venerdì 8 dicembre 2017

LA COALIZIONE GUIDATA DAI SAUDITI AVANZA VERSO DUE REGIONI STRATEGICHE DELLO YEMEN 


southfront.org/
Sa Defenza 



Il 7 dicembre, la coalizione guidata dai sauditi e le forze filo-Hadi sono avanzate nello Yemen occidentale e sono riuscite a tagliare l'autostrada tra la regione di Albuqa e la provincia di al-Jawf ad est, secondo la TV araba al-Arabiya.

La regione di Albuqa è una delle roccaforti degli Houthi vicino al confine Saudita e una parte della provincia di Saada, il cuore degli Houthi nello Yemen. L'avanzata della coalizione guidata dai sauditi vicino ad Albuqa renderà più difficile per gli Houthi condurre attacchi transfrontalieri contro l'esercito saudita.

In precedenza, la coalizione guidata dai sauditi e le forze filo-Hadi conquistarono la città di al-Khawkhah   a115 km a sud del porto strategico di al-Hudaydah sul Mar Rosso nello Yemen occidentale. Secondo la TV al-Arabiya, 20 combattenti Houthi sono stati uccisi, e altri 11 sono stati catturati durante gli scontri ad al-Khawkah.










Il porto di Al-Hudaydah è il più grande porto marittimo sotto la parte dello Yemen detenuta dagli Houthi. La coalizione guidata dai sauditi ha vietato a tutte le navi di entrare nel porto a novembre, dopo aver affermato che gli Houthi lo stavano usando per contrabbandare i missili dall'Iran.



La tv yemenita al-Masirah ha detto che gli aerei da guerra a guida saudita hanno condotto dozzine di attacchi aerei su Saada e al-Hudaydah a sostegno delle forze pro-Hadi.

Gli attacchi delle forze filo-Hadi nello Yemen occidentale e settentrionale sono un chiaro tentativo da parte della coalizione guidata dai sauditi di beneficiare della recente crisi tra gli Houthi e le forze fedeli all'ex presidente dello Yemen ucciso di recente - Ali Abdallah Saleh. Saleh è stato ucciso dagli Houthi nella città di Sanaa il 4 dicembre.



Reazioni:

0 commenti:

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!