giovedì 6 ottobre 2016

SATELLITE NASA "IMAGERY" RIVELA  PROVA IMPRESSIONANTE DI INGEGNERIA CLIMATICA

Dane Wigington
geoengineeringwatch.org










Come dice il proverbio, una foto vale più di mille parole. Le immagini fotografiche riportate di seguito sono state catturate da fonti satellitari della NASA, e sono veramente allarmanti. Queste immagini forniscono la prova scioccante e innegabile del corso della ingegneria climatica / geoingegneria / solare dell'assalto della gestione globale di irradiazione sul sistema di supporto vitale del pianeta. 
Metalli pesanti altamente tossici e sostanze chimiche (vengono spruzzate sistematicamente nella nostra atmosfera da aerei a reazione, nell'ambito dei programmi di geoingegneria / SRM) sono estremamente manipolati con potenti segnali a radiofrequenza. 
Questi segnali vengono trasmessi da innumerevoli sedi in tutto il mondo da vari tipi di piattaforme di trasmissione (installazioni di riscaldamento della ionosfera come HAARP, radar SBX, NEXRAD, etc.). 
L'impatto delle trasmissioni a microonde su formazioni di nubi è profonda e ben visibile ( formazioni di nubi quadrate vengono create in alcuni scenari ).

Nella serie di immagini satellitari della NASA qui sotto, possono essere osservate  molte variazioni dovute all'impatto sulle nubi delle radiofrequenze. 
Il grado  di intervento azionato con la / guerra/ climatica in corso attraverso l'ingegneria / climatica  serve a interrompere i sistemi di supporto dell'atmosfera e della vita sulla Terra e siamo già ben oltre la catastrofe , e questo sta accadendo in tutto il mondo.

Clicca per ingrandire una delle immagini qui sotto



Fuori della costa orientale dell'Australia



costa occidentale dell'Africa



costa della California



Fuori della costa occidentale dell'Africa



Fuori della costa occidentale dell'Africa



Fuori della costa occidentale dell'Africa



Sud della Spagna nel Mare di Alboran



Fuori della costa occidentale dell'Africa



Fuori della costa occidentale dell'Africa



La costa nord-occidentale dell'Australia



Fuori della costa occidentale dell'Africa



Fuori della costa occidentale dell'Africa



Pacifico orientale ovest di Baja California



L'Oceano del Sud vicino dall'Antartide

La repressione manipolazione /uragano  è un aspetto / agenda degli ingegneri del clima. L'85% degli uragani che hanno un impatto sugli Stati Uniti provenivano dall'Africa. Sistemi di bassa pressione migrano verso ovest, al largo delle coste dell'Africa. Una grande quantità di clima di intervento / ingegneria  avviene in questa regione,  un certo numero di immagini satellitari mostrate in questo post sono stati catturati in quel luogo. Nel tentativo di mascherare l'attività di intervento sul clima, la repressione del ciclone che si verificano al largo della costa africana è ufficialmente attribuita a "polvere". Naturalmente non vi è alcun riconoscimento delle atrocità in corso della ingegneria del clima. La citazione che segue è un estratto da un articolo FOX .

In questo momento, gran parte del Golfo del Messico e parte dei Caraibi hanno un po più caldo rispetto alle normali temperature oceaniche che normalmente aiutano nello sviluppo tropicale. Ma c'è tanta polvere e aria secca in atmosfera che le tempeste vengono sempre soffocate prima ancora che inizino



Anche se alcuni possono pensare che la soppressione del ciclone sia utile, ad esempio l'interferenza con i ritmi e i sistemi naturali della Terra hanno una lunga lista di effetti catastrofici. I dati disponibili indicano che in altri scenari gli ingegneri climatici hanno in realtà aumentato i cicloni dirigendoli per servire la propria agenda. "Hurricane Matthew" può essere un esempio di guerra climatica su scala inimmaginabile . L'uragano Matthew è pesantemente manipolato e diretto dagli ingegneri del clima? La prova continuano ad aumentare. Qui di seguito una foto satellitare dimostra le "onde" atmosferiche circostanti uragano Matthew.
SpaceWeather.com ha etichettato queste come "onde gravitazionali", ma sono veramente quel che dicono, in realtà queste "onde" sono visibili? Le foto satellitari che questo post mostra rivelano indiscutibilmente pesanti manipolazione atmosferiche estremamente potenti da trasmissioni di radio frequenza /  microonde e aerosol atmosferici. Queste trasmissioni lasciano la firma di un modello sulle formazioni delle nubi di alto livello che sono sature di nanoparticelle di metalli pesanti elettricamente conduttive, che sono distribuite da aerei a reazione, nell'ambito in corso della follia della ingegneria climatica.



La foto sopra è davvero uno spettacolo di "onde gravitazionali" circostanti l'uragano Matthew? Oppure mostra il modello di segnali radio estremamente potenti nella trasmissione di frequenze / microonde che interagiscono con gli aerosol atmosferici dispersi dai velivoli? Entrambi questi elementi sono una parte fondamentale della manipolazione del clima e la manovra della tempesta. Foto: SpaceWeather.com

La struttura di potere globale molto tempo fa ha deciso di sottoporre il nostro pianeta (e l'intera rete della vita che supporta, tra cui la razza umana) a un incredibilmente massiccio e distruttivo intervento sul clima / tempo con guerra d'assalto. Questa decisione è stata presa senza la conoscenza o il consenso delle popolazioni globali. Se ci ritroviamo a guardare e permettere che la decimazione dalla follia della ingegneria climatica continui, molto presto i sistemi di supporto vitale della Terra giungeranno alla soglia di non ritorno e non ci sarà più possibilità di ripresa. Questa non è una speculazione, ma una certezza matematica. 


Aiutaci nella battaglia più critica a esporre e fermare l'intervento di guerra del clima / tempo , tutti noi siamo necessari in questa lotta.
DW

Può essere ristampato liberamente, a condizione che il testo non sia alterato, tutti i collegamenti ipertestuali devono essere lasciati intatti, e il credito per l'articolo sia visibile e dato a geoengineeringwatch.org e al'autore dell'articolo con collegamento ipertestuale al post originale.

FONTE

Reazioni:

0 commenti:

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!