lunedì 19 marzo 2018

L'avvelenamento di Sergei Skripal porta direttamente a Hillary Clinton e al DNC
Che cosa sapeva Skripal del dossier Steele?

ALEX CHRISTOFOROU




Mercoledì, The Telegraph ha rivelato che il Col. Sergei Skripal,  doppio agente russo che è stato avvelenato a Salisbury, in Inghilterra lo scorso fine settimana, è legato al dossier Christopher Steele.

Il Telegraph ha rivelato che Sergei Skripal, il "doppio agente" russo che è stato avvelenato a Salisbury, in Inghilterra, la scorsa settimana, ha legami con Christopher Steele, l'autore del famigerato dossier anti-Trump ed ex spia britannica, che è legato a Fusion GPS, che è direttamente collegato al DNC e Hillary Clinton.

Tutto ciò pone la domanda, Skripal è stata l'ultima vittima della macchina omicida della mafia di Clinton?

L'avvelenamento è stato condotto in modo sciatto e dilettante, e urla come più plausibile l'azione di un contractor privato, ben sapendo che il governo del Regno Unito ( e fanatici come Boris Johnson ) l'avrebbero immediatamente collegato a un attacco sponsorizzato dalla (Russia).

La figlia di Skripal, Yulia, vive in Russia ... perché la Russia avrebbe aspettato di avvelenarla finché non fosse andata nel Regno Unito?

Si chiede correttamente The Gateway Pundit , "quindi chi ha avvelenato Sergei Skripal?"


Chi ha avuto il massimo da guadagnare dal suo assassinio?

La Russia ha negato l'attacco al veleno:
Il ministro degli Esteri russo ha espresso risentimento per i suggerimenti che Mosca era dietro l'attacco e ha detto che il Cremlino era "pronto a prendere in considerazione" l'intenzione di dare una mano a qualsiasi indagine, che "se si tratti di avvelenamento di alcuni soggetti britannici, o se si parla di interferenze nelle elezioni americane campagna."

Skripal ha lavorato per il gruppo del  Deep State Christopher Steele legato al falso dossier russo.

Steele ha lavorato per la campagna Hillary e DNC nel 2016 e si è unito ai funzionari di Deep State nel loro disprezzo per il repubblicano Donald Trump.

Era il falso dossier di Steele che i leader corrotti dell'FBI-DOJ erano soliti spiare Trump, la sua famiglia, i suoi soci, la sua squadra di transizione e la sua amministrazione.

Quindi cosa sapeva Skripal del dossier Steele?

Zerohedge riporta ...


Il Col. Sergei Skripal - che è attualmente in terapia intensiva dopo che lui e sua figlia Yulia sono stati avvelenati con un sospetto agente nervino - è stato reclutato dal MI6 mentre lavorava all'ambasciata britannica in Estonia, secondo i servizi segreti russi.

Quando la Russia scoprì che Skripal era stato pagato con $ 100.000 dall'MI6 per denunciare agenti segreti russi sotto copertura nel 2006 - lo stesso anno in cui il doppio agente russo Alexander Litvinenko fu avvelenato, fu condannato a 13 anni di prigione. Nel 2010, tuttavia, Skripal è stato uno dei quattro prigionieri rilasciati da Mosca in cambio di 10 spie negli USA, dopo di ché si è trasferito nel Regno Unito e ha fatto amicizia con un dipendente di Christopher Steele.

Il Telegraph capisce che il Col. Skripal si è trasferito a Salisbury nel 2010 con uno scambio di spie e si è avvicinato a un consulente di sicurezza impiegato da Christopher Steele, che ha compilato il dossier Trump. - Telegraph

Un account LinkedIn cancellato di recente ha rivelato che il consulente di sicurezza britannico ha sede a Salisbury e il suo datore di lavoro è Orbis Business Intelligence - la società di Steele. Notoriamente Steele ha assemblato una serie di promemoria contenenti la ricerca dell'opposizione anti-Trump su Fusion GPS, i primi diciassette dei quali sono stati compilati nel dossier "Trump-Russia" non verificato che l'FBI ha invocato per ottenere un mandato di spionaggio contro un socio della campagna Trump.

La BBC sta definendo l'avvelenamento "una sfida assolutamente spudorata e piena alla Gran Bretagna", dal russo Vladimir Putin.






“It’s an entirely new game if they’re doing this… this is an absolutely brazen, full-on challenge to Britain” – @edwardlucas on the potential involvement of Russia in the Sergei Skripal incident
Il Gateway Pundit aggiunge ...

La polizia ha chiamato l'esercito britannico per aiutarli a indagare sui tentati omicidi. 
I tentativi di assassinio arrivano tra le notizie secondo cui Steele sapeva che la campagna di Clinton stava pagando il conto per il dossier anti-Trump, eppure l'FBI non ha mai incluso queste informazioni nella  richiesta al tribunale FISA per Carter Page. 
Steele, che è stato incaricato di compilare il "dossier Trump" per la società di ricerca di opposizione Fusion GPS, ha ammesso in tribunale che il documento screditato contiene "limited intelligence". 
Steele ha anche ammesso che parte del "suo ultimo memorandum di dicembre",  è stato inventato.

http://sadefenza.blogspot.it/2018/03/lavvelenamento-di-sergei-skripal-porta.html


Reazioni:

0 commenti:

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!