lunedì 30 gennaio 2017

I ragazzi sono ragazzi, inizia  l'Anno del Gallo e ll'orizzonte si profila la guerra

BENJAMIN FULFORD
30 Gennaio, 2017

I tamburi di guerra stanno battendo carichi di testosterone, inizia l'Anno del Gallo  ed i ragazzi si preparano a mostrare chi è il più forte e più cattivo. I più grandi allarmi sono provengono dalla Cina, che vede molte delle sue "red line" oltrepassate, almeno a parole, da parte dell'amministrazione macista- del presidente degli Stati Uniti Donald Trump. I fuochi d'artificio possono iniziare dopo il 5 febbraio con le festività del Capodanno cinese che si snodano e vanno a scemare, dicono l'intelligence cinese e fonti della società segreta.  Mentre i cinesi ci hanno messo in guardia, se fanno un movimento sarà "inaspettato e peggio di quanto si possa immaginare."

L'amministrazione Trump, nel frattempo è stata troppo occupata col ridisegnare le mappe del Medio Oriente e sono troppo occupati nella lotta per il potere in corso in Occidente per apprezzare appieno che cosa accadrà se la Cina fa una mossa militare.

Prima di tornare a quello che la Cina potrebbe fare, diamo uno sguardo al nuovo Medio Oriente che sta creando l'amministrazione Trump agendo all'unisono con la Russia. Quello che vediamo è che la regione viene divisa in tre sfere di influenza. Una è della Turchia con zone estese di influenza che penetrano in Siria e Iraq. L'altra è dell'impero Persiano (Iraniano) che ora si estende in Iraq, Siria centrale e Libano. La terza è la zona araba, tra cui l'Egitto, gli Stati del Golfo, parti sunnite dell'Iraq, Giordania e Israele. Militarmente i russi e americani hanno diviso le loro sfere di influenza con la Russia ad est dell'Eufrate e Stati Uniti all'Occidente. La mappa sotto (nel link rosso) mostra le nuove zone di influenza in Siria.
mapofmideast

Come molti osservatori esperti hanno notato, Trump ha promesso di voler distruggere ISIS entro un mese anche se promette sostegno indivisa a Israele, lo sponsor principale di ISIS. Ciò che sta realmente accadendo è che la monarchia saudita sta ridimensionando il clero fondamentalista Wahabita (che segretamente odiano), mentre gli israeliani hamno a che fare con i fanatici fondamentalisti sionisti, che sono entrambe due facce della stessa medaglia ISIS. La ricompensa per aver sistemato questa situazione sarà la sopravvivenza delle monarchie del Golfo e nuovi oleodotti per le loro esportazioni di gas verso l'Europa attraverso Israele e Turchia.

Per il regime Trump, metter riparo in Medio Oriente sarà la parte più facile. Trump ha annunciato che prevede anche di assumere la parte più difficile, trattare con la Federal Reserve Board, per appendere di ritratto del nemesis Rothschild (Fed) Andrew Jackson alla Casa Bianca, da fonti del Pentagono. Questo non è qualcosa che il governo militare degli Stati Uniti è in grado di risolvere semplicemente marciando sulla sede Fed o arrestando i banchieri centrali o anche solo sbattendo fuori i membri della famiglia Rothschild. Sarà necessario piuttosto coinvolgere la Cina nelle trattative.

Ecco come una fonte vicina ai Rothschild ha descritto la situazione. «I Rothschild sono integrati in Cina, e lo sono da molti anni. Tutto il loro oro e liquidità è in Cina ... Tutto ciò che accade è ben pensato e pianificato con largo anticipo. "

L'agenzia di intelligence cinese e fonti della società segrete e i rappresentanti del  White Dragon Society hanno detto la settimana scorsa che se la Cina decide di spostare i militari  non giocherebbe sui punti di forza degli Stati Uniti attraverso una battaglia navale nel Mar Cinese Meridionale. Piuttosto, prenderebbe la Corea del Nord, Thailandia, Malesia, Indonesia e l'India in un colpo solo, dicono le fonti. Dal momento che il Vietnam sarebbe un osso duro lo lascerà in pace, dicono.

Fonti della CIA in Indonesia confermano che milioni di cinesi sono entrati in Indonesia in questi ultimi anni dopo che il governo di Joko Widodo (Jokowi) ha rimosso ke restrizioni sui visti. Gli indonesiani sono anche ancora alterati per l'assassinio della CIA del Presidente Sukarno e del conseguente annullamento del piano  Sukarno / Kennedy per avviare un nuovo sistema finanziario. Per questo motivo gli indonesiani sostengono con forza un nuovo sistema finanziario mondiale centrato asiatico.

Iccinesi dicono di essere pienamente consapevoli che gli Stati Uniti potrebbero reagire contro una tale azione con la chiusura dello Stretto di Hormuz e lo Stretto di Malacca, e quindi interrompono gran parte del passaggio di petrolio. Tuttavia, i cinesi si sono predisposti per una simile eventualità, costruendo sistematicamente oleodotti e gasdotti per ridurre la loro dipendenza dal petrolio che arriva via nave cisterna dal Medio Oriente. I cinesi, in ogni caso, utilizzano il carbone per l'80% del loro fabbisogno energetico e, da come stanno le cose ora, solo un quarto delle loro importazioni di petrolio sarebbero tagliate fuori da una tale mossa.

Inoltre, sanno che i russi hanno una popolazione di soli 10 milioni di abitanti in Siberia e potrebbero proteggersi in questo vasto territorio dalla Cina con una guerra nucleare. I russi, avendo subito abusi da parte delle potenze occidentali per tanti anni, sono anche diffidenti dall'improvviso fascino romantico occidentale per una alleanza (bianca) cristiana. Una fonte FSB ha chiesto ad un membro del WDS una risposta sulla nuova amicizia americana, "cosa è successo ai BRICS?" Loro hanno risposto che il mondo non ha più intenzione di dividersi in blocchi nella competizione, ma piuttosto tutti saranno amici d'ora in poi. La linea di fondo è che i cinesi sono sicuri che i russi rimaneranno neutrali se faranno le mosse militari di cui sopra.

I russi e i loro alleati serbi, però, sono inclini a prendersi una rivincita per la distruzione della Jugoslavia muovendo in Kosovo, dicono le fonti degli Illuminati gnostici. Ciò consentirebbe ai popoli slavi di avere il controllo delle vaste risorse minerarie in Kosovo che sono state, dicono, la ragione in primo luogo, per la distruzione  della Jugoslavia. I russi vogliono fare anche un po di giustizia,  in Ucraina orientale. In altre parole, i russi possono decidere di approfittare della distrazione causata da qualsiasi mossa cinese per risolvere alcuni vecchi conti in Europa orientale.



Ciò nonostante, i cinesi sono pragmatici e sanno che una soluzione win-win sarebbe infinitamente preferibile agli scenari di cui sopra. Per questo motivo, sostengono il piano del WDS per una nuova agenzia di pianificazione futura meritocratica, con personale che coordini una massiccia campagna Est / Ovest per porre fine alla povertà e fermare la distruzione ambientale. Una tale campagna vedrebbe la costruzione di gallerie di collegamento tra Alaska e  l'Eurasia, il Giappone con l'Eurasia e pure l'Africa con l'Eurasia. I grandi progetti includerebbero la trasformazione dei deserti in verdi pianure, rifornire gli oceani di pesce ecc Gli asiatici dicono anche che sono disposti ad accettare un occidentale come primo Dirigente di tale agenzia e il suo successivo un asiatico. Dopo di che, il lavoro andrebbe alla persona migliore indipendentemente dall'origine etnica o culturale.

Anche se gli Stati Uniti evitano di provocare la guerra con la Cina, il regime Trump  non può prendere la Federal Reserve Board, perché il dollaro non è controllato dagli Stati Uniti. Oltre 100 nazioni, tra cui il Canada e la maggior parte d'Europa, sono già favorevoli ai cinesi che li ha portati dentro la AIIB e hanno firmato con il nuovo regime  della "quota di carbonio" il voto della finanza internazionale. Se gli Stati Uniti cercano di attuare un corso unilaterale, rimarrebbero isolati e ben presto scoprirebbero di non poter più pagare gli stipendi delle forze armate statunitensi distribuite su 800 basi in tutto il mondo.

L'alternativa, è questa,  stato a lungo suggerito in questa newsletter, è che Trump emetta dollari del Tesoro controllati dal governo degli Stati Uniti. Questi dollari potrebbero essere emessi in qualsiasi quantità dal governo per pagare le infrastrutture degli Stati Uniti, l'istruzione, le attività militari nazionali, Ricerca e Sviluppo, ecc. Internazionalmente avrebbe un valore di circa la metà del dollaro internazionale degli Stati Uniti. Questo renderebbe l'industria statunitense di nuovo competitiva in una notte e porterebbe a un enorme boom di investimenti, turistici e di esportazione per gli Stati Uniti. Di contro le importazioni cinesi raddoppierebbero il prezzo nel giro di una notte .

In tal caso gli asiatici hanno concordato che la nuova agenzia di pianificazione futura continuerebbe a finanziare le amichevoli attività militari statunitensi planetarie in tutto il mondo.

L'unica altra alternativa che Trump avrebbe sarebbe quella di aumentare le tariffe, ma, seguire l'esempio dell'Argentina dopo la 2 guerra mondiale  porterebbe a una lenta degenerazione isolazionista degli Stati Uniti e uno stato da terzo mondo.

In ogni caso, queste sono tutte questioni in cui l'amministrazione Trump sarà  coinvolta dopo che finisce la lotta per il potere in Occidente. Su questo fronte, fonti del Pentagono avevano molti nuovi sviluppi da segnalare.

"Dopo la visita di Trump al Pentagono il 27 gennaio, i militari potrebbero avere avuto l'accesso a una base missilistica brasiliana in Amazzonia per fermare la droga dei cartelli Bush, ISIS e fare operazioni segrete", dicono le fonti.
Inoltre, le fonti riportano che una "base della Cabala di San Diego è stata fatta saltare in aria il 24 gennaio."

In un altro sviluppo, "dopo il viaggio di Trump a Langley [quartier generale della CIA] e il viaggio [Generale Joseph] di Dunford a Bruxelles, la CIA e l'Europa mirano a Soros e la sua Ong," dicono le fonti del Pentagono. Soros è probabilmente morto, ma  l'organizzazione di Soros anteriore ai Rothschild è ora in procinto di essere smantellata, a quanto pare.

L'altra cosa che le fonti del Pentagono dovevano segnalare è che "Con [lospacciatore Jaoquin]" El Chapo "[Guzman] che canta come un canarino, Trump può inviare i federali per prendere in consegna Chicago, il centro della CIA-connesso al cartello messicano di distribuzione della droga, e sbarazzarsi del capo del Mossad  il [sindaco di Chicago] Rahm Emanuel. "

Con tutte queste vicende machiste è forse arrivato il momento per considerare  una voce femminile più calma si potrebbe dire. Mentre noi non possiamo presumere che cosa , dice, la regina Elisabetta, che ha incontrato 12 presidenti degli Stati Uniti,

http://twistedsifter.com/2013/01/pictures-of-queen-elizabeth-with-us-presidents/

Cosa direbbe sugli eventi attuali, è una buona scommessa , un suo consiglio sarebbe qualcosa sulla falsariga di "fate l'amore non la guerra."

Una nota finale, la visita in Antartide è  fuori portata , per ora.


Reazioni:

0 commenti:

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!