domenica 31 dicembre 2017

BONU ANNU NOU 2018 A TOTUS





BONU ANNU NOU 2018 A TOTUS IS AMIGUS E  AMIGAS, A TOTUS IS PATRIOTAS E CUMPANTZUS  E TOTUS IS FRADIS E SORRIS... 

DE SA DEFENZA 

すべての友人に新年を迎えた

JÓ új évet minden barátnak

سال نو خوب برای همه دوستان

सभी नए दोस्तों के लिए अच्छा नया साल

BON ANY NOU A TOTS ELS AMICS

TAHUN BARU BAIK UNTUK SEMUA HADIAH

DOBRY NOWY ROK DLA WSZYSTKICH PRZYJACIÓŁ

URTE BERRI lagun guztiak TO

TAHUN BARU BAIK UNTUK SEMUA TEMAN

NNE NEW YEAR KWA WANAFANYI WOTE

سنة جديدة جيدة لجميع الأصدقاء


שנה טובה לכולם לכל החברים


ΚΑΛΗ ΝΕΟ ΕΤΟΣ ΓΙΑ ΟΛΟΥΣ ΤΟΥΣ ΦΙΛΟΥΣ

ХОРОШИЙ НОВЫЙ ГОД ВСЕХ ДРУЗЕЙ

BONNE NOUVELLE ANNÉE À TOUS LES AMIS

祝所有的朋友新年好

BUEN AÑO NUEVO PARA TODOS LOS AMIGOS

GOOD NEW YEAR TO ALL FRIENDS

Buon anno nuovo 2018 a tutti gli amici e amiche, a tutti i patrioti  e compagni e tutti i fratelli e sorelle... 
da SA DEFENZA

SARDINYA FLAG

sabato 30 dicembre 2017

La Russia Si prepara a Difendere l'Europa Cristiana dopo che Trump lascia l'UE tra i Fumi della Rovina 

What Does It Mean
Sa Defenza 



Un nuova relazione del Consiglio di Sicurezza ( SC ) ... discute del riavvicinamento tra la Chiesa ortodossa russa e la Chiesa cattolica romana - come testimoniano i commenti appena fatti dal Ambasciatore Aleksandr Avdeyev ( ambasciatore russo presso il Vaticano ) che loda l'unione di queste due fedi in difesa del cristianesimo è il primo incontro in mille anni (nel febbraio dello scorso anno) tra un leader della Chiesa ortodossa russa e un papa cattolico- afferma che esiste un'opportunità unica per la Federazione di unirsi nella difesa del cristianesimo in Europa - ed è stato fatto così dal Presidente Donald Trump - la scorsa settimana ha firmato una monumentale nuova legge fiscale americana- uno dei cui principali effetti ha fornito " la scintilla che brucerà l' Unione Europea ".

Secondo questa relazione, la scorsa settimana, il Presidente Trump ha firmato una ristrutturazione, tutta in una volta, slla generazione del sistema fiscale americano intitolata " Tax Cut & Jobs Act " che quasi tutti gli esperti concordano sia " la più grande pugnalata di ritorno agli avversari politici dopo il New Deal della FDR "- e si riferisce alle leggi e alle politiche attuate durante la Grande Depressione degli anni '30 dal Presidente Franklin Roosevelt - e che aveva riconfezionato l'Amministrazione dei Lavori di Herbert Hoover come" The New Deal " che lo ha portato a una quasi perenne rielezione grazie alla redistribuzione della ricchezza che ha generato .

Mentre il presidente Roosevelt aveva attaccato la base dei suoi sostenitori più ricchi del Partito Repubblicano con la sua ridistribuzione della ricchezza " New Deal ", spiega il report, così come allora, il presidente Trump ha fatto lo stesso oggi - in particolare a causa di questa nuova legge fiscale che vede perdenti più le grandi e maggiori - famiglie borghesi in zone ad alta tassazione come New York , California , New Jersey e Illinois , studenti universitari, impiegati governativi e insegnanti diella scuola pubblica - i quali tutti assieme formano il cosiddetto " The Big Blue Wall " necessario al Partito Democratico per mantenerli al potere -  che per decenni ha profuso il denaro del governo a questi gruppi a spese del resto del popolo americano,  i cui Stati vivono dei propri mezzi - cosa che , nel 1985, il presidente Ronald Reagan non è riuscito a sconfiggere completamente, ma aveva avvertito i cittadini del pericolo dicendo :
Ripristinare la fiducia nel nostro sistema fiscale significa ripristinare e rispettare il principio di equità per tutti. 
Ciò significa limitare le deduzioni aziendali che vengono ora cancellate; significa porre fine a diverse detrazioni personali, tra cui lo stato e la detrazione fiscale locale, che in realtà fornisce un sussidio speciale agli individui ad alto reddito, specialmente in alcuni stati con imposte elevate. 
Due terzi degli americani non sono nemmeno specializzati, quindi non ricevono alcun beneficio dalla detrazione fiscale statale e locale. Ma sono stati costretti a sovvenzionare le politiche ad alta tassazione da una manciata di stati. Questa è veramente una tassazione senza rappresentanza.



Con centinaia di migliaia di cittadini americani che stanno già fuggendo da queste regioni " Blue Wall " ad alta tassazione , continua il report, il Partito Democratico viene lasciato con un numero inferiore di persone a pagare il suo incredibile e costoso programma social-comunista , il cui risultato è scomparso in quasi tutte queste città " Blue Wall " controllate dai democratici che oggi assomigliano a paesi del terzo mondo, in particolare Los Angeles , dove miglia e miglia delle sue strade un tempo magnifiche sono state trasformate in vasti campi di senzatetto disseminate di rifiuti  e immondizia occupati da decine di di migliaia di rifugiati economici in attesa della dispensa del prossimo Partito Democratico .



Mentre la nuova legge fiscale del Presidente Trump sta infliggendo un colpo mortale ai suoi nemici del Partito Democratico negli Stati Uniti ,  continua il report, è, allo stesso tempo, " fornisce la scintilla " che presto travolgerà anche l'intera Unione Europea - e i cui leader social-comunisti , come nella loro controparte americana dei Democratici , hanno posto le loro fallite speranze nella corruzione dei loro sostenitori con un insostenibile saccheggio di denaro delle stesse persone che avrebbero dovuto aiutatare, e così facendo ha creato il mercato unico a valuta euro  al fine di nascondere il loro enorme saccheggio, trasformandolo così in una "bomba a orologeria ”destinata a far crollare  l'intera UE .

Il presidente Trump sta prendendo mira l' euro per distruggere l' UE ,spiega il report , con la sua nuova legge fiscale che rende illegale le compagnie americane lasciano o portano i loro profitti all'estero, mentre allo stesso tempo consente di stimare sui 2,5 trilioni di dollari accumulati nelle banche europee e giapponesi da queste stesse compagnie americane che devono riportare negli Stati Uniti quasi esenti da tasse - e questo ha causato nella società di semiconduttori, da 100 miliardi di dollari , Broadcom Ltd. l'annuncio che si sta trasferendo in America e che riporta indietro tutti i suoi denari-con il gigantge tecnologico Apple , inoltre, ha annunciato di voler riportare in America i $ 252 miliardi della sua ricchezza all'estero .

Le banche dell'UE , nel frattempo, afferma il report, si stanno sforzando di trovare dollari USA per rimpiazzare quella che presto sarà una valanga di soldi che scomparirà dalle loro casse, e riapparirà dal presidente Trump per  " rendere di nuovo grande l'America ", ma a spese dell'UE e per distruggere l' Euro da quando è entrato in carica .




Mentre  guarda l'UE andare in fiamme, continua il report, il presidente Trump , ha pure scosso fino al midollo l'intera burocrazia social-comunista dell'Unione europea quando, lo scorso luglio, ha salutato decine di migliaia di fedeli sostenitori in Polonia - e dove ha pronunciato, senza dubbio, uno dei più interessanti discorsi pronunciati nei tempi moderni - e in cui ha chiesto la difesa della nostra comune civiltà cristiano-occidentale dal terrorismo, dalla burocrazia e dall'erosione delle tradizioni - e ha dichiarato :
Come ci ricorda l'esperienza polacca, la difesa dell'Occidente non si basa solo sui mezzi, ma anche sulla volontà del suo popolo di prevalere. La questione fondamentale del nostro tempo è se l'Occidente ha la volontà di sopravvivere.



Ma la più grande paura di questi mostri, - leader socialcomunisti- UE, del presidente Trump in visita in Polonia , insiste il report è stata la sua partecipazione da primo leader americano al vertice dell'Iniziativa Tre Mari 6-7 luglio 2017 - che è un forum di europei Paesi dell'Unione dell'Europa centrale e orientale , i cui dodici paesi membri lungo un asse nord-sud dal Mar Baltico al Mar Adriatico e al Mar Nero sono l' Austria , la Bulgaria , la Croazia , Repubblica ceca , Estonia , Ungheria , Lettonia , Lituania , Polonia , Romania , Slovacchia e Slovenia .



E' importante sapere su questi dodici paesi membri della Three Seas Initiative , che all'indomani della seconda guerra mondiale furono tutti abbandonati dall'Occidente e lasciati governare dai tirannici comunisti sovietici , e non sono stati in grado di sfuggire alle loro grinfie che nei primi anni '90, con la promessa di " vera libertà " se si fossero uniti all'Unione europea: ma, dopo averlo fatto , hanno scoperto che l'impenetrabile burocrazia dell'UE in cui vivono oggi è peggiore persino dei comunisti sovietici , i quali , hanno concepito un modo particolarmente oneroso a causa delle decine di migliaia di  sentenze della Corte di Giustizia dell'Unione Europea ( CGUE )  a cui gli è stato ordinato di attenersi.

Come il pensiero comunista marxista-leninista che considera la legge come " una struttura modello di base della sovrastruttura della società ", spiega il report, il sistema giudiziario europeo ha abolito molti concetti giuridici occidentali antichi, tra cui lo stato di diritto , le libertà civili , la protezione del diritto e garanzie di proprietà , come aveva fatto il sistema legale sovietico -soppiantandolo con un sistema giuridico i cui dettami  non democratici dell'Unione Europea sono imposti a  tutti i popoli, le quali nazioni e  popoli  non possono opporsi in quanto li hanno asserviti "allo stato "-invece che il contrario come dovrebbe essere : " lo stato al servizio delle persone ".

Allo stesso modo negli Stati Uniti , osserva il report, il regime socialcomunista di Obama ha tentato di sovvertire la democrazia creando un vero e  proprio sistema marxista-leninista per dettare le regole che il popolo americano non aveva votato - come il matrimonio omosessuale - del quale il Presidente Trump sta combattendo, con la sua recente vittoria storica contro questi social-comunisti con la nomina di giudici federali al servizio del popolo .




Seguendo le orme del Presidente Trump nel riprendere il sistema giudiziario della sua nazione da questi socialcomunisti , continua il report, e dopo il vertice di Three Seas Initiative del luglio scorso , anche il presidente polacco Andrzej Duda ha iniziato a riprendere il controllo dei suoi tribunali nazionali dall'UE -e le cui misure in tal senso comprendevano l' abbassamento dell'età pensionabile dei giudici da 70 a 65 anni al fine di estromettere i giudici  icorporati permanentemente dalla UE  e rendere le nomine giudiziarie basate sulla volontà del popolo , tramite i rappresentanti democraticamente eletti in Parlamento .

La risposta del Presidente Duda contro i giudici UE nominati nel suo paese,  è stata una risposta diretta alla sentenza di settembre  della UE che ordinava a tutti i paesi membri della Three Seas Initiative di iniziare immediatamente ad accettare milioni di rifugiati islamici - mentre  tutte queste nazioni hanno rifiutato di accettare perché avvertivano che questo avrebbe distrutto per sempre il loro retaggio cristiano-occidentale - cosa, che il Presidente Trump aveva chiesto a tutti loro di proteggere.

Con il menbro Three Seas Initiative la Romania ha  seguito il percorso della Polonia nel riprendere il controllo dei suoi tribunali dalla UE , e la nazione membro Ungheria ha giurato di proteggere la Polonia contro l' UE , continua il report, l'UE ha colpito di nuovo con cattiveria Mercoledì, quando ha preso il passo senza precedenti di innescare il temuto [1]Articolo 7 "opzione nucleare" contro la Polonia che priverebbe i suoi cittadini di tutti i loro diritti - e la cui unica contropartita storica è quella di quando i sovietici privarono intere regioni dei loro diritti per costringerli alla sottomissione e alla schiavitù come l'UE intende fare con la Polonia .



Conoscendo la terribile minaccia la Polonia si troverebbe di fronte nella sua ribellione contro questi mostruosi leader socialcomunisti della UE ,  e seguendo il vertice di Three Seas Initiative  dello scorso luglio, il Presidente Trump ha ordinato massicci dispiegamenti di truppe delle forze armate americane , a lui fedeli,  in quasi tutti questi paesi membri - e include la Polonia , le nazioni baltiche e la Romania  il cui scopo " dichiarato " è quello di proteggerli da un'invasione russa che non accadrà mai, ma il cui " vero " scopo è proteggerli dall'UE.

L'ostacolo più grande, però, per il ricongiungimento della  Russia con queste nazioni cristiane del Three Seas Initiative  contro il barbaro dominio socialcomunista e senza Dio dell'Unione Europea , conclude il report, è il passato tirannico del dominio sovietico a cui queste nazioni erano state sottoposte, ma il Presidente Trump ha inziato a costruire  un " ponte di intesa " , ed è ora,   aiutato anche dalla riconciliazione delle chiese russe e cattoliche - e, quando si mettono tutti insieme, daranno, sicuramente, ascolto all'appello di Trump di proteggere la Civiltà  Occidentale Cristiana dalle forze demoniache globaliste che cercano la sua distruzione.

Dobbiamo cercare sostegno nei valori morali che hanno assicurato il progresso della nostra civiltà con onestà e duro lavoro, la responsabilità e la fiducia e forza in voi è destinata a portarci al successo. 
Non dovrebbe esserci spazio per lo sconforto. 
La crisi può e deve essere combattuta unendo la nostra risorsa spirituale intellettuale e materiale.
Vladimir Putin

Note di SD

1. Gli oligarchi della Commissione europea hanno annunciato di avere iniziato alle procedure per l’applicazione dell’articolo 7 del Trattato di Lisbona contro la Polonia: è una decisione senza precedenti nella storia dell’Unione Europea
L’articolo 7, a cui negli ambienti di Bruxelles ci si riferisce con l’espressione “opzione nucleare”, prevede un meccanismo per garantire il rispetto dei valori fondamentali dell’Unione Europea quando questi sono minacciati. Se il procedimento dovesse arrivare fino alla fine, la Polonia potrebbe perdere il suo diritto di voto nelle istituzioni europee.

http://sadefenza.blogspot.com/2017/12/la-russia-si-prepara-difendere-leuropa.html

venerdì 29 dicembre 2017

INSIDER DELL'INTELLIGENCE METTE IN GUARDIA SULLA GUERRA IMMINENTE: "PROBABILMENTE NELLE PROSSIME 12 SETTIMANE ... DICE, IL DIRETTORE DELLA CIA ..."

MAC SLAVO 

thedailysheeple.com
Sa Defenza 



Avendo lavorato a stretto contatto con le agenzie di intelligence statunitensi negli ultimi due decenni, a James Rickards è stato chiesto di simulare attacchi economici asimmetrici sul sistema finanziario statunitense. È un esperto di scenari di escalation e giochi finali , e in un recente articolo di The Daily Reckoning avverte che la situazione geopolitica nella penisola coreana sarà presto superata.

Secondo Rickards, autore di The Road To Ruin: The Global Elites, Secret Plan For The Next Financial Crisis, mentre il mondo si occupa di bolle, bitcoin e debito, la minaccia più imminente che dobbiamo affrontare è lo scontro militare con la Corea del Nord.

E mentre lo stato canaglia è stato una minaccia costante per molti anni, la prima metà del 2018 vedrà probabilmente il fattore determinante che spegne l'intera polveriera:

La questione finanziaria o geopolitica più importante al mondo oggi è la guerra in arrivo, tra Stati Uniti e Corea del Nord, probabilmente nelle prossime dodici settimane. 
Come posso essere così sicuro sui tempi? Lo ha detto il direttore della Central Intelligence Agency. 
In un conclave privato a Washington DC, il 20 ottobre 2017, il direttore della CIA Mike Pompeo ha detto a un piccolo gruppo di esperti (incluso me) che sarebbe stato imprudente pensare che la Corea del Nord avrebbe impiegato più di "cinque mesi" per avere un arsenale affidabile di missili ICBM con armi nucleari. Questi potrebbero colpire le città degli Stati Uniti e uccidere milioni di americani. 
I cinque mesi se si parte dal 20 ottobre 2017 si arriva al 20 marzo 2018. Questa è la proiezione della data, ma molto probabilmente la guerra inizierà prima di allora. 
Ciò creerebbe un elemento di sorpresa ed eviterebbe la sorpresa di uno spiegamento più rapido del previsto di armi strategiche dal leader nordcoreano Kim Jong Un
Fonte: The Daily Reckoning via Survival and Prosperity

È interessante notare che una linea temporale molto simile è stata avanzata dal generale cinese Wang Gongguang, il quale ha indicato che le ostilità potrebbero scoppiare in qualsiasi momento da ora a marzo.

Come sottolinea Rickards nel suo rapporto, gli Stati Uniti hanno convissuto con altre potenze nucleari come la Russia e la Cina senza incidenti gravi dalla crisi dei missili a Cuba nei primi anni '60. Ma la Corea del Nord è diversa, perché a differenza di queste superpotenze nucleari, Kim Jong Un ha ripetutamente minacciato la distruzione degli Stati Uniti e ucciso milioni di persone nel processo.

Alcuni hanno suggerito che Kim potrebbe bluffare, ma cosa succede se non è così?

L'amministrazione Trump ha chiarito chiaramente che sono pronti a vedere il bluff e che una Corea del Nord armata con armi nucleari, specialmente quella con l'ICMB in grado di colpire le principali città degli Stati Uniti, non sarà consentita. Rickards continua:

Ci siamo affidati alla deterrenza, al contenimento, alle sanzioni, alla diplomazia e infine ai trattati sulle armi per evitare una guerra nucleare. Perché non fare lo stesso con Kim? 
Il consigliere per la sicurezza nazionale del presidente Trump, il generale HR McMaster ha risposto a questa domanda anche alla nostra conferenza di Washington.
Ha detto che l'accettazione di una Corea del Nord con armi nucleari è "inaccettabile". Gli Stati Uniti impediranno alla Corea del Nord di acquisire la sua capacità nucleare in primo luogo piuttosto che imparare a viverla.

All'inizio di quest'anno è stato riferito che i cittadini giapponesi che siedono nella direzione del target del Nord hanno costruito bunker in previsione di una potenziale guerra. Negli Stati Uniti, città come San Francisco e lo stato delle Hawaii stanno attivamente rivedendo i loro piani di emergenza nucleare nel caso di un attacco.

Inoltre, nell'apice delle tensioni di agosto, gli acquisti dovuti al panico per forniture in preparazione di un possibile attacco nucleare  hanno portato a una diffusa penuria delle pillole anti-radiazioni , che sono state accumulate a milioni dal governo degli Stati Uniti.

Il pubblico non può capire la gravità della minaccia, ma sembra che qualcuno là fuori la sta attuando.

Cina, Russia, Stati Uniti e Corea del Nord si stanno mobilitando per una prossima guerra .

Le squadre di sicurezza nazionale del presidente Trump hanno fissato scadenze e determinate opzioni militari, tra cui un attacco per decapitare del leader la Corea del Nord, Kim Jong Un, in caso fosse dato l'ordine.

A detta di tutti, il mondo sembra che sia sull'orlo del precipizio.

Fonte: The Daily Sheeple


giovedì 28 dicembre 2017

AUSTRALIA E NUOVA ZELANDA SONO I SITI PER TESTARE INSETTI GM PER GENTILE CONCESSIONE DI DARPA!

nogeoingegneria.com
Sa Defenza 
L'importanza di avere chiaro quanto avviene con le nuove tecnologie genetiche , è indispensabile per non essere completamente sprovveduti e soggetti alla sola informazione delle multinazionali come Monsanto oppure all'Agenzia per la Ricerca Avanzata della Difesa (DARPA) del settore militare USA o alla fondazioni pseudobenefiche come la Bill e Melinda Gates Foundation, i quali, hanno tutti l'intento di raggirare l'ONU per imporre gli insetti GM su vasta scala nel mondo con vari fini dal militare al mero profitto, tutti impegnati sil tema dei geni drive ed esercitare grandi pressioni sulla Convenzione sulla Diversità Biologica (CBD) delle Nazioni Unite , l'organo chiave per la governance sul gene drive, affinchè non abbiano poi problemi in nessuna nazione del mondo.
Sa Defenza



Ho sentito alcuni inesperti fare delle affermazioni sull'autenticità di questa informazione che mi ha spinto a ricercare e leggere su altri link e in particolare il synbiowatchsite. Sembra infatti che siano in corso discussioni su questo. Non ero a conoscenza del fatto che la proposta di drive genica fosse sui media quest'anno 2017 e prima di questo (è stato un anno intenso). Fai una ricerca e vedrai, preferibilmente una ricerca non esclusivamente su google, troverai molto di più. In effetti, c'è stata una supporto dei media per catturare un "consenso" pubblico edulcorato con tutti i suoi vantaggi. Aggiungerò alcuni di questi link ma in realtà meritano un altro post. Poi vedo su alcuni dei loro documenti della conferenza, annunci ecc. (Synbiowatch) nomi familiari Monsanto, DuPont, Rockefeller, Bill e Melinda Gates e altri ancora. Quei nomi sono già  motivo di preoccupazione. L'enfasi sembra essere posta sugli animali a questo punto, anche se i test per gli insetti sono per le Hawaii (?) o sono state proposte per l'Africa (?). Sono sicuro di aver visto quest'anno riferimenti al rilascio di insetti GM a Christchurch , ma non riesco a trovare un collegamento da nessuna parte. Potrebbe esserci un errore , purtroppo non ho conservato il link di collegamento. Nel complesso, comunque, è legato in gran parte al piano base2050 con prede libere in Nuova Zelanda. Quindi a questo il governo e Jacinda (Arden del Labour) si opporrà? Personalmente ne dubito, non sarà lei,  poiché è globalista? Anche se si fosse opposta personalmente, dubito che sarebbe in grado di far invertire questa tendenza. Tempi interessanti non è vero? Proprio nell'anno delle elezioni e sappiamo chi sta al timone della nave. Ho smesso di stupirmi dell'arroganza di queste persone e di poter immaginare di  migliorare l'ecosistema. Come se l'ecosistema non fosse sopravvissuto perfettamente per migliaia di anni senza l'aiuto di insetti GM. Mi sembra che la più grande minaccia pestilenziale per la sopravvivenza dell'ecosistema siano proprio loro. Il genere umano. Gli inquinatori originali del pianeta.
EnvirowatchRangitikei

Inviato da Warren Woodward tramite emfacts.com


Per dare un senso al titolo di questo post, leggi fino a  dove saranno i siti dei test proposti per questa tecnologia GM.

I file rivelano fino a che punto i due principali gruppi di guida del gene (Target Malaria per il Regno Unito e GBIRD, con sede nella Carolina del Nord) hanno proceduto alla costruzione di microrganismi guida e si stanno preparando per prove in campo aperto, compresi i passaggi per selezionare i siti dei test in Australia, Nuova Zelanda, Burkina Faso, Uganda, Mali e Ghana, e per creare l'accettazione da parte del governo e della comunità dell'uso di unità genetiche in siti di test chiave. 

Ovviamente nessun sito negli Stati Uniti lo ha esposto o denunciato pubblicamente.

Dopotutto, se ci sono delle conseguenze inaspettate nel rilasciare insetti geneticamente modificati nell'ambiente, è meglio farlo lontano dall'America - e che ci sia molta acqua nel framezzo  tra l'America e gli Antipodi.


Ma non preoccupatevi, stanno anche preparando un pacchetto di pubbliche relazioni volto a "creare consenso nel governo e nella comunità". Il principale finanziatore della tecnologia d'avanguardia dei geni è l'Agenzia per la ricerca avanzata di difesa degli Stati Uniti (DARPA). Con finanziamenti praticamente illimitati, immaginate cosa possono inventare i tecnici del DARPA. Per il miglioramento dell'umanità,  come ci vorrebbe far credere Bill Gates, o  con il dominio globale come vero obiettivo del complesso militare / corporate americano ?


Forse questa non sarà una attuazione facile in Australia perché praticamente tutti gli australiani conoscono la tragedia in corso dell'introduzione dei rospi di canna, introdotta in Australia dalle Hawaii nel 1935 dal Bureau of Sugar Experiment Stations come nuova straordinaria tecnica per controllare il nativo coleottero di canna dalla schiena grigia. Non ha funzionato e ora il rospo sta lentamente invadendo gran parte dell'Australia settentrionale con una grande distruzione di specie native.


Il prossimo gene drive PR spin di "Emerging Ag" reclamerà dei benefici come il controllo delle malattie delle zanzare, memntre altri "benefici" non menzionati saranno la ricerca per sviluppare un'ape resistente ai pesticidi Monsanto che verrà utilizzata per impollinare le colture spruzzate con  sostanze chimiche senza morire . Dopo che l'ape GM ha fatto il suo lavoro, è programmato che il "termator gene" garantisca la morte di tutte le api GM senza lasciare progenie, quindi ogni anno gli agricoltori devono acquistare un nuovo lotto di api GM se vogliono avere colture impollinate. Un tale sviluppo farebbe molto per assicurare il dominio globale, delle forze armate e delle corporation statunitensi, sulle risorse alimentari mondiali.

La loro logica dice perchè rimuovere una sostanza chimica redditizia che sta uccidendo le api e altri insetti impollinatori quando si può cambiare la natura stessa, con enormi profitti ma con un costo a lungo termine sconosciuto per l'umanità. (Continua sotto )


Vedi anche: https://www.pbs.org/newshour/show/are-pesticides-to-blame-for-the-massive-bee-die-off


Le forze armate statunitensi hanno rivelato di essere il miglior finanziatore di unità genetiche Pubblicato in GMWatch: 04 dicembre 2017



Gates Foundation ha pagato 1,6 milioni di dollari per influenzare l'ONU sulle unità genetiche gene drives

Oltre 1.200 e-mail rilasciate per richieste di registri aperti rivelano che l'esercito americano è ora il maggior finanziatore e influencer di una controversa tecnologia di estinzione genetica nota come "gene drives" - immettendo 100 milioni di dollari nel campo. La raccolta di e-mail, ottenuta tramite richieste di registrazioni aperte, hanno gettato luce anche su un'operazione di lobbying da $ 1,6 milioni di dollari per le operazioni di lobby sui geni pagate dalla Bill e Melinda Gates Foundation.

" Emerging Ag", è una società privata di pubbliche relazioni finanziata dalla Gates Foundation, lavorano dietro le quinte per ammassare alle Nazioni Unite  una grande quantità di processi chiave di consulenze,  che avvalorano il drive gene,  con scienziati  che hanno reclutato , e con accademici e funzionari pubblici apparentemente indipendenti in una collaborazione privata per contrastare le normative proposte e resistere agli allarmi degli scienziati e conservazionisti per una moratoria internazionale. Alcuni di coloro che sono stati reclutati sono entrati nei dibattiti all'ONU e senza divulgare i loro conflitti di interesse o il ruolo svolto dai consulenti politici per dare forma ai loro input.

I file, soprannominati "The Gene Drive Files", gettano inoltre in primo piano il ruolo centrale ombra della DARPA (Advanced Research Projects Agency) statunitense come il principale finanziatore che  sta accelerando lo sviluppo del gene drive. Ad esempio, DARPA si è rivelata come il principale finanziatore negli sforzi per lo sviluppo di gene drive  sui mammiferi (topi) tramite una ONG ambientalista statunitense, sebbene il DARPA non abbia alcuna missione di conservazione della biodiversità, sollevando domande sull'intenzione dell'agenzia di difesa. Queste rivelazioni arrivano sulla scia di un avvertimento pubblico emesso da un ricercatore del dr. Kevin Esvelt, il principale ricercatore di gene drive, secondo cui gli attuali gene drives sono troppo potenti per essere utilizzati come protezione.

" Le unità genetiche sono una nuova e potente tecnologia pericolosa e potenziali armi biologiche che potrebbero avere effetti disastrosi per la pace, la sicurezza alimentare e ambientale, soprattutto se mal utilizzate", ha affermato Jim Thomas di ETC Group. "Il fatto che lo sviluppo del gene drive venga ora finanziato e strutturato principalmente dall'esercito americano solleva domande allarmanti sull' intero campo".

" Le unità genetiche potrebbero avere profondi impatti globali, e queste e-mail rivelano un tentativo segreto di far funzionare il sistema dei proponenti del gene drive che mirano a minimizzare le norme e la supervisione essenziali", ha detto Dana Perls di Friends of the Earth US. "Abbiamo bisogno di maggiore trasparenza su chi sta influenzando le decisioni critiche sul futuro degli ecosistemi globali, dei mezzi di sussistenza delle persone o del nostro sistema alimentare".

" In risposta a questa notizia che l'integrità dei processi tecnici ai sensi della Convenzione sulla Diversità Biologica (CBD) può essere stata compromessa,  gruppi della società civile sollevano con urgenza la necessità di una migliore divulgazione degli interessi all'interno di un quadro per affrontare il conflitto di interessi alla CBD ", Ha detto Lim Li Ching della Third World Network.

"Le zanzare contenenti unità genetiche sono state proposte per il controllo della malaria in Africa. Pur reclamando potenziali benefici per la salute, qualsiasi applicazione di tali potenti tecnologie dovrebbe essere soggetta ai più elevati standard di trasparenza e divulgazione. Purtroppo, questo non sembra essere il caso. Rilasciare organismi geneticamente modificati rischiosi negli ambienti di questi paesi africani è oltraggioso e profondamente preoccupante ", ha affermato Mariam Mayet, direttore esecutivo del Centro africano per la biodiversità.

Le informazioni rivelate nei file Gene Drive includono:

● L'Agenzia per la Ricerca Avanzata della Difesa degli Stati Uniti (DARPA) ha finanzito con circa $ 100 milioni la ricerca sui geni drive, $ 35 milioni in più rispetto di quanto riportato in precedenza. Se confermato, DARPA sembra essere il più grande singolo finanziatore della ricerca di geni drive sul pianeta.

● Emerging Ag, una società privata di pubbliche relazioni, ha ricevuto oltre 1,6 milioni di dollari dalla Fondazione Bill e Melinda Gates per lavorare su temi di geni drive e concentrarsi sull'influenza esercitata sulla Convenzione  sulla Diversità Biologica (CBD) delle Nazioni Unite, l'organo chiave per la governance del gene drive. A seguito di alcuni allarmi nel 2016 per una moratoria globale sull'uso della tecnologia di guida dei geni, il CBD ha finanziato un contributo da scienziati ed esperti in un forum online. Secondo la Gene Drive Files, l'Emerging Ag ha reclutato e coordinato oltre 65 esperti, tra cui un alto funzionario della Gates Foundation, un funzionario della DARPA (Defense Advanced Research Project Agency) e scienziati governativi e universitari, in un tentativo di copertura per ingolfare il processo ufficiale alle Nazioni Unite con loro input coordinati.

● Il tentativo di influenzare segretamente il processo ONU online  ha coinvolto tre membri di un comitato di esperti associato alle Nazioni Unite (Il gruppo di esperti tecnici ad hoc sulla biologia sintetica). Due di loro provengono da istituzioni che insieme hanno ricevuto oltre $ 100 milioni da  fondi militari e altri fondi statunitensi per sviluppare e testare sistemi di geni drive. Uno serviva da " stakeholder engagement lead " per un progetto di sviluppo di Gene Drive. Il comitato di esperti che si riunisce questa settimana a Montreal, in Canada.

● Il gruppo segreto di consulenti militari JASON ha intrapreso due studi riservati sull'editing genomico e le unità genetiche su richiesta del governo degli Stati Uniti. Lo studio di geni drive , che comprendeva l'input di un dirigente della Monsanto, si concentra sull'uso ostile di azionamenti genetici e sull'uso di azionamenti genetici in agricoltura.

● DARPA ha rivelato di finanziare una squadra britannica di ricercatori di alto profilo che si rivolge alle comunità africane con zanzare a trasmissione genica. Questo finanziamento non è stato precedentemente reso pubblico.

● I file rivelano fino a che punto lungo i due principali gruppi di geni drive (Target Malaria per il Regno Unito e GBIRD, con sede nella Carolina del Nord) hanno proceduto alla costruzione di microrganismi geni drive e si stanno preparando per testare in campo aperto, compresi i passaggi per selezionare i siti dei test in Australia , Nuova Zelanda, Burkina Faso, Uganda, Mali e Ghana, e per creare l'accettazione da parte del governo e della comunità dell'uso di unità genetiche in siti di test chiave.

SUI RECORD

È possibile accedere ai file Gene Drive all'indirizzo : http://genedrivefiles.synbiowatch.org

I file Gene Drive consistono in geni drive recentemente rilasciati in risposta alle richieste di record aperti statunitensi e canadesi. La maggior parte dei file proviene dalla North Carolina State University e sono stati rilasciati il ​​27 ottobre 2017 su richiesta di Edward Hammond / Third World Network. I file includono anche record della Texas A & M University, richiesti sempre da Edward Hammond / Third World Network e rilasciati il ​​21 agosto 2017 (Richiesta TAMU R001428). Nello stesso sito sono inoltre inclusi record aggiuntivi di una richiesta di accesso alle informazioni archiviata in Canada da ETC Group.

Si prega di prendere nota delle informazioni fornite (file readme) sulla citazione corretta dei record. Fonte: gruppo ETC


SOURCE
https://envirowatchrangitikei.wordpress.com/2017/12/24/australia-and-new-zealand-to-be-test-sites-for-gm-insect-trials-courtesy-of-darpa/


RELATED

http://journals.plos.org/plospathogens/article/file?id=10.1371/journal.ppat.1005830&type=printable

http://genedrivefiles.synbiowatch.org/2017/12/01/us-military-gene-drive-development/

mercoledì 27 dicembre 2017

Thierry Meyssan: Il  National Security Strategy di Trump traccia il percorso per il recupero economico e sociale degli Stati Uniti

Thierry Meyssan
Voltaire Network

Rompendo con le abitudini dei suoi predecessori, la Strategia della sicurezza nazionale di Donald Trump, abbandona la gestione degli affari mondiali e traccia il percorso per la ripresa economica e sociale degli Stati Uniti. Questo progetto, che è perfettamente coerente, rappresenta un cambiamento radicale che il suo gabinetto dovrà ora imporre a tutta la sua amministrazione.

Durante i mandati di George Bush Jr. e Barack Obama, i documenti che definivano le loro strategie di sicurezza nazionale erano basati sul principio secondo cui gli Stati Uniti d'America erano l'unica superpotenza del mondo. Potevano condurre la «guerra infinita» sostenuta dall'ammiraglio Arthur Cebrowski, in altre parole potevano distruggere sistematicamente qualsiasi organizzazione politica nelle aree già instabili del pianeta, a cominciare dal «Grande Medio Oriente». I presidenti hanno indicato i loro progetti per ogni regione del mondo . Tutto ciò che i comandi di combattimento unificati dovevano fare era applicare queste istruzioni.

La strategia di sicurezza nazionale di Donald Trump rompe quasi interamente con questa letteratura. Conserva alcuni degli elementi mitologici di questi precedenti mandati, ma tenta soprattutto di riposizionare gli Stati Uniti come Repubblica nel 1791(vale a dire al momento del compromesso con la Dichiarazione dei diritti) e non più come l'Impero che è diventato l'11 settembre 2001.

Il ruolo della Casa Bianca, la sua diplomazia e le sue forze armate non è più quello di governare il mondo , ma per proteggere «gli interessi del popolo degli Stati Uniti».

Nella sua introduzione, Donald Trump segna la sua differenza con i suoi predecessori, denunciando le politiche del "cambio del regime" e della "rivoluzione democratica mondiale" adottate da Ronald Reagan e gestite da amministrazioni civili trotzkiste successive. Riafferma la classica realpolitik come dichiarata da Henry Kissinger ad esempio, fondata sull'idea di «nazioni sovrane».

Il lettore terrà comunque presente che alcune agenzie intergovernative del gruppo «Five Eyes» (Australia, Canada, Stati Uniti, Nuova Zelanda e Regno Unito), come National Endowment for Democracy, sono ancora dirette dai trotskysti .

Donald Trump distingue tre tipi di difficoltà che il suo paese dovrà affrontare -
  • Prima di tutto, la rivalità con la Russia e la Cina;
  • Successivamente, l'opposizione di «stati canaglia» (Corea del Nord e Iran) nelle rispettive regioni;
  • Infine, la minaccia al diritto internazionale incarnata dai movimenti jihadisti e dalle organizzazioni criminali transnazionali.Sebbene anche lui consideri gli Stati Uniti come l'incarnazione del Bene, non demonizza i suoi rivali, avversari e nemici , ma cerca di capirli, a differenza dei suoi predecessori. 
Ancora una volta usa il suo slogan «America First! » E ne fa il suo fondamento filosofico. Storicamente, questa formula è ancora associata al supporto del nazismo, ma questo non è il suo significato originale. Inizialmente era un modo di rompere con la politica atlantista di Roosevelt - l'alleanza con l'impero britannico per governare il mondo.

Il lettore ricorderà che il primo governo dell'amministrazione Obama ha dato un posto eccessivo ai membri della Società Pellegrina (nessun legame con la Mont-Pelerin Society), in altre parole un club molto privato presieduto dalla Regina Elisabetta II. Questo era il gruppo che ha pilotato l'après-crise finanziario del 2008.

Per guidare questa politica di ritorno ai principi repubblicani del 1791 e all'indipendenza dagli interessi finanziari britannici, Donald Trump pone quattro pilastri:
  • La protezione del popolo degli Stati Uniti, la sua patria e il suo modo di vivere;
  • La prosperità degli Stati Uniti;
  • Il potere dei suoi eserciti;
  • Lo sviluppo della sua influenza.Quindi, non immagina la sua strategia in opposizione ai suoi rivali, ai suoi avversari e ai suoi nemici, ma come una funzione del suo ideale repubblicano e indipendente . 
Per evitare interpretazioni errate, egli precisa che mentre può considerare che gli Stati Uniti sono un esempio per il mondo, non è né possibile né desiderabile imporre il proprio stile di vita agli altri - in particolare perché questo modo di vivere non può essere considerato come l '«inevitabile risultato finale del progresso». Non pensa alle relazioni internazionali come alla regola degli Stati Uniti nel mondo, ma alla ricerca di "rapporti reciproci" con i suoi partner.

I quattro pilastri della dottrina America First sulla Sicurezza Nazionale
La protezione del popolo degli Stati Uniti implica, soprattutto, il ripristino delle frontiere (terrestri, aeree, marittime, spaziali e cyber-spaziali) che sono state progressivamente distrutte dai globalisti.

Queste frontiere hanno lo scopo di neutralizzare l'uso di armi di distruzione di massa da parte di gruppi terroristici e criminali, e anche di contenere le pandemie e impedire l'ingresso di droghe o immigranti illegali. Per quanto riguarda le frontiere ciberspaziali, Donald Trump rileva la necessità di proteggere Internet dando priorità, successivamente, alla sicurezza nazionale, all'energia, alle banche, alla salute, alle comunicazioni e ai trasporti. Ma tutto ciò rimane piuttosto teorico.

Mentre, dalla presidenza di Richard Nixon, la guerra contro la droga era stata selettiva, volta a non prosciugare l'alluvione di sostanze illegali, ma indirizzandola verso determinate minoranze etniche, Donald Trump risponde a una nuova necessità. Consapevole del crollo dell'aspettativa di vita che colpisce esclusivamente i maschi bianchi sotto Barack Obama, la disperazione che ciò causò e l'epidemia opioida che ne seguì, Trump ritiene che la lotta contro i cartelli sia una questione di sopravvivenza nazionale .

Parlando della guerra contro il terrorismo, non è chiaro se si riferisca ai "lupi solitari" che continuano a combattere anche dopo la caduta del Califfato, come è avvenuto con certi gruppi delle Waffen SS dopo la caduta del Reich o il mantenimento del sistema britannico del jihadismo. Se la seconda ipotesi è corretta, sarebbe una chiara ritrattazione delle sue dichiarazioni di intenti durante la sua campagna elettorale e i primi mesi della sua presidenza. Sarebbe quindi obbligato a chiarire l'evoluzione delle relazioni tra Washington e Londra, nonché le conseguenze di questo cambiamento riguardante la gestione della NATO.

In ogni caso, notiamo uno strano passaggio dal testo che afferma come segue: "Gli Stati Uniti lavoreranno con i loro alleati e partner per dissuadere e destabilizzare altri gruppi che minacciano la patria - compresi i gruppi sponsorizzati dall'Iran, come gli Hezbollah libanesi ».

Per tutte le azioni anti-terrorismo, Donald Trump considera stringenti alleanze con altre potenze, tra cui Russia e Cina.

Infine, per quanto riguarda la resilienza degli Stati Uniti, convalida il programma di "Continuità di governo", sebbene sia stato il diretto beneficiario del colpo di stato dell'11 settembre. Tuttavia, afferma che i cittadini che sono impegnati e informati sono alla base di questo sistema, che sembrerebbe evitare il pericolo di una replica di un tale evento.

Circa la prosperità degli Stati Uniti , condizione per lo sviluppo del suo programma di difesa, Donald Trump è un paladino del «sogno americano», dello «stato minimale» e della teoria «dell'economia a cascata» (dall'alto verso il basso ). Concepisce quindi un'economia basata sul libero scambio e non sulla finanziarizzazione. Prendendo il punto di vista opposto dall'idea comune che il libero scambio fosse uno strumento dell'imperialismo anglosassone, afferma che è giusto per gli attori principali se i nuovi attori accettano le regole. Sostiene che diversi Stati, tra cui la Cina, traggono profitto da questo sistema senza aver mai intrattenuto l'intenzione di adottare i suoi valori.

Si basa su questa idea - e non sull'analisi dell'aspetto di una classe transnazionale dei super-ricchi - per denunciare accordi commerciali multilaterali.

Continua annunciando la deregolamentazione di tutti i settori in cui l'intervento dello Stato non è necessario. Allo stesso tempo, sta progettando l'opposizione a tutti gli interventi degli Stati esteri e delle loro imprese nazionalizzate, che potrebbero distorcere gli scambi equi con gli Stati Uniti.

Intende sviluppare la ricerca teorica e le sue applicazioni tecniche e sostenere l'invenzione e l'innovazione. Per questo, progetta condizioni speciali e vantaggiose di immigrazione al fine di generare una "fuga di cervelli" verso gli Stati Uniti. Considerando le competenze acquisite, non come mezzo per stabilire un casello sull'economia mondiale attraverso i brevetti, ma come motore dell'economia statunitense, intende creare un archivio di sicurezza nazionale di queste tecniche e proteggerle al fine di mantenere la sua avanzata.

Infine, sul tema dell'accesso alle fonti di energia, osserva che per la prima volta gli Stati Uniti sono autosufficienti. Mette in guardia contro le politiche avviate in nome del riscaldamento globale, che implica la limitazione dell'uso dell'energia. Qui, Donald Trump non sta parlando della finanziarizzazione dell'ecologia, ma sta chiaramente lanciando una pietra nel giardino della Francia, promotore del "greening della finanza". Sostituendo questa domanda in un contesto più generale, afferma che gli Stati Uniti sosterranno tutti gli Stati che sono vittime di ricatti energetici.

Affermando che mentre gli Stati Uniti non sono più l'unica superpotenza , è la potenza dominante, afferma che il suo obiettivo centrale di sicurezza è il mantenimento di questa preminenza militare , in accordo con l'adagio romano Si vis pacem, para bellum [ 1 ].

Per prima cosa osserva che «la Cina sta tentando di escludere gli Stati Uniti dalla regione indo-pacifica, di estendere la portata del suo modello economico gestito dallo Stato e di riorganizzare la regione a proprio vantaggio». Secondo Trump, Pechino sta sviluppando la seconda capacità militare del mondo (sotto l'autorità del generale Xi Jinping) che si appoggia per il supporto alle competenze degli Stati Uniti.

Per quanto riguarda la Russia, «... sta cercando di ristabilire il suo status di grande potenza e creare sfere di influenza ai suoi confini». A tal fine, è «il tentativo di indebolire l'influenza degli Stati Uniti nel mondo e separare gli Stati Uniti dai suoi alleati e partner. Considera la NATO e l'Unione Europea come minacce ».

Questa è la prima analisi degli obiettivi e dei mezzi dei rivali degli Stati Uniti. Contrariamente alla «dottrina Wolfowitz», la Casa Bianca non considera più l'Unione europea come un concorrente, ma come l'ala civile della NATO. Rompendo con la strategia del sabotaggio economico dell'Unione europea da parte di George Bush Sr. e Bill Clinton, Donald Trump postula la possibilità di cooperare con i suoi rivali (che ora sono la Russia e la Cina), ma solo da una «posizione di forza».

L'attuale periodo vede il ritorno della competizione militare, con tre giocatori questa volta. Conoscendo la tendenza dei militari a prepararsi per l'ultima guerra, piuttosto che cercare di immaginare il prossimo, è una buona idea ripensare l'organizzazione e l'allocazione degli eserciti, ricordando che i tuoi rivali si posizioneranno in qualsiasi settore scelgano. Dovremmo notare che non è in questo capitolo che Donald Trump evoca il tallone d'Achille del Pentagono, ma molto prima nel testo. È nella sua introduzione, in un momento in cui il lettore è assorbito da considerazioni filosofiche, che menziona la nuova razza di armi russe, e in particolare la loro capacità di inibire i comandi e i controlli delle apparecchiature della NATO.

Il Pentagono deve rinnovare il suo arsenale, sia in quantità che in qualità. Deve abbandonare l'illusione che la sua superiorità tecnologica (in realtà, ora superata dalla Russia) possa compensare la sua inferiorità numerica. Segue un lungo studio dei domini dell'armamento, comprese le armi nucleari, che devono essere modernizzate.

Donald Trump
intende invertire l'attuale funzionamento dell'industria della difesa. L'industria attualmente cerca di vendere i suoi prodotti allo stato federale - Trump spera che lo stato federale lancerà le proprie offerte e che gli industriali risponderanno a queste nuove esigenze. Sappiamo che oggi l'industria della Difesa non ha più gli ingegneri di cui ha bisogno per realizzare nuovi progetti. Il fallimento dell'F-35 è l'esempio più eclatante di questo. Il cambiamento per il quale il Presidente spera quindi presuppone la precedente organizzazione della "fuga di cervelli" verso gli Stati Uniti che ha già evocato.

Per quanto riguarda l'intelligence, ha adottato le teorie del suo ex consigliere della sicurezza nazionale, Michael Flynn.Vuole riposizionare non solo la Defense Intelligence Agency, ma l'intera «comunità dell'intelligence». L'obiettivo non è più riuscire a individuare, in qualsiasi momento, un capo terrorista o un altro, ma essere in grado di anticipare le evoluzioni strategiche dei suoi rivali, avversari e nemici. Ciò significa abbandonare l'ossessione del GPS e gadget high-tech per riabilitare l'analisi .

Infine, considera il Dipartimento di Stato uno strumento che consente la creazione di un ambiente positivo per il suo paese, anche con i suoi rivali. Non è più il mezzo per estendere gli interessi delle multinazionali, che era sotto George Bush Sr. e Bill Clinton, né l'organizzatore dell'Impero che divenne sotto Bush Jr. e Barack Obama. I diplomatici statunitensi devono quindi riconquistare una certa destrezza politica.

Il capitolo dedicato all'influenza degli Stati Uniti chiarisce la fine della "globalizzazione" del "modo di vivere americano". Gli Stati Uniti non cercheranno di imporre i loro valori agli altri. Tratteranno tutte le persone allo stesso modo e valorizzeranno coloro che rispettano lo stato di diritto.
Al fine di incoraggiare quei paesi che potrebbero desiderare di diventare partner, ma i cui investimenti sono governati dallo Stato, ha intenzione di offrire loro soluzioni alternative che faciliterebbero la riforma della loro economia.

Per quanto riguarda le organizzazioni intergovernative, annuncia che si rifiuterà di cedere la minima parte della sovranità se deve essere condivisa con paesi che mettono in discussione i principi costituzionali degli USA - un'allusione diretta al Tribunale penale internazionale, ad esempio. D'altra parte, non dice nulla riguardo l'extraterritorialità della giustizia degli Stati Uniti, che viola i principi costituzionali di altri paesi .

Infine, rivedendo la lunga tradizione derivante dal compromesso del 1791, afferma che gli Stati Uniti continueranno a sostenere coloro che lottano per la dignità umana o la libertà religiosa (da non confondere con la libertà di coscienza).

È solo dopo questa lunga esposizione che Donald Trump affronta l'applicazione regionale della sua dottrina. Nulla di nuovo è annunciato, a parte un'alleanza con Australia, India e Giappone per contenere la Cina e combattere la Corea del Nord.

Nel migliore dei casi impariamo due nuovi approcci al Medio Oriente. L'esperienza con Daesh ha dimostrato che il problema principale non è la questione Israële, ma quella dell'ideologia jihadista. E ciò a cui Washington accusa l'Iran è il perpetuarsi del ciclo di violenza con il suo rifiuto di negoziare.

Di default, il lettore comprende che il Pentagono deve abbandonare il progetto dell'ammiraglio Arthur Cebrowski che Donald Rumfeld ha imposto l'11 settembre. La "guerra infinita" è finita. La tensione non dovrebbe cessare solo di diffondersi in tutto il mondo, ma diminuire nel Grande Medio Oriente.

La dottrina della sicurezza nazionale di Donald Trump è molto solida, a livello storico (possiamo vedere l'influenza del generale Jim Mattis) e sul piano filosofico (dopo l'ex consigliere speciale Steve Bannon). Si basa su un'analisi rigorosa delle sfide per il potere degli Stati Uniti (in conformità con il lavoro del generale HR McMaster). Convalida i tagli al budget del Dipartimento di Stato (gestiti da Rex Tillerson). Contrariamente alla saggezza ricevuta dai giornalisti statunitensi, l'amministrazione Trump è riuscita a sviluppare una sintesi coerente che chiaramente si distanzia dalle visioni precedenti.

Tuttavia, l'assenza di una strategia regionale esplicita attesta la portata della rivoluzione in corso. Nulla garantisce che i leader militari applicheranno questa nuova filosofia nei loro rispettivi ambiti - in particolare perché siamo stati in grado di notare, solo pochi giorni fa, la collusione tra le forze statunitensi e i jihadisti in Siria.


martedì 26 dicembre 2017


Trump  emana Ordine Esecutivo per congelare i conti finanziari dei trafficanti di esseri umani


DAVID NOVA

Eppur si muove... i critici del Presidente Trump sono sempre pronti a tirare il sasso e nascondere la mano , come ha fatto spesso la giornalista Rai Boteri, non che  il nostro blog  sia schierato con Trump iddio ce ne guardi, ma per giustizia e dall'evidenza dei fatti , bisogna rendere onore al Re quando questo è giusto, e per noi ora lo è;  a quanto pare ai più, i media e i giornali, è sfuggito questo importante ordine esecutivo contro la pedofilia e lo Stato Profondo a cui è indirzzato per fare pulizia , prevede il sequestro dei beni e l'arresto immediato di questi disumani trafficanti di esseri umani...
Sa Defenza  



Praticamente nessuno ha prestato attenzione, né il mainstream né i media, il presidente Trump ha appena emesso un ordine esecutivo il 20 dicembre 2017, "Blocco della proprietà delle persone coinvolte in gravi violazioni dei diritti umani o di corruzione"

In parole povere, il presidente Trump ha appena dichiarato lo stato di emergenza, permettendo alla sua amministrazione di congelare i conti finanziari di chiunque sia coinvolto nella tratta di esseri umani, nella pornografia infantile, nel traffico di bambini per la pedofilia o nel sacrificio umano. E questo include politici e attori statali - "attuali o ex funzionari governativi, o una persona che agisce per o per conto di un tale ufficiale".

Un anno fa , il presidente Donald Trump ha promesso di porre fine alla deplorevole pratica della tratta di esseri umani, responsabile della fornitura di bambini ai pedofili di tutto il mondo. Il presidente è apparso nelle telecamere in mezzo a un gruppo di esperti di trafficanti di esseri umani, che presumibilmente hanno dato consigli al leader statunitense su come gestire il problema endemico.

Da allora ci sono stati numerosi arresti pedofili che non sono stati segnalati dai media tradizionali.

Questa informazione è stata segnalata per la prima volta da MegaAnon .


Trump si rivolge ai violatori dei diritti umani con un ordine esecutivo


VICTORIA GUIDA 
Politico.com

Giovedì scorso il presidente Donald Trump ha dato un giro di vite  su individui e gruppi che la sua amministrazione ritiene siano autori o attivi di violazioni sui diritti umani e di corruzione, la prima azione avviata da una vasta legge di sanzioni approvata un anno fa.

Trump ha firmato un ordine esecutivo  che dichiara un'emergenza nazionale relativa a "gravi violazioni dei diritti umani e corruzione in tutto il mondo" e ha imposto sanzioni a 13 persone, usando la sua autorità ai sensi del Global Magnitsky Act del 2016.


Il Dipartimento del Tesoro ha già sanzionato  39 persone ed entità per presunte violazioni dei diritti umani e corruzione, con un totale di 52 obiettivi. Tra quelli sanciti c'è il figlio del procuratore generale della Russia.
L'ordine esecutivo dice che "la prevalenza e la gravità dell'abuso e della corruzione dei diritti umani" al di fuori degli Stati Uniti "hanno raggiunto tale portata e gravità che minacciano la stabilità dei sistemi politici ed economici internazionali".
Le persone sanzionate includono Yahya Jammeh, ex presidente del Gambia; Slobodan Tesic, un trafficante di armi nei Balcani; Mukhtar Hamid Shah, chirurgo pakistano specializzato in trapianti di reni; Il membro del Congresso guatemalteco Julio Antonio Juárez Ramírez; e Artem Chaika, il figlio del procuratore generale della Russia.
"Oggi gli Stati Uniti stanno prendendo una forte posizione contro gli abusi e la corruzione dei diritti umani a livello globale impedendo a questi cattivi attori il sistema finanziario statunitense", ha affermato il segretario del Tesoro Steven Mnuchin in una dichiarazione.
Il Dipartimento di Stato ha anche presentato una relazione annuale al Congresso in cui illustra dettagliatamente i suoi sforzi di attuazione ai sensi del Global Magnitsky Act.

Il Global Magnitsky Act è una versione più ampia del Magnitsky Act specifico per la Russia, approvato nel 2012. Entrambi prendono il nome da Sergei Magnitsky, un avvocato russo morto nel 2009 in circostanze misteriose, prigioniero del governo russo dopo aver scoperto la corruzione.


L'Ordine Esecutivo del Presidente Donald Trump
https://www.whitehouse.gov/

“Con l’autorità conferitami in qualità di Presidente dalla Costituzione e dalle leggi degli Stati Uniti d’America, tra cui l’International Emergency Economic Powers Act (50 USC 1701 e seguenti) (IEEPA), la National Emergencies Act (50 USC 1601 e seguenti) (NEA), il Global Magnitsky Human Rights Accountability Act (Legge Pubblica 114-328) (la “Legge”), sezione 212 (f) del Immigration and Nationality Act del 1952 (8 USC 1182 (f )) (INA), e la sezione 301 del titolo 3, Codice degli Stati Uniti. 
Io, DONALD J. TRUMP, Presidente degli Stati Uniti d’America, ritengo che la prevalenza e la gravità degli abusi e della corruzione dei diritti umani abbiano la loro fonte, in tutto o in parte, al di fuori degli Stati Uniti, come quegli atti commessi o diretti dalle persone elencate nell’allegato al presente ordine, hanno raggiunto tale scopo e gravità da minacciare la stabilità dei sistemi politici ed economici internazionali. 
L’abuso e la corruzione dei diritti umani minano i valori che costituiscono il fondamento essenziale di una società stabile, sicura e funzionante; causano effetti devastanti sugli individui; indeboliscono le istituzioni democratiche; degradano lo stato di diritto; perpetuano i conflitti violenti; facilitano le attività di persone pericolose; e minano i mercati economici. 
Pertanto, stabilisco che le gravi violazioni dei diritti umani e la corruzione nel mondo costituiscono una minaccia insolita e straordinaria per la sicurezza nazionale, la politica estera e l’economia degli Stati Uniti, e dichiaro con la presente un’emergenza nazionale per far fronte a tale minaccia. 
Con la presente determino e ordino:
Sezione 1 
(a) Tutti le proprietà e gli interessi sulle proprietà che sono negli Stati Uniti, che in seguito entrano negli Stati Uniti o che sono o di seguito entrano in possesso o sotto il controllo di qualsiasi persona degli Stati Uniti, come di seguito elencato, sono bloccate e non possono essere trasferite, pagate, esportate, ritirate o altrimenti trattate:
(i) dalle persone elencate nell’allegato al presente ordine;
(ii) qualsiasi persona straniera determinata dal Segretario del Tesoro, in consultazione con il Segretario di Stato e il Procuratore Generale:
(A) per essere responsabile, o complice di, o avere direttamente o indirettamente, coinvolto, gravi violazioni dei diritti umani;
(B) essere un funzionario governativo attuale o ex, o una persona che agisce a nome o per conto di tale funzionario, che è responsabile o complice o è direttamente o indirettamente coinvolto in:
(1) corruzione, inclusa l’appropriazione indebita di beni statali, espropri di beni privati per guadagno personale, corruzione legata a contratti governativi o estrazione di risorse naturali o corruzione; o
(2) il trasferimento o l’agevolazione del trasferimento dei proventi della corruzione;
(C) essere o essere stato un dirigente o funzionario di:
(1) un’entità, incluso qualsiasi ente governativo, che si è impegnata, o i cui membri si sono impegnati in una qualsiasi delle attività descritte nelle sottosezioni (ii) (A) , (ii) (B) (1), o (ii) (B) (2) di questa sezione relativa al possesso del comandante o del funzionario; o
(2) un’entità la cui proprietà e i cui interessi nella proprietà sono bloccati in base a questo ordine come risultato di attività relative al mandato del leader o del funzionario; o
(D) di aver tentato di svolgere una qualsiasi delle attività descritte nelle sottosezioni (ii) (A), (ii) (B) (1) o (ii) (B) (2) di questa sezione; e
(iii) qualsiasi persona determinata dal Segretario del Tesoro, in consultazione con il Segretario di Stato e il Procuratore Generale:
(A) per avere sostanziosamente sostenuto, sponsorizzato o fornito supporto finanziario, materiale o tecnologico, o beni o servizi a o a sostegno di:
(1) qualsiasi attività descritta nelle sottosezioni (ii) (A), (ii) (B) (1) o (ii) (B) (2) di questa sezione che è condotta da una persona straniera;
(2) qualsiasi persona i cui beni e interessi nella proprietà sono bloccati in base a questo ordine; o
(3) qualsiasi entità, inclusa qualsiasi entità governativa, che abbia svolto, o di cui i membri abbiano svolto attività come descritte nelle sottosezioni (ii) (A), (ii) (B) (1), o ( ii) (B) (2) di questa sezione, dove l’attività sia condotta da una persona straniera;
(B) di aver posseduto o controllato, o di aver agito o preteso di agire a nome o per conto, direttamente o indirettamente, di qualsiasi persona i cui beni e interessi nella proprietà sono bloccati in base a questo ordine; o
(C) aver tentato di impegnarsi in una qualsiasi delle attività descritte nelle sottosezioni (iii) (A) o (B) di questa sezione.
(b) I divieti di cui alla sottosezione (a) di questa sezione si applicano nella misura prevista dalla legge, o in regolamenti, ordini, direttive o licenze che possono essere emesse in base a questo ordine, nonostante qualsiasi contratto stipulato o qualsiasi licenza o permesso concesso prima della data effettiva del presente ordine. 
Sezione 2 
L’ingresso illimitato di immigrati e non immigrati negli Stati Uniti di stranieri, determinato a soddisfare uno o più dei criteri di cui alla sezione 1 di questo ordine, sarebbe dannoso per gli interessi degli Stati Uniti e l’ingresso di tali persone negli Stati Uniti , come immigrati o non immigrati, è sospeso.
Tali persone devono essere trattate come persone coperte dalla sezione 1 della Proclamazione 8693 del 24 luglio 2011 (Sospensione dell’ingresso degli stranieri soggetta ai divieti di viaggio del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite e sanzioni contro le sanzioni economiche internazionali sulle potenze economiche). 
Sezione 3 
o a beneficio di qualsiasi persona i cui beni e interessi in proprietà sono bloccati in base a questo ordine comprometterebbero seriamente la mia capacità di affrontare l’emergenza nazionale dichiarata in questo ordine, e con la presente proibisco tali donazioni come previsto dalla sezione 1 del presente ordine. 
Sezione 4 
I divieti di cui alla sezione 1 comprendono:
(a) l’esecuzione di qualsiasi contributo o fornitura di fondi, beni o servizi da, a, o a beneficio di qualsiasi persona i cui beni e interessi nella proprietà sono bloccati in base a questo ordine; e
(b) il ricevimento di qualsiasi contributo o fornitura di fondi, beni o servizi da qualsiasi di tali persone. 
Sezione 5 
(a) Qualsiasi transazione che sfugge o evita, ha lo scopo di eludere o evitare, causa una violazione di, o tentativi di violazione di uno qualsiasi dei divieti stabiliti in questo ordine, è proibita.
(b) Qualsiasi cospirazione creata per violare uno dei divieti stabiliti in questo ordine, è proibita. 
Sezione 6 
Ai fini del presente ordine:
(a) il termine “persona” indica un individuo o entità;
(b) il termine “entità” indica una società di persone, un’associazione, un trust, una joint venture, una società, un gruppo, un sottogruppo o altra organizzazione; e
(c) il termine “persona degli Stati Uniti” indica qualsiasi cittadino statunitense, straniero residente permanente, entità organizzata secondo le leggi degli Stati Uniti o qualsiasi giurisdizione negli Stati Uniti (incluse le filiali estere), o qualsiasi persona negli Stati Uniti. 
Sezione 7 
Per le persone i cui beni e interessi in proprietà sono bloccati in base a questo ordine e che potrebbero avere una presenza costituzionale negli Stati Uniti, ritengo che, a causa della capacità di trasferire fondi o altre attività istantaneamente, sarebbe necessario un preavviso a tali persone delle misure prese in base a questo ordine, il che renderebbe tali misure inefficaci.
Pertanto, ritengo che affinché tali misure siano efficaci nell’affrontare l’emergenza nazionale dichiarata in questo ordine, non è necessario alcun preavviso di notifica o determinazione effettuata in conformità al presente ordine. 
Sezione 8 
Il Segretario del Tesoro, in consultazione con il Segretario di Stato, è autorizzato a intraprendere tali azioni, tra cui l’adozione di norme e regolamenti, e ad impiegare tutti i poteri a me concessi da IEEPA e dalla Legge, come potrebbe essere necessario per attuare questo ordine e la sezione 1263 (a) della legge in relazione alle determinazioni ivi previste.
Il Segretario del Tesoro può, in conformità con la legge applicabile, ridelegare una di queste funzioni ad altri ufficiali e agenzie degli Stati Uniti. Tutte le agenzie adottano tutte le misure appropriate nell’ambito delle loro competenze per attuare questo ordine. 
Sezione 9 
Il Segretario di Stato è autorizzato a intraprendere tali azioni, tra cui l’adozione di norme e regolamenti, e ad impiegare tutti i poteri a me concessi da IEEPA, INA, e dalla legge che possono essere necessari per eseguire la sezione 2 di questo ordine e, in consultazione con il Segretario del Tesoro, ha l’obbligo di segnalazione nella sezione 1264 (a) della legge in relazione alle relazioni previste nella sezione 1264 (b) (2) di tale legge.
ll Sottosegretario di Stato può, in conformità con la legge applicabile, ridelegare tali funzioni ad altri funzionari e agenzie degli Stati Uniti in conformità con la legge applicabile. 
Sezione10 
Il Segretario del Tesoro, in consultazione con il Segretario di Stato e il Procuratore generale, è autorizzato a stabilire che le circostanze non giustificano più il blocco dei beni e degli interessi di proprietà di una persona elencata nell’allegato al presente ordine, e prendere le misure necessarie per dare effetto a tale determinazione. 
Sezione 11 
Il Segretario del Tesoro, in consultazione con il Segretario di Stato, è autorizzato a presentare al Congresso relazioni ricorrenti e finali sull’emergenza nazionale dichiarata in questo ordine, in linea con la sezione 401 (c) della NEA (50 USC 1641 (c)) e sezione 204 (c) di IEEPA (50 USC 1703 (c)). 
Sezione 12 
Questo ordine è efficace alle 00:01 am, fuso orario orientale, 21 dicembre 2017. 
Sezione 13 
Questo ordine non è inteso, né lo fa, a creare alcun diritto o beneficio, sostanziale o procedurale, applicabile per legge o in equità da alcuna delle parti contro gli Stati Uniti, i suoi dipartimenti, agenzie o entità, i suoi funzionari, dipendenti, o agenti, o qualsiasi altra persona. 
DONALD J. TRUMP
THE WHITE HOUSE, 
20 Dicembre 2017.

ALLEGATO 
Mukhtar Hamid Shah; nato, 11 agosto 1939; alt. nato, 8 novembre 1939; nazionalità, Pakistan
Angel Rondon Rijo; nato, 16 luglio 1950; nazionalità, Repubblica Dominicana
Dan Gertler; nato, 23 dicembre 1973; nazionalità, Israele; alt. nazionalità, Repubblica Democratica del Congo
Maung Maung Soe; nato, marzo 1964; nazionalità, Birmania
Yahya Jammeh; nato, 25 maggio 1965; nazionalità, Gambia
Sergey Kusiuk; nato, 1 ° dicembre 1966; nazionalità, Ucraina; alt. nazionalità, Russia
Benjamin Bol Mel; nato, 3 gennaio 1978; alt. nato, 24 dicembre 1978; nazionalità, Sudan del Sud; alt. nazionalità, Sudan
Julio Antonio Juárez Ramírez; nato, 1 ° dicembre 1980; nazionalità, Guatemala
Goulnora Islamovna Karimova; nata, 8 luglio 1972; nazionalità, Uzbekistan
Slobodan Tesic; nato, 21 dicembre 1958; nazionalità, Serbia
Artem Yuryevich Chayka; nato, 25 settembre 1975; nazionalità, Russia
Gao Yan; nata aprile 1963; nazionalità, Cina
Roberto Jose Rivas Reyes; nato, 6 luglio 1954; nazionalità, NicaraguaWhite House
http://sadefenza.blogspot.it/2017/12/trump-emana-ordine-esecutivo-per.html


lunedì 25 dicembre 2017

Buon Natale:  Le 13 Famiglie di Lignaggio "Illuminati"  cercano Accordo di Pace


Benjamin Fulford 
Sa Defenza 


La pace sulla terra e la buona volontà di tutti (e non solo degli uomini, ma di tutte le forme di vita) sembra un obiettivo realistico per il 2018, ora che la stirpe delle 13 famiglie "Illuminati", vedono che il loro antico dominio del pianeta Terra collassa, cercano un accordo per la pace . La scorsa settimana un rappresentante del G7 (Germania, Regno Unito, Stati Uniti d'America, Giappone, Italia, Francia e Canada) ha incontrato un rappresentante della White Dragon Society (WDS) per discutere i termini della pace, secondo un membro del WDS che era presente all'incontro. Il G7, ovviamente, è il fronte politico del Lignaggio delle 13 Famiglie. Non c'è dubbio che questo incontro sia stato reso possibile da persone all'interno del complesso militare-industriale che agiscono nello spirito Cristiano, e per questo auguriamo a tutti loro "un buon Natale e un felice anno nuovo".

L'offerta  di negoziazione della pace, del Lignaggio, è direttamente collegata allo stato di emergenza che è stato dichiarato la scorsa settimana dal Presidente degli Stati Uniti Donald Trump. Se non l'hai ancora visto, leggi il documento storico nel link sottostante. 
"AL CONGRESSO DEGLI STATI UNITI: 
“Con l’autorità conferitami in qualità di Presidente dalla Costituzione e dalle leggi degli Stati Uniti d’America, tra cui l’International Emergency Economic Powers Act (50 USC 1701 e seguenti) (IEEPA), la National Emergencies Act (50 USC 1601 e seguenti) (NEA), il Global Magnitsky Human Rights Accountability Act (Legge Pubblica 114-328) (la “Legge”), sezione 212 (f) del Immigration and Nationality Act del 1952 (8 USC 1182 (f )) (INA), e la sezione 301 del titolo 3, Codice degli Stati Uniti,

Io, DONALD J. TRUMP, Presidente degli Stati Uniti d’America, ritengo che la prevalenza e la gravità degli abusi e della corruzione dei diritti umani abbiano la loro fonte, in tutto o in parte, al di fuori degli Stati Uniti, come quegli atti commessi o diretti dalle persone elencate nell’allegato al presente ordine, hanno raggiunto tale scopo e gravità da minacciare la stabilità dei sistemi politici ed economici internazionali.

L’abuso e la corruzione dei diritti umani minano i valori che costituiscono il fondamento essenziale di una società stabile, sicura e funzionante; causano effetti devastanti sugli individui; indeboliscono le istituzioni democratiche; degradano lo stato di diritto; perpetuano i conflitti violenti; facilitano le attività di persone pericolose; e minano i mercati economici.

Pertanto, stabilisco che le gravi violazioni dei diritti umani e la corruzione nel mondo costituiscono una minaccia insolita e straordinaria per la sicurezza nazionale, la politica estera e l’economia degli Stati Uniti, e dichiaro con la presente un’emergenza nazionale per far fronte a tale minaccia.."...
https://www.whitehouse.gov/briefings-statements/text-letter-president-congress-united-states-6/

"Dopo Hanukkah, Trump ha dichiarato lo stato di emergenza e firmato un decreto esecutivo il 20 dicembre congelando i beni di coloro che sono accusati di violazioni dei diritti umani e corruzione, omnicomprensivo per far fallire Bush, Clinton, Soros, Obama, la Cabala, e la mafia globale ebraica ", spiegava come una fonte del Pentagono che riassume la situazione.

"L'emergenza nazionale consente a Trump di impadronirsi dei beni e scatenare l'esercito per effettuare arresti di massa e giudicarli tramite tribunali militari, imponendo efficacemente la legge marziale", continua la fonte.

La fonte del Pentagono ha anche inviato una copia di questa fotografia (a lato) con questa spiegazione, "Trump, indossa sull'abito il viola , quando svela la sua strategia di sicurezza nazionale il 18 dicembre in un giro della vittoria sulla rivoluzione viola di Soros / Hillary, beve l'acqua del bicchiere con entrambe le mani per simulare le manette".

Chiaramente reagendo a questa situazione, il rappresentante delle Famiglie ha fissato l'incontro per il 23 dicembre, il compleanno dell'Imperatore giapponese, e ha affermato di essere un rappresentante della famiglia imperiale e del G7. Il rappresentante, che ha agito come se stesse negoziando una resa, ha detto che le Famiglie vogliono mantenere gli stati-nazione e le istituzioni esistenti così come sono, ma ...
hanno dichiarato di essere disposti a collaborare e fornire finanziamenti per una nuova agenzia di pianificazione economica internazionale.

Il negoziatore WDS ha detto che gli stati-nazione e le istituzioni esistenti dovrebbero essere autorizzati a continuare per lo più a sottolineare che il WDS era interessato a creare qualcosa di nuovo, non distruggedo nulla dell'antico. Alcuni confini, tuttavia, come la divisione artificiale della penisola coreana, dovrebbero essere cambiati, entrambe le parti sono d'accordo. Entrambi hanno inoltre convenuto che le Nazioni Unite, come attualmente strutturate, sono disfunzionali e hanno bisogno di riforme drastiche. Nel complesso, le due parti sono abbastanza vicine su questi punti e sono in grado di raggiungere una sorta di accordo finale.

Tuttavia, il delegato delle Famiglie ha detto che voleva mantenere il controllo sulle banche centrali e la creazione di denaro, perché "se il popolo avesse il controllo della politica monetaria, nulla funzionerebbe". Ha aggiunto che, sebbene in Svizzera vi fosse un Consiglio dei 13 che rappresentano ognuna delle Famiglie, molti dei capi di queste famiglie non erano, come l'imperatore del Giappone, in realtà discendenti reali delle stirpi familiari. Ha detto che le Famiglie esistevano più come istituzioni che come rappresentanti rigorosi delle Lignaggio attuale.

Il rappresentante WDS ha detto di sostenere l'idea che il denaro dovrebbe essere guadagnato, ma ha detto che le banche centrali controllate dalle persone potrebbero stampare denaro per pagare cose come l'istruzione, i militari, i lavori pubblici, l'assistenza sanitaria, l'esplorazione dell'universo e la ricerca scientifica. Il negoziatore WDS ha anche affermato che il WDS insiste su un Giubileo, o la cancellazione una tantum di tutti i debiti, pubblici e privati, insieme a una ridistribuzione una tantum di beni illeciti. Se queste condizioni fossero accettate, le Famiglie potrebbero continuare ad avere un ruolo , ma ridotto,  nelle imprese e nell'economia, ha affermato il portavoce WDS.

A questo punto i negoziati si  sono interrotti, poiché il rappresentante del Lignaggio delle Famiglie non era chiaramente autorizzato a negoziare la fine delle banche centrali private e di un giubileo.

Tuttavia, il giorno successivo un rappresentante di un gruppo noto come "Golden Dragon", che controlla la parte con l'oro dell'attuale sistema finanziario internazionale, ha inviato il seguente messaggio al WDS: "Siamo molto contenti di riconciliare e negoziare così gli Stati Uniti inizieranno ripuliti una nuova transizione economica ".

Va notato che mentre il governo militare rappresentato da Trump sta sicuramente vincendo negli Stati Uniti, il Lignaggio delle Famiglie ha ancora un forte controllo nel resto del mondo. Quindi, anche se Trump usa la legge sulla "emergenza economica" per rinunciare alla carta di credito degli Stati Uniti, la prossima volta che gli USA andranno rifornirsi di carburante scopriranno che non saranno più in grado di pagare con la loro carta. Questo comporterà un atterraggio di emergenza, come è già stato sperimentato a Puerto Rico.

David L. Norquist, Sottosegretario alla Difesa e Controllore degli Stati Uniti, in una conferenza stampa del 7 dicembre ha descritto che cosa succederebbe  nel caso di un arresto del governo degli Stati Uniti: "... il personale militare si presenta al lavoro, ma non siamo in grado di pagarlo fino a che non finisce l'arresto .... Cose semplici come i benefits  per le famiglie dei militari uccisi nell'espletamento del loro dovere, non siamo autorizzati a farli .... Contractors non saranno in grado di comunicare e lavorare .... Non posso sottolineare quanto possa essere distruttivo un arresto ... " 

Https://www.defense.gov/News/Transcripts/Transcript-View/Article/1391630/department-of-defense-press-briefing-by-pentagon-chief-spokesperson -dana-w-whit /

In altre parole, parlare con il Golden Dragon  di una "nuova transizione economica" è sicuramente la strada da percorrere. Nessuna data specifica per i negoziati è stata fissata al momento in cui scrivo questa newsletter pubblica.

In ogni caso, il regime militare statunitense resterà sull'offensiva contro la cabala nei prossimi giorni e nel nuovo anno in modo da massimizzare la leva negoziale.

Su questo fronte, fonti del Pentagono dicono che George Soros non è stato ucciso come riportato in precedenza, ma è stato sottoposto a detenzione e interrogatorio per diversi mesi. Di recente è stato "preso ad Atlanta nella base  Naval Base Camp David, durante il collasso della cabala ", dicono le fonti. Anche molti altri oligarchi di grande successo sono stati trattenuti agli arresti e isolamento per un po di tempo, aggiunge una fonte della CIA.

"Il segretario generale della Difesa James Mattis, ha visitato Gitmo [la base navale della baia di Guantanamo] il 21 dicembre, al solstizio d'inverno, per preparare un 'posto molto specialeper Soros e la cabala, per essere battezzati" continuano le fonti del Pentagono .

Un'altra persona cui è dovuto il "battesimo" è "al miliardario dei diamanti israeliano in conflitto di interessi del Mossad  Dan Gertler ,  sanzionato per i suoi legami con Marc Rich [con sede a Zug, Svizzera] e la Fondazione Clinton", affermano le fonti del Pentagono. "Questo potrebbe estendersi ad altri oligarchi ebrei quando si dimettono come il presidente di Google Eric Schmidt ", dice la nota. Ora, ad esempio, probabilmente non è un buon momento per Mark Zuckerberg di "Spybook".

L'isolamento degli oligarchi della mafia Khazariana (che adorano Satana e quindi non sono ebrei anche se sostengono di esserlo), è stato chiarito molto chiaramente nella disfatta diplomatica israeliana, dell'ONU la scorsa settimana, alle Nazioni Unite (contando quelli non votanti e le astensioni). Gli unici paesi che hanno votato con Israele contro una risoluzione che condanna il piano statunitense di spostare unilateralmente la propria ambasciataa Gerusalemme sono stati Guatemala, Honduras, Isole Marshall, Micronesia, Nauru, Palau, Togo e Stati Uniti. "Questo potrebbe preparare il terreno affinchè gli Stati Uniti scaricano Israele per lasciare che Russia, Cina, Unione Europea e ONU siano onesti mediatori per la pace", affermano le fonti del Pentagono.

Questo voto contro Israele non riguardava Gerusalemme, ma piuttosto un segnale dal mondo agli israeliani che possono ricostruire il loro tempio e avere pace se negoziano in buona fede con i loro vicini. Il mondo è stanco e stufo della costante guerrafondaia e delle bugie dei fanatici religiosi che pensano di avere una specie di diritto divino di governare il mondo da Gerusalemme. Come giustamente sottolineano gli ebrei religiosi, solo Dio fa l'opera di Dio, e non alcuni fanatici che si assumono la responsabilità e fingono di essere Dio.

Il mondo vuole la pace, e questo è ciò che possiamo ottenere nel 2018 ora che le Famiglie di lignaggio sono finalmente arrivate al tavolo dei negoziati.


http://sadefenza.blogspot.com/2017/12/buon-natale-le-13-famiglie-di-lignaggio.html

* Abbiamo usato "Illuminati" tra virgolette, perché mentre i rappresentanti della stirpe delle Famiglie  si sono riferiti a se stessi come "Illuminati", c'è un gruppo contrario da molto tempo alla regola del lignaggio che si autodefinisce"Illuminati". Abbiamo deciso di fare riferimento al primo gruppo come "lignaggio" e al secondo come "Gnostici Illuminati".



Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!