sabato 10 settembre 2016

Malattie curabili con la marijuana medica

naturalnews.com 






Già 3000 anni fa, nell'antica Cina e in India, la marijuana era utilizzata per il trattamento di molte condizioni mediche. Questi antichi ci hanno lasciato testi che raccontano l'utilità della marijuana per il trattamento di queste condizioni, che comprendeva la gotta, la stitichezza, la malaria, e addirittura assenza mentale. Queste sono solo alcune delle molte condizioni che possono essere trattate con la marijuana medica, e oggi, sempre più medici si stanno rendendo conto dei vantaggi a prescrivere la marijuana ai loro pazienti. Ecco un piccolo campione delle condizioni che possono essere trattate con successo con la marijuana medica.

1. l'HIV / AIDS

Mentre non vi è alcuna cura conosciuta per l'HIV / AIDS, ci sono farmaci che possono aiutare a curare i sintomi. La Marijuana medica è una di loro. Prendendo regolari dosi di THC, la conta delle cellule T può essere modificata e ci sono minori danni al tessuto immunitario. Inoltre aiuta ad alleviare il dolore neuropatico.

2. Cancro

Gli studi dimostrano che alcuni estratti di marijuana possono uccidere alcune cellule tumorali. Ci sono altri studi che mostrano come la marijuana può fermare la crescita del tumore nei topi. Il THC può anche contribuire ad aumentare l'efficacia dei trattamenti di radiazione. Può anche aiutare a prevenire la nausea che è associato con la chemioterapia. Molti pazienti riferiscono che sono in grado di reagire molto meglio attraverso i loro trattamenti quando stanno usando la marijuana.

3. Infiammazione al Cervello 

Ci sono molte condizioni cerebrali che sono difficili da trattare con farmaci a causa degli effetti collaterali nocivi. Queste condizioni possono spesso essere meglio trattate con THC e CBD antiossidanti neuroprotettivi che un certo numero di prescrizione di farmaci possono causare reazioni avverse in molti pazienti.

4. L'obesità

Anche se la marijuana è noto per provocare "lo sgrnocchiare", in realtà è un bene per combattere l'obesità. Gli studi dimostrano che vi è in realtà un più alto tasso di obesità in coloro che non usano la cannabis rispetto a quelli che ne fanno uso.

5. malattia autoimmune

THC può lavorare sul DNA di un paziente per contribuire a ridurre le reazioni autoimmuni. Questo perché il THC aiuta  l'infiammazione cronica, che è un sintomo comune di molte malattie autoimmuni. Poiché è buono per il trattamento dell'infiammazione, è anche utile per una varietà di lesioni che causano dolore e gonfiore.

6. malattie cardiache

Dosi molto basse di THC previene la ischemia è un trattamento efficace che è anche sicuro da usare per il trattamento di danno ischemico del miocardio per il cuore di un paziente. Mentre è stato detto in passato che fumare marijuana può portare a malattie cardiache, nuovi studi stanno dimostrando che questa conclusione della scienza difettosa, e stanno dimostrando che è utile per alcuni pazienti di cuore.

7. malattia di Crohn

Gli studi dimostrano che l'uso di cannabis con livelli di THC più elevati può essere molto efficace per i pazienti con malattia di Crohn in quanto aiuta la malattia ad andare in remissione. Questo non significa che i pazienti sono guariti, ma sono in grado di godere di avere una migliore qualità della vita con meno sintomi che compaiono per molti anni.

8. La malattia di Alzheimer

Molti pazienti di Alzheimer hanno beneficiato di una terapia di cannabis, e ci sono segni che la marijuana può aiutare ad annullare molti degli effetti degenerativi causati dal morbo di Alzheimer. Può anche aiutare a prevenire la malattia di Alzheimer, così come la perdita di memoria, sia a breve termine che a lungo termine.

9. PTSD

Ci sono molte diverse forme di disturbo da stress post-traumatico, e si possono manifestare in molti modi. Una cosa che possono fare i cannabinoidi  causare nei recettori nel cervello diventati sbilanciati . La Marijuana medica è in grado di controllare questo aspetto, trattando il PTSD in modo efficace.

10. SLA (malattia di Lou Gehrig)

Con la degenerazione neurologica che viene fornita con la SLA avvengono squilibri nel sistema endocannabinoide. La Marijuana medica può aiutare a correggere questi squilibri.



Reazioni:

0 commenti:

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!