domenica 27 novembre 2016

OLTRE 4.000 CIVILI IN FUGA dalle ZONE OCCUPATE DAI MILITANTI A ORIENTE DI ALEPPO NEL NORD DELLA SIRIA

southfront.org


Foto: SANA

Migliaia di civili sono fuggiti dalle aree occupate  dai "militanti" nella città di Aleppo, indotta dalla  avanzata costante delle forze governative nella zona .

Domenica , le forze del regime hanno preso il controllo di due zone limitrofe, Jabal Badra e Baadeen, affermano.
"La rapida avanzata dell'esercito è dovuto alla sua strategia di attaccare ad est di Aleppo su più fronti, indebolendo i ribelli", ha detto il capo dell'Osservatorio Rami Abdel Rahman
Circa 1.700 i civili fuggiti, dice il  governo, dalle parti occupate di Aleppo occidentale nelle ultime 24 ore e circa 2.500 dall'area controllata dai curdi , Sheikh Maksoud, secondo il cosiddetto "Osservatorio siriano dei diritti dell'uomo", 'organizzazione non governativa' un pro-militante ' finalizzata a coprire il conflitto siriano.

La televisione di Stato siriana mostra immagini di una folla di civili, tra cui donne e bambini riuniti intorno autobus verde che sono in attesa di trasportarli via dal quartiere  Masaken Hanano.

Nel frattempo, i media pro-militanti dicono che la "opposizione" stanno consolidando le loro posizioni a Sakhur per opporsi all'avanzamento delle forze armate governative.

L'esercito siriano SAA avanza rapidamente ad est di #Aleppo la mappa è basata su sorgenti sul campo p:http://www.mediafire.com/convkey/1872/etrbvqodi8h115yzg.jpg … 



I civili che ritengono la parte militante-tenuta di Aleppo:
Hundreds of civilians in Bustan Pasha (East Aleppo) freed and evacuated to Kurdish District Shiekh Maqsoud
Reazioni:

0 commenti:

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!