giovedì 15 febbraio 2018

STANOTTE LA TEMPESTA SOLARE COLPIRA' LA TERRA , POSSIBILE 'FLUTTUAZIONE E INDEBOLIMENTO DELLA GRIGLIA ENERGETICA ' 

Mac Slavo

15/02/18
SHTFplan
Sa Defenza 







Il Centro di Previsione Meteorologica Spaziale NOAA prevede che un'aurora boreale possa illuminare il cielo sopra le aree degli Stati Uniti, tra cui il Michigan e il Maine. Si prevede che una tempesta solare, avvenuta lunedì, colpisca la Terra stasera.

Lunedì, il sole ha espulso una marea di particelle cariche in un bagliore solare moderato. Queste particelle si stanno facendo strada verso la Terra. Il campo magnetico del pianeta bloccherà la maggior parte delle particelle, ma alcune potrebbero trasformare l'atmosfera terrestre. Le particelle si accumulano ai poli nord e sud e interagiscono con i gas atmosferici da creare così l'aurora boreale o luce del nord. E alcuni dicono che questo evento potrebbe essere piuttosto spettacolare.

I brillamenti solari sono riconosciuti come causa dei guasti alla rete elettrica, ma sembra che questa volta avremo solo uno spettacolo di luci irridescente. Sebbene sia possibile un guasto alla rete, questa volta è considerato improbabile.

Secondo Seeker, la previsione richiede un'alta probabilità di una tempesta G-1 o "minore", che potrebbe rafforzare a una tempesta G-2 o "moderata" a seconda di come il flusso delle particelle colpisce la Terra. Le tempeste geomagnetiche sono classificate su una scala , da G moderata , R  mezzograve e S come il più grave. Le previsioni ora dicono che le particelle daranno al nostro pianeta un colpo gigantesco.

Sebbene questa tempesta sia stata classificata come "G-1", il che significa che è di minore entità, potrebbe comunque causare un po 'di devastazione sulla Terra. I brillamenti solari e le espulsioni di particelle sono associati alle macchie solari - aree scure sulla superficie del sole - che ospitano un'intensa attività magnetica. Mentre si incrociano i campi magnetici in una macchia solare, la NASA afferma che questo può causare un'improvvisa esplosione di energia, nota anche come flare solare. Questo invia la radiazione nello spazio e quella radiazione può essere scaricata sulla Terra.

Le tempeste di livello G1, come quella di lunedì, possono influenzare gli animali migratori e possono causare "deboli fluttuazioni della griglia di energia terrestre". La raffica di particelle potrebbe anche avere un impatto minore sui satelliti. Un fallimento della cintura energetica spingerebbe quasi immediatamente gli USA nel panico,  è sempre bene essere preparati per ogni evenienza. Ma non ci pare, al momento,  che ci sarà alcun serio danno alla rete elettrica a causa di questa tempesta.


Reazioni:

0 commenti:

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!