mercoledì 5 aprile 2017

Il Piano di Obama è collegato al carico di eroina afgana e anfetamine nordcoreane sequestrate ai Caraibi


L'ex presidente degli Stati Uniti Barack Obama, è sotto custodia della Polizia Militare degli Stati Uniti, come boss dello spaccio di droga, secondo fonti di intelligence militare giapponese. Come risultato di questo, un aereo pieno di eroina afgana e le anfetamine della Corea del Nord sono state sequestrate all'aeroporto internazionale Argyle di St. Vincent ea  Grenadine nei Caraibi, dicono le fonti. I fondi raccolti da questo volo di droga era destinato a finanziare le operazioni di Daesh (precedentemente noto come ISIS), dicono le fonti. Questo sequestro segue poi la cattura di una nave collegata a Obama contenente 4,2 tonnellate di cocaina, dicono le fonti sotto.

BENJAMIN FULFORD INDICA,  L'ARTICOLO SOTTOSTANTE CON TUTTI GLI EVENTI CORRELATI AL COINVOLGIMENTO DI OBAMA E DEGLI EX PRESIDENTI E GOVERNI USA NEGLI ULTIMI 12 ANNI ,  COINVOLTI IN PRIMA PERSONA NEL TRAFFICO DI DROGA PER SCOPI PERSONALI E POLITICI

http://sadefenza.blogspot.it/2017/04/il-piano-di-obama-e-collegato-al-carico.html

Obama Fugge Dopo l'enorme rettata antidroga A bordo della nave Lady Michelle ai caraibi



Sequestrate , il 16 febbraio 2017, 4,2 tonnellate di cocaina, per un valore stimato 125 milioni di $, collegate all'ex presidente Barack Obama tramite il peschereccio il cui nome è Lady Michelle

Un intrigante report del Foreign Intelligence Service ( SVR ) ... afferma che l'ex presidente Barack Obama è fuggito da Washington DC Venerdì (10 marzo) mentre era in viaggio tra New York City, Omaha (Nebraska), San Jose (California) per finire alle Hawaii- il tutto si è verificato in 36 ore, mentre cercava alleati nelle elite per difenderlo , e mentre di trovava davanti agli investigatori per reati finanziari della Financial Crimes Enforcement Network ( FinCEN ) del Dipartimento del Tesoro ( DoT ) in cerca di interrogarlo su uno dei più grandi sequestri per droga nella storia americana nei Caraibi a bordo di un peschereccio chiamato Lady Michelle .

Secondo questo rapporto, quasi immediatamente dopo il suo insediamento come presidente Donald Trump e la nomina del Procuratore Generale, il 9 febbraio, Jeff Sessions , come capo del Dipartimento di Giustizia ( DOJ ), è stato consegnato un file top secret dalla Federal Bureau of Investigation ( FBI ) il Direttore James Comey ha dettagliato i quasi due decenni di crimini dei 12 agenti di sicurezza e della intelligence attuale e di ex appartenenti alla Transportation Safety Administration ( TSA ), che per almeno 18 anni sotto entrambi i regimi Bush e Obama hanno contrabbandato droga negli Stati Uniti per almeno $ 100 milioni di dollari in cocaina .





Quattro giorni dopo il procuratore generale Sessions ha ricevuto dal Direttore Comey questo file top secret sui crimini con la droga dei regimi Bush-Obama , il 13 febbraio, ha ordinato il loro immediato arresto -e doveva coincidere mentre l'ex presidente Obama era fuori dagli Stati Uniti, in vacanza nelle Isole Vergini .




Il presidente Obama in vacanza in Isole Vergini, 7 febbraio 2017

Appena appreso che il procuratore generale Sessions aveva ordinato l'arresto di questi criminali del giro della droga del TSA dei regimi Bush-Obama , dice il rapporto, “ surrogati / complici ” dell'ex presidente Obama in vacanza con lui nelle Isole Vergini  ha tentato di contattare un uomo, di nazionalità del Guyana, di nome Mohamed Nazim Hoseain - che SVR avevano precedentemente identificato come membro organizzativo del gruppo terroristico islamico conosciuto come Fratelli musulmani -e che il presidente Trump  prende in considerazione come organizzazione terroristica .





Mohamed Nazim Hoseain , spiega il rapporto, è stato contattato dall'ex presidente Obama  come “ surrogati / complice ”,  è il capitano , della nave da pesca chiamata Lady Michelle , che ha fatto guasto a circa 70 miglia nautiche al largo di Paramaribo, nel Suriname, in acque internazionali , dopo che sono stati disattivati  tutti i rilevatori elettronici,  da un aereo per la guerra elettronica della US Navy EA-6B Prowle - poco dopo, il 16 febbraio, è stato abbordato dalla Guardia Costiera degli Sati Uniti , che ha scoperto più di 4 tonnellate di cocaina del valore da $ 125 milioni di -è stata la più grande retata di droga degli Stati Uniti nei Caraibi dal 1999 .

Assieme, a  Mohamed Nazim Hoseain, sono stati arrestati a bordo della Lady Michelle, Richard La Cruz , di 49 anni; Neville Jeffrey , di 68; e Mark Anthony Williams di 30 anni,   - i quali sono stati affidati alla custodia degli Stati Uniti nelle Isole Vergini poche ore dopo che “ l'ex presidente Obama surrogati / complici ” è volato da lì su un aereo privato.






Per quanto riguarda il peschereccio Lady Michelle utilizzato da questi contrabbandieri di cocaina, afferma ,la relazione, la sua registarzione a Saint Vincent mostra essere di proprietà del Argyle International Airport Development Company ( IADCL ) -ai quali la Guardia Costiera USA ha restituito per la custodia  a motivo dei trattati internazionali esistenti tra queste due nazioni.







Importante notare sulla Argyle International Airport Development Company , però, dice il rapporto, è che la sua unica attività è nell'aeroporto internazionale di Argyle a Saint Vincent il cui primo volo atteso  per il 14 febbraio era un aereo charter privato dal Messico, e che al momento dell'arrivo di questo volo charter, la Lady Michelle era in porto in attesa della partenza, ma il“  vero / scopo ”  che s'è compreso e sospettato, era il contrabbando :

“Dimenticatevi i turisti, c'è qualcosa di molto più redditizio in piedi. Si sussurra che recentemente  baroni US della cocaina hanno iniettato  $ 400 milioni in un gruppo all'interno del governo di Vincentian per aiutare la creazione di un migliore collegamento con gli USA per la cocaina sudamericana. Ci sono cinque aree di preoccupazione per gli investitori sudamericani. 
1. per SVG bisogna tenere al potere il regime ad ogni costo 
2. il completamento della Argyle Aeroporto 
3. il controllo delle unità da pesca abbandonate a Bequia e Owia 
4. stretto controllo e implicazione della guardia costirera e la polizia 
5. controllo di un cantiere di lavoro per l'alterazione segreta delle strutture interne delle navi 
6. costruzione di un nuovo impianto nel porto dei container 
L'intera operazione è compartimentata in modo che nessun gruppo o individuo all'interno del gruppo sappia tutto. Coloro che sono coinvolti sono alti funzionari governativi Vincenziani, Venezuelani, Panamensi e, soprattutto, i Colombiani. 
Secondo i pescatori venezuelani hanno già esaminato gli impianti da pesca visionando il loro acquisto. Si afferma che i venezuelani sono coinvolti nel nuovo contratto di locazione nel complesso del cantiere Ottley Hall. Il Venezuela è coinvolto nella costruzione del nostro aeroporto ad Argyle.”






Ulteriori  timori sono sull' aeroporto internazionale di Argyle che è utilizzato da trafficanti di droga legati all'ex presidente Obama,  è che appena un mese una prima lasciasse il suo ufficio, nel dicembre 2016, ha tranquillamente firmato una nuova legge chiamata United States-Caribbean Strategic Engagement Act  che, in sostanza, permetterebbe alla Central intelligence Agency ( CIA ) di allocare in segreto all'aeroporto e nell'impianto per barche da pesca il più grande e illegale traffico di droga che il mondo abbia mai conosciuto.





Quanto al motivo perché la CIA avrebbe bisogno dell' aeroporto internazionale di Argyle per operazioni di contrabbando di droga, lo spiega il rapporto, è dovuto alla calamità che ne seguì, nel 2007, quando il loro Jet Gulf Stream II (aeromobile # N987SA) che è stato utilizzato per il trasporto di prigionieri dall'Europa in America a Guantanamo Bay, a Cuba, è precipitato in Messico portando con se oltre 4 tonnellate di cocaina -e nessuno fino ad oggi, è stato perseguito per questo.




Il coinvolgimento della CIA con il traffico di droga è noto da tempo, dice il rapporto, e come l' Huffington Post ha osservato nel loro articolo del 2014 intitolato “ Cifre in mano del crack della CIA-Crack  nello Scandalo Begin Si  fa avanti ”, che, in parte, è detto:

Il pubblico negli Stati Uniti e in America Latina è sempre più scettico sulla guerra alla droga, figure chiave di uno scandalo che una volta che ha scosso la CIA stanno venendo avanti a raccontare le loro storie in un nuovo documento e in una serie di interviste con The Huffington Post. 
Più di 18 anni sono passati da quando il giornalista premio Pulitzer Gary Webb ha stupito il mondo con la sua serie di articoli chiamati“Dark Alliance” che indagano le connessioni tra la CIA, e l'esplosione di crack nei quartieri prevalentemente afro-americani a South Los Angeles, e i Contras combattenti nel Nicaragua - implicazioni scandalose che indignano la comunità nera di Los Angeles, e gravemente danneggiato la reputazione della agenzia di intelligence che ha lanciato una serie di indagini federali. 
Ma non è finita bene per Webb, però. I principali mezzi di comunicazione, guidati dal The New York Times, Washington Post e Los AngelesTimes, hanno lavorato per screditare la sua storia. Sotto la pressione intensa, il top editor ha abbandonato Webb. Webb è stato cacciato dal giornalismo. Uno, il LA Times ha recentemente chiesto scusa per il suo ruolo di primo piano nel assalto a Webb, ma è avvenuto troppo tardi. Webb è morto nel 2004, in un apparente suicidio.



Voglio sapere di più? Clicca QUI .


Anche nel 2014, continua il rapporto, il The American New Service  ha incredibilmente rivelato che questi  gravi crimini erano effettivamente accaduti e nel loro articolo intitolato “ Il Governo degli Stati Uniti  assieme al Cartello della Droga Messicano sono Esposti come Partner ” che, sempre in parte, ha dichiarato:

“Per oltre un decennio, sotto molteplici amministrazioni, il governo USA ha avuto un accordo segreto con lo spietato cartello della droga messicano di Sinaloa a cui ha permesso di operare impunemente, un'indagine approfondita di un quotidiano messicano lo ha confermato questa settimana. 

In cambio di informazioni,  l'assistenza  l'annullamento di competere con organizzazioni criminali, le amministrazioni Bush e Obama hanno lasciato che le tonnellate di droga del cartello di Sinaloa entrassero negli Stati Uniti, mentre cancellano i concorrenti di Sinaloa e garantiscono che i suoi leader non vengono perseguiti nonostante  la loro lunga lista di reati gravi . 

Altre rivelazioni indicano fortemente  il convolgimento clandestino del governo USA nel enorme traffico di droga. 

Basandosi su più di 100 interviste con funzionari attuali ed ex dei governi su entrambi i lati del confine, così come dai documenti ufficiali da parte dei governi degli Stati Uniti e del Messico, Messico ,il giornale El Universal ha concluso che la Drug Enforcement Administration (DEA) USA, la Immigration and Customs Enforcement (ICE ), e il Dipartimento di giustizia degli Stati Uniti avevano segretamente lavorato con i signori della droga messicani. 

La controversa cospiratorazione a ha portato ad un aumento della violenza in tutto il Messico, Dove molte decine di migliaia di persone sono state uccise negli ultimi anni, il giornale ha trovato le prove con un'inchiesta durata  un anno. 

Gli agenti USA ed i loro loschi affari con i signori della droga messicani hanno anche scatenato quello che il giornale ha chiamato la “guerra segreta” dentro Messico“.




Per lo schema esatto perpetrato contro il popolo americano da parte della CIA, emerge dalla relazione, che hanno pagato e corrotto con centinaia di milioni di dollari gli ex presidenti Clinton, Bush e da ultimo  Obama con i loro enormi profitti dall'illegale traffico di droga; e di cui  il Presidente Trump non si preoccupa essendo già miliardario, non avendo mai bevuto, fumato, o fatto uso di droghe,  e le cui azioni nelle scorse due settimane sono costate a  questi mostri malvagi oltre $ 200 milioni-  al Cremlino si chiedono come sia possibile che sia così odiato e nessuno di questi criminali della élite e dei loro alleati media di propaganda mainstream  lo siano allo stesso modo.

http://sadefenza.blogspot.it/2017/04/il-piano-di-obama-e-collegato-al-carico.html

Reazioni:

0 commenti:

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!