giovedì 4 maggio 2017

Israele è stato sorpreso  vaccinare gli immigrati ebrei etiopi senza il loro consenso

Il lupo perde il pelo ma non il vizio

Baxter Dmitry 







Israele è stato scoperto vaccinare gli immigrati ebrei etiopi con farmaci (sterilizzanti) che inducono il controllo delle nascite , senza il loro consenso.

Il governo israeliano aveva precedenti reclami per  vaccinazioni forzate degli immigrati contro la loro volontà, ma dopo essere stato messo di fronte all'evidenza di diffuse vaccinazioni non volontarie il direttore generale del Ministero della Sanità  ha deciso di bloccare i ginecologi che somministrano tali farmaci.

Il  report di The Independent dice : Secondo un rapporto di Haaretz, i sospetti sono stati sollevati da un giornalista investigativo, Gal Gabbay, che ha intervistato più di 30 donne provenienti dalla Etiopia, nel tentativo di scoprire il motivo per cui i tassi di natalità nella comunità fossero crollati.

Una delle donne etiopi che è stata intervistata e citata dice:
 “ Ci hanno detto, lo [staff medico], che sono inoculazioni. Le abbiamo assunte ogni tre mesi. Anche se abbiamo detto loro che non le volevamo. ” Si afferma che alcune delle donne sono state costrette ad assumere il farmaco, nei campi di transito in Etiopia.

Il farmaco in questione pensato per la sterilizzazione forzata è il Depo-Provera, che viene iniettato ogni tre mesi ed è considerato di grande efficacia, come contraccettivo di lunga durata. 
Quasi 100.000 ebrei etiopi si sono trasferiti in Israele usufruendo della Legge del Ritorno dal 1980, ma la loro ebraicità è stata messa in discussione da alcuni rabbini. L'anno scorso, il primo ministro, Benjamin Netanyahu, che detiene anche il portafoglio della salute, ha avvertito che gli immigrati clandestini provenienti dall'Africa “ minacciano la nostra esistenza come stato ebraico e democratico”. 
Haaretz ha pubblicato un estratto di una lettera inviata dal Ministero della Salute alle unità che somministrano il farmaco. I medici dicono “ di non rinnovare le prescrizioni di Depo Provera per le donne di origine etiope, se per qualsiasi motivo potrebbero non comprendere le ramificazioni del trattamento ”.


Sharona Eliahu Chai, un avvocato dell'Associazione per i Diritti Civili in Israele (ACRI), ha dichiarato: 
I risultati delle indagini sull'utilizzazione di Depo Provera sono estremamente preoccupanti, sollevano preoccupazioni sulle politiche sanitarie dannose con implicazioni razziste in violazione dell'etica medica. Il direttore generale del Ministero della Sanità aveva ragione di agire rapidamente e dare nuove linee guida. ”
“ Questo è il motivo per cui i media mainstream spingono senza sosta le vaccinazioni e demonizzano chi mette in discussione la loro sicurezza o efficacia. I poteri che si celano dietro i vaccini, in ultima analisi, si vogliono liberi di aver libero accesso al flusso sanguigno di chiunque in modo che possano iniettare quello che gli pare nel vostro corpo, ogni volta che vogliono.”

Note di SD

Depo Provera: Gli studi clinici con Depo-Provera hanno portato allo sviluppo del cancro nei cani e nelle scimmie, infatti la FDA ha respinto il farmaco tre volte prima di approvarla nel 1992, dopo le modifiche delle regolazioni e le prove necessarie utilizzate su topi e ratti. buzz.naturalnews.com

Reazioni:

0 commenti:

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!