giovedì 1 dicembre 2016

Bunkers e Meatheads

Gilad Atzmon 
veteranstoday.com

La maggior parte degli americani non può rammentare esattamente quando sono stati trasformati in Meatheads (stupidi).




Archie Bunker è uno dei più amati personaggi televisivi americani. Archie era la stella fittizia della sitcom televisiva negli anni 1970 la All in the Family. La satira iconoclasta  racconta la storia di una tipica famiglia americana, bianca, patriarcale, della classe operaia che vive nel Queens. Archie, il 'Patriarca', era un veterano di mezza età della seconda guerra mondiale, un gretto, conservatore, operaio. Un buon cristiano. Un membro amato dei Clinton dentro il cesto da basket. Archie era un uomo semplice che parla di ideali - un primo prototipo di presidente eletto Donald Trump.

Tutto nella routine della famiglia era una lite in corso tra Archie l' 'amato bigotto' e il figlio liberal, studente di legge al college, Mike al quale Archie si riferisce come uno "stupido Polacco" e "Meathead" è "morto dal collo in su".

L'unica domanda che gli americani vogliono porsi è come è potuto accadere, nonostante Archie fosse uno dei personaggi più amati della TV americana, l'America è diventata una nazione di meatheads, soppressa dalla tirannia della correttezza e sensibilità identitaria.

Archie  'Meathead'  non è d'accordo su nulla. Tuttavia, la natura della loro controversia e il modo in cui è stato consegnato può fornirci una finestra nelle strategie culturali liberali che sono state implementate in America e nell'Occidente dal 1960.

All in the Family è riuscito a spingere il programma liberale in ogni soggiorno americano. Ha catturato alla sprovvista l'idea poliziesca dell'America. Le tattiche erano semplici, ma incredibilmente forti. Settimanalmente è visualizzata la tensione tra il fanatismo  'l'irrazionale' del pensiero di Archie e il figlio liberal,  studente di legge . Settimana dopo settimana il nostro più 'amata bigotto' è stato ridotta in una 'caricatura reazionaria'. Mike, il 'Meathead' era la voce della transizione liberale. Mike era un po patetico, un protagonista anti-eroe. Tuttavia, per motivi diversi, abbiamo accettato che la sua visione,  stava aprendo la strada 'davanti' a una nuova forma di decenza della classe media. Si dice che in America, la classe lavoratrice sia gente a cui piace andare avanti dotati della scala del Meathead come possibile percorso.

https://www.youtube.com/watch?v=ST5EDqVntv0



L'Humour era il collante, la magia che legava tutti insieme. Per citare la progressiva comunità del'organizzatore Saul Alinsky, "l'umorismo è essenziale, attraverso l'umorismo  viene accettato ciò che sarebbe respinto se presentato sul serio". Già nel 1970, Norman Lear, il genio produttore che ha inventato Archie Bunker, poteva, non solo attaccare o ridicolizzare il bianco protestante Americano o  quello che credevano fossero  i loro valori sociali. La satira era la sua spada. Lear era un uomo con un programma politico chiaro. Nel 1981, ha fondato People For the American Way (PFAW). L'organizzazione di difesa progressista opposta alla interiezione della religione nella politica. Lear è stato un critico delle idee  della destra religiosa. Era anche un convinto sostenitore del pensiero laico e la laicità, in generale. Tuttavia, mentre i risultati del PFAW sono stati limitati, Meathead di Lear in realtà ha rivoluzionato l'America, trasformandola in una tirannia PC dominata dalla sensibilità identitaria. Mentre l'FBI e la CIA erano disperati nell'infiltrare  agenti in quello che credevano essere cellule politiche sovversive, Norman Lear stava spingendo la sua agenda politica, che porta a una rivoluzione culturale e si stava svolgendo sotto i loro occhi.

Gli americani che sono nati nel 1960 e precedenti possono facilmente ricordare che l'America era come un posto libero in uno stadio. Sanno molto bene che non lo è più, ma la maggior parte degli americani non capiscono quando e come sia successo. Quando il politicamente corretto è diventata una cultura dominante? Come la politica ID era diventare un codice universale? La maggior parte degli americani non possono identificare esattamente quando sono stati trasformati in Meatheads.

Ci si può chiedere, era Norman Lear un complice della cultura  marxista? Era un allievo di Gramsci o Marcuse? Non conosco la risposta e non mi interessa nemmeno saperlo. La lezione fondamentale qui è che la manipolazione culturale è un progetto sofisticato che si stabilisce , inosservato, sotto la pelle. È stato progettato per trasformare la vostra realtà, la lingua, i propri valori, e tutto questo mentre si sta involontariamente bevendo una birra o mangiando pop-corn sul divano ridendo di fronte allo schermo del televisore.

Ma vi è una svolta interessante in questa storia. Nel 1970 Archie Bunker, a causa del suo essere un tanti punti ciechi, non poteva cogliere la realtà trasformando quel che lo circonda. Non vide il nero, gli ispanici, le femministe, le lesbiche. Si sentiva sicuro nella sua piccola America del Queens. Ma al giorno d'oggi, è lo Meatheads, i progressisti e liberal, che capita essere negli angoli ciechi di una borsa. Non potevano comprendere la realtà di trasformazione. Non potevano sentire il grido di milioni di americani. Non potevano prevedere la loro sconfitta. Non sono riusciti a vedere arrivare la Brexit e non potevano vedere Trump vincente. Essi sono staccati [dalla realtà].


Reazioni:

0 commenti:

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!