domenica 24 gennaio 2016

Il Lino aiuta la tua sanità? 3 miti sui semi di lino

Lauren

empoweredsustenance


semi di lino 

Lino: nella versione del mondo delle lande ci vedono sopra gli uccelli. Pane, frullati, snack bar, prodotti da forno ...  è inevitabile trovarvi questo seme. Ma il lino non è abbastanza resistente per le pretese di marketing.

Qui ci sono tre motivi per lasciare il lino agli uccelli, e trovare il vostro cibo altrove.

1. I semi di lino sono un buon cibo per tutti

il Lino contiene alti livelli di fitoestrogeni, così chiamato perché imitano gli estrogeni nel corpo. Gli estrogeni regolano i sistemi ormonali di uomini e donne, ma la dieta e lo stile di vita moderno, purtroppo, compromettono questa capacità di regolare correttamente estrogeni.

La dominanza di estrogeni si verifica quando i nostri corpi non possono disintossicarsi da estrogeni  e/o prendiamo troppi estrogeni.  La fonte più frequente di estrogeni si trova nei pesticidi, nelle sostanze chimiche contenute nei prodotti per la cura del corpo, in alcune erbe e verdure, e nella terapia ormonale.

Uomini, donne e bambini possono soffrire di dominanza di estrogeni. Si manifesta nella pubertà precoce per le ragazze, e nella pubertà ritardata per i ragazzi. Può significare una serie di sintomi ormonali, in particolare nel PMS  [mestruo], per le donne. Negli uomini, può accadere che crescano le mammelle o si soffra di disfunzione erettile.

A differenza degli estrogeni chimici, i fitoestrogeni hanno minor potenza degli estrogeni umani. I fitoestrogeni riempiono i siti recettori degli estrogeni cellulari senza dare l'azione vera e propria di estrogeni. Questa può essere una cosa buona o cattiva. Per gli uomini, l'assunzione di fitoestrogeni spesso significa troppo tempo di esposizione agli estrogeni. Per le donne, * potrebbe * in * alcuni casi * significare la riduzione dei sintomi di dominanza di estrogeni.

La ricerca è in conflitto circa l'uso dei fitoestrogeni. Alcuni studi mostrano che il lino riduce la crescita tumorale del seno e in un altro studio hanno affermato che il lino funziona meglio di un placebo per la menopausa.

Vi consiglio l'articolo completo di Stephani Ruper sui fitoestrogeni. Un riassunto,
Il nocciolo della questione è che, mentre la comunità medica deve ancora capire e venire alle prese con fitoestrogeni biochimici, è chiaro che i fitoestrogeni possono causare interruzioni ormonali innaturali. Questo è particolarmente problematico per le persone con alti o bassi livelli di estrogeni o altri problemi riproduttivi. Se gli estrogeni sembrano  aumentare di una misura in un tipo di recettore o in un tipo di tessuto, eventualmente diminuisce in altri. E viceversa. Questo può fare un danno reale, dal momento che è impossibile per noi capire cosa sta succedendo in ogni tipo dei nostri tessuti in una sola volta.
Per ulteriori informazioni e la lettura: Quit PMS (il mio libro su come trattare naturalmente dominanza di estrogeni), A proposito di estrogeni articolo dominanza da Energetic Nutrition.

2. I semi di lino sono una buona fonte di omega-3

L'omega-3 trovato nei semi di lino è scarsamente assorbito e utilizzato dall'organismo. Ci sono tre tipi di omega-3: ALA, EPA e DHA. Fonti vegetali, come i semi di lino, contengono solo ALA. Al fine di raccogliere i benefici anti-infiammatori da ALA, il corpo deve convertirlo in forma utilizzabile  EPA e DHA. Questa conversione, tuttavia, crea solo una piccola quantità di EPA o DHA (sorgente e fonte).
La mancanza di omega-3 da fonti vegetali è una delle ragioni principali per cui Non consiglio una dieta vegana per la salute.

3. I semi di lino sono una buona fonte di fibre

E' vero che i semi di lino contengono fibre, ma questo non è un buon motivo che fa gola. Ho usato i semi di lino nel metterli nei miei frullati, nel tentativo di migliorare la mia stitichezza. E non mi ha aiutato, sono passati nella mia feci non digeriti. Ho dovuto prendere atto di quella bandiera rossa ... consumare un alimento che il corpo non può digerire è stressante per il corpo.

Il Lino contiene sia fibre solubili che insolubili, ma non lo rende una panacea per il tempo di transito lento. I primi studi che hanno spinto il movimento ad alta fibra ha scoperto che i giovani, i partecipanti allo studio hanno avuto migliori sani movimenti intestinali. Nessuno dei partecipanti è realmente stitico. Gli studi attuali mostrano che una dieta ricca di fibre può effettivamente aggravare la stipsi:
Il ruolo di fibra alimentare per trattare la costipazione cronica è esagerata. Una dieta povera di fibre è stato dimostrato di non essere la causa di costipazione e il successo di assunzione di fibre come trattamento è modesta. Lo studio recensito condotto da Voderholzer  ha mostrato che solo il 20% dei pazienti di transito lento hanno beneficiato della fibra. Ulteriori dati suggeriscono che, mentre molti pazienti possono essere aiutati da una dieta ricca di fibre, alcuni addirittura soffrono i sintomi peggiori quando si aumenta il loro apporto di fibre. Per saperne di più su Science Daily.
Inoltre, occorre considerare il lino nel suo complesso, e non solo come una fonte di fibra. Come con la maggior parte delle noci e semi, contiene una grande quantità di acido fitico, che è memorizzato in gran parte nel contenuto di fibre. L'acido fitico nel lino è un farmaco anti-nutriente che blocca l'assorbimento dei minerali.

[...]

Quali sono le tue esperienze, sul tuo stato di salute, con i semi di lino?


Reazioni:

0 commenti:

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!