prisons ( BOP ), che sono sotto il suo diretto controllo.

Per quanto riguarda il motivo per cui il Procuratore Generale Lynch vorrebbe Guccifer fuori dalla portata del FBI, dice il rapporto, è probabilmente dovuto alla prossima interrogatorio che Hillary Clinton deve avere con gli agenti dell'FBI che indagano su lei, e che alcune news negli USA dicono che potrebbe essere oggi stesso .

E per le informazioni più critiche in possesso di Guccifer contro Hillary Clinton, continua il rapporto, sono " chiavi criptate del computer " di e-mail inviate dal Segretario Clinton alla Clinton Foundation che in una recente esposizione da parte del Dipartimento di Stato degli Stati Uniti alla Corte Federale degli Stati Uniti stanno cercando di impedirne il rilascio che stimano siano un numero impressionante di e-mail, circa 34.000 messaggi .


Gli algoritmi di crittografia delle e-mail di Hillary Clinton decifrati da Guccifer, spiega il rapporto, sono come una chiave specifica di trasformazione del testo in chiaro di un testo cifrato, e viceversa per gli algoritmi di decodifica. Le chiavi specificano inoltre le trasformazioni in altri algoritmi crittografici, come i sistemi di firma digitale e codici di autenticazione dei messaggi.
Anche se non specificamente commentato in questo rapporto del SVR, non suggerisce affatto che dietro il rilascio e la liberazione di molte di queste chiavi ci sia la mano della la Federazione, ma, varie organizzazioni giornalistiche internazionali e siti che segnalano e che poi pubblicano rivelazioni sulle azioni scellerate di Hillary Clinton, le potete vedere:
1.) Come Hillary Clinton ha tentato di manipolare i negoziati sul debito tra l'Unione Europea e la Grecia nel tentativo di far arricchire illegalmente il genero Marc Mezvinsky a spese del popolo greco
2.) Come il Dipartimento di Stato alle direttive di Hillary Clinton con il Generale Philip Breedlove al comando della US Air Force in Europa ha complottato per fare guerra alla Russia contravvenendo gli ordini del Presidente Obama .
Si chiedono se saranno addebitati a Hillary Clinton, o al marito, i loro i molti crimini contro il popolo americano, conclude la relazione , e non è improbabile che possa accadere,  come può esistere che le élite occidentale siano al di sopra delle leggi, mentre costringono tutti gli altri a vivere sotto ricatto l'uno sull'altro, e usano i file nascosti, costantemente per minacciare gli avversari- il Cremlino conosce perfettamente quelli su Hillary Clinton .



2 Luglio 2016 © dell'UE e degli USA Tutti i diritti riservati. Il permesso di utilizzare questo rapporto nella sua interezza è concesso a condizione sia citata la fonte originale WhatDoesItMean.Com. Contenuti freebase sotto licenza CC-BY e GFDL .
Reazioni:

0 commenti:

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!