venerdì 6 ottobre 2017

Las Vegas False Flag: Video Provano che Dietro l'Attacco c'è un Team di Tiratori Scelti

Matt Agorist
worldtruth.tv/ 























Video prova che dietro gli attacchi  vi era una squadra di più tiratori scelti. 

I video  che hanno catturato le immagini fuori dell'hotel di Mandalay Bay mostra evidenti prove di più tiratori dietro lo straordinario massacro  di Las Vegas.
Più relazioni di testimoni oculari hanno fatto emergere allo stato vi era più di un combattente operativo durante l'attacco, ma questi report sono stati occultati  dai media mainstream che continuano a spingere la narrazione del tiratore un " lupo solitario" .


Le prove sono ora in fase di montaggio ma vi è la prova irrefutabile che una squadra di operatori altamente qualificati ha effettuato un attacco ben orchestrato contro i civili.
I socialmedia sono stati inondati da video provenienti da testimoni a terra che hanno riferito di aver visto diverse armi sparare da diverse stanze d'albergo, ma Facebook, Twitter e YouTube sembra abbiano eliminato, queste prove video molto velocemente, come venivano caricate.
I testimoni oculari hanno anche riferito di aver visto uomini armati travestiti da guardie della sicurezza inseguiti da uomini della legge (poliziotti), ma perché , ci si chiede, queste informazioni sono così disperatamente coperte?



Guarda il video qui sotto:


Ora, un video che è stato girato fuori dall'hotel di Mandalay Bay dimostra che le pistole vengono sparate dalle finestre dell'hotel diverse allo stesso tempo, ma quanto tempo sarà fino a quando questo pezzo importante di prova è anche scrubbed da internet?

Infowars riferisce: Nel video girato dal tassista Cori Langdon che ha fornito a The Winchester Notizie Gazette, i numerosi spari sembrano provenire da diverse distanze e posizioni, sollevando dubbi sui dettagli che circondano l'orribile evento.
Langdon può essere ascoltato durante tutto il video mentre commenta le posizioni delle armi da fuoco. “Sembra un'arma da fuoco automatica.”
"Ora pare provenga da lontano", dice Langdon alle 0:45. Alle 1:07 si può ascoltare una cacofonia indiscriminata di armi da fuoco.
"Dove sono i poliziotti?" Chiede Langdon, notandone preoccupato la loro mancanza intorno all'entrata dell'hotel.
Sono qui nel portico al Mandalay Bay e tutto sembra essere normale qui”.

Matt Agorist di The Free Thought Project’s nota:
L'utilizzo di più postazioni di tiro è una tattica militare usata per espellere il nemico. Una singola posizione di tiro è relativamente facile da individuare, quindi l'uso di più punti di tiro e fuoco viene impiegato per 'sfocare' l'immagine del localizzatore.
Quando le riprese diventarono più rumorose e più diffuse, Langdon saltò in macchina e fece una corsa. Nel video, si può sentire compagnia di taxi di Langdon discutere del caos e poi Langdon viene informato di lasciare la zona e stare alla larga da quella striscia.


Il personale dell'hotel Mandalay Bay ha confermato che una seconda persona era presente nella stanza di Stephen Paddock.
In un altro punto del video, mentre si girava intorno al fronte all'hotel Mandalay (circa 5:06) Langdon testimonia di ciò e ha confermato che una luce stroboscopica proveniva approssimativamente dal decimo piano.

Questo video offre la prova che più tiratori hanno commesso l'omicidio di massa e presenta un quadro reale degli eventi che hanno avuto luogo fuori dell'albergo.
Naturalmente, non c'è alcuna menzione di uno di questi eventi nei media mainstream di proprietà delle Corporate USA.

Perché questa chiara evidenza, che mostra un gruppo di operatori armati che svolgono un attacco accuratamente pianificato, viene completamente ignorato?

Il MediaMainStream è focalizzato sul convincere il pubblico che la devastazione è stata causata da un pazzo combattente solitario e che l'unica risposta sia quella di cambiare la Costituzione degli Stati Uniti.

Se la notizia principale fosse destinata a segnalare veramente gli eventi accaduti  alla gente, allora queste informazioni sarebbero state viste in ogni televisore in America, ma la cosa , in realtà, non sta in questi termini.

La "notizia" non è altro che uno strumento di propaganda utilizzato dall'élite politica per spingere un dato ordine del giorno sulle masse.
Questo è un altro esempio perfetto di "problema, reazione, soluzione". 
Problema: "Pazzo in possesso di armi" ha troppi diritti e finisce per sparare su centinaia di persone in un orrendo massacro.
Reazione: Il MediaMainStream riporta la "narrazione ufficiale" lasciando che il pubblico si arrabbi e chieda una soluzione.
Soluzione: togliere i diritti del popolo americano in nome di "sicurezza".

Un rapido sguardo alla “vera notizia” sulla TV o una ricerca su news feed pesantemente censurate da Google, si può vedere che questo aspetto si gioca già fuori dai media.
Inoltre poche ore dopo l'attacco, Hillary Clinton ha già chiesto il cambiamento della legge sul possesso delle armi e chiede alla gente di "sostenerla contro la NRA" (The National Rifle Association)  per "fermare questa situazione".

Che tu sia favorevole o contro le leggi della libera vendita di armi in America, una cosa di cui la gente deve sempre tenere come molto preziosa è la Costituzione degli Stati Uniti.

Una volta che gli oligarchi mettono le loro dita appiccicose sui sacri emendamenti , il popolo americano può dire addio ai loro libertà civili per sempre.

http://sadefenza.blogspot.it/2017/10/las-vegas-false-flag-video-provano-che.html
via:
Reazioni:

0 commenti:

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!