giovedì 22 ottobre 2020

di Cesare Sacchetti



Attacco finale del Nuovo Ordine Mondiale all’Italia. Lo scorso sabato sera c’era davvero una insolita fila di auto blu sotto casa di Mario Draghi.


I media non hanno reso noti i nomi dei personaggi che hanno preso parte all’inconsueta riunione, ma non è difficile immaginare che si sia trattato di figure di primissimo livello.


Quello che è accaduto nell’appartamento romano dell’ex governatore di Bankitalia assomiglia molto ad una anticamera di consultazioni da prossimo presidente del Consiglio in pectore.


Mario Draghi si muove e parla già come se fosse a palazzo Chigi.

Prima di questo incontro, l’uomo di Goldman Sachs aveva tenuto un discorso nel parterre annuale di Comunione e Liberazione, nel quale scagliava accuse contro chi “ha messo a rischio il futuro dei giovani”.


Se Draghi voleva davvero individuare il responsabile della vita di incertezze e di precarietà permanente nel quale la feroce applicazione delle dottrine ordo e neo liberali imposte da Bruxelles e dalla grande finanza internazionale hanno ridotto le giovani generazioni, non avrebbe dovuto fare altro che guardarsi allo specchio.


Draghi infatti è stato uno dei più feroci e spietati esecutori del piano economico del cosiddetto Nuovo Ordine Mondiale che partorì già negli anni’70 la deindustrializzazione dei decenni successivi attuata attraverso quell’ondata di privatizzazioni selvagge nella famigerata notte a bordo del panfilo Britannia, sul quale l’Italia veniva venduta e tradita dal suo establishment.


Ora, dopo Rimini, l’uomo che salvò l’euro e condannò la Grecia alla più grave devastazione economica mai vista dal dopoguerra, seppellita di debiti dagli organismi al servizio della finanza neoliberale, è tornato a parlare nuovamente e lo ha fatto in occasione del Congresso Europeo di Cardiologia.


Qui Draghi è stato ancora più esplicito.

Ha chiaramente detto che si uscirà dalla crisi da Covid solamente attraverso “il vaccino e con test di massa e tracciamento” che nella sua idea dovranno diventare la nuova normalità.


La sorveglianza di massa dunque sarà la caratteristica fondamentale di questo nuovo totalitarismo globale.


Ormai chi ha ancora il dono della ragione, non ha difficoltà a capire che il presunto pretesto della tutela sanitaria è solamente una facciata per partorire una società che sia esattamente quella disegnata dalle élite mondialiste.


Gli stessi che ipocritamente definiscono “negazionisti” coloro colpevoli solo di mostrare i numeri che continuano a ribadire che questo virus “letale” non fa altro che produrre asintomatici sani o tutt’al più dei raffreddori, sono gli stessi che nulla dicono sul fatto che la morbosa attenzione su un virus ormai spento e debole ha dirottato tutte le risorse dell’intera sanità italiana, ignorando tutti coloro che muoiono per altre malattie e che sono la stragrande maggioranza.


Appare ormai evidente che la crisi pandemica sia stata espressamente pensata, come predisse Jacques Attali uomo a stretto contatto con i vertici del mondialismo, per partorire un governo unico mondiale che esautori definitivamente le nazioni che dovranno lasciare il posto a questa nuova dittatura globale.


Draghi sa perfettamente queste cose, così come sa che è lui, e non Conte, l’uomo designato dalla gerarchia sovranazionale per portare l’Italia verso l’ultima fase del Nuovo Ordine Mondiale.


I segnali c’erano già tutti nei mesi scorsi, per chi li volesse cogliere. Da prima del manifestarsi della cosiddetta “pandemia”, tra i palazzi di Montecitorio si faceva già insistentemente il nome di Draghi.


Il partito del governatore ha trovato terreno fertile prima nella Lega, quando Giorgetti prima e Salvini poi hanno espresso parole di elogi nei suoi confronti, è si è progressivamente esteso a tutto l’arco parlamentare fino a coinvolgere il M5S e il PD.


Draghi dietro le quinte ha tessuto pazientemente la sua tela e non sta facendo altro che aspettare che il corso degli eventi di questa crisi lo porti poi a palazzo Chigi.


Ad aggiungersi al già folto fronte che lo sostiene è giunto uno dei massimi esponenti del globalismo, ovvero Bergoglio che ha pensato bene di insignirlo di un prestigioso incarico presso l’Accademia delle Scienze Sociali.


Le élite hanno già iniziato a liberarsi di Conte

Attacco finale del Nuovo Ordine Mondiale all’Italia. Questo è un altro segnale da tenere in dovuto conto perchè ciò significa che Giuseppe Conte, fino a pochi mesi fa sostenuto ardentemente dalla corrente anticattolica e filo-massonica vicina a Bergoglio, è stato praticamente scaricato.


I media, non a caso, hanno già iniziato a voltargli le spalle da un po’ di tempo a questa parte. D’incanto, si iniziano a vedere degli articoli fino ad un mese fa impensabili sul mainstream mediatico.


La Repubblica, con un tempismo che definire puntuale è riduttivo, ha fatto trapelare uno studio che sarebbe stato già nella disponibilità del governo dallo scorso febbraio, secondo il quale il coronavirus avrebbe potuto portare ad un collasso delle terapie intensive ed era pertanto raccomandabile istituire delle zone rosse subito.


L’operazione che sta portando avanti il sistema è semplice, quanto diabolica. Si sta disfacendo di Conte accollandogli la responsabilità di non aver agito in tempo per fermare gli effetti del Covid.


In altre parole, si colgono i due classici piccioni con la stessa fava. Ci si libera di Conte che ormai in questa fase non serve più, bruciato per aver privato gli italiani della libertà e per aver portato il Paese al collasso economico,  e al tempo stesso si continua a far credere alla masse che questo virus effettivamente sia letale, quando le autopsie realizzate dai medici a Bergamo e Milano hanno provato che non è state l’agente virale ad uccidere, ma le terapie sbagliate.


Ma se si indagasse su questa orribile verità, si dovrebbe mettere sotto inchiesta l’intero sistema sanitario italiano e i danni per l’establishment sarebbero probabilmente troppo rilevanti.


E’ molto più conveniente e funzionale continuare ad agitare lo spauracchio del virus mortale e dire che Conte non ha agito in tempo per fermarlo.


A quel punto, i media che prima difendevano compatti l’ex avvocato del popolo daranno in pasto l’allievo del cardinale Silvestrini alle masse mentre continueranno a preparare il terreno a Draghi.


Draghi e il Nuovo Ordine Mondiale non verranno prima di grandi disordini

L’ex governatore della Bce però non entrerà in scena prima di grandi tumulti e violenze.


La massoneria segue una strategia precisa da secoli e crea volutamente delle situazioni di grandi sconvolgimenti per poi dare vita all’esito già prestabilito.


Ordo ab chaos, è difatti uno dei suoi motti preferiti. L’attacco finale del Nuovo Ordine Mondiale all’Italia e l’autunno che cambierà la storia del mondo.


Più passano i giorni, più si avvicina il momento in cui la bomba economica esploderà.


I media hanno provato a far credere, maldestramente, che il crollo del PIL del 12,8% di quest’anno sia il peggiore dal 1995, quando in realtà era dal 1945 che non si vedeva un crollo così devastante.


Il terrorismo sanitario è stato, in questo senso, semplicemente perfetto per provocare dei danni economici senza precedenti. Ha partorito una condizione da economia di guerra che sarà l’arma per mettere le masse con le spalle al muro e costringerle ad accettare il nuovo autoritarismo globale ordinato dalle élite.



Attacco finale del Nuovo Ordine Mondiale all’Italia

Le crisi in questo gioco continuano ad essere l’anima di tutto. Sono i processi di cui si serve la cabala mondialista da molti decenni per avanzare a grandi passi verso il supergoverno mondiale.


Il coronavirus ha questo obbiettivo finale e, nell’immaginario del mondialismo, dovrà cambiare il mondo e l’Italia, in particolare.


Questa nazione continua a giocare un ruolo fondamentale in questa guerra perchè è la culla della cristianità, e il  Nuovo Ordine Mondiale non potrà vedere la luce senza prima aver tolto dalla scena la religione fondata da Cristo.


Il mondialismo non è altro infatti che la negazione di Dio. E’ una tempesta di disvalori satanici che sta mandando al collasso la società sia sotto il profilo socio-economico, ma sopratutto sotto quello etico e spirituale.


Ancora più semplicemente, l’idea di costruire una nuova torre di Babele al di sopra della nazioni è un atto di guerra a Dio.


Draghi dunque giunge in questa ultima fase nelle vesti di falso messia inviato dalla cabala globalista e avrà il compito di drenare il Paese delle sue ultime risorse vitali e condurlo verso gli Stati Uniti d’Europa, del tutto imprescindibili per consentire la nascita della dittatura mondiale.


Fu proprio uno dei massimi rappresentati dell’establishment internazionale a dirlo, ovvero Winston Churchill davanti ad una platea di cinquemila persone a Copehnagen nel lontano 1950.


In quell’occasione, l’ex primo ministro britannico disse chiaramente che “l’ordine mondiale autoritario dal potere assoluto è l’aspirazione finale” verso il quale bisogna tendere, ma per arrivare a questo è indispensabile unire l’Europa sotto la forma di un superstato.


Senza l’Italia a bordo, la realizzazione degli Stati Uniti d’Europa continuerà a restare una chimera.


Quello che sta per arrivare dunque è un periodo di grandi tumulti e disordini dovuti all’instabilità sociale ed economica accuratamente preparata da chi tira le fila dei governi in tutto il mondo, di fronte al quale le masse saranno in larga parte completamente impreparate.


Tutto questo porterà a favorire ancora di più il clima ideale di instabilità auspicato dalle élite per consegnare il Paese a Draghi e raffigurarlo come il “salvatore”.


Una volta giunti a quel punto, l’ex governatore della BCE porterà a termine il lavoro iniziato molti anni addietro sul panfilo Britannia.


La comprensione della natura spirituale della guerra in corso è fondamentale

Sono in molti ormai a chiedersi cosa si può fare per provare almeno a contenere gli oscuri scenari di caos e violenza che aleggiano sopra l’Italia.


Se si comprende a fondo la vera natura del Nuovo Ordine Mondiale, non si può non comprendere la sua natura profondamente satanica.


E’ per questo che mai come ora temprare al meglio la propria corazza spirituale per farsi trovare il più pronti possibile a ciò che sta per arrivare.


Chi ha fede, sa che questo folle piano di dominio sul mondo e distruzione dell’umanità e delle sue identità nazionali non potrà non crollare.


Ci saranno dure prove davanti, ma chi resisterà fino in fondo e non cederà alle forze oscure, sarà ricompensato.


Se ci si ostina invece a guardare solamente al lato materialista o economicista del globalismo, non si riesce davvero a comprendere cosa c’è in ballo.


Attacco finale del Nuovo Ordine Mondiale all’Italia

La crisi da Covid non serve alle grandi élite principalmente per fare i soldi. Chi sta ai massimi livelli ha in mano il sistema bancario e controlla la creazione stessa del denaro in maniera illimitata.


Sono i livelli inferiori della gerarchia che vogliono sfruttarla per arricchirsi, ma sempre attenendosi fedelmente all’agenda delle grandi famiglie di banchieri come Rothschild o Rockefeller.


E’ senz’altro auspicabile che i piani di questa gente vadano in fumo anche sotto il piano politico, attraverso l’intervento di quei politici, su tutti Trump e Putin, che non vogliono far inginocchiare le loro nazioni ai piedi di questa cabala.


Ma è comunque fondamentale continuare a coltivare il senso spirituale più profondo del momento storico che si sta attraversando.


Monsignor Viganò lo ha spiegato magistralmente in varie occasioni. Nella più recente ha risposto ad un giovane di 16 anni che chiedeva cosa fare di fronte a tanto male.


L’arcivescovo ha risposto al ragazzo che se si continua a vivere nella rettitudine del Signore, non ci sarà appuntamento o evento per il quale non si sarà pronti.


Quando il mondo sembra destinato a precipitare nell’oscurità più completa, è quella l’ora nella quale le anime che hanno creduto riescono ad accendere ancora un po’ di speranza e a donare nuovamente un po’ di luce al mondo.


Quel momento certamente arriverà, ma non prima di attraversare dei grandi sconvolgimenti che per essere affrontati richiederanno una forte tempra materiale e spirituale.

#


Chi ha compreso, aiuti chi ancora vuole e può essere aiutato.

E’ un momento storico senza precedenti per l’Italia e per il mondo. La massoneria è pronta a tutto pur di vedere realizzato il suo totalitarismo globale guidato da un tiranno che perseguiterà tutti coloro che gli si opporranno.


Questi mesi saranno decisivi per comprendere se si è aperta la finestra tanto bramata dal Nuovo Ordine Mondiale oppure se il piano sarà sventato da contingenze di carattere politico ispirate probabilmente sempre dalla Provvidenza.


Questo scontro è un crocevia semplicemente fondamentale per la vita di tutti.


E’ il momento delle scelte, quelle importanti che cambiano veramente il destino di una persona.


Bisogna scegliere da che parte schierarsi e in un modo o nell’altro bisognerà essere pronti ad assumersi le proprie responsabilità in qualsiasi direzione si scelga di andare.


Chi deciderà di consegnare la propria vita nelle mani del mondialismo e di rinunciare alla sua umanità, dovrà risponderne se non davanti ai tribunali terreni, di fronte a quelli divini.


Chi sceglierà di non piegarsi, andrà incontro al suo calvario ma, se resisterà, sarà premiato.


Ora ognuno faccia la propria scelta.


Ora ognuno ha in mano il suo destino.



FONTE: https://lacrunadellago.net/2020/09/03/lattacco-finale-del-nuovo-ordine-mondiale-allitalia-e-lautunno-che-cambiera-la-storia-del-mondo/CDC

lunedì 19 ottobre 2020


Di Benjamin Fulford
Sa Defenza 







Il segno di quanto sia intenso il conflitto che infuria ai più alti livelli del potere mondiale è divenuta rappresentativa l'opinione del FSB russo, la società segreta asiatica e le fonti del Pentagono; i quali  affermano che dietro le quinte ci sono mosse serie che mirano a sostituire i leader  chiave mondiali a novembre. Le fonti dicono che in ogni caso la sostituzione può assumere la forma con un nuovo corpo che legge due volte il nuovo copione o che può coinvolgere un personaggio pubblico completamente diverso.

Fonti dell'MI6 dicono:
“C'è un crescente consenso sul fatto che il primo ministro britannico abbia fallito e debba andarsene. Ieri sera abbiamo ricevuto un commento da qualcuno che ascoltiamo con molta attenzione. "
Una delle ragioni di questa mossa pianificata è la diffusione di informazioni ottenute dall'intelligence britannica e francese sulla truffa in corso del coronavirus. Il fatto che questi (e altri) leader stiano tutti spingendo la truffa è un segno che non sono veri leader, ma piuttosto dipendenti delle famiglie Rothschild e Rockefeller.

Il rapporto dell'intelligence francese afferma:
"L'intera covidocrazia è una mascherata e una simulazione preparata con largo anticipo dalla Banca Mondiale, dall'FMI, dai Rothschild e dai loro membri cretini in collaborazione con la famiglia Rockefeller".
(Il rapporto in francese sarà pubblicato nella pagina "Lettere all'editore", traduzione in inglese).

A riprova, i francesi hanno fornito le registrazioni ufficiali dei brevetti effettuate nel 2015 ma rese pubbliche solo nel settembre 2020. "Questi brevetti da soli sono la prova che sapevano nel 2015 cosa sarebbe successo nel 2020", affermano le fonti.

Ad esempio, un brevetto registrato da "Rothschild, Richard A., a Londra, Gran Bretagna" descrive in dettaglio come calcolare informazioni biometriche dettagliate da individui tramite i loro dispositivi mobili. I dispositivi mobili possono misurare il ritmo cardiaco dell'individuo e possono combinarlo con altre informazioni (ad esempio peso, età, ecc.) Per calcolare molte cose.

I dispositivi mobili potrebbero quindi calcolare cose come quante calorie bruciano in un giorno, pressione sanguigna, frequenza cardiaca, abitudini di respirazione e sonno e livelli di alcol nel sangue tra le altre cose. Ciò consentirebbe alla polizia, ad esempio, di rilevare a distanza se una persona è ubriaca alla guida. I dati consentirebbero anche di identificare ogni individuo attraverso i propri schemi respiratori e cardiaci unici.

Per ottenere questi dati, le persone devono tenere il telefono in mano, essere connesse a un auricolare Bluetooth o indossare un orologio per il monitoraggio della salute che invia al cloud. Il riconoscimento facciale è migliorato con la sorveglianza 5G quando le persone sono tenute a una distanza di almeno 1,5 metri, motivo per cui è in corso una campagna per promuovere il "distanziamento sociale" e l'uso di maschere poiché sarà facile identificare le persone che non stanno seguendo la "nuova normalità "programma di vaccinazione per la riduzione della popolazione.

Così le elezioni presidenziali negli Stati Uniti a causa 3 novembre terzo è in gran parte una battaglia “per proteggere la valuta FIAT e paese di denaro del debito di denaro e operazioni di cattura dello stealth di stato del Khazarian mafia,” MI6 dicono le fonti.

In queste circostanze, qualsiasi politico che chiede "l'uso obbligatorio della mascherina e il distanziamento sociale", "aspetta che il vaccino metta fine alla pandemia" e "sono necessari più blocchi", ecc. Si è autoidentificato come uno schiavo della mafia khazariana (KMS) .

La situazione negli Stati Uniti è degenerata al punto che solo il 15% degli americani pensa che la democrazia statunitense funzioni correttamente, secondo un sondaggio di AP le rivolte e i saccheggi nelle principali città potrebbero avere qualcosa a che fare con i numeri dei sondaggi e  domande sulla Repubblica Costituzionale non incluse ovviamente. 


https://apnews.com/article/election-2020-virus-outbreak-race-and-ethnicity-joe-biden-donald-trump-59144c3e764294d691d93c16d9bf5a7d

Persino organizzazioni governative statunitensi come l'FBI e la Cybersecurity and Infrastructure Security Agency segnalano minacce sistematiche all'integrità delle imminenti elezioni statunitensi. 

https://us-cert.cisa.gov/ncas/alerts/aa20-283a

https://www.cisa.gov/sites/default/files/publications/PSA_CyberThreats_Final-508.pdf

Tuttavia, tieni presente che le imminenti elezioni presidenziali riguardano il controllo dell'intero pianeta poiché Trump è l'ultimo uomo a ostacolare la cabala che adora satana mentre raccoglie l'adrenocromo dai bambini rapiti su scala globale.

Fonti dell'FSB russo affermano che il loro paese è caduto sotto il controllo della famiglia Rothschild tramite il falso Vladimir Putin. Ciò significa che il sistema bancario russo non è sotto il controllo del governo russo, ma piuttosto delle stesse persone che controllano il Federal Reserve Board, dicono le fonti. Sono loro che creano i falsi confronti tra Russia e Occidente, aggiungono.

Inoltre, a conferma di ciò che l'intelligence francese doveva riferire, l'FSB afferma che il gigante bancario russo Sberbank ha preso il sopravvento Sistema bancario africano; Sberbank, ha subappaltato alla mafia Khazariana, offre a tutti i cittadini africani carte bancarie gratuite e telefoni cellulari gratuiti.

"Lo scopo di questo non è fare soldi ma raccogliere dati biometrici e di altro tipo su tutti gli africani", ha detto la fonte. Il fatto che l'Africa non sia stata d'accordo con la truffa Covid-19 ha aggiunto urgenza alla campagna della mafia Khazariana per far risucchiare il popolo africano su Internet, social media, valuta digitale, sistema di monitoraggio biometrico della schiavitù che stanno istituendo nel resto del mondo, dicono le fonti.

In Russia, nel frattempo, le fonti dicono che questi Khazariani sono riusciti a rafforzare il loro controllo offrendo ai sindaci e ad altri politici locali monopoli locali sulla produzione e vendita di mascherine facciali, ecc. forse a novembre, dicono le fonti.

I massoni della Loggia P3 notano anche le somiglianze tra ciò che  accade oggi e la conquista bolscevica della Russia nel 1917. Dicono che il Coronavirus BS sia stato "sviluppato per conquistare il mondo". Hanno detto che è un "meccanismo utilizzato per facilitare la proprietà della mafia Khazariana su tutto".

Questa non  è una battaglia tra paesi. Ad esempio, c'è ancora una fazione in Cina che spinge per il 5G in paesi come il Brasile, a seguito delle morti di massa causate dal 5G a Wuhan. 



https://www.msn.com/en-us/news/world/china-says-brazil-e2-80-99s-business-reputation-hinges-on-5g-decision/ar-BB19LlIi

Un altro segno è che la Cina è un campo di battaglia tra due fazioni, la scorsa settimana Xi Jinping è stato attaccato con un'arma elettromagnetica mentre parlava a Shenzen. Fonti cinesi dicono che ci sono "3 o 4 Xi Jinping", quindi potremmo vedere in giro più doppioni del corpo. 


https://www.dailymail.co.uk/news/article-8844047/Chinas-President-Xi-violently-coughs-speech-prompting-speculation-health.html

Nella peggiore delle ipotesi, il presidente degli Stati Uniti Donald Trump verrà ucciso e sostituito da un attore verosimile a lui (quello con le mascelle larghe e il bianco intorno agli occhi). Questo falso Trump procederà quindi con le vaccinazioni con chip RFID, i lockdown e l'emissione di una valuta digitale collegata alle carte COVID (Certificate Of Vaccination ID). Provocherà anche la terza guerra mondiale tra Stati Uniti e Cina.

In questo contesto, notiamo il rilascio dei file del computer di Hunter Biden, completi di suggerimenti sulla prova della tortura di bambini. Questo è accaduto poco prima delle elezioni, proprio come la fuga di notizie dal laptop di Anthony Weiner sulla prova della tortura sui minori è apparsa poco prima delle elezioni nel 2016. 


https://www.breitbart.com/radio/2016/11/04/erik-prince-nypd -ready-make-arrests-weiner-case /

Anche il fatto che il confine tra Stati Uniti e Canada rimanga chiuso è preoccupante sotto molti livelli e aspetti diversi. Il primo ministro canadese Justin Trudeau, che insiste nel mantenere il confine chiuso, sta spingendo la falsa pandemia e chiedendo vaccinazioni di massa molto più della maggior parte dei leader mondiali.

Abbiamo contattato il capo dell'intelligence David McGuinty e i migliori medici perché provino che la pandemia è falsa ma non abbiamo ricevuto risposta. Questo è un chiaro segno che il governo canadese è stato dirottato dalla mafia Khazariana.

Allo stesso tempo, viene diffusa la disinformazione sulle truppe cinesi di stanza in Canada. Abbiamo controllato con molte fonti in Canada e siamo sicuri che se qualche truppa cinese ci fosse davvero,  sarebbe impossibile nascondersi. Invece, sembra che si stia creando un pretesto per una mossa militare degli Stati Uniti contro il Canada. Non ci saranno dubbi che i canadesi favoriscano questo scenario per cacciare Trudeau e i suoi amici e liberare il paese dal controllo globalista.

La situazione è così terribile che l'MI6 dice:
“Questa emergenza sanitaria pubblica sta causando gravi danni e danni in questa fase. È ora di chiamare i pezzi grossi, penso e di metterlo giù come un atto di guerra, alto tradimento e crimine aggravato contro l'umanità "
In questo contesto, notiamo la recente critica pubblica a Trump da parte dell'ex capo dello staff della Casa Bianca, il generale dei marine in pensione John Francis Kelly. Quello che Kelly deve fare è dire pubblicamente che il perdente designato Joe Biden è altrettanto cattivo se non peggio.

Se una mossa militare viene fatta, deve iniziare rimuovendo l'intera classe politica da Washington DC e rimuovendo i leader corrotti e complici di tutto il mondo.

Gli gnostici Illuminati hanno anche affermato che, nel peggiore dei casi, sono pronti a distruggere Washington DC con un'arma nucleare che hanno collocato in una base sotterranea lì.

L'NSA afferma che la minaccia è reale se ci si può fidare di loro per dirci la verità o se intendono creare panico e causare un ritardo elettorale, il tempo lo dirà.

Vorremmo anche far sapere ai lettori che questo scrittore e le sue fonti sono sotto nuovo attacco. Il segretario di Stato americano Mike Pompeo ha cercato di assumere gangster per uccidermi durante la sua visita in Giappone la scorsa settimana, secondo fonti della malavita giapponese. È stato rifiutato.

Ci sono stati anche tentativi intensi e ripetuti di infiltrare trappole melliflue nella mia vita. La giovane donna che mi aiuta con i video Internet giapponesi è stata avvicinata da più, evidenti trappole maschili. Il passaggio alle trappole melliflue è avvenuto dopo che la persona che ha cercato di ucciderla durante l'estate è stata "affrontata".

Altre fonti sono state minacciate, arrestate con false accuse, uccise, ecc.

Tra le persone minacciate figurano Papa Francesco (ecco perché molte guardie svizzere vengono rimosse a causa del "Coronavirus") e i reali britannici che riferiscono di "informazioni credibili sui complotti di assassinio".

Notiamo anche il silenzio operativo da fonti sia del Pentagono che della società segreta asiatica. Questo è un segno che la caccia ai Rothschild, ai Rockefeller e ad altre famiglie criminali Khazariane si sta intensificando. La miglior difesa è un buon attacco.

Ricordatevi che queste persone stanno cercando di uccidervi o rendervi schiavi sia voi che i vostri cari. Non è il momento di sedersi sulla staccionata. Questa è una battaglia tra coloro che vogliono che l'umanità sia libera e coloro che ci vogliono schiavi.

















NOTA AGGIUNTIVA DELL'AUTORE:



Rockefeller, Davos, FMI e Banca mondiale, CFR, Rothchild, sono responsabili del virus Corona. La più grande truffa della mia vita

Di Benjamin Fulford

Signore, signora, ecco le prove. Questo scenario del virus Corona è in preparazione e in fase di studio da molti anni. Vedi il Rapporto Rockefeller 2010. Non è discutibile, poiché le informazioni provengono dai registri ufficiali dei brevetti nei Paesi Bassi e negli Stati Uniti. E abbiamo tutta la documentazione

GRANDI AGGIORNAMENTI: 3° deposito trovato con OVVIA PRE-PIANIFICAZIONE!

Come abbiamo mostrato nelle mostre precedenti, l'intera Covidiocrazia è una farsa e una simulazione a lungo preparata dalla Banca Mondiale / FMI / Rothschild e dai loro utili idioti, in collaborazione con Rockefeller.

Le nostre ultime scoperte completano queste precedenti rivelazioni. Le registrazione per la prima volta sono nei Paesi Bassi, 2015

Fonte: sito web del governo olandese sul registro dei brevetti Informazioni (copia di testo):
Viene fornito un metodo per l'acquisizione e la trasmissione di dati biometrici (es. Segni vitali) di un utente, dove i dati vengono analizzati per determinare se l'utente è affetto da un'infezione virale, come COVID-19. Il metodo include l'utilizzo di un pulsossimetro per acquisire almeno il polso e la percentuale di saturazione di ossigeno del sangue, che viene trasmessa in modalità wireless a uno smartphone. Per garantire l'accuratezza dei dati, nello smartphone viene utilizzato un accelerometro per misurare i movimenti dello smartphone e / o dell'utente. Una volta acquisiti i dati esatti, vengono caricati sul cloud (o host), dove vengono utilizzati (da soli o con altri segni vitali) per determinare se l'utente è (o è probabile che sia) affetto da un'infezione. virale, come COVID-19
A seconda delle esigenze specifiche, i dati, le modifiche ad essi e / o la determinazione possono essere utilizzati per allertare il personale medico e intraprendere l'azione corrispondente.

seconda registrazione: us, 2015

Informazioni dettagliate di seguito. DOWNLOAD BREVETTI GOOGLE (PDF)

UN DETTAGLIO CHIAVE MI HA COLPITO SU QUESTE REGISTRAZIONI: Sono state archiviate e aggiornate anni fa, ma dovevano essere rilasciate al pubblico nel settembre 2020. Questa è una prova sufficiente che nel 2015 sapevano cosa sarebbe successo a settembre 2020!

TERZA REGISTRAZIONE: USA, 2017 (AGGIORNAMENTO DAL 2015)

Fonte prima di presentare i dettagli tecnici del brevetto, consideriamo per un momento  l'inventore di Facebook : avete notato qualcosa? Informazioni sul brevetto (copia completa): Titolo: Sistema e metodo di utilizzo, biometria e visualizzazione dei dati biometrici Domanda di brevetto USA 20170229149 Codice tipo: A1 
Riepilogo: viene fornito un metodo per l'elaborazione e la visualizzazione dei dati biometrici di un utente, sincronizzazione) con altri dati, come i dati video dell'utente per un periodo in cui sono stati acquisiti dati biometrici. Il metodo include la memorizzazione dei dati biometrici in modo che siano collegati a un identificatore e almeno un timestamp² (ad es. Ora di inizio, frequenza di campionamento, ecc.) E la memorizzazione dei dati video in modo che siano collegati all'ID e almeno un timestamp (ad esempio, un'ora di inizio).

Memorizzando i dati in questo modo, i dati biometrici possono essere visualizzati (in tempo reale o ritardati) in sincronizzazione con i dati video, e i dati biometrici possono essere ricercati per identificare almeno un evento biometrico. Il video corrispondente all'evento biometrico può quindi essere visualizzato, da solo, o con almeno un elemento biometrico dell'utente durante l'evento biometrico.

Rivendica: ciò che viene affermato

1. Metodo per identificare un video corrispondente a un evento biometrico di un utente, detto video essendo visualizzato con almeno un elemento biometrico di detto utente durante detto evento biometrico, comprendente: ricevere una richiesta per avviare una sessione; utilizzare almeno un programma in esecuzione su un dispositivo mobile per assegnare un numero di sessione e un'ora di inizio a detta sessione; ricevere dati video da una telecamera, detti dati video comprendendo video di almeno uno di detto utente e l'ambiente di detto utente per un periodo di tempo, detto periodo di tempo a partire da detto tempo di inizio; ricevere dati biometrici da un sensore, detti dati biometrici comprendendo una pluralità di valori su un elemento biometrico di detto utente durante detto periodo di tempo; usare detto almeno un programma per collegare almeno detto numero di sessione e detta ora di inizio a detti dati video; uso di detto almeno un programma per collegare almeno detto numero di sessione, detta ora di inizio e una frequenza di campionamento a detti dati biometrici, almeno detto numero di sessione essendo utilizzato per collegare detti dati biometrici a detti dati video, e a meno detta frequenza di campionamento e detto tempo di avviamento essendo usato per legare e detto tempo di inizio essendo usato per mettere in relazione valori individuali di detta pluralità di valori con tempi individuali in detto periodo di tempo; ricevere detto evento biometrico, detto evento biometrico comprendendo un valore o un intervallo di detto biometrico; utilizzare detto almeno un programma per identificare un primo valore di detta pluralità di valori corrispondenti a detto evento biometrico; utilizzando detto almeno un programma e almeno detta ora di inizio, detta frequenza di campionamento e detto periodo di tempo per identificare una prima volta in detto periodo di tempo corrispondente a detto primo valore di detta pluralità di valori; e visualizzare su detto dispositivo mobile almeno detti dati video durante detta prima volta con detto primo valore di detta pluralità di valori, in cui detta prima volta è usata per mostrare detto primo valore di detta pluralità di valori in sincronizzazione con una porzione di detta dati video che mostrano almeno uno tra detto utente e l'ambiente di detto utente durante detto evento biometrico.

Descrizione: RIFERIMENTO INCROCIATO ALL'APPLICAZIONE CORRISPONDENTE

Questa richiesta è una continuazione del ser. n°15 / 293,211, depositata il 13 ottobre 2016 che ha chiarito,

Descrizione: RIFERIMENTO INCROCIATO ALLA RICHIESTA CORRISPONDENTE

Questa domanda è una continuazione della domanda n. 15 / 293.211, depositata il 13 ottobre 2016, che rivendica la priorità, ai sensi della sezione 119 (e) di 35 USC, sulla domanda provvisoria n. 62 / 240.783, depositata il 13 ottobre 2015, quali richieste sono specificamente incorporate nel presente documento, nella loro interezza, mediante riferimento.

BACKGROUND DELL'INVENZIONE

1. Campo dell'invenzione

La presente invenzione si riferisce alla ricezione e all'uso di dati biometrici, e più in particolare, ad un sistema e metodo per visualizzare almeno un dato biometrico di un utente nonché un video dell'utente quando almeno uno. i dati biometrici vengono misurati e / o ricevuti.

2. Descrizione del relativo art

Recentemente sono stati sviluppati dispositivi in ​​grado di misurare, rilevare o stimare, in forma pratica, almeno una o più misurazioni relative a caratteristiche fisiologiche, comunemente denominate dati biometrici. Ad esempio, sono stati sviluppati dispositivi simili a orologi in grado di misurare la frequenza cardiaca o il polso di un individuo e, utilizzando questi dati insieme ad altre informazioni (ad esempio età, peso, ecc.), Per calcolare un risultato, come le calorie totali bruciate da l'individuo durante un dato giorno. Dispositivi simili sono stati sviluppati per misurare, rilevare o stimare altri tipi di parametri, come la pressione sanguigna, i modelli di respirazione, la composizione del respiro, i modelli di sonno e il livello di alcol nel sangue, solo per citarne alcuni.

Questi dispositivi sono genericamente chiamati dispositivi biometrici o dispositivi di misurazione dei biosensori. Poiché i tipi di dispositivi biometrici continuano a svilupparsi, il modo in cui vengono utilizzati i dati biometrici rimane relativamente statico. Ad esempio, i dati sulla frequenza cardiaca vengono generalmente utilizzati per fornire informazioni individuali sul polso e sulle calorie bruciate. D'altra parte, i dati sull'alcol nel sangue vengono generalmente utilizzati per fornire a una persona informazioni sul livello di alcol nel sangue e per informarla se può o meno guidare un veicolo a motore in modo sicuro o legale. Come ulteriore esempio, la frequenza respiratoria di una persona (misurabile ad esempio dal livello sonoro in decibel o dalle variazioni del livello in decibel in un periodo di tempo) può essere monitorata da un medico, un infermiere o un tecnico medico. per determinare se la persona soffre di apnea notturna.

Sebbene i dati biometrici siano utili di per sé, sarebbero più informativi o dinamici se potessero essere combinati con altri dati (ad esempio dati video, ecc.), Forniti (ad esempio, in modalità wireless, su una rete, ecc.) A un dispositivo in remoto, e / o ricercabili (ad esempio, consentendo la rapida identificazione di determinate condizioni, come una frequenza cardiaca elevata) e / o incrociate (ad esempio, utilizzando dati biometrici per identificare una sezione video che illustra una caratteristica specifica, o viceversa). È quindi necessario disporre di un sistema e di un metodo efficienti in grado di raggiungere almeno alcuni, se non tutti, dei vantaggi sopra menzionati, e anche in grado di fondere i dati generati in forma automatica o manuale dai vari dispositivi, che spesso utilizzano sistemi operativi o altre tecnologie (es. piattaforme hardware, protocolli, tipi di dati, ecc.)



Sa Defenza non ha alcuna responsabilità rispetto alle citazioni, informazioni pubblicate, i dati, le singole opinioni contenute in questo articolo.
Nulla su questo sito è pensato e pubblicato per essere creduto acriticamente o essere accettato senza farsi domande e fare valutazioni personali

sabato 17 ottobre 2020

Alcyon pleiadi
Sa Defenza


La manipolazione delle masse è qualcosa che il potere politico ha usato nella storia ed ora è diventata l’arma più potente per mettere il mondo totalmente in allarme, con un lavaggio del cervello costante, mentre ci fanno perdere la libertà e per questo usano i mezzi d’informazione, le reti sociali, etc. E tutto ciò per un virus simile all’influenza e molto facile da curare, come dichiarato da oltre 500 prestigiosi medici e scienziati.

É per questo che stanno aumentando le proteste e disaccordi per le misure sempre più repressive che ci impongono. E benché sia difficile da credere, questo fa parte dell’agenda di spopolamento globale, così come le antenne di frequenza elettromagnetica del 5G che sono connesse con l’Intelligenza Artificiale e che si stanno installando in tutti i paesi, mentre la nostra salute si sta deteriorando con ogni tipo di malattia, dato che questa tecnologia è stata fatta esclusivamente per le macchine, non per le persone.


In realtà l’energia che riempie il cosmo è l’energia radiante del Punto Zero, che potrebbe essere sfruttata se fosse data all’umanità, tuttavia è stata deliberatamente nascosta e quando il genio Nikola Tesla la scoprì all’inizio del ventesimo secolo, con tutte le sue invenzioni a beneficio dell’umanità, fu attaccato e disprezzato.

Ed è grazie a questa energia potente ed infinita che grandi popoli dell’antichità, che già la conoscevano, crearono meravigliosi templi e città e sono rimaste prove in molte culture come il Bhaumastra e i Vimana vedici, la lampada di Dendera egizia, la misteriosa Arca dell’Alleanza, lo stesso tra i greci con il Tetraskelion, il poderoso caduceo di Mercurio, il Fulmine di Zeus, etc. Si trattava forse di catalizzatori-amplificatori di energia proiettata da un campo energetico toroidale potente?

E tuttavia, qual è stato il delitto commesso dal grande inventore Nikola Tesla per morire abbandonato da tutti, dopo aver offerto tanti progressi alla scienza e alla tecnologia e mostrarci la possibilità di un’energia libera, gratuita e infinita, invece di una tecnologia dannosa e obsoleta come quella che ci vogliono imporre con il 5G? Quale sarà il risultato che ben presto ci aspetta, quando coprirà il pianeta con i suoi nocivi e penetranti raggi elettromagnetici di microonde millimetriche del 5G?

ALCYON PLEIADI 97


Sa Defenza non ha alcuna responsabilità rispetto alle citazioni, informazioni pubblicate, i dati, le singole opinioni contenute in questo articolo.
Nulla su questo sito è pensato e pubblicato per essere creduto acriticamente o essere accettato senza farsi domande e fare valutazioni personali

venerdì 16 ottobre 2020


humansarefree


SaDefenza




I. Agartha - Dentro la Terra Cava;
II. Diario dell'ammiraglio USA Richard E. Byrd;
III. William Reed: "Il fantasma dei polacchi";
IV. Colonnello dell'aeronautica degli Stati Uniti: Testimony di Billie Faye Woodard;
V. Agartha: dai membri del Consiglio della Federazione Galattica di Sirio;
VI. Willis Emerson: "A Voyage to the Inner World";
VII. Amazing Story di Olaf Jensen;
VIII. "Messaggi dalla Terra Cava" di Dianne Robbins;
IX. TELOS - Una città sotterranea sotto il monte. Shasta ”- Dianne Robbins;
X. Voyage to Hollow Earth: ANNULLATO - Organizzatore: Morto!



I. Agartha nella terra cava!

del dottor Joshua David Stone

Il più grande insabbiamento di tutti i tempi è il fatto che esiste una civiltà di persone che vivono al centro della Terra, il cui nome di civiltà è noto come "Agartha" (varianti: "Agharta" e "Aghartha"). Questo può essere difficile da credere per alcuni di voi. So che all'inizio era per me, tuttavia, ora ho una conoscenza assoluta della verità di questo.


Per cominciare, i buddisti, nella loro teologia, credono con fervore nella sua esistenza. Credono che sia una razza di super uomini e donne che di tanto in tanto vengono in superficie per supervisionare lo sviluppo della razza umana.


Credono anche che questo mondo sotterraneo abbia milioni di abitanti e molte città e la loro capitale sia Shamballa. Si credeva che il Maestro di questo mondo avesse dato ordini al Dalai Lama del Tibet, che era il suo rappresentante terrestre. I suoi messaggi venivano trasmessi attraverso alcuni tunnel segreti che collegavano questo mondo interiore con il Tibet.

Il famoso canale russo, Nicholas Roerich, che era un canale per il Maestro Asceso, El Morya, affermò che Lhasa, la capitale del Tibet, era collegata da un tunnel con la terra interna, Shamballa. L'ingresso di questo tunnel era sorvegliato dai lama che avevano giurato di mantenere il segreto.

Si credeva che un tunnel simile collegasse le camere segrete alla base della grande piramide di Giza e Agartha.


L'epopea indiana, il Ramayana e la Bhagavad Gita sono i due testi più famosi dell'India. Il Ramayana racconta la storia del grande Avatar Rama.


La Bhagavad Gita racconta la storia di Krishna. Il Ramayana descrive Rama come un "emissario di Agartha", arrivato su un veicolo aereo. Questo è abbastanza straordinario in quanto sia la religione buddista che quella indù si riferiscono separatamente ad Agartha.

La prima prova scientifica pubblica avvenne nel 1947 quando il contrammiraglio Richard E. Byrd della Marina degli Stati Uniti volò direttamente al Polo Nord e invece di oltrepassare il polo, entrò effettivamente nella Terra Interna .




Nel suo diario con altri testimoni, racconta di essere entrato nel cavo interno della Terra e di aver viaggiato per 1700 miglia tra montagne, laghi, fiumi, vegetazione verde e vita animale. Racconta di aver visto animali mostruosi che somigliavano ai mammut dell'antichità muoversi nel sottobosco. Alla fine fondò città e una fiorente civiltà.


Il suo aereo fu finalmente accolto da macchine volanti, del tipo che non aveva mai visto prima. Lo scortarono fino a un approdo sicuro e fu gentilmente accolto dagli emissari di Agartha. Dopo essersi riposati, lui e il suo equipaggio furono portati a incontrare il Sovrano di Agartha. Gli dissero che gli era stato permesso di entrare in Agartha a causa del suo alto carattere morale ed etico. Hanno continuato dicendo che da quando gli Stati Uniti avevano sganciato bombe atomiche su Hiroshima e Nagasaki, erano stati molto preoccupati per la propria sicurezza e sopravvivenza. Avevano deciso che era tempo di stabilire un contatto maggiore con il mondo esterno per assicurarsi che non avessimo distrutto questo pianeta e la loro civiltà con esso. Erano stati ammessi per questo preciso scopo, come un modo per entrare in contatto con qualcuno di cui si fidavano.


Per farla breve, l'ammiraglio Byrd e il suo equipaggio, durante la loro visita, furono guidati dai loro ospiti nel loro aereo per tornare nel mondo esterno e le loro vite furono cambiate per sempre.


Nel gennaio 1956, l'ammiraglio Byrd guidò un'altra spedizione in Antartide e / o al Polo Sud. In questa spedizione lui e il suo equipaggio penetrarono di nuovo per 2.300 miglia nel centro della Terra. L'ammiraglio Byrd afferma che il Polo Nord e il Polo Sud sono in realtà due delle tante aperture al centro della Terra. Non posso fare a meno di pensare al famoso libro di fantascienza di Jules Vernes, " Viaggio al centro della Terra ", che molti di voi potrebbero aver letto o visto nella versione cinematografica .


L'ammiraglio Byrd afferma anche che la Terra Interna ha un Sole interno. La teoria dell'ammiraglio Byrd è che i poli della Terra sono convessi, piuttosto che concavi. Navi e aerei possono effettivamente volare o guidare direttamente dentro.


La stampa americana ha annunciato la scoperta dell'ammiraglio Byrd, ma è stata immediatamente soppressa dai nostri buoni amici, il governo segreto. Ray Palmer, l'editore di "Flying Saucer Magazine" ha scritto una storia dettagliata sulle scoperte dell'ammiraglio Byrd. Il governo degli Stati Uniti ha acquistato, rubato o distrutto quasi tutte le copie e poi ha distrutto le lastre nella macchina da stampa.


Mi è stato detto che la stessa identica cosa è successa rispetto a un articolo fatto dal "National Geographic" sulla scoperta dell'ammiraglio Byrd. La rivista è stata rilasciata e il governo degli Stati Uniti ha divorato quasi tutti i numeri. Se la storia non era vera come mai il governo era così teso?

Un altro fatto interessante è che il governo degli Stati Uniti non consente agli aerei di sorvolare i poli. Tutti i voli sono diretti a fare il giro dei polacchi, e qualsiasi pilota di linea che vola in queste aree te lo dirà. Un altro fenomeno interessante è il fatto che gli iceberg sono composti da acqua dolce e non da acqua salata che si spostano dai poli. Un'altra domanda interessante è perché è più caldo vicino ai poli di quanto non sia a 600-1000 miglia di distanza da esso.




Nel libro del dottor Raymond Bernard intitolato " The Hollow Earth " racconta di un uomo che ha confermato la storia dell'ammiraglio Byrd. Il dottor Nephi Cotton di Los Angeles ha riferito che uno dei suoi pazienti, un uomo di origine nordica, gli ha raccontato la seguente storia:


“Ho vissuto vicino al circolo polare artico in Norvegia. Un'estate io e il mio amico decidemmo di fare una gita in barca insieme e andare il più lontano possibile nel paese del nord. Così abbiamo messo un mese di provviste di cibo in un piccolo peschereccio e siamo salpati.


“Alla fine di un mese avevamo viaggiato molto nel nord, oltre il Polo e in uno strano nuovo paese. Siamo rimasti molto sbalorditi dal tempo lì. Caldo, ea volte di notte era quasi troppo caldo per dormire. Poi abbiamo visto qualcosa di così strano che siamo rimasti entrambi sbalorditi.



“Davanti al caldo mare aperto eravamo su quella che sembrava una grande montagna. In quella montagna a un certo punto quell'oceano sembrava svuotarsi.

“Misteriosi, abbiamo proseguito in quella direzione e ci siamo trovati a navigare in un vasto canyon che conduceva nell'interno della Terra. Abbiamo continuato a navigare e poi abbiamo visto cosa ci ha sorpreso ... un sole che splende dentro la Terra.


“L'oceano che ci aveva portato nel cavo interno della Terra divenne gradualmente un fiume. Questo fiume ha condotto, come ci siamo resi conto in seguito, tutta la superficie interna del mondo da un'estremità all'altra. Può portarti, se lo segui abbastanza a lungo, dal Polo Nord fino al Polo Sud.


“Abbiamo visto che la superficie interna della Terra era divisa, come l'altra, in terra e acqua. C'è abbondanza di sole e la vita sia animale che vegetale abbonda. Abbiamo navigato sempre più in questo fantastico paese, fantastico perché tutto era di dimensioni enormi rispetto alle cose all'esterno. Le piante sono grandi, gli alberi giganteschi e finalmente siamo arrivati ​​ai giganti.


“Abitavano nelle case e nei paesi, proprio come noi sulla superficie terrestre, e usavano un tipo di trasporto elettrico come un vagone monorotaia, per trasportare le persone. Correva lungo il fiume da una città all'altra.


“Molti degli abitanti della Terra Interna, enormi giganti, hanno rilevato la nostra barca sul fiume e sono rimasti piuttosto sbalorditi. Tuttavia, erano piuttosto amichevoli. Siamo stati invitati a cenare con loro nelle loro case, e così io e il mio compagno ci siamo separati, lui è andato con un gigante a casa di quel gigante e io con un altro gigante a casa sua.


“Il mio gigantesco amico mi ha portato a casa dalla sua famiglia e sono rimasto completamente sgomento nel vedere le enormi dimensioni di tutti gli oggetti nella sua casa. Il tavolo da pranzo era colossale. Mi fu messo davanti un piatto e riempito con una porzione di cibo così grande che mi avrebbe nutrito abbondantemente per un'intera settimana. Il Gigante mi ha offerto un grappolo d'uva e ogni acino era grande quanto una delle nostre pesche. Ne ho assaggiato uno e l'ho trovato molto più dolce di qualsiasi altro che avessi mai assaggiato fuori. All'interno della Terra tutta la frutta e la verdura hanno un sapore molto migliore e più saporito di quelle che abbiamo sulla superficie esterna della Terra.


“Siamo stati con i Giants per un anno, godendoci la loro compagnia tanto quanto loro si sono divertiti a conoscerci. Abbiamo osservato molte cose strane e insolite durante la nostra visita con queste persone straordinarie e siamo rimasti continuamente stupiti dai loro progressi scientifici e dalle loro invenzioni.


"Per tutto questo tempo non sono mai stati ostili con noi, e ci è stato permesso di tornare a casa nostra nello stesso modo in cui siamo venuti ... infatti, hanno cortesemente offerto la loro protezione se avessimo avuto bisogno per il viaggio di ritorno."


Un altro racconto diverso di una visita alla Terra cava è stato citato da un altro norvegese di nome Olaf Jansen, ed è stato registrato in un libro intitolato " The Smoky God ", scritto da Willis George Emerson. Il termine "Smoky God" si riferisce al Sole Centrale nel cavo interno della Terra che è più piccolo e meno brillante del nostro Sole esterno, ovviamente, e quindi appare come fumoso.


Il libro racconta le esperienze di un padre Noarse e di suo figlio che nella loro piccola barca da pesca hanno tentato di trovare la "terra oltre il vento del nord", di cui avevano sentito parlare. Apparentemente una tempesta di vento li ha portati attraverso l'apertura polare nell'interno cavo della Terra.


Il libro è stato pubblicato nel 1908. Racconta le esperienze del figlio. Apparentemente hanno trascorso due anni lì e al ritorno attraverso l'apertura polare sud, il padre ha perso la vita quando un iceberg si è rotto in due e ha distrutto la barca. Il figlio è stato salvato e ha raccontato la sua incredibile storia.


È stato messo in una prigione per pazzi perché nessuno gli avrebbe creduto. Dopo essere stato rilasciato e aver trascorso 26 anni come pescatore, si è trasferito negli Stati Uniti.



Nella sua novantina fece amicizia con Willis George Emerson e gli raccontò la sua storia. Sul letto di morte gli diede anche le mappe che aveva fatto dell'interno della Terra e il manoscritto delle sue esperienze. Il libro, " The Smoky God ", racconta le sue esperienze.

[Il testo completo di "The Smoky God" è disponibile verso la fine di questo documento, che precede le comunicazioni più recenti della Terra Interiore effettuate tramite Dianne Robbins nei suoi due libri della Terra Interiore.]


Nel libro ha detto che le persone vivono da 400 a 800 anni e sono molto avanzate nella scienza. Possono trasmettere i loro pensieri dall'uno all'altro mediante determinati tipi di radiazioni e avere fonti di energia maggiori della nostra elettricità.


Sono i creatori dei dischi volanti, che sono azionati da questo potere superiore, attinto dall'elettromagnetismo dell'atmosfera. Sono dodici o più piedi di statura.


Un'altra interessante nota a margine è che nel 1942, la Germania nazista inviò una spedizione composta da alcuni dei suoi scienziati di spicco nel tentativo di trovare un ingresso nella Terra cava.

Göring, Himmler e Hitler hanno approvato con entusiasmo il progetto. Il Fuehrer era convinto che la Terra fosse concava e che l'uomo vivesse all'interno del globo.


In " The Hollow Earth ", Raymond Bernard racconta anche di una fotografia pubblicata nel 1960 sul Toronto, Canada Globe and Mail, che mostra una bellissima valle con lussureggianti colline verdi. Un aviatore ha affermato che la foto era stata scattata dal suo aereo mentre volava "oltre il Polo Nord".


Le canalizzazioni di Djwhal Khul sulla Terra Cava


Ogni volta che faccio ricerche su un determinato argomento, mi piace ricevere il feedback di Djwhal Khul sulle informazioni che ho trovato. Dopo aver condiviso con Lui ciò che ho condiviso con voi in questo libro, ha aggiunto una serie di cose interessanti.


Prima di tutto, ha confermato che l'ammiraglio Byrd ha effettivamente viaggiato nella Terra Interna come aveva detto. Ha detto che c'è un Sole nella Terra Interna, ma è diverso dal nostro Sole esterno. Ha detto che l'Aurora Boreale non è stata causata dal Sole della Terra Interna, ma da una diversa fonte di luce.



Ha detto che l'apertura ai Poli era molto ampia e che navi e aerei possono attraversarla, ma è naturalmente protetta da un qualche tipo di campo energetico. Le persone possono trovarlo se lo cercano davvero, tuttavia, è leggermente mimetizzato da questo campo energetico.


Ha confermato che c'erano ingressi alla Terra Interna in Egitto, Tibet e Yukatan, e ha anche aggiunto che c'erano altri ingressi nel Triangolo delle Bermuda, nell'Unione Sovietica e in Africa.
Ha detto che c'erano diverse razze nella Terra Interiore proprio come sulla superficie della Terra, e alcune di loro sono piuttosto alte. Ha anche confermato che il governo degli Stati Uniti e altri paesi sono a conoscenza della Terra Interna e stanno nascondendo il fatto come lo sono con gli UFO e gli extraterrestri.


Dott. Joshua David Stone


II. Diario dell'ammiraglio Richard E. Byrd (febbraio-marzo 1947) 

Il volo esplorativo sul Polo Nord



The Inner Earth - Il mio diario segreto

Devo scrivere questo diario in segreto e nell'oscurità. Riguarda il mio volo artico del diciannovesimo giorno di febbraio dell'anno diciannove e quarantasette.


Arriva un momento in cui la razionalità degli uomini deve svanire nell'insignificanza e si deve accettare l'inevitabilità della Verità!


Non sono autorizzato a divulgare la seguente documentazione in questo momento ... forse non vedrà mai la luce del controllo pubblico, ma devo fare il mio dovere e registrare qui perché tutti possano leggerla un giorno. In un mondo di avidità e sfruttamento di certi uomini non si può più sopprimere ciò che è verità.


Diario di volo: Campo base Artico, 19/02/1947


Ore 06.00 - Tutti i preparativi per il nostro volo verso nord sono stati completati e alle 06.10 siamo in volo con i serbatoi pieni di carburante.


Ore 06.20 - la miscela di carburante sul motore di tribordo sembra troppo ricca, la regolazione è stata effettuata e Pratt Whittney funziona senza problemi.


Ore 07.30 - Controllo radio con campo base. Va tutto bene e la ricezione radio è normale.


Ore 07.40 - Notare una leggera perdita di olio nel motore di tribordo, tuttavia l'indicatore della pressione dell'olio sembra normale.


Ore 08.00 - Leggera turbolenza rilevata dalla direzione est a 2321 piedi di altitudine, correzione a 1700 piedi, nessuna ulteriore turbolenza, ma il vento in coda aumenta, leggera regolazione nei comandi dell'acceleratore, l'aereo si comporta molto bene ora.


Ore 08.15 - Controllo radio con il campo base, situazione normale.


Ore 08.30 - Incontrata nuovamente turbolenza, aumento dell'altitudine a 2900 piedi, condizioni di volo di nuovo regolari.


Ore 09.10 - Vasto ghiaccio e neve sotto, nota la colorazione di natura giallastra e si disperdono in uno schema lineare. Alterando il corso per un migliore esame di questo schema di colore di seguito, notare anche il colore rossastro o viola. Cerchia quest'area per due giri completi e torna alla prua bussola assegnata. Controllo della posizione fatto di nuovo al campo base e trasmissione delle informazioni relative alle colorazioni nel ghiaccio e nella neve sottostante.


Ore 09.10 - Sia la bussola magnetica che quella giroscopica iniziano a girare e oscillare, non siamo in grado di mantenere la rotta con la strumentazione. Prendi la direzione con la bussola solare, ma tutto sembra a posto. I controlli sono apparentemente lenti a rispondere e hanno una qualità lenta, ma non vi è alcuna indicazione di formazione di ghiaccio!


Ore 09.15 - In lontananza ci sono quelle che sembrano essere montagne.


Ore 0949 - 29 minuti di volo trascorsi dal primo avvistamento delle montagne, non è un'illusione. Sono montagne e costituite da una piccola catena montuosa che non ho mai visto prima!


Ore 09.55 - Cambio di altitudine a 2950 piedi, incontrando nuovamente forti turbolenze.


Ore 10.00 - Stiamo attraversando la piccola catena montuosa e procediamo ancora verso nord nel miglior modo possibile. Al di là della catena montuosa c'è quella che sembra essere una valle con un piccolo fiume o ruscello che attraversa la parte centrale.



Non dovrebbe esserci alcuna valle verde sotto! Qualcosa è decisamente sbagliato e anormale qui! Dovremmo essere su ghiaccio e neve! A babordo ci sono grandi foreste che crescono sui pendii delle montagne. I nostri strumenti di navigazione stanno ancora girando, il giroscopio oscilla avanti e indietro!


Ore 10.05 - Altero l'altitudine a 1400 piedi ed eseguo una brusca virata a sinistra per esaminare meglio la valle sottostante. È verde con muschio o un tipo di erba fitta. La Luce qui sembra diversa. Non riesco più a vedere il sole.



Facciamo un'altra svolta a sinistra e individuiamo quello che sembra essere un grosso animale di qualche tipo sotto di noi. Sembra essere un elefante! NO!!! Sembra più un mammut! Questo è incredibile! Eppure, eccolo!

Riduci l'altitudine a 1000 piedi e prendi un binocolo per esaminare meglio l'animale. È confermato: è sicuramente un animale simile a un mammut! Segnalalo al campo base.


Ore 10.30 - Incontro con altre verdi colline ondulate ora. L'indicatore della temperatura esterna legge 74 gradi Fahrenheit! Continuiamo ora sulla nostra rotta. Gli strumenti di navigazione sembrano normali adesso. Sono perplesso sulle loro azioni. Tentativo di contattare il campo base. La radio non funziona!


Ore 11.30 - La campagna sottostante è più livellata e normale (se posso usare quella parola). Davanti a noi vediamo quella che sembra essere una città !!!! Questo è impossibile! L'aereo sembra leggero e stranamente galleggiante.



I controlli si rifiutano di rispondere !! Mio Dio!!! Al largo delle nostre ali di babordo e tribordo c'è uno strano tipo di aereo. Si stanno chiudendo rapidamente a fianco! Sono a forma di disco e hanno una qualità radiosa.


Adesso sono abbastanza vicini per vedere i segni su di loro. È un tipo di svastica !!! È fantastico. Dove siamo! Cos'è successo. Tiro di nuovo i comandi. Non risponderanno !!!! Siamo presi in una morsa invisibile di qualche tipo!


Ore 11.35 - La nostra radio crepita e arriva una voce in inglese con quello che forse è un leggero accento nordico o germanico!



Il messaggio è: "Benvenuto, ammiraglio, nel nostro dominio. Ti atterreremo tra sette minuti esatti! Rilassati, ammiraglio, sei in buone mani.

Noto che i motori del nostro aereo hanno smesso di funzionare! L'aereo è sotto uno strano controllo e ora sta girando da solo. I controlli sono inutili.


Ore 11.40 - Ricevuto un altro messaggio radio. Iniziamo ora il processo di atterraggio, e in pochi istanti l'aereo trema leggermente e inizia una discesa come se fosse preso da un grande ascensore invisibile! Il movimento verso il basso è trascurabile e tocchiamo terra con solo una leggera scossa!


Ore 11.45 - Faccio un'ultima entrata frettolosa nel registro di volo. Diversi uomini si stanno avvicinando a piedi verso il nostro aereo.


Sono alti con i capelli biondi. In lontananza c'è una grande città scintillante pulsante di sfumature arcobaleno di colore. Non so cosa succederà adesso, ma non vedo segni di armi su chi si avvicina. Sento ora una voce che mi ordina per nome di aprire il portellone. Io acconsento.


Fine registro


Da questo punto scrivo qui a memoria tutti i seguenti eventi. Sfida l'immaginazione e sembrerebbe tutto fuorché follia se non fosse successo. Io e il radiotelegrafista veniamo prelevati dall'aereo e veniamo ricevuti in maniera molto cordiale.


Poi siamo stati imbarcati su un piccolo mezzo di trasporto simile a una piattaforma senza ruote! Ci spinge verso la città splendente con grande rapidità. Mentre ci avviciniamo, la città sembra essere fatta di un materiale di cristallo. Presto arriviamo a un grande edificio che è un tipo che non avevo mai visto prima.

Sembra essere uscito dal consiglio di progettazione di Frank Lloyd Wright, o forse più correttamente, da un'ambientazione di Buck Rogers! Ci viene dato un tipo di bevanda calda che non assomigliava a niente che io abbia mai assaporato prima. È delizioso.


Dopo una decina di minuti, due delle nostre meravigliose Ostee che appaiono vengono nei nostri alloggi e annunciano che devo accompagnarle. Non ho altra scelta che conformarmi. Lascio il mio Radioman dietro e percorriamo un breve tratto ed entriamo in quello che sembra essere un ascensore.


Scendiamo in discesa per qualche istante, la macchina si ferma e la porta si solleva silenziosamente verso l'alto! Procediamo quindi lungo un lungo corridoio illuminato da una luce color rosa che sembra provenire dalle stesse pareti!

Uno degli esseri ci fa cenno di fermarci davanti a una grande porta. Sopra la porta c'è un'iscrizione che non riesco a leggere. La grande porta si apre silenziosamente e io sono invitato ad entrare. Uno dei miei ospiti parla.


"Non temere, ammiraglio, devi avere un'udienza con il Maestro ..."


Entro e i miei occhi si adattano alla bellissima colorazione che sembra riempire completamente la stanza. Poi comincio a vedere ciò che mi circonda. Ciò che ha accolto i miei occhi è lo spettacolo più bello della mia intera esistenza. In effetti è troppo bello e meraviglioso per essere descritto. È squisito e delicato.


Non credo che esista un termine umano che possa descriverlo in ogni dettaglio con giustizia! I miei pensieri sono interrotti in modo cordiale da una voce calda e ricca di qualità melodiosa: "Le do il benvenuto nel nostro dominio, ammiraglio".

Vedo un uomo dai lineamenti delicati e con il segno degli anni sul viso. È seduto a un lungo tavolo. Mi fa cenno di sedermi su una delle sedie. Dopo che mi sono seduto, unisce le punte delle dita e sorride. Parla di nuovo a bassa voce e trasmette quanto segue.


"Ti abbiamo lasciato entrare qui perché sei di carattere nobile e ben noto nel mondo di superficie, ammiraglio."


"Surface World?", Sussulto a mezza voce!


“Sì,” risponde il Maestro con un sorriso, “sei nel dominio degli Arianni, il Mondo Interiore della Terra. Non ritarderemo a lungo la tua missione e sarai scortato al sicuro in superficie e per una distanza oltre.


Ma ora, ammiraglio, le dirò perché è stato convocato qui. Il nostro interesse giustamente inizia subito dopo che la vostra gara ha fatto esplodere le prime bombe atomiche su Hiroshima e Nagasaki, in Giappone. È stato in quel momento allarmante che abbiamo inviato le nostre macchine volanti, i "Flugelrad", nel tuo mondo di superficie per indagare su ciò che la tua razza aveva fatto.

Questa è, ovviamente, la storia passata adesso, mio ​​caro ammiraglio, ma devo continuare. Vedete, non abbiamo mai interferito prima nelle guerre e nella barbarie della vostra razza, ma ora dobbiamo, perché avete imparato a manomettere un certo potere che non è per l'Uomo, cioè quello dell'energia atomica.

I nostri emissari hanno già consegnato messaggi alle potenze del tuo mondo, eppure non prestano attenzione. Ora sei stato scelto per essere testimone qui che il nostro mondo esiste. Vede, la nostra cultura e scienza sono molte migliaia di anni oltre la vostra razza, ammiraglio. "


Ho interrotto: "Ma cosa ha a che fare con me, signore?"


Gli occhi del Maestro sembravano penetrare profondamente nella mia mente, e dopo avermi studiato per alcuni istanti ha risposto: "La vostra razza ha ora raggiunto il punto di non ritorno, perché ci sono quelli tra voi che distruggerebbero il vostro stesso mondo piuttosto che abbandonare la loro potere come lo conoscono ... "


Annuii e il maestro continuò,



“Nel 1945 e in seguito, abbiamo cercato di contattare la tua razza, ma i nostri sforzi sono stati accolti con ostilità, i nostri Flugelrad sono stati attaccati.

“ Sì, persino perseguitato con malizia e animosità dai tuoi aerei da combattimento. Quindi, ora, ti dico, figlio mio, c'è una grande tempesta che si sta raccogliendo nel tuo mondo, una furia nera che non si esaurirà per molti anni. Non ci sarà risposta tra le tue braccia, non ci sarà sicurezza nella tua scienza.

“ Può infuriare finché ogni fiore della tua cultura non sarà calpestato e tutte le cose umane saranno livellate in un vasto caos. La tua recente guerra è stata solo un preludio di ciò che deve ancora venire per la tua razza. Qui lo vediamo più chiaramente ad ogni ora ... dici che mi sbaglio? "


"No", rispondo, "è già successo una volta, è arrivato il Medioevo e sono durati per più di cinquecento anni."


"Sì, figlio mio", rispose il Maestro, "i secoli bui che verranno ora per la tua razza copriranno la Terra come un drappo, ma credo che alcuni della tua razza vivranno attraverso la tempesta, oltre a questo, non posso dire .


Vediamo a grande distanza un nuovo mondo che si muove dalle rovine della tua razza, alla ricerca dei suoi tesori perduti e leggendari, e saranno qui, figlio mio, al sicuro sotto la nostra custodia. Quando arriverà quel momento, ci faremo di nuovo avanti per aiutarti a far rivivere la tua cultura e la tua razza.

Forse, a quel punto, avrai appreso la futilità della guerra e dei suoi conflitti ... e dopo quel tempo, una parte della tua cultura e scienza tornerà per far ricominciare la tua razza. Tu, figlio mio, devi tornare nel mondo di Surface con questo messaggio ... "





Con queste parole conclusive, il nostro incontro sembrava terminato. Rimasi per un attimo come in un sogno ... ma, tuttavia, sapevo che questa era la realtà, e per qualche strana ragione mi inchinai leggermente, o per rispetto o umiltà, non so quale.


All'improvviso mi sono reso conto di nuovo che le due belle Ostie che mi avevano portato qui erano di nuovo al mio fianco. "Da questa parte, ammiraglio", fece cenno a uno di loro. Mi voltai ancora una volta prima di partire e guardai di nuovo verso il Maestro.



Un sorriso gentile era inciso sul suo viso delicato e antico. "Addio, figlio mio," disse, poi fece un gesto di pace con una mano sottile e adorabile e il nostro incontro fu davvero concluso.


Rapidamente, siamo tornati indietro attraverso la grande porta della camera del Maestro ed ancora una volta siamo entrati nell'ascensore. La porta scivolò silenziosamente verso il basso e noi stavamo salendo subito.


Uno dei miei ospiti parlò di nuovo: "Dobbiamo ora affrettarci, ammiraglio, poiché il Maestro desidera non ritardarti più nei tempi previsti e devi tornare con il suo messaggio alla tua razza".


Non ho detto nulla. Tutto questo era quasi incredibile, e ancora una volta i miei pensieri furono interrotti mentre ci fermavamo. Sono entrato nella stanza e sono stato di nuovo con il mio radiologo. Aveva un'espressione ansiosa sul viso. Mentre mi avvicinavo, ho detto: "Va tutto bene, Howie, va tutto bene".


I due esseri ci indicarono il mezzo di trasporto in attesa, ci imbarcammo e presto tornammo all'aereo. I motori erano al minimo e ci imbarcammo immediatamente. L'intera atmosfera sembrava ora carica di una certa aria di urgenza.



Dopo la chiusura del portellone, l'aereo è stato immediatamente sollevato da quella forza invisibile fino a raggiungere un'altitudine di 2700 piedi. Due degli aerei erano a fianco per un po 'di distanza e ci guidavano sulla via del ritorno. Devo dire qui che l'indicatore di velocità non registrava alcuna lettura, eppure stavamo procedendo a un ritmo molto rapido.


2.15 ore - Arriva un messaggio radio. «Adesso ti lasciamo, ammiraglio, i tuoi controlli sono liberi. Auf Wiedersehen !!! "


Guardammo per un momento mentre i flugelradi scomparivano nel cielo azzurro pallido. All'improvviso l'aereo si sentì come se fosse stato catturato da una forte corrente discendente. Abbiamo recuperato rapidamente il controllo. Non parliamo da tempo, ogni uomo ha i suoi pensieri….


L'inserimento nel registro di volo continua:


2.20 ore - Siamo di nuovo su vaste aree di ghiaccio e neve, a circa 27 minuti dal campo base. Li radio, rispondono. Segnaliamo tutte le condizioni normali ... normali. Il campo base esprime sollievo per il nostro contatto ristabilito.


3.00 ore - Atterriamo senza problemi al campo base. Ho una missione ...


Fine voci di registro:


11 marzo 1947. Ho appena partecipato a una riunione del personale al Pentagono. Ho dichiarato pienamente la mia scoperta e il messaggio del Maestro. Tutto è debitamente registrato. Il presidente è stato avvisato. Ora sono detenuto per diverse ore (sei ore, trentanove minuti, per l'esattezza).



Sono stato attentamente intervistato dalle forze di sicurezza superiori e da un team medico. È stato un calvario !!!! Sono posto sotto stretto controllo tramite le disposizioni sulla sicurezza nazionale di questi Stati Uniti d'America. SONO ORDINATO A RIMANERE IN SILENZIO SU TUTTO QUELLO CHE HO IMPARATO, PER NOME DELL'UMANITÀ !!! Incredibile! Mi viene in mente che sono un militare e devo obbedire agli ordini.


30/12/56 - Iscrizione finale:


Questi ultimi anni trascorsi dal 1947 non sono stati gentili… Adesso faccio la mia ultima annotazione in questo singolare diario. In conclusione, devo affermare che ho mantenuto fedelmente la questione segreta come prescritto per tutti questi anni. È stato completamente contro i miei valori di diritto morale. Ora, mi sembra di sentire che la lunga notte sta arrivando e questo segreto non morirà con me, ma come tutta la verità, trionferà e così sarà.


Questa può essere l'unica speranza per l'umanità. Ho visto la verità e ha ravvivato il mio spirito e mi ha liberato! Ho fatto il mio dovere nei confronti del mostruoso complesso industriale militare.



Ora, la lunga notte inizia ad avvicinarsi, ma non ci sarà fine. Proprio quando la lunga notte dell'Artico finisce, il sole splendente della Verità tornerà ... e coloro che sono nell'oscurità cadranno nella sua Luce. PERCHÉ HO VISTO QUELLA TERRA OLTRE IL PALO, QUEL CENTRO DEL GRANDE SCONOSCIUTO.


L'ammiraglio Richard E. Byrd
Marina degli Stati Uniti
24 dicembre 1956


III. "Il fantasma dei polacchi"
di William Reed


Uno dei primi scrittori a presentare la teoria della Terra come cava con aperture ai suoi poli fu un pensatore americano, William Reed, autore del libro "Il fantasma dei polacchi " pubblicato nel 1906. Questo libro fornisce una prima raccolta di dati scientifici prove, basate sui rapporti degli esploratori artici, a sostegno della teoria secondo cui la Terra è cava con aperture ai suoi poli.

Reed stima che la crosta terrestre abbia uno spessore di 800 miglia, mentre il suo interno cavo ha un diametro di 6.400 miglia. Reed riassume la sua teoria rivoluzionaria come segue:


“La Terra è vuota. I polacchi, così a lungo cercati, sono fantasmi. Sono presenti aperture alle estremità settentrionale e meridionale. All'interno ci sono vasti continenti, oceani, montagne e fiumi. La vita vegetale e animale è evidente in questo Nuovo Mondo, ed è probabilmente popolato da razze sconosciute agli abitanti della superficie terrestre ".


Reed ha sottolineato che la Terra non è una vera sfera, ma è appiattita ai poli, o meglio inizia ad appiattirsi avvicinandosi all'ipotetico Polo Nord e Sud, che in realtà non esistono perché le aperture al suo interno cavo si verificano lì . Quindi i polacchi sono veramente a mezz'aria, al centro delle aperture polari e non sono sulla sua superficie come suppongono gli aspiranti scopritori dei polacchi.


Reed afferma che i poli non possono essere scoperti perché la Terra è cava nei suoi punti polari, che esistono a mezz'aria, a causa dell'esistenza di aperture polari che conducono al suo interno.


Quando gli esploratori pensarono di aver raggiunto il Polo, furono fuorviati dal comportamento eccentrico della bussola alle alte latitudini, nord e sud. Reed afferma che questo è accaduto nel caso di Peary e Cook, nessuno dei quali ha realmente raggiunto il Polo Nord, come vedremo in seguito.




A partire da 70-75 gradi di latitudine nord e sud, la Terra inizia a curvare verso l'INTERNO. Il Polo è semplicemente il bordo esterno di un cerchio magnetico attorno all'apertura polare. Il Polo Nord magnetico, una volta pensato per essere un punto nell'arcipelago artico, è stato recentemente dimostrato dagli esploratori artici sovietici essere una linea lunga circa 1000 miglia.


Tuttavia, come abbiamo detto sopra, invece di essere una linea retta è in realtà una linea circolare che costituisce il bordo dell'apertura polare.



Quando un esploratore raggiunge questo bordo, ha raggiunto il Polo Nord magnetico; e sebbene la bussola lo indicherà sempre dopo che lo si supera, in realtà non è il Polo Nord anche se si è illusi nel pensare che lo sia, o che ha scoperto il Polo perché è stato fuorviato dalla sua bussola.


Quando si raggiunge questo cerchio magnetico (il bordo dell'apertura polare), l'ago magnetico della bussola punta dritto verso il basso.



Questo è stato osservato da molti esploratori artici che, dopo aver raggiunto latitudini elevate, prossime a 90 gradi, sono rimasti sbalorditi dall'azione inspiegabile della bussola e dalla sua tendenza a puntare verticalmente verso l'alto.

(Erano quindi all'interno dell'apertura polare e la bussola indicava il Polo magnetico nord della Terra che era lungo il bordo di questa apertura).


Quando la Terra ruota sul proprio asse, il movimento è giroscopico, come la rotazione di una trottola. Il polo giroscopico esterno è il cerchio magnetico del bordo dell'apertura polare. Oltre il bordo, la Terra si appiattisce e degrada gradualmente verso il suo interno cavo.


Il vero Polo è il centro esatto dell'apertura ai Polacchi, che, di conseguenza, non esistono realmente, e chi affermava di averli scoperti non diceva la verità, anche se pensava di sì, essendo stato fuorviato dall'irregolare azione della bussola alle alte latitudini.



Per questo motivo, né Cook né Peary né alcun altro esploratore hanno mai raggiunto il Polo Nord o il Polo Sud, e mai lo faranno.


IV. Colonnello dell'aeronautica degli Stati Uniti:
viaggiatore verso la Terra interna

Billie Faye Woodard - Colonnello USAF



Di seguito è riportato un incredibile resoconto di prima mano di un colonnello dell'aeronautica statunitense sull'interno del nostro pianeta [per gentile concessione di abovetopsecret.com/onelight.com]


Queste informazioni sono state raccolte e scritte con il permesso, da una registrazione effettuata al telefono il 10 gennaio 2002 (Greg Gavin / Onelight.com):


Il mio nome è il colonnello Billie Faye Woodard dell'aeronautica degli Stati Uniti.


Arrivo e indottrinamento


Sono stato stazionato per la prima volta nell'Area 51, Nevada, dal 28 gennaio 1971 al 1982. In quel periodo di servizio ho visitato sei volte l'interno cavo della Terra, a 800 miglia di profondità.



Al mio arrivo nell'Area 51 sono stato indottrinato all'esistenza di tunnel sotto l'Area 51, e subito dopo ho incontrato molti degli operatori di navette sotterranee che hanno una statura di 13-14 piedi di altezza.

Questi tunnel, che attraversano il mondo, sono costruiti da una specie di esseri che sono esistiti qui prima di noi, da moltissimo tempo.


Immediatamente al mio arrivo nell'Area 51, sono stato informato delle gallerie e di tutte le operazioni della struttura stessa. Mi hanno detto che i primi 15 livelli della struttura dell'Area 51 erano stati creati dall'uomo; che i livelli 16-27 erano già lì. Nessuno del nostro governo li ha fatti. Li stavamo solo facilitando.


Mio padre era stato di stanza a Roswell. Come parte del mio ingresso nell'esercito, ha chiesto che io fossi di stanza con lui al Pentagono.



Lì dissero "Abbiamo una nuova stazione di servizio per te che sarà la struttura dell'Area 51, Nevada", comunemente chiamata S-4. Quando sono entrato al Pentagono ero sottotenente.


Quando sono arrivato al Pentagono, mi hanno assegnato la commissione sul campo come Primo Tenente. Dopo 3 settimane di permanenza lì mi hanno consegnato il mio grado di colonnello al completo, dicendo "devi essere un colonnello a pieno titolo per essere di stanza in questa prossima struttura".



C'erano 150.000 dipendenti in questa struttura, ca. 85% militari e 15% civili. Dopo il mio arrivo sono stato portato sottoterra e non ho visto la luce per 11,5 anni.


I tunnel e le navette


I muri dei tunnel sono molto lisci. Se dovessi tirare un tubo cavo attraverso una palla di argilla puoi farti un'idea di quanto sia liscio.



Le pareti hanno quella che viene paragonata a una finitura in marmo, che sono fatte di una sostanza metallica, impenetrabile; la superficie delle pareti non può essere penetrata nemmeno da un trapano diamantato né un laser penetrerà la superficie.


Ricorda che c'era un tempo in cui vedevamo i movimenti delle truppe dal punto A al punto B sulla superficie terrestre, continuamente. Non è stato molto tempo fa. Ora, lo vedi raramente. Ora usano i tunnel per spostare tutte queste truppe a lunghe distanze. I tunnel sono abbastanza larghi per guidare due ruote da 18 piedi fianco a fianco.


Partendo dall'Area 51, una navetta va verso l'Oceano Pacifico - 350 miglia a ovest di Monterey - dove c'è una piramide; un'altra navetta va alla struttura di Cheyenne Mountain


La lunghezza di una grande macchina navetta è di circa 1/4 di miglio. Gli abitanti dell'interno fanno uso di queste macchine: un'enorme nave per spostare rapidamente un gran numero di persone / esseri / qualsiasi cosa. La navetta più piccola è lunga 50-60 piedi, questo era il tipo in cui ero.



La velocità delle navette è maggiore della velocità del suono, possono viaggiare dall'Area 51 all'interno principale della Terra in meno di 10 minuti terrestri. In 5-6 minuti sei lì.


Il materiale utilizzato per realizzare le navette è la stessa sostanza che componeva la pelle della navicella di Roswell. Le navette funzionano a energia elettromagnetica utilizzando la linea della griglia terrestre.



Gli operatori che ho citato prima che sono di una statura di 13-14 piedi di altezza, ci somigliano nel loro aspetto ma molto più evoluti e parlano per telepatia. Gli uomini hanno la barba o no, e la pelle delle donne è impeccabile, infatti ha una carnagione chiara e perfetta. La loro espressione per gli Umani è fonte di preoccupazione per Noi, poiché vedono dove siamo diretti noi Umani.



Ci sono sette civiltà che risiedono nella Terra Interiore - che sono governate dai principi di armonia. Capiscono e parlano tutte le lingue della terra. La loro comprensione della conoscenza medica è fenomenale.


La mia storia personale


All'età di 12 anni, mentre camminavo in un campo di mais con un altro amico, ho avuto un'esperienza paranormale. Sono stato portato in un veicolo UFO e trasportato nella Terra Interiore. Qui ho vissuto per 6 mesi tra i residenti della Terra Cava.


Potete immaginare la meraviglia dei miei genitori soprattutto di mio padre che era al servizio militare, in quel momento in cui sono scomparso, per poi tornare misteriosamente in 6 mesi. Fu grazie a questa esperienza che credo che mio padre si assicurò che fossi impegnato sotto la sua ala protettrice al Pentagono e in seguito diretto a servire nell'Area 51.


Non sono la progenie biologica di mio padre, ma un figlio adottivo come lo era mia sorella. Mia sorella è stata uccisa da quello che viene definito il "governo segreto". Sono stato in grado di combattere la loro negatività con la mia mente, che è più forte, e sono sopravvissuto ai loro attacchi.


Tramite la mia Guida Zora, uno scienziato della Terra Interiore che ha 150.000 anni, so che io e mia sorella siamo originari della Terra Interiore, che i nostri veri genitori vivono nella Terra Interiore. Quando nostro padre ci accolse come figli adottivi, non parlavamo una lingua nota a nessuna cultura superficiale.


Ho un gruppo sanguigno sconosciuto. Non ho mai avuto una malattia di alcun tipo. Il mio sangue è stato esaminato dal punto di vista medico e distrugge tutte le infezioni virali se combinato con altri campioni di sangue in un laboratorio.


Vortici di terra cava


I residenti della Terra Cava hanno la capacità di dividere il fondo dell'oceano e creare un vortice, come mostrato con il Triangolo delle Bermuda. Ci sono 7 diversi livelli in questi vortici, e l'equipaggiamento e gli esseri vengono portati e posizionati in corrispondenza di questi diversi livelli.





I vortici fungono da porte per l'ingresso o l'uscita verso l'interno cavo della Terra. C'è più di un'area triangolare al largo della Florida, una al Lago Erie e un'altra al largo della costa del Messico, una al largo del Giappone; così come altre località geografiche della Terra.



Queste sono chiamate "Zone silenziose". Queste porte consentono alle creature dall'interno di uscire e dentro come Sasquatch, LochNess ... ecc.


Tutti i pianeti sono vuoti come il Sole, che in realtà è un pianeta. Ci sono civiltà nel Sole che hanno colonie nelle regioni sotterranee della Terra.


Cerco ingresso


Per individuare un ingresso alla Terra Interiore, ovunque tu sia sottoterra, tutto ciò di cui hai bisogno è la tua bussola. La bussola girerà come se ti trovassi al Polo Nord all'ingresso del tunnel della Terra Interiore.


Quando ho lasciato il servizio militare, non avevo più i mezzi per entrare nella Terra Cava. Era necessario che cercassi un'altra strada. Io, e un gruppo di ricercatori interessati, abbiamo affittato un aereo che ci ha portato al limite del Polo Nord.


Il popolo degli interni


Le persone dell'interno erano molto libere di mostrarmi in giro, molto articolate nel mostrarti cosa sta succedendo esattamente - non trattengono nulla.



Chiedono sempre il permesso quando lavorano con la Natura, chiedono il permesso alle piante prima di consumarle o tagliarle, chiedono alla Madre Terra prima di costruire su di essa, e lo fanno costruendo con la conformazione del terreno che meglio si adatta al loro ambiente, una pratica simile agli indiani d'America; quindi cercando di preservare uno stato armonioso in ogni momento; voler essere tutt'uno con la natura in ogni momento; sono spiritualmente più avanzati degli abitanti della superficie e rispettano molto la Madre Terra.


L'atmosfera è cristallina, di solito ci sono a volte le nuvole, ma niente come le nuvole di pioggia. La temperatura è costante di 73 gradi.


Le persone all'interno parlano direttamente con gli animali, e gli animali parlano direttamente alle persone dell'interno.


Non c'è bisogno di accumulare, perché tutto è gratuito, non c'è bisogno di creare in abbondanza poiché tutto è ampio. Un processo di baratto è più comune del commercio di denaro.


Questa è fondamentalmente una cultura utopica senza depressione che porta alla violenza. Nessun partito che cerca di fare la guerra e ottenere il dominio l'uno sull'altro. Non ce ne sono né più ricchi né più poveri.


Ci sono aeronavi (che in superficie chiamiamo dischi volanti) in cui una parte di se stessi, una parte della loro personalità entra nella creazione dell'aeronave attraverso il processo del pensiero, a causa delle loro menti molto potenti. Questo rende le aeronavi perfette nel design e nell'esecuzione in movimento. Solo poche persone della superficie hanno queste capacità simili di creare, a causa della repressione di queste capacità durante l'infanzia da parte della religione, dell'istruzione e delle paure familiari. Le persone degli interni possono entrare nello spazio della loro immaginazione, se vuoi, e lì creano. La malattia non entrerà nei loro corpi, perché non è consentita.



Quando l'Umanità di superficie entrerà nella prossima fase quadridimensionale, le persone della Terra Interiore si faranno avanti e lavoreranno più profondamente con noi sulla superficie. Le persone in superficie sono attualmente così coinvolte nel senso di "me" che non possono vivere insieme armoniosamente.


Le persone della superficie che cercano di raggiungere gli abitanti della Terra Interiore attraverso la meditazione, lo riceveranno. I bambini che stanno nascendo ora stanno diventando più capaci di usare la totalità del loro cervello, che è una pratica comune all'interno.


Una delle prime cose che ci hanno mostrato all'interno è stata la loro capacità di viaggiare interplanetari e viaggi nel tempo. La base del viaggio nel tempo è paragonata alla flessione dello spazio, che deriva dal potere della meditazione e dall'accettazione di essere un essere illimitato. Se alleni la tua mente a livello subconscio che sei un essere illimitato, tutte le cose sono possibili.


In superficie, le capacità di sperimentare questo potere infinito si risvegliano più facilmente in Portali come il Monte. Shasta che funge da portale spazio-temporale direttamente sulla Terra Interiore.



Una volta nei dintorni del Monte. Shasta, sei trascinato nello "stato armonioso". Nelle mie esperienze al Monte. Shasta i Telosiani nella loro civiltà sotterranea in quella zona stanno proiettando un'aura di grande armonia in un'atmosfera incantevole.


Area 51


Di tutto quello che ho visto all'Area 51, il 95% rimane nascosto al pubblico. Entrare nell'Area 51 è come entrare in un altro mondo, dove hanno terribilmente paura che altri paesi e altre parti ottengano "questa" informazione.



I loro pensieri sono "se ammettiamo che la Terra è vuota, con un'intelligenza centrale in essa, ciò causerà discordia e paura". Questo processo di paura è generato dalle società private che cercano di controllare e promuovere i propri bisogni e le proprie agende personali attraverso l'Area 51.


Ho lasciato l'Air Force a causa dei loro modi prepotenti da parte di coloro che cercavano di agire come i maniaci del controllo, che stavano rallentando la mia capacità di pensare e agire in modo creativo. Accettando i loro ordini di non parlare di tali informazioni, danno per scontato che si obbedirà automaticamente.


A causa del mio desiderio estremo di condividere informazioni e informare il pubblico in generale, la mia pensione di servizio e tutti i miei benefici e diritti come l'uso del Commissario, dentistico e medico, sono stati portati via.


Sono stato nell'esercito per 13,5 anni, dalla base al Pentagono e poi all'Area 51. L'ingegneria genetica che si sta svolgendo all'Area 51 è con la nostra generazione più giovane. I “bambini del cartone del latte” le cui foto erano comunemente viste nei mercati in passato, sono stati rapiti e portati nell'Area 51.


Il livello 16 dell'Area 51 è il livello di ingegneria genetica, dove stanno usando i nostri figli per la sperimentazione nella longevità e nei poteri della mente. La forza principale dietro questo è quello che viene definito il "governo segreto". Ci sono civili del governo segreto che hanno il controllo in diverse aree dell'Area 51.


C'è una rete di tunnel sotterranei che arriva fino all'Europa, al Sud America - ai diversi continenti. E c'è una mescolanza di questa grande rete di tunnel in tutto il mondo, di cui molti governi usano. Dio ti benedica e sia con te,


Il colonnello Bill Faye Woodard


VI. Consiglio della Federazione Galattica di Sirius: The Realm of Agartha


Il regno di Agartha come descritto dai membri del Consiglio della Federazione Galattica di Sirius - 7 febbraio 2006 [Attraverso Sheldan Nidle]

Mentre ci muoviamo inesorabilmente verso la rivelazione che è "Primo contatto", intendiamo rivolgere brevemente la nostra attenzione ai vostri vicini interiori. Inner Earth è un concetto che ha ispirato numerosi miti, leggende e storie fantastiche. Il primo punto da sottolineare è che la Terra Interiore esiste davvero!


La vostra scienza geologica sostiene da tempo che la Madre Terra è uno sferoide solido, composto unicamente da una sezione centrale densa chiamata "mantello" e da un nucleo centrale altamente elettromagnetico. Vivete sulla "crosta" esterna della Terra che circonda il mantello.

Oggi veniamo a dirvi che la configurazione di Madre Terra è molto diversa. Come tutti gli oggetti celesti come pianeti o stelle, la Terra è vuota.



Questo fatto viene soppresso da coloro che ti governano segretamente, perché la verità di questo ha un effetto a catena che può sconvolgere altre percezioni errate fondamentali usate per manipolarti. La verità è un potente "sesamo aperto".

Se usato saggiamente, può rivelare vaste nuove prospettive di conoscenza e incoraggiarti ad applicare la tua saggezza interiore alle circostanze attuali.


La Terra Interna consiste di due caratteristiche principali: la prima è la crosta interna di Madre Terra, che è una continuazione della crosta superficiale esterna. Le due regioni polari hanno ciascuna un grande ingresso o buco, un po 'come una mela con il torsolo, e la crosta si avvolge verso il basso e attorno al mantello nell'interno cavo. La crosta esterna e quella interna hanno una topografia molto simile: entrambe comprendono oceani, continenti, catene montuose, laghi e fiumi. È semplicemente che la crosta interna è rivolta verso il nucleo terrestre. Questo nucleo risplende ed è circondato da un velo nuvoloso.


La luce emessa è più diffusa della luce del Sole, quindi la luce del giorno nella Terra interna è più morbida e delicata che sulla superficie esterna della Terra. La seconda caratteristica principale della Terra interna sono i cosiddetti mondi delle caverne.

Queste sono immense cavità all'interno del mantello, alcune delle quali sono caratteristiche naturali create dalla Madre Terra, mentre altre sono state realizzate utilizzando la tecnologia avanzata della principale società della Terra interna, la terra di Agartha. Questa terra è l'ultimo residuo vivente della seconda colonia della Federazione Galattica della Terra, Lemuria.


Lemuria, nella sua forma originale, era una società di superficie con una componente sotterranea. La capitale principale era situata sulla grande isola che affondò sotto le onde del Pacifico circa 25.000 anni fa. Una capitale secondaria era situata nella Terra interna. Fu in questa città che il governo di Lemuria si trasferì dopo il cataclisma. Il nuovo sovrano della superficie, l'Impero di Atlantide, ordinò di sigillare gli ingressi principali dei tunnel.

Fu solo durante gli ultimi giorni di Atlantide che i Lemuriani ruppero questi sigilli e così salvarono molti abitanti della superficie da morte certa.


Queste persone formarono una società che successivamente tornò per un po 'in superficie e divenne l'Impero Rama situato nell'Asia meridionale. Quindi il Diluvio Universale dell'8.000 a.C. pose fine a questo tentativo di salvare l'umanità dalle vie oscure degli Anunnaki. Nonostante questa battuta d'arresto, Lemuria persisteva nel suo ruolo di proteggere il mondo di superficie da questi rapaci devastanti. Furono i suoi emissari galattici a mantenere l'appartenenza a questo sistema solare nella Federazione Galattica.

Dopo il Diluvio Universale e la fine dell'Impero Rama, i Lemuriani si raggrupparono e chiamarono la loro società appena combinata Agartha. La capitale Shamballah è stata trasferita in una caverna situata molto al di sotto della città di Lhasa, nel Tibet moderno. Molti tunnel collegano Shamballah alla superficie dell'Himalaya. Questi sono stati usati da uomini santi che sono venuti per diffondere la loro grande energia e saggezza divina nel mondo esterno. In questa zona, un luogo straordinario è stato tenuto per occasioni speciali, dove uomini santi e discepoli scelti si incontravano per mantenere le sacre griglie energetiche di Madre Terra.

Questo lavoro, insieme a numerosi rituali eseguiti quotidianamente in tutta la Terra interna, è in gran parte responsabile del mantenimento in vita dell'energia divina che è la principale eredità di Lemuria ai popoli di superficie della Madre Terra.

Lemuria, e più tardi Agartha, hanno trattenuto continuamente la Luce per la vostra trasformazione in Esseri di Luce pienamente coscienti.



Interpretazione artistica


Agartha è un mondo molto simile al tuo. La Terra Interiore contiene un fiorente ecosistema in cui si possono trovare creature non più esistenti sulla superficie.


Questo serraglio esotico è attentamente controllato. Vicino alle varie città della Terra interna ci sono aree speciali dove gli Agarthiani si prendono cura e, quando necessario, guariscono le molte creature di questa variegata ecologia. Gli Agarthan risiedono in una rete di città cristalline sparse in tutta la Terra interna


Questi variano in dimensioni da circa 10.000 a 1.000.000 di abitanti, sebbene la maggior parte vada da circa 100.000 a 200.000 persone. Queste città assomigliano più da vicino ai mini-insediamenti che insieme formano l'intera società. L'unità sottostante è il "podlet". Podlet che condividono un gruppo di scopi di vita simile insieme per formare "clan". I clan sono gli elementi costitutivi principali della società galattica.


Nel corso del tempo, esseri umani pienamente coscienti hanno sviluppato un formato per una vita armoniosa chiamato società galattica, di cui Agartha è un ottimo esempio.


Nel suo caso, un sistema di 12 clan costituisce il nucleo del funzionamento di questa società, e questi sono organizzati in base al compito, ad esempio amministrazione, ingegneria, scienze della guarigione, ecc. Ogni clan si suddivide in podlet che contengono un massimo di 64 individui.


È comune che i podlet di un clan si associno liberamente con quelli degli altri 11 clan. Questi raggruppamenti più grandi formano mini-comunità che possiedono ciascuna le risorse per risolvere in modo creativo qualsiasi problema si presenti.


Queste mini-comunità, a loro volta, si fondono per formare i quartieri di una città. Pertanto, ogni città è un alveare di individui che si uniscono per condividere e contribuire al loro quartiere, alla loro città e al loro mondo.


Il consiglio di governo di Agartha è composto dai 12 capi di clan eletti a questo posto per il loro meritorio servizio passato al clan e alla società. Da questo consiglio viene scelto un individuo considerato il più saggio e il più meritevole dell'onore titolare di re o regina di Agartha.

Questa persona è a capo del vasto esercito di emissari e collegamenti inviati nel mondo di superficie e negli appropriati consigli della Federazione Galattica.

La loro responsabilità è di vedere che la tua trasformazione in Angeli fisici va secondo il piano divino. Il loro lavoro per vostro conto ci ha aiutato a rimettere a fuoco questa prima missione di contatto e indirettamente ha portato a "Decra Zau", o Operazione Spirito.


Inoltre, il re e il suo consiglio hanno stabilito l'agenda per il periodo straordinario che seguirà gli effettivi sbarchi di massa nel vostro mondo.

La tecnologia avanzata, che consente a ogni persona di creare il proprio cibo e abbigliamento quotidiano, rende ogni città di cristallo autosufficiente. Le industrie agricole, edili e manifatturiere del mondo di superficie sono rese obsolete da questa tecnologia leggera.

Ad esempio, ogni individuo può cambiare l'aspetto e il design degli interni della sua residenza per un capriccio. Questa tecnologia trasporta anche una persona da un punto all'altro quasi istantaneamente.


Ciò significa che il mondo diventa una comunità accessibile a te come il tuo vicinato. Pertanto, il pensiero di Agarthans non è vincolato dalle condizioni limitanti in cui vivono i loro vicini di superficie.



La libertà conferita da questa tecnologia Light ha liberato talenti meravigliosamente creativi che vengono utilizzati appieno dalla loro società. Fortunatamente, gli Agarthan ora stanno usando queste abilità per riunire Agartha con i loro fratelli di superficie.


Un viaggio nel mondo interiore
-Il dio fumoso-

di Willis George Emerson - 1908


Erano solo le due del mattino quando fui svegliato da un sonno ristoratore dal suono vigoroso del mio campanello.


Il disturbatore prematuro si rivelò un messaggero con un biglietto, scarabocchiato quasi fino all'illeggibilità, da un vecchio norvegese di nome Olaf Jansen.

Dopo molte decifrazioni, riuscii a distinguere la scritta che diceva semplicemente: “Sono malato fino alla morte. Venire." La chiamata era imperativa e non persi tempo a prepararmi a conformarmi.


Forse posso anche spiegare qui che Olaf Jansen, un uomo che da poco ha festeggiato il suo novantacinquesimo compleanno, ha vissuto da solo negli ultimi sei mezza dozzina di anni in un bungalow senza pretese fuori da Glendale, a breve distanza dal quartiere degli affari di Los Angeles, California.


Fu meno di due anni fa, mentre passeggiavo un pomeriggio, che fui attratto dalla casa di Olaf Jansen e dai suoi dintorni familiari, verso il suo proprietario e occupante, che in seguito conobbi come credente nell'antico culto di Odino e Thor.


C'era una gentilezza nel suo volto, e un'espressione gentile negli occhi grigi acutamente vigili di quest'uomo che aveva vissuto più di quattro e dieci anni; e, inoltre, un senso di solitudine che ha attirato la mia simpatia.


Leggermente curvo e con le mani intrecciate dietro di sé, camminava avanti e indietro con passo lento e misurato, quel giorno in cui ci incontrammo per la prima volta. Riesco a malapena a dire quale particolare motivo mi abbia spinto a fermarmi nel mio cammino e coinvolgerlo in una conversazione.

Sembrava contento quando gli feci i complimenti per l'attrattiva del suo bungalow e per le viti e i fiori ben curati che si raggruppavano a profusione sulle finestre, sul tetto e sull'ampia piazza.


Scoprii presto che la mia nuova conoscenza non era una persona comune, ma profonda e imparata in misura notevole; un uomo che, negli ultimi anni della sua lunga vita, aveva scavato a fondo nei libri e si era rafforzato nel potere del silenzio meditativo.


Lo incoraggiai a parlare e presto capii che aveva risieduto solo sei o sette anni nel sud della California, ma aveva trascorso la dozzina di anni prima in uno degli stati del Medio Oriente.

Prima di allora era stato un pescatore al largo delle coste della Norvegia, nella regione delle Isole Lofoden, da dove aveva fatto viaggi ancora più a nord verso Spitzbergen e persino nella Terra di Francesco Giuseppe.



Presumibilmente una vera foto della NASA, scattata da ESSA-7 nel 1968
(dubito seriamente che l'apertura possa essere così grande)

Quando ho iniziato a prendere congedo, sembrava riluttante a farmi andare e mi ha chiesto di tornare di nuovo. Sebbene in quel momento non ci pensassi nulla, ricordo ora che fece un'osservazione particolare mentre stendevo la mano per il congedo.

"Verrai di nuovo?" chiese.

“Sì, un giorno verrai di nuovo. Sono sicuro che lo farai; e ti mostrerò la mia biblioteca e ti dirò molte cose di cui non hai mai sognato, cose così meravigliose che forse non mi crederai ".


Gli ho assicurato ridendo che non solo sarei tornato, ma che sarei stato pronto a credere a qualunque cosa avesse scelto di raccontarmi dei suoi viaggi e delle sue avventure.


Nei giorni che seguirono conobbi bene Olaf Jansen e, a poco a poco, mi raccontò la sua storia, così meravigliosa, che la sua stessa audacia sfida la ragione e la fede. Il vecchio norvegese si è sempre espresso con tanta serietà e sincerità che sono rimasto affascinato dalle sue strane narrazioni.


Poi quella sera venne la telefonata del messaggero e nel giro di un'ora ero al bungalow di Olaf Jansen.


Era molto impaziente per la lunga attesa, anche se dopo essere stato convocato ero andato subito al suo capezzale.


"Devo affrettarmi", esclamò, mentre ancora mi teneva la mano in segno di saluto. “Ho molte cose da dirti che non sai, e non mi fiderò di nessuno tranne te. Mi rendo perfettamente conto »proseguì frettolosamente,« che non sopravviverò alla notte. È giunto il momento di unirmi ai miei padri nel grande sonno ".


Ho aggiustato i cuscini per metterlo più a suo agio e gli ho assicurato che ero felice di poterlo servire in ogni modo possibile, poiché stavo cominciando a rendermi conto della gravità della sua condizione.


L'ora tarda, la quiete dei dintorni, la strana sensazione di essere solo con l'uomo morente, insieme alla sua strana storia, tutto combinato per farmi battere forte e forte il cuore con una sensazione per la quale non ho nome. In effetti, ci furono molte volte quella notte vicino al divano del vecchio norvegese, e ci sono state molte volte da allora, quando una sensazione piuttosto che una convinzione si è impossessata della mia stessa anima, e sembrava che non solo credessi, ma in realtà vedessi, il terre strane, le strane persone e lo strano mondo di cui parlava, e per ascoltare il potente coro orchestrale di mille voci lussuriose.


Per più di due ore sembrava dotato di una forza quasi sovrumana, parlava rapidamente e, a quanto pare, razionalmente. Alla fine mi ha dato in mano alcuni dati, disegni e rozze mappe.


“Questi,” disse in conclusione, “li lascio nelle tue mani. Se posso mantenere la tua promessa di darli al mondo, morirò felice, perché desidero che la gente possa conoscere la verità, perché allora verrà spiegato tutto il mistero riguardante il ghiacciato Northland. Non c'è possibilità che tu possa soffrire per il destino che ho subito io. Non ti metteranno ai ferri, né ti confineranno in un manicomio, perché non stai raccontando la tua storia, ma la mia, e io, grazie agli dei, Odino e Thor, sarò nella mia tomba, e così oltre la portata dei miscredenti che vorrebbero perseguitare ".


Senza pensare ai risultati di vasta portata che la promessa comportava, o prevedendo le molte notti insonni che l'obbligo mi ha portato da allora, ho dato la mano e con essa un impegno a soddisfare fedelmente il suo desiderio morente.


Mentre il sole sorgeva sulle vette del San Jacinto, molto più a est, lo spirito di Olaf Jansen, il navigatore, l'esploratore e adoratore di Odino e Thor, l'uomo le cui esperienze e viaggi, come correlati, sono senza paralleli in tutta la storia del mondo è passata e io sono rimasto solo con i morti.


E ora, dopo aver pagato gli ultimi tristi riti a questo strano uomo delle Isole Lofoden, e l'ancora più lontano "Northward Ho!", Il coraggioso esploratore di regioni ghiacciate, che nei suoi anni di declino (dopo aver superato le quattro mark) aveva cercato un asilo di pace riposante nella soleggiata California, mi impegno a rendere pubblica la sua storia.


VII. La straordinaria storia di Olaf Jansen


Il mio nome è Olaf Jansen. Sono norvegese, anche se sono nato nella piccola città marinara russa di Uleaborg, sulla costa orientale del Golfo di Botnia, il braccio settentrionale del Mar Baltico.

I miei genitori erano in crociera di pesca nel Golfo di Botnia e si trasferirono in questa città russa di Uleaborg al momento della mia nascita, essendo il ventisettesimo giorno di ottobre 1811.

Mio padre, Jens Jansen, è nato a Rodwig, sulla costa scandinava, vicino alle Isole Lofoden, ma dopo essersi sposato si è stabilito a Stoccolma, perché la gente di mia madre risiedeva in quella città. A sette anni ho iniziato ad andare con mio padre nelle sue battute di pesca lungo la costa scandinava.


Da giovane ho mostrato un'attitudine per i libri e all'età di nove anni sono stato inserito in una scuola privata a Stoccolma, rimanendovi fino a quattordici. Dopo questo ho fatto viaggi regolari con mio padre in tutti i suoi viaggi di pesca.


Mio padre era un uomo alto un metro e ottanta e pesava più di quindici pietre [210 libbre / 95 kg], un tipico norvegese del tipo più robusto e capace di più resistenza di qualsiasi altro uomo che io abbia mai conosciuto.



Possedeva la gentilezza di una donna in modi teneri, eppure la sua determinazione e forza di volontà erano indescrivibili. La sua volontà non ha ammesso alcuna sconfitta.


Avevo diciannove anni quando abbiamo iniziato quello che si è rivelato essere il nostro ultimo viaggio di pescatori, e che ha portato alla strana storia che verrà raccontata al mondo, ma non finché non avrò finito il mio pellegrinaggio terrestre.


Non oso permettere che i fatti come li conosco vengano pubblicati mentre vivo, per paura di ulteriori umiliazioni, reclusione e sofferenza.


Prima di tutto, sono stato messo ai ferri dal capitano della baleniera che mi ha salvato, per nessun altro motivo se non per il fatto che ho detto la verità sulle meravigliose scoperte fatte da mio padre e da me. Ma questa era ben lungi dall'essere la fine delle mie torture.


Dopo quattro anni e otto mesi di assenza raggiunsi Stoccolma, solo per scoprire che mia madre era morta l'anno precedente e la proprietà lasciata dai miei genitori in possesso del popolo di mia madre, ma mi fu subito ceduta.


Sarebbe andato tutto bene, se avessi cancellato dalla mia memoria la storia della nostra avventura e della terribile morte di mio padre.

Alla fine, un giorno raccontai la storia in dettaglio a mio zio, Gustaf Osterlind, un uomo di notevoli proprietà, e lo esortai a organizzare una spedizione per farmi fare un altro viaggio nello strano
sbarcare.


All'inizio ho pensato che favorisse il mio progetto. Sembrava interessato e mi invitò ad andare davanti a certi funzionari e spiegare loro, come avevo fatto a lui, la storia dei nostri viaggi e delle nostre scoperte.


Immagina la mia delusione e il mio orrore quando, al termine del mio racconto, alcune carte furono firmate da mio zio e, senza preavviso, mi ritrovai arrestato e corso via in un lugubre e spaventoso reclusione in un manicomio, dove rimasi per ventotto anni - lunghi, noiosi, spaventosi anni di sofferenza!

Non ho mai smesso di affermare la mia sanità mentale e di protestare contro l'ingiustizia della mia reclusione. Infine, il diciassette ottobre 1862, fui rilasciato. Mio zio era morto e gli amici della mia giovinezza adesso erano estranei. In effetti, un uomo di oltre cinquant'anni, il cui unico record noto è quello di un pazzo, non ha amici.

Non sapevo cosa fare per vivere, ma istintivamente mi voltai verso il porto dove erano ancorate barche da pesca in gran numero, e nel giro di una settimana ero spedito con un pescatore di nome Yan Hansen, che stava iniziando una lunga crociera di pesca alle Isole Lofoden.

Qui i miei primi anni di formazione si sono rivelati di grandissimo vantaggio, soprattutto nel permettermi di rendermi utile. Questo fu solo l'inizio di altri viaggi, e grazie all'economia frugale fui in pochi anni in grado di possedere un brigantino da pesca tutto mio.

Per ventisette anni da allora in poi ho seguito il mare come pescatore, cinque anni lavorando per altri e gli ultimi ventidue per me stesso.

In tutti questi anni sono stato uno studente diligente di libri, nonché un gran lavoratore nei miei affari, ma ho fatto molta attenzione a non parlare a nessuno della storia riguardante le scoperte fatte da mio padre e da me.

Anche a quest'ora tarda avrei paura che qualcuno vedesse o sapesse le cose che sto scrivendo, i documenti e le mappe che ho in custodia. Quando i miei giorni sulla Terra saranno finiti, lascerò mappe e documenti che illumineranno e, spero, gioveranno all'umanità.

Il ricordo della mia lunga reclusione con i maniaci, e tutte le orribili angosce e sofferenze sono troppo vividi per giustificare la mia presa di ulteriori possibilità.

Nel 1889 vendetti i miei pescherecci e scoprii di aver accumulato una fortuna abbastanza sufficiente per tenermi il resto della mia vita. Poi sono venuto in America.

Per una dozzina di anni la mia casa è stata nell'Illinois, vicino a Batavia, dove ho raccolto la maggior parte dei libri nella mia attuale biblioteca, anche se ho portato molti volumi scelti da Stoccolma. Più tardi andai a Los Angeles, arrivando qui il 4 marzo 1901. La data che ricordo bene, poiché era il secondo giorno di inaugurazione del presidente McKinley. Comprai questa umile casa e decisi, qui nell'intimità della mia dimora, al riparo dalla mia vite e dal mio fico, e con i miei libri su di me, di fare mappe e disegni delle nuove terre che avevamo scoperto, e anche di scrivi la storia in dettaglio da quando mio padre e io abbiamo lasciato Stoccolma fino al tragico evento che ci ha separati nell'Oceano Antartico.

Ricordo bene che il terzo giorno di aprile 1829 lasciammo Stoccolma con il nostro sloop da pesca e ci dirigemmo verso sud, lasciando l'isola di Gothland a sinistra e l'isola di Oeland a destra. Pochi giorni dopo siamo riusciti a raddoppiare Sandhommar Point, e ci siamo fatti strada attraverso il suono che separa la Danimarca dalla costa scandinava.


A tempo debito ci fermammo nella città di Christiansand, dove ci riposammo due giorni, e poi partimmo intorno alla costa scandinava verso ovest, diretti alle isole Lofoden.

Mio padre era di ottimo umore, a causa degli eccellenti e gratificanti guadagni che aveva ricevuto dalla nostra ultima pesca commerciale a Stoccolma, invece di vendere in una delle città di mare lungo la costa scandinava.

Era particolarmente soddisfatto della vendita di alcune zanne d'avorio che aveva trovato sulla costa occidentale della terra di Franz Joseph durante una delle sue crociere nel nord dell'anno precedente, ed espresse la speranza che questa volta potessimo di nuovo essere abbastanza fortunati da caricare il nostro piccolo sloop da pesca con avorio, invece di merluzzo, aringhe, sgombri e salmone.

Ci fermammo a Hammerfest, latitudine settantuno gradi e quaranta minuti, per qualche giorno di riposo. Rimanemmo qui una settimana, mettendo in una scorta extra di viveri e diversi barili di acqua potabile, e poi salpammo verso Spitzbergen.

Per i primi giorni abbiamo avuto mare aperto e vento favorevole, poi abbiamo incontrato molto ghiaccio e molti iceberg. Una nave più grande del nostro piccolo sloop da pesca non poteva assolutamente essersi fatta strada nel labirinto di iceberg o infilata nei canali appena aperti.

Questi mostri giganti presentavano una successione infinita di palazzi di cristallo, di cattedrali massicce e di fantastiche catene montuose, cupe e simili a sentinelle, immobili come una torreggiante scogliera di roccia solida, in piedi; silenzioso come una sfinge, che resiste alle onde inquiete di un mare agitato.

Dopo molte fughe strette, siamo arrivati ​​a Spitzbergen il 23 giugno e abbiamo ancorato per un breve periodo a Wijade Bay, dove abbiamo avuto un discreto successo nelle nostre catture. Abbiamo quindi sollevato l'ancora e abbiamo navigato attraverso lo stretto di Hinlopen, costeggiando la terra nord-orientale.

Un forte vento si alzò da sudovest, e mio padre disse che sarebbe stato meglio approfittarne e cercare di raggiungere Franz Josef Land, dove l'anno prima aveva, per caso, trovato le zanne d'avorio che gli avevano portato un tale buon prezzo a Stoccolma.

Mai, prima o dopo, ho visto così tanti uccelli di mare; erano così numerosi che nascondevano le rocce sulla costa e oscuravano il cielo.

Per diversi giorni abbiamo navigato lungo la costa rocciosa della Terra di Francesco Giuseppe. Finalmente si è levato un vento favorevole che ci ha permesso di fare la costa occidentale e, dopo aver navigato ventiquattr'ore, siamo arrivati ​​ad una bellissima insenatura.

Non si poteva credere che fosse l'estremo Northland. Il posto era verde con una vegetazione in crescita e, sebbene l'area non comprendesse più di uno o due acri, l'aria era calda e tranquilla. Sembrava di essere a quel punto in cui l'influenza della Corrente del Golfo si fa sentire più acutamente.


Sulla costa orientale c'erano numerosi iceberg, eppure qui eravamo in mare aperto. Lontano a ovest di noi, tuttavia, c'erano le sacche di ghiaccio, e ancora più a ovest il ghiaccio appariva come catene di basse colline. Di fronte a noi, e direttamente a nord, c'era un mare aperto.


Mio padre credeva ardentemente in Odino e Thor, e spesso mi aveva detto che erano divinità venute da molto oltre il "Vento del Nord".


C'era una tradizione, spiegò mio padre, che ancora più a nord c'era una terra più bella di qualsiasi altra che l'uomo mortale avesse mai conosciuto, e che era abitata dai "Prescelti".


La mia immaginazione giovanile fu accesa dall'ardore, dallo zelo e dal fervore religioso del mio buon Padre, ed esclamai: “Perché non salpare per questa terra buona? Il cielo è bello, il vento favorevole e il mare aperto. "


Anche ora posso vedere l'espressione di piacevole sorpresa sul suo volto mentre si girava verso di me e mi chiedeva: "Figlio mio, sei disposto ad andare con me ed esplorare - per andare ben oltre dove l'uomo si è mai avventurato?" Ho risposto affermativamente. "Molto bene", ha risposto.



"Possa il Dio Odino proteggerci!" e, aggiustando rapidamente le vele, guardò la nostra bussola, girò la prua nella giusta direzione nord attraverso un canale aperto, e il nostro viaggio era iniziato.


Il sole era basso all'orizzonte, perché era ancora l'inizio dell'estate. In effetti, avevamo quasi quattro mesi di giorno davanti a noi prima che la notte gelida potesse tornare di nuovo.


Il nostro piccolo sloop da pesca balzò in avanti come se fosse ansioso di avventura. Nel giro di trentasei ore eravamo fuori dalla vista del punto più alto della costa della Terra di Francesco Giuseppe. “Sembravamo essere in una forte corrente che correva da nord a nordest.

A destra ea sinistra di noi c'erano gli iceberg, ma il nostro piccolo sloop si abbatté sugli stretti e attraversò canali e uscì in mare aperto - canali così stretti in luoghi che, se la nostra imbarcazione fosse stata diversa da piccola, non avremmo mai potuto sono passati.

Il terzo giorno arrivammo su un'isola. Le sue rive erano bagnate da un mare aperto. Mio padre era determinato ad atterrare ed esplorare per un giorno. Questa nuova terra era priva di legname, ma abbiamo trovato un grande accumulo di legname galleggiante sulla sponda settentrionale. Alcuni dei tronchi degli alberi erano lunghi quaranta piedi e con un diametro di due piedi.

Dopo un giorno di esplorazione della costa di quest'isola, abbiamo sollevato l'ancora e abbiamo girato la nostra prua verso nord in mare aperto.

Ricordo che né mio padre né io avevamo assaggiato il cibo per quasi trenta ore. Forse questo era dovuto alla tensione di eccitazione per il nostro strano viaggio nelle acque più a nord, disse mio padre, di quanto chiunque altro fosse mai stato prima. La mentalità attiva aveva attenuato le richieste dei bisogni fisici.

Invece che il freddo fosse intenso come avevamo previsto, è stato davvero più caldo e piacevole di quanto non fosse stato a Hammerfest, sulla costa settentrionale della Norvegia, circa sei settimane prima.

Entrambi ammettemmo francamente di essere molto affamati, e subito preparai un sostanzioso pasto dalla nostra ben immagazzinata dispensa. Dopo aver mangiato con entusiasmo, dissi a mio padre che credevo che avrei dormito, poiché stavo cominciando a sentirmi piuttosto assonnato. "Molto bene", rispose, "terrò l'orologio".

Non ho modo di determinare per quanto tempo ho dormito; So solo di essere stato bruscamente svegliato da un terribile trambusto dello sloop.


Con mia grande sorpresa, ho trovato mio padre che dormiva profondamente. Gli gridai di gioia e, alzandosi, balzò rapidamente in piedi. Infatti, se non si fosse aggrappato all'istante al parapetto, sarebbe stato sicuramente gettato tra le onde ribollenti.

Una violenta tempesta di neve infuriava. Il vento era direttamente di poppa, spingeva il nostro sloop a una velocità incredibile e minacciava ogni momento di capovolgerci. Non c'era tempo da perdere, le vele dovevano essere calate immediatamente. La nostra barca si contorceva in preda alle convulsioni.


Alcuni iceberg che conoscevamo erano su entrambi i lati di noi, ma fortunatamente il canale era aperto direttamente a nord. Ma rimarrebbe così? Di fronte a noi, che cingeva l'orizzonte da sinistra a destra, c'era una nebbia o foschia vaporosa, nera come la notte egiziana sul bordo dell'acqua e bianca come una nuvola di vapore verso l'alto, che alla fine fu persa alla vista mentre si fondeva con i grandi fiocchi bianchi della neve che cade.


Non c'era modo di determinarlo se coprisse un insidioso iceberg, o qualche altro ostacolo nascosto contro il quale il nostro piccolo sloop si sarebbe precipitato e ci avrebbe mandato in una fossa acquosa, o fosse semplicemente il fenomeno di una nebbia artica.

Per quale miracolo siamo riusciti a scampare alla distruzione totale, non lo so. Ricordo che la nostra piccola imbarcazione scricchiolava e gemeva, come se le sue articolazioni si stessero rompendo. Dondolava e barcollava avanti e indietro come se fosse afferrato da una violenta risacca di vortice o vortice.

Fortunatamente la nostra bussola era stata fissata con lunghe viti a una traversa. La maggior parte delle nostre provviste, tuttavia, furono rovesciate e spazzate via dal ponte della baracca, e se all'inizio non avessimo preso la precauzione di legarci saldamente agli alberi dello sloop, saremmo stati trascinati nella rizzatura mare.

Al di sopra del tumulto assordante delle onde impetuose, udii la voce di mio Padre. “Sii coraggioso, Figlio mio”, gridò, “Odino è l'Iddio delle acque, il compagno dei coraggiosi, ed è con noi. Non aver paura."

A me sembrava che non ci fosse alcuna possibilità di sfuggire a una morte orribile. Il piccolo sloop trasportava acqua, la neve cadeva così veloce da essere accecante e le onde rotolavano sui nostri banchi con una furia spericolata di spruzzi di bianco.

Non si sapeva in quale istante saremmo stati scaraventati contro un impacco di ghiaccio alla deriva. Le enormi onde ci solleverebbero fino alle vette delle onde montuose, poi ci precipiterebbero negli abissi del mare come se il nostro sloop da pesca fosse una fragile conchiglia. Gigantesche onde bianche, come veri e propri muri, ci hanno recintato, a prua ea poppa.


Questa terribile prova snervante, con i suoi orrori senza nome di suspense e agonia di paura indescrivibile, è continuata per più di tre ore, e per tutto il tempo siamo stati spinti in avanti a velocità feroce. Poi all'improvviso, come stanco dei suoi sforzi frenetici, il vento cominciò a diminuire la sua furia e gradualmente a spegnersi.


Finalmente eravamo in una calma perfetta. Anche la nebbia era scomparsa, e davanti a noi c'era un canale senza ghiaccio largo forse dieci o quindici miglia, con alcuni iceberg lontani alla nostra destra e un arcipelago intermittente di altri più piccoli a sinistra.

Osservavo mio padre da vicino, determinato a rimanere in silenzio finché non avesse parlato. Poco dopo si slegò la fune dalla cintura e, senza dire una parola, iniziò a far funzionare le pompe, che fortunatamente non si erano danneggiate, sollevando la scialuppa dall'acqua che aveva trasportato nella follia della tempesta.

Sollevò le vele dello sloop con la stessa calma come se stesse gettando una rete da pesca, e poi osservò che eravamo pronti per un vento favorevole quando sarebbe arrivato. Il suo coraggio e la sua tenacia erano davvero notevoli.

Durante le indagini abbiamo scoperto che meno di un terzo delle nostre provviste rimanenti, mentre con nostro profondo sgomento, abbiamo scoperto che le nostre botti d'acqua erano state trascinate fuori bordo durante i violenti tuffi della nostra barca.

Due delle nostre botti d'acqua erano nella stiva principale, ma erano entrambe vuote. Avevamo una discreta scorta di cibo, ma niente acqua fresca. Capii subito l'orrenda della nostra posizione. In quel momento fui preso da una sete divorante. "È davvero brutto", ha osservato mio padre. “Tuttavia, asciugiamo i nostri vestiti sporchi, perché siamo inzuppati fino alla pelle. Confida nel Dio Odino, figlio mio. Non rinunciare alla speranza. "





Il sole picchiava obliquamente, come se fossimo a una latitudine meridionale, invece che nell'estremo nord.



Stava oscillando, la sua orbita era sempre visibile e saliva sempre più in alto ogni giorno, spesso coperta di nebbia, eppure scrutava sempre attraverso i merletti delle nuvole come un occhio nervoso del destino, sorvegliando il misterioso Northland e osservando gelosamente gli scherzi dell'Uomo. Alla nostra destra, i raggi che coprivano i prismi degli iceberg erano stupendi. I loro riflessi emettevano lampi di granato, di diamante, di zaffiro. Un panorama pirotecnico di innumerevoli colori e forme, mentre in basso si vedeva il mare tinto di verde e, in alto, il cielo viola.

Ho cercato di dimenticare la mia sete occupandomi di portare del cibo e un recipiente vuoto dalla stiva. Raggiungendo oltre il parapetto, ho riempito il recipiente con acqua per lavarmi le mani e il viso.

Con mio grande stupore, quando l'acqua è entrata in contatto con le mie labbra, non ho potuto sentire il sapore del sale. Sono rimasto sorpreso dalla scoperta. "Padre!" Rimasi abbastanza senza fiato: “l'acqua, l'acqua; è fresco! " "Cosa, Olaf?" esclamò mio padre guardandosi frettolosamente intorno. “Sicuramente ti sbagli. Non c'è terra. Stai impazzendo. " "Ma assaggialo!" Ho pianto.

E così abbiamo scoperto che l'acqua era davvero fresca, assolutamente così, senza il minimo sapore salmastro e nemmeno il sospetto di un sapore salato.

[Nel vol. I, pagina 196, Nansen scrive: “È un fenomeno particolare - quest'acqua morta. Al momento abbiamo avuto l'opportunità di studiarlo migliore di quanto desiderassimo. Si verifica dove uno strato superficiale di acqua dolce poggia sull'acqua salata del mare, e quest'acqua dolce viene trasportata insieme alla nave che scivola sul mare più pesante sottostante come su una base fissa.


La differenza tra i due strati era in questo caso così grande che mentre avevamo acqua potabile in superficie, l'acqua che avevamo dal rubinetto inferiore della sala macchine era troppo salata per essere usata per la caldaia. "]

Immediatamente riempimmo le nostre due botti d'acqua rimanenti, e mio padre dichiarò che si trattava di una dispensazione celeste di misericordia dagli dèi Odino e Thor.

Eravamo quasi fuori di noi dalla gioia, ma la fame ci ha ordinato di porre fine al nostro digiuno imposto. Ora che avevamo trovato acqua dolce in mare aperto, cosa non ci aspettavamo in quella strana latitudine dove la nave non aveva mai navigato prima e non si era mai sentito lo schiocco di un remo?

Avevamo appena placato la nostra fame quando una brezza cominciò a riempire le vele inattive e, guardando la bussola, trovammo la punta nord che premeva con forza contro il vetro.

In risposta alla mia sorpresa, mio ​​padre disse: “Ne ho già sentito parlare; è quello che chiamano immersione dell'ago. "

Abbiamo allentato la bussola e l'abbiamo ruotata ad angolo retto con la superficie del mare prima che la sua punta si liberasse dal vetro e puntasse secondo l'attrazione indisturbata. Si spostò a disagio e sembrò instabile come un ubriaco, ma alla fine indicò una rotta.

Prima di questo pensavamo che il vento ci stesse trasportando da Nord a Nordovest, ma, con l'ago libero, abbiamo scoperto, se ci si poteva fidare, che stavamo navigando leggermente da Nord a Nordest. La nostra rotta, tuttavia, tendeva sempre a nord.

Il mare era serenamente liscio, con onde a malapena mosse, e il vento pungente ed esilarante. I raggi del sole, mentre ci colpivano obliquamente, fornivano un tranquillo calore. E così il tempo trascorreva giorno dopo giorno, e dal registro nel nostro diario di bordo abbiamo scoperto che avevamo navigato undici giorni dalla tempesta in mare aperto.

Con l'economia più rigorosa, il nostro cibo stava resistendo abbastanza bene, ma cominciava a scarseggiare. Nel frattempo, una delle nostre botti d'acqua si era esaurita e mio Padre disse: "La riempiremo di nuovo".

Ma, con nostro sgomento, abbiamo scoperto che l'acqua era ora salata come nella regione delle Isole Lofoden al largo della costa della Norvegia. Ciò ha richiesto la nostra estrema attenzione alla botte rimanente.

Mi sono ritrovato a voler dormire la maggior parte del tempo; se fosse l'effetto dell'emozionante esperienza di navigare in acque sconosciute, o il rilassamento dalla terribile eccitazione incidente alla nostra avventura in una tempesta in mare, o per mancanza di cibo, non saprei dire.

Spesso mi sdraiavo sul bunker del nostro piccolo sloop e guardavo in alto la cupola azzurra del cielo; e, nonostante il sole splendesse lontano a est, ho sempre visto una sola stella in alto. Per diversi giorni, quando ho cercato questa stella, era sempre lì direttamente sopra di noi.

Adesso, secondo i nostri calcoli, era circa il primo agosto. Il sole era alto nel cielo ed era così luminoso che non riuscivo più a vedere l'unica stella che aveva attirato la mia attenzione pochi giorni prima.

Un giorno più o meno in questo periodo, mio ​​padre mi sorprese richiamando la mia attenzione su uno spettacolo nuovo di fronte a noi, quasi all'orizzonte. "È un sole finto", esclamò mio padre. “Ho letto di loro; si chiama riflesso o miraggio. Presto passerà. "

Ma questo falso sole rosso opaco, come pensavamo fosse, non scomparve per diverse ore; e mentre eravamo inconsapevoli della sua emissione di raggi di luce, non ci fu ancora tempo da allora in poi in cui non potemmo spazzare l'orizzonte davanti e localizzare l'illuminazione del cosiddetto falso sole, durante un periodo di almeno dodici ore fuori ogni ventiquattro.

Nuvole e nebbie a volte nascondevano quasi, ma mai del tutto, la sua posizione. A poco a poco sembrò salire più in alto nell'orizzonte dell'incerto cielo violaceo mentre avanzavamo.

Difficilmente si potrebbe dire che assomigli al sole, tranne che nella sua forma circolare, e quando non era oscurato dalle nuvole o dalle nebbie oceaniche, aveva un aspetto rosso-cupo, bronzato, che sarebbe cambiato in una luce bianca come una nuvola luminosa, come se riflette una luce maggiore oltre.

“Alla fine siamo stati d'accordo nella nostra discussione su questo sole fumoso color fornace, che, qualunque sia la causa del fenomeno, non era un riflesso del nostro Sole, ma un pianeta di qualche tipo - una realtà.

Un giorno, subito dopo, mi sentii estremamente assonnato e caddi in un sonno profondo. Ma sembrava che fossi quasi immediatamente eccitato dal vigoroso scuotermi per la spalla di mio padre e dal dire: “Olaf, svegliati; c'è terra in vista! "

Sono balzato in piedi, e oh! gioia indicibile! Là, in lontananza, eppure direttamente sul nostro cammino, c'erano terre che si protendevano audacemente nel mare.

La linea di costa si estendeva lontano alla nostra destra, a perdita d'occhio, e lungo tutta la spiaggia sabbiosa c'erano onde che si frantumavano in una schiuma increspata, ritirandosi, poi tornando in avanti, cantando sempre con toni monotoni di tuono il canto di Il profondo. Le rive erano coperte di alberi e vegetazione.

Non posso esprimere il mio sentimento di esultanza per questa scoperta. Mio padre rimase immobile, con la mano sul timone, guardando dritto davanti a sé, riversando il suo cuore in grata preghiera e ringraziamento agli dei Odino e Thor.


Nel frattempo era stata gettata una rete che abbiamo trovato nello stivaggio e abbiamo catturato alcuni pesci che si sono materialmente aggiunti alla nostra scorta di provviste in diminuzione.

La bussola, che avevamo rimesso al suo posto per paura di un'altra tempesta, puntava ancora verso Nnorth e si muoveva sul suo perno, proprio come aveva fatto a Stoccolma.

L'immersione dell'ago era cessata. Cosa potrebbe significare? Inoltre, i nostri molti giorni di navigazione ci avevano sicuramente portato ben oltre il Polo Nord. Eppure l'ago continuava a puntare a nord. Eravamo molto perplessi, perché sicuramente la nostra direzione adesso era a sud.

Abbiamo navigato per tre giorni lungo la costa, poi siamo arrivati ​​alla foce di un fiordo o fiume di immense dimensioni. Sembrava più una grande baia, e in questa abbiamo girato il nostro peschereccio, la direzione era leggermente nord-est del sud.


Con l'assistenza di un vento nervoso che è venuto in nostro aiuto circa dodici ore su ventiquattro, abbiamo continuato a farci strada verso l'interno, in quello che in seguito si è rivelato un fiume potente, e che abbiamo appreso è stato chiamato dagli abitanti Hiddekel .

Continuammo il nostro viaggio per dieci giorni da allora in poi, e scoprimmo di aver fortunatamente raggiunto una distanza nell'entroterra dove le maree oceaniche non influivano più sull'acqua, che era diventata fresca.

La scoperta non è arrivata troppo presto, perché la nostra botte d'acqua rimasta era quasi esaurita. Non perdemmo tempo a rifornire le botti e continuammo a risalire il fiume quando il vento era favorevole.

Lungo le rive si potevano vedere grandi foreste estese per miglia che si estendevano sulla costa. Gli alberi erano di dimensioni enormi.

Atterrammo dopo l'ancoraggio vicino a una spiaggia sabbiosa e sbarcammo a riva, e fummo ricompensati trovando una quantità di noci molto appetitose e soddisfacenti per la fame, e un gradito cambiamento rispetto alla monotonia delle nostre scorte di provviste.

Era circa il primo settembre, più di cinque mesi, abbiamo calcolato, dal nostro congedo da Stoccolma.

All'improvviso ci siamo spaventati quasi a morte nel sentire in lontananza il canto delle persone. Poco dopo abbiamo scoperto un'enorme nave che scivolava lungo il fiume direttamente verso di noi. Quelli a bordo cantavano in un potente coro che, echeggiando da una banca all'altra, risuonava come mille voci, riempiendo l'intero universo di melodie tremanti. L'accompagnamento è stato suonato su strumenti a corda non dissimili dalle nostre arpe.


Era una nave più grande di qualsiasi altra che avessimo mai visto ed era costruita in modo diverso.

In questo particolare momento il nostro sloop era in bonifica, e non lontano dalla riva. La riva del fiume, ricoperta di alberi di mammut, si innalzava per diverse centinaia di piedi in modo meraviglioso. Ci sembrava di essere ai margini di una foresta primordiale che senza dubbio si estendeva nell'entroterra.

L'immensa imbarcazione si fermò, e quasi immediatamente una barca fu calata e sei uomini di statura gigantesca remarono verso il nostro piccolo sloop da pesca. Ci hanno parlato in una lingua strana. Sapevamo dai loro modi, tuttavia, che non erano ostili.


Parlavano molto tra loro e uno di loro rise smodatamente, come se trovandoci fosse stata fatta una strana scoperta. Uno di loro ha visto la nostra bussola e sembrava interessarli più di ogni altra parte del nostro sloop.

Alla fine, il comandante fece cenno come per chiedere se eravamo disposti a lasciare la nostra imbarcazione per salire a bordo della loro nave. "Che ne dici, figlio mio?" chiese mio padre. "Non possono fare altro che ucciderci."

"Sembrano essere ben disposti", ho risposto, "anche se che giganti terribili! Devono essere i sei eletti del reggimento crack del Regno. Guarda le loro grandi dimensioni. "

"Potremmo anche andare volentieri che essere presi con la forza", disse mio padre, sorridendo, "perché sono certamente in grado di catturarci". Allora ha fatto sapere, a segni, che eravamo pronti ad accompagnarli.

Nel giro di pochi minuti eravamo a bordo della nave e mezz'ora dopo la nostra piccola imbarcazione da pesca era stata sollevata dall'acqua con uno strano tipo di gancio e attrezzatura e caricata a bordo come un
curiosità.

C'erano diverse centinaia di persone a bordo, per noi, nave gigantesca, che abbiamo scoperto essere chiamata "The Naz", che significa, come abbiamo appreso in seguito, "Piacere", o per dare un'interpretazione più corretta, nave "Escursione di piacere".

Se mio padre ed io eravamo curiosamente osservati dagli occupanti della nave, questa strana razza di giganti ci offriva una pari quantità di meraviglia.

Non c'era un solo uomo a bordo che non avrebbe misurato completamente dodici piedi di altezza. Portavano tutti la barba folta, non particolarmente lunga, ma apparentemente tagliata corta. Avevano volti miti e belli, estremamente chiari, con carnagione rossastra. I capelli e la barba di alcuni erano neri, altri color sabbia e altri ancora gialli. Il capitano, come abbiamo designato il dignitario al comando della grande nave, era di una testa più alto di tutti i suoi compagni.


Le donne erano alte in media da dieci a undici piedi. I loro lineamenti erano particolarmente regolari e raffinati, mentre la loro carnagione era di una tinta delicatissima accentuata da un bagliore salutare.

Sia gli uomini che le donne sembravano possedere quella particolare facilità di modi che riteniamo un segno di buona educazione e, nonostante la loro statura enorme, non c'era nulla in loro che facesse pensare a goffaggine.


Dato che ero un ragazzo a soli diciannove anni, ero senza dubbio considerato un vero Pollicino. Il metro e ottanta di mio padre non sollevava la sommità della sua testa al di sopra della linea di cintura di queste persone.

Ognuno sembrava competere con gli altri nel porgere cortesie e mostrarci gentilezza, ma tutti ridevano di cuore, ricordo, quando dovevano improvvisare sedie per me e mio padre per sederci a tavola. Erano riccamente vestiti con un costume loro peculiare e molto attraenti. Gli uomini indossavano tuniche di seta e raso ricamate in modo grazioso e avevano una cintura in vita.


Indossavano calzoni al ginocchio e calze di tessitura fine, mentre i loro piedi erano chiusi in sandali ornati di fibbie d'oro. Abbiamo scoperto presto che l'oro era uno dei metalli più comuni conosciuti e che era ampiamente utilizzato nella decorazione.

Per quanto strano possa sembrare, né mio padre né io abbiamo sentito la minima sollecitudine per la nostra sicurezza. "Siamo entrati nel nostro", mi disse mio padre.

“Questo è il compimento della tradizione raccontata da mio Padre e dal Padre di mio Padre, e ancora per molte generazioni della nostra razza. Questa è, sicuramente, la Terra oltre il Vento del Nord ".

Ci è sembrato di fare una tale impressione sul partito che siamo stati incaricati specialmente di uno degli uomini, Jules Galdea, e sua moglie, allo scopo di essere istruiti nella loro lingua; e noi, da parte nostra, eravamo ansiosi di imparare quanto loro di istruire.

Al comando del Capitano, il vascello fu sterzato abilmente e iniziò a ripercorrere la sua rotta lungo il fiume. La macchina, anche se silenziosa, era molto potente.

Le rive e gli alberi su entrambi i lati sembravano correre. La velocità della nave, a volte, superava quella di qualsiasi treno ferroviario su cui io abbia mai viaggiato, anche qui in America. È stato meraviglioso.

Nel frattempo avevamo perso di vista i raggi del Sole, ma abbiamo trovato uno splendore "dentro" che emanava dal Sole rosso opaco che aveva già attirato la nostra attenzione, emettendo ora una luce bianca apparentemente da un banco di nuvole lontano di fronte di noi. Erogava una luce più grande, direi, di due lune piene nella notte più limpida.

In dodici ore questa nuvola di bianchezza sarebbe scomparsa dalla vista come se fosse eclissata, e le dodici ore seguenti corrispondevano alla nostra notte. Abbiamo imparato presto che queste strane persone erano adoratrici di questa grande nuvola notturna. Era "The Smoky God" del "Inner World".

La nave era dotata di una modalità di illuminazione che ora presumo fosse l'elettricità, ma né mio padre né io eravamo sufficientemente esperti in meccanica per capire da dove provenisse il potere di azionare la nave, o per mantenere le luci soffuse e belle che rispondevano allo stesso scopo dei nostri metodi attuali di illuminazione delle strade delle nostre città, delle nostre case e dei luoghi di
attività commerciale.

Va ricordato, il tempo di cui scrivo era l'autunno del 1829, e noi della superficie “esterna” della Terra allora non sapevamo nulla, per così dire, dell'elettricità.

La condizione di sovraccarico elettrico dell'aria era un costante vitalizzatore. Non mi sono mai sentito meglio in vita mia che durante i due anni che mio padre ed io abbiamo soggiornato all'interno della Terra.

Per riprendere la mia narrazione degli eventi; La nave su cui stavamo navigando si è fermata due giorni dopo che eravamo stati imbarcati. Mio padre ha detto, per quanto poteva giudicare, eravamo direttamente sotto Stoccolma o Londra. La città che avevamo raggiunto si chiamava "Jehu", a significare una città portuale. Le case erano grandi e ben costruite, di aspetto abbastanza uniforme, ma senza uguaglianza. La principale occupazione della gente sembrava essere l'agricoltura; le colline erano coperte di vigneti, mentre le valli erano dedite alla coltivazione del grano.


Non ho mai visto una simile esibizione d'oro. Era ovunque. Gli infissi delle porte erano intarsiati e i tavoli erano rivestiti di lamine d'oro. Le cupole degli edifici pubblici erano d'oro. È stato utilizzato più generosamente nelle finiture dei grandi Templi della Musica.

La vegetazione cresceva in una sontuosa esuberanza e la frutta di tutti i tipi possedeva il sapore più delicato. Grappoli d'uva lunghi quattro e cinque piedi, ogni acino grande come un'arancia e mele più grandi della testa di un uomo caratterizzavano la meravigliosa crescita di tutte le cose all '"interno" della Terra.

I grandi alberi di sequoia della California sarebbero considerati semplici sottobosco rispetto ai giganteschi alberi della foresta che si estendono per miglia e miglia in tutte le direzioni. In molte direzioni, lungo le pendici delle montagne, durante l'ultimo giorno del nostro viaggio sul fiume si vedevano grandi mandrie di bestiame.

“Abbiamo sentito parlare molto di una città chiamata“ Eden ”, ma siamo stati tenuti a“ Ieu ”per un anno intero. Alla fine di quel periodo avevamo imparato a parlare abbastanza bene la lingua di questa strana razza di persone. I nostri istruttori, Jules Galdea e sua moglie, hanno mostrato una pazienza davvero encomiabile.

Un giorno venne a trovarci un inviato del Sovrano di "Eden" e per due interi giorni mio padre e io fummo sottoposti a una serie di domande sorprendenti.


Desideravano sapere da dove venivamo, che tipo di persone abitavano "fuori", quale Dio adoravamo, le nostre credenze religiose, il modo di vivere nella nostra terra straniera e mille altre cose.

La bussola che avevamo portato con noi ha attirato un'attenzione particolare. Mio padre e io abbiamo commentato tra di noi sul fatto che la bussola puntava ancora verso il nord, anche se ora sapevamo di aver navigato oltre la curva o il bordo dell'apertura terrestre ed eravamo molto più a sud sulla superficie "interna" della crosta terrestre , che, secondo la stima di mio Padre e la mia, ha uno spessore di circa trecento miglia dalla superficie “interna” a quella “esterna”.


Relativamente parlando, non è più spesso di un guscio d'uovo, così che c'è quasi la stessa superficie all '"interno" che all' "esterno" della Terra.

La grande nuvola luminosa o palla di fuoco rosso opaco - rosso fuoco al mattino e alla sera, e durante il giorno emana una bellissima luce bianca, "Il Dio Fumoso" - è apparentemente sospesa al centro del grande vuoto " dentro ”la Terra, e tenuto al suo posto dall'immutabile legge di gravitazione, o da una forza atmosferica repellente, a seconda dei casi. Mi riferisco al potere noto che attira o respinge con uguale forza in tutte le direzioni.

La base di questa nuvola elettrica o luminare centrale, la sede degli Dei, è scura e non trasparente, fatta eccezione per innumerevoli piccole aperture, apparentemente nella parte inferiore del grande supporto o altare della Divinità, su cui "Il Dio Fumoso" riposa; e le luci che brillano attraverso queste numerose aperture brillano di notte in tutto il loro splendore e sembrano stelle, naturali come le stelle che abbiamo visto brillare nella nostra casa a Stoccolma, tranne che sembrano più grandi. "Il Dio Fumoso", quindi, ad ogni rivoluzione quotidiana della Terra, sembra salire a est e scendere a ovest, come fa il nostro Sole sulla superficie esterna. In realtà, le persone “dentro” credono che “Il Dio Fumoso” sia il trono del loro Geova, ed è fermo. L'effetto della notte e del giorno è quindi prodotto dalla rotazione giornaliera della Terra.





Da allora ho scoperto che la lingua delle persone del Mondo Interno è molto simile al sanscrito.


Dopo aver reso conto di noi stessi agli emissari della sede centrale del governo del continente interno, e mio Padre aveva, nel suo modo rozzo, disegnato mappe, su loro richiesta, della superficie "esterna" della Terra, mostrando le divisioni di terra e acqua, e dando il nome di ciascuno dei continenti, delle grandi isole e degli oceani, siamo stati portati via terra nella città di "Eden", con un mezzo di trasporto diverso da qualsiasi cosa abbiamo in Europa o in America. Questo veicolo era senza dubbio un congegno elettrico. Era silenzioso e correva su un'unica ringhiera di ferro in perfetto equilibrio. Il viaggio è stato fatto a una velocità molto elevata


Fummo portati su per le colline e giù per le valli, attraverso le valli e di nuovo lungo i fianchi di montagne ripide, senza che fosse stato fatto alcun apparente tentativo di livellare la terra come facciamo per i binari della ferrovia. I sedili delle auto erano enormi ma comodi e molto alti sopra il pavimento dell'auto. Sulla parte superiore di ogni macchina c'erano volani con ingranaggi alti che giacevano sui loro lati, che venivano regolati in modo così automatico che, all'aumentare della velocità dell'auto, l'alta velocità di questi volani aumentava geometricamente.

Jules Galdea ci ha spiegato che queste ruote girevoli a forma di ventaglio sulla parte superiore delle auto hanno distrutto la pressione atmosferica, o ciò che è generalmente inteso con il termine gravitazione, e con questa forza così distrutta o resa nugatory l'auto è al sicuro dalla caduta da un lato oppure l'altra dal binario unico come se fosse nel vuoto; i volani nelle loro rapide rivoluzioni distruggono efficacemente il cosiddetto potere di gravitazione, o la forza della pressione atmosferica o qualunque potente influenza possa essere che fa cadere tutte le cose non supportate verso il basso sulla superficie terrestre o nel punto di resistenza più vicino.

La sorpresa di me e mio padre fu indescrivibile quando, in mezzo alla regale magnificenza di una sala spaziosa, fummo finalmente portati davanti al Gran Sommo Sacerdote, Sovrano di tutto il paese. Era riccamente vestito, e molto più alto di quelli intorno a lui, e non poteva essere alto meno di quattordici o quindici piedi.


L'immensa stanza in cui fummo ricevuti sembrava rifinita in solide lastre d'oro tempestate di gioielli, di una brillantezza sorprendente.

La città di "Eden" si trova in quella che sembra essere una bellissima valle, eppure, in realtà, si trova sul più alto altopiano montuoso del continente interno, diverse migliaia di piedi più in alto di qualsiasi parte del paese circostante.

È il posto più bello che abbia mai visto in tutti i miei viaggi. In questo giardino elevato ogni sorta di frutta, viti, arbusti, alberi e fiori crescono in una profusione sfrenata.

In questo giardino quattro fiumi hanno la loro sorgente in una possente fontana artesiana. Si dividono e scorrono in quattro direzioni. Questo luogo è chiamato dagli abitanti "Ombelico della Terra", o all'inizio, "la Culla della Razza Umana". I nomi dei fiumi sono l'Eufrate, il Pison, il Ghihon e l'Hiddekel.


L'imprevisto ci attendeva in questo palazzo di bellezza, nel ritrovamento del nostro piccolo peschereccio. Era stato portato davanti al Sommo Sacerdote in perfetta forma, proprio come era stato prelevato dalle acque quel giorno in cui era stato caricato a bordo della nave dalle persone che ci avevano scoperto sul fiume più di un anno prima.

“Ci è stata offerta un'udienza di oltre due ore con questo grande dignitario, che sembrava gentilmente disposto e premuroso. Si è mostrato molto interessato, facendoci numerose domande e invariabilmente riguardo a cose su cui i suoi emissari non avevano indagato.

A conclusione del colloquio ha chiesto il nostro piacere, chiedendoci se desideriamo rimanere nel suo paese o se preferiamo tornare nel mondo "esterno", a condizione che sia possibile fare un viaggio di ritorno con successo, attraverso le barriere della cintura congelata che circondano le aperture settentrionali e meridionali della Terra.

Mio Padre ha risposto: “Mi piacerebbe e mio Figlio visitare il vostro paese e vedere la vostra gente, i vostri collegi e palazzi di musica e arte, i vostri grandi campi, le vostre meravigliose foreste di legname; e dopo aver avuto questo piacevole privilegio, vorremmo provare a tornare a casa nostra sulla superficie "esterna" della Terra. Questo Figlio è il mio unico figlio e la mia buona moglie sarà stanca di aspettare il nostro ritorno. "

“Temo che troverai molto difficile tornare”, rispose il sommo sacerdote capo, “perché la via è molto rischiosa. Tuttavia, visiterai i diversi paesi con Jules Galdea come tua scorta e riceverai ogni cortesia e gentilezza. Ogni volta che sei pronto per tentare un viaggio di ritorno, ti assicuro che la tua barca che è qui in mostra sarà messa nelle acque del fiume Hiddekel alla sua foce, e ti invieremo la velocità di Geova ".


Così terminò il nostro unico colloquio con il Sommo Sacerdote o Sovrano del continente.


Abbiamo appreso che i maschi non si sposano prima di avere dai settantacinque ai cento anni, e che l'età in cui le donne entrano nel matrimonio è solo un po 'inferiore, e che sia gli uomini che le donne vivono spesso tra i sei e gli otto anni. cento anni, e in alcuni casi molto più vecchi.

Durante l'anno successivo visitammo molti villaggi e città, tra cui spiccano le città di Nigi, Delfi, Hectea, e mio padre fu chiamato non meno di una mezza dozzina di volte per rivedere le mappe che erano state fatte dal grezzo schizzi che aveva originariamente fornito delle divisioni di terra e acqua sulla superficie "esterna" della Terra.

Ricordo di aver sentito mio padre osservare che la razza gigante di persone nella terra del "Dio Fumoso" aveva un'idea della geografia della superficie "esterna" della Terra quasi altrettanto precisa di quella del professore universitario medio di Stoccolma.

Nei nostri viaggi siamo arrivati ​​in una foresta di alberi giganteschi, vicino alla città di Delfi. Se la Bibbia avesse detto che c'erano alberi alti più di trecento piedi e più di trenta piedi di diametro, che crescevano nel Giardino dell'Eden, gli Ingersoll, i Tom Paines e i Voltaires avrebbero senza dubbio pronunciato l'affermazione un mito. Eppure questa è la descrizione della sequoia gigantea della California; ma questi giganti della California impallidiscono fino a diventare insignificanti se paragonati ai Goliath della foresta che si trovano nel continente "interno", dove abbondano alberi possenti da ottocento a mille piedi di altezza e da cento a centoventi piedi di diametro; innumerevoli di numero e formando foreste che si estendono a centinaia di miglia dal mare.


Le persone sono estremamente musicali e hanno imparato a un livello notevole nelle loro arti e scienze, in particolare la geometria e l'astronomia.

Le loro città sono dotate di vasti Palazzi della Musica, dove non di rado venticinquemila voci vigorose di questa razza gigante si gonfiano in potenti cori delle sinfonie più sublimi.

I bambini non dovrebbero frequentare istituti di istruzione prima dei vent'anni. Poi la loro vita scolastica inizia e prosegue per trent'anni, dieci dei quali sono uniformemente dedicati da entrambi i sessi allo studio della musica.


Le loro principali vocazioni sono l'architettura, l'agricoltura, l'orticoltura, l'allevamento di vaste mandrie di bestiame e la costruzione di mezzi di trasporto tipici di quel paese, per i viaggi su terra e acqua. Con qualche espediente che non riesco a spiegare, tengono la comunione tra le parti più lontane del loro paese, sulle correnti d'aria.

Tutti gli edifici sono costruiti con particolare riguardo alla forza, durata, bellezza e simmetria, e con uno stile di architettura di gran lunga più attraente per gli occhi di qualsiasi altro io abbia mai osservato altrove.

Circa tre quarti della superficie "interna" della Terra è costituita dalla terra e circa un quarto dall'acqua. Ci sono numerosi fiumi di enormi dimensioni, alcuni che scorrono in direzione nord e altri verso sud.


Alcuni di questi fiumi sono larghi trenta miglia, ed è al di fuori di questi vasti corsi d'acqua, nelle parti estreme settentrionali e meridionali della superficie "interna" della Terra, nelle regioni in cui si verificano basse temperature, che gli iceberg di acqua dolce sono formato.

Vengono poi spinti in mare come enormi lingue di ghiaccio, dalle frescure anomale di acque turbolente che, due volte all'anno, spazzano ogni cosa davanti a loro.

Abbiamo visto innumerevoli esemplari di avifauna non più grandi di quelli che si incontrano nelle foreste dell'Europa o dell'America. È risaputo che negli ultimi anni intere specie di uccelli hanno abbandonato la Terra. Uno scrittore in un recente articolo su questo argomento dice:

“Quasi ogni anno si assiste all'estinzione definitiva di una o più specie di uccelli. Su quattordici varietà di uccelli trovate un secolo da quando su una singola isola - l'isola di St. Thomas nell'India occidentale - otto devono ora essere annoverate tra i dispersi ".

Non è possibile che queste specie di uccelli in via di estinzione abbandonino la loro dimora all'esterno e trovino asilo nel "mondo interno"?

Sia nell'entroterra tra le montagne che lungo la riva del mare, abbiamo trovato prolifici gli uccelli. Quando aprirono le loro grandi ali, alcuni uccelli sembrarono misurare trenta piedi da punta a punta. Sono di grande varietà e molti colori.


Ci fu permesso di arrampicarci sul bordo di una roccia ed esaminare un nido di uova. Ce n'erano cinque nel nido, ciascuno dei quali era lungo almeno due piedi e con un diametro di quindici pollici.

Dopo essere stati nella città di Hectea circa una settimana, il professor Galdea ci ha portato in un'insenatura, dove abbiamo visto migliaia di tartarughe lungo la spiaggia sabbiosa.


Esito a dichiarare le dimensioni di queste grandi creature. Erano da venticinque a trenta piedi di lunghezza, da quindici a venti piedi di larghezza e completamente sette piedi di altezza. Quando uno di loro sporgeva la testa, aveva l'aspetto di un orribile mostro marino.

Le strane condizioni “all'interno” sono favorevoli non solo per vasti prati di erbe rigogliose, foreste di alberi giganti e ogni sorta di vita vegetale, ma anche per la meravigliosa vita animale.

Un giorno abbiamo visto un grande branco di elefanti. Devono esserci stati cinquecento di questi mostri dalla gola fulminante, con i loro tronchi che ondeggiano irrequieti.

Stavano strappando grossi rami dagli alberi e calpestando piccoli cespugli in polvere come tante nocciole. Avrebbero una media di oltre 100 piedi di lunghezza e da 75 a 85 di altezza.

Mentre osservavo questo meraviglioso branco di elefanti giganti, mi sembrava di vivere di nuovo nella biblioteca pubblica di Stoccolma, dove avevo passato molto tempo a studiare le meraviglie dell'era del Miocene.

Ero pieno di muto stupore e mio padre era senza parole per lo stupore. Mi teneva il braccio con una presa protettiva, come se un terribile danno potesse colpirci. Eravamo due atomi in questa grande foresta e, fortunatamente, non siamo stati osservati da questo vasto branco di elefanti mentre andavano alla deriva, seguendo un capo come un gregge di pecore. Sfogliavano tra le erbe in crescita che incontravano durante il viaggio, e di tanto in tanto scuotevano il firmamento con i loro profondi muggiti.

C'è una foschia nebbiosa che sale dalla terra ogni sera, e invariabilmente piove una volta ogni ventiquattro ore.

Questa grande umidità e la tonificante luce elettrica e il calore spiegano forse la vegetazione lussureggiante, mentre l'aria elettrica altamente carica e l'uniformità delle condizioni climatiche possono avere molto a che fare con la crescita gigantesca e la longevità di tutta la vita animale.

In alcuni punti le valli pianeggianti si estendevano per molti chilometri in ogni direzione. "The Smoky God", nella sua chiara luce bianca, guardò con calma. 

C'era un'ebbrezza nell'aria sovraccarica di elettricità che sventolava la guancia dolcemente come un sussurro svanito. La natura cantava una ninna nanna nel debole mormorio dei venti il ​​cui respiro era dolce con la fragranza di boccioli e fiori.

Dopo aver trascorso considerevolmente più di un anno a visitare molte delle tante città del mondo "interno" e una grande quantità di paesi intervenuti, ed erano passati più di due anni dal momento in cui eravamo stati prelevati dalla grande nave da escursione sul il fiume, abbiamo deciso di gettare ancora una volta le nostre fortune sul mare, e tentare di riguadagnare la superficie “esterna” della Terra.

Abbiamo reso noti i nostri desideri e sono stati seguiti con riluttanza ma prontamente. I nostri ospiti hanno dato a mio Padre, su sua richiesta, varie mappe che mostrano l'intera superficie “interna” della Terra, le sue città, oceani, mari, fiumi, golfi e baie.

Si offrirono anche generosamente di darci tutti i sacchi di pepite d'oro - alcuni grandi come un uovo d'oca - che eravamo disposti a tentare di portare con noi nella nostra piccola barca da pesca.

A tempo debito tornammo a Ieu, luogo in cui passammo un mese a riparare e riparare il nostro piccolo sloop da pesca. Dopo tutto era pronto, la stessa nave "Naz" che originariamente ci ha scoperti, ci ha portato a bordo e ha navigato fino alla foce del fiume Hiddekel.

Dopo che i nostri fratelli giganti ebbero lanciato la nostra piccola imbarcazione per noi, si rammaricarono cordialmente per la separazione e dimostrarono molta sollecitudine per la nostra sicurezza.
Mio padre giurò sugli dei Odino e Thor che sarebbe sicuramente tornato di nuovo entro un anno o due e avrebbe fatto loro un'altra visita. E così li abbiamo salutati.

Ci preparammo e issammo la nostra vela, ma c'era poca brezza. Siamo stati calmi entro un'ora dopo che i nostri giganti amici ci avevano lasciato e avevano iniziato il loro viaggio di ritorno.

I venti soffiavano costantemente verso sud, cioè dall'apertura settentrionale della Terra verso quello che sapevamo essere a sud, ma che, secondo il dito puntato della nostra bussola, era direttamente a nord.

Per tre giorni abbiamo cercato di navigare e di battere contro il vento, ma senza successo. Al che mio padre disse:

“Figlio mio, tornare per la stessa strada da cui siamo venuti è impossibile in questo periodo dell'anno. Mi chiedo perché non ci abbiamo pensato prima.

“Siamo qui da quasi due anni e mezzo; quindi, questa è la stagione in cui il sole inizia a splendere all'apertura meridionale della Terra. La lunga notte fredda è iniziata nel paese di Spitzbergen. "

"Che cosa dobbiamo fare?" Ho chiesto.

"C'è solo una cosa che possiamo fare", rispose mio padre, "ed è andare a sud". Di conseguenza, girò l'imbarcazione, le diede piena barriera corallina e partì dalla bussola verso nord ma, in effetti, direttamente verso sud.

Il vento era forte e sembrava che avessimo urtato una corrente che correva con notevole rapidità nella stessa direzione

In soli quaranta giorni siamo arrivati ​​a Delfi, città che avevamo visitato in compagnia delle nostre guide Jules Galdea e sua moglie, vicino alla foce del fiume Ghihon.

Qui ci siamo fermati per due giorni e siamo stati intrattenuti in modo molto ospitale dalle stesse persone che ci avevano accolto durante la nostra precedente visita. Stabilimmo alcune provviste aggiuntive e salpammo di nuovo, seguendo l'ago verso Nord.


Durante il nostro viaggio di andata siamo passati attraverso uno stretto canale che sembrava essere uno specchio d'acqua separante tra due considerevoli corpi di terra.

Alla nostra destra c'era una bellissima spiaggia e abbiamo deciso di fare una ricognizione. Gettare l'ancora, guadammo a riva per riposarci un giorno prima di continuare la rischiosa impresa verso l'esterno.

Abbiamo acceso un fuoco e abbiamo gettato alcuni bastoncini di legno secco. Mentre mio padre camminava lungo la riva, ho preparato un pasto allettante con le provviste che avevamo fornito.

C'era una luce tenue e luminosa che mio padre disse proveniva dal Sole esterno che risplendeva dall'apertura sud della Terra. Quella notte dormimmo profondamente e la mattina dopo ci svegliammo riposati come se fossimo stati nei nostri letti a Stoccolma.

Dopo la colazione siamo partiti per un giro di scoperta nell'entroterra, ma non eravamo andati lontano quando abbiamo avvistato alcuni uccelli che abbiamo subito riconosciuto come appartenenti alla famiglia dei pinguini.

Sono uccelli incapaci di volare, ma eccellenti nuotatori e di dimensioni enormi, con petto bianco, ali corte, testa nera e becchi a punta lunga. Sono alti ben nove piedi. Ci guardarono con poca sorpresa, e subito si diressero verso l'acqua, invece di camminare, e nuotarono via in direzione nord.

Gli eventi che si sono verificati durante i successivi cento o più giorni mendicante descrizione. Eravamo su un mare aperto e senza ghiaccio. Il mese che ritenevamo fosse novembre o dicembre e sapevamo che il cosiddetto Polo Sud era rivolto verso il Sole. Pertanto, quando sveniamo e ci allontaniamo dalla luce elettrica interna del "Dio Fumoso" e dal suo calore geniale, saremmo accolti dalla luce e dal calore del Sole, che risplende attraverso l'apertura meridionale della Terra. Non ci siamo sbagliati.

Ci sono stati momenti in cui la nostra piccola imbarcazione, sospinta da un vento continuo e persistente, schizzava nelle acque come una freccia. Infatti, se avessimo incontrato una roccia nascosta o un ostacolo, il nostro vascello sarebbe stato schiacciato in legna da ardere.

Alla fine ci rendemmo conto che l'atmosfera si stava facendo decisamente più fredda e, pochi giorni dopo, furono avvistati degli iceberg molto a sinistra. Mio padre sosteneva, e correttamente, che i venti che riempivano le nostre vele provenivano dal clima caldo "all'interno della Terra".

Il periodo dell'anno è stato sicuramente il più propizio per noi per lanciarci verso il mondo "esterno" e tentare di far correre il nostro sloop da pesca attraverso i canali aperti della zona ghiacciata che circonda le regioni polari.

Presto fummo in mezzo agli impacchi di ghiaccio e come se la cavava la nostra piccola imbarcazione. gli stretti canali e sfuggiti all'essere schiacciati non lo so. La bussola si è comportata nello stesso modo ubriaco e inaffidabile passando sopra la curva meridionale o il bordo del guscio terrestre come aveva fatto durante il nostro viaggio in entrata all'ingresso nord. Girava, si immergeva e sembrava una cosa posseduta.

Un giorno, mentre guardavo pigramente oltre il fianco dello sloop nelle acque limpide, mio ​​padre gridò "Breakers ahead!" Guardando in alto, vidi attraverso una nebbia che si sollevava un oggetto bianco che torreggiava per diverse centinaia di piedi di altezza, bloccando completamente la nostra avanzata.

Abbiamo abbassato le vele immediatamente, e non troppo presto. In un attimo ci siamo trovati incastrati tra due mostruosi iceberg. Ognuno si stava affollando e stridendo contro la sua montagna di ghiaccio. Erano come due Dei della Guerra che si contendevano la supremazia. Eravamo molto allarmati. In effetti, eravamo tra le linee di un reale da battaglia; il fragoroso tuono del ghiaccio che macina era come le continue raffiche di artiglieria.

Blocchi di ghiaccio più grandi di una casa venivano spesso sollevati di trenta metri dalla potente forza della pressione laterale; rabbrividivano e dondolavano avanti e indietro per alcuni secondi, poi precipitavano con un rombo assordante e scomparivano nelle acque spumeggianti.

Così, per più di due ore, la gara dei giganti di ghiaccio è continuata.


Sembrava che la fine fosse arrivata. La pressione del ghiaccio era eccezionale e, sebbene non fossimo intrappolati nella parte pericolosa dell'inceppamento e per il momento eravamo al sicuro, tuttavia il sollevamento e lo squarcio di tonnellate di ghiaccio che cadevano schizzando qua e là nelle profondità acquose ci riempivano con tremante paura.


Alla fine, con nostra grande gioia, lo smorzamento del ghiaccio cessò e nel giro di poche ore la grande messa si divise lentamente e, come se fosse stato compiuto un atto della Provvidenza, proprio davanti a noi si stendeva un canale aperto. Dovremmo avventurarci con la nostra piccola imbarcazione in questa apertura? Se la pressione si ripresentasse, il nostro piccolo sloop, così come noi stessi, saremmo schiacciati nel nulla. Decidemmo di correre il rischio e, di conseguenza, issammo le nostre vele a una brezza favorevole, e presto partimmo come un cavallo da corsa, correndo il guanto di sfida di questo sconosciuto stretto canale di acque aperte.

Per i successivi quarantacinque giorni il nostro tempo fu impiegato per schivare iceberg e cacciare canali; anzi, se non fossimo stati favoriti da un forte vento del sud e da una piccola barca, dubito che questa storia avrebbe mai potuto essere data al mondo.

Alla fine, venne una mattina in cui mio padre disse:

“Figlio mio, penso che dovremo vedere casa. Siamo quasi sul ghiaccio. Vedere! Il mare aperto è davanti a noi. "

Tuttavia, c'erano alcuni iceberg che avevano fluttuato verso nord nell'acqua aperta ancora davanti a noi su entrambi i lati, allungandosi per molte miglia. Direttamente di fronte a noi, e secondo la bussola, che ora si era raddrizzata, verso nord, c'era un mare aperto.

"Che storia meravigliosa abbiamo da raccontare alla gente di Stoccolma", continuò mio padre, mentre un'espressione di perdonabile euforia illuminava il suo volto onesto.

"E pensa alle pepite d'oro riposte nella stiva!"

Ho rivolto parole gentili di lode a mio Padre, non solo per la sua forza d'animo e resistenza, ma anche per la sua audacia coraggiosa di scopritore e per aver compiuto il viaggio che ora prometteva una conclusione positiva. Gli fui anche grato che avesse raccolto la ricchezza d'oro che stavamo portando a casa.


Mentre ci congratulavamo con noi stessi per la buona scorta di provviste e acqua che avevamo ancora a portata di mano e per i pericoli a cui eravamo sfuggiti, fummo sorpresi dall'udire un'esplosione terrificante, causata dallo squarciamento di un'enorme montagna di ghiaccio.

Era un rombo assordante come lo sparo di mille cannoni. In quel momento stavamo navigando a grande velocità e ci trovavamo vicino a un mostruoso iceberg che a quanto pareva era immobile come un'isola rocciosa. Sembrava, tuttavia, che l'iceberg si fosse spaccato e si stesse frantumando, dopodiché l'equilibrio del mostro lungo il quale stavamo navigando fu distrutto e iniziò a staccarsi da noi. Mio padre anticipò rapidamente il pericolo prima che io realizzassi le sue terribili possibilità.

L'iceberg si estendeva nell'acqua per molte centinaia di piedi e, quando si ribaltava, la parte che usciva dall'acqua afferrò il nostro peschereccio come una leva su un fulcro e lo lanciò in aria come se fosse stato Un calcio.

La nostra barca è ricaduta sull'iceberg, che a questo punto aveva cambiato il lato accanto a noi per la cima. Mio padre era ancora sulla barca, essendo rimasto impigliato nel sartiame, mentre io fui gettato a una ventina di metri di distanza.

Mi alzai velocemente in piedi e gridai a mio Padre, che rispose: "Va tutto bene". Proprio in quel momento mi resi conto di me.

Orrore su orrore! Il sangue mi si è congelato nelle vene. L'iceberg era ancora in movimento e il suo grande peso e la sua forza nel ribaltarsi lo avrebbero fatto sommergere temporaneamente.

Mi rendevo pienamente conto di quale vortice risucchiante avrebbe prodotto tra i mondi d'acqua su ogni lato. Si precipitarono nella depressione con tutta la loro furia, come lupi dalle zanne bianche desiderosi di prede umane.

In questo momento supremo di angoscia mentale, ricordo di aver guardato la nostra barca, che giaceva su un fianco, e mi chiedevo se potesse rimettersi a posto, e se mio padre potesse scappare. Era questa la fine delle nostre lotte e avventure? Questa è stata la morte? Tutte queste domande mi balenarono per la mente in una frazione di secondo, e un attimo dopo ero impegnato in una lotta per la vita o la morte.


Il poderoso monolite di ghiaccio affondò sotto la superficie e le acque gelide gorgogliarono intorno a me con rabbia frenetica. Ero in un piattino, con le acque che scorrevano da ogni lato. Ancora un momento e ho perso conoscenza.

Quando ho ripreso parzialmente i miei sensi e mi sono svegliato dallo svenimento di un uomo mezzo annegato, mi sono ritrovato bagnato, rigido e quasi congelato, sdraiato sull'iceberg.

Ma non c'era traccia di mio padre o del nostro piccolo sloop da pesca. Il mostro berg si era ripreso e, con il suo nuovo equilibrio, aveva sollevato la testa a una quindicina di metri sopra le onde. La cima di quest'isola di ghiaccio era un altopiano di forse mezzo acro.

Amavo molto mio padre e fui addolorato per la terribile sua morte. Inveivo contro il destino, dicendo che anche a me non era stato permesso di dormire con lui nelle profondità dell'oceano.

Alla fine mi alzai in piedi e mi guardai attorno. Il cielo dalla cupola viola sopra, l'oceano verde senza sponde sotto e solo un occasionale iceberg distinguibile! Il mio cuore sprofondò in una disperazione senza speranza.

Con cautela attraversai il berg verso l'altro lato, sperando che il nostro peschereccio si fosse raddrizzato.

Ho osato pensare che fosse possibile che mio padre fosse ancora vivo? Era solo un raggio di speranza che ardeva nel mio cuore. Ma l'attesa mi ha riscaldato il sangue nelle vene e l'ha fatto scorrere come un raro stimolante attraverso ogni fibra del mio corpo.

Mi avvicinai al lato scosceso dell'iceberg e guardai in basso, sperando, sperando ancora. Poi ho fatto un cerchio del berg, scrutando ogni piede della strada, e così ho continuato a girare e girare.

Una parte del mio cervello stava certamente diventando maniacale, mentre l'altra parte, credo, e lo faccio fino ad oggi, era perfettamente razionale.

Ero consapevole di aver fatto il giro una dozzina di volte e, sebbene una parte della mia intelligenza sapesse, in ogni caso, non c'era traccia di speranza, tuttavia una strana e affascinante aberrazione mi stregò e mi costrinse ancora a ingannarmi con l'attesa.

L'altra parte del mio cervello sembrava dirmi che sebbene non ci fosse alcuna possibilità che mio padre fosse vivo, tuttavia, se avessi smesso di fare il tortuoso pellegrinaggio, se mi fossi fermato per un solo momento, sarebbe stato un riconoscimento della sconfitta e, Lo faccio, ho sentito che dovevo impazzire. Così, ora dopo ora, giravo e giravo, paura di fermarmi a riposare, ma fisicamente incapace di continuare molto più a lungo.

Oh! orrore degli orrori! essere gettati via in questa vasta distesa di acque senza cibo o bevande, e solo un insidioso iceberg per un luogo stabile. Il mio cuore sprofondò dentro di me, e ogni parvenza di speranza stava svanendo in una nera disperazione.

Poi la mano del Liberatore fu tesa, e l'immobilità mortale di una solitudine che stava rapidamente diventando insopportabile fu improvvisamente spezzata dallo sparo di una pistola di segnalazione. Alzai lo sguardo con sbalordito stupore quando vidi, a meno di mezzo miglio di distanza, una baleniera che scendeva verso di me con le vele al completo.

Evidentemente la mia continua attività sull'iceberg aveva attirato la loro attenzione. Quando si avvicinarono, misero fuori una barca e, scendendo cautamente fino al bordo dell'acqua, fui tratto in salvo e poco dopo sollevato a bordo della baleniera.

Ho scoperto che era una baleniera scozzese, "The Arlington". Era partita da Dundee a settembre ed era partita immediatamente per l'Antartico, alla ricerca delle balene. Il capitano, Angus MacPherson, sembrava ben disposto, ma in materia di disciplina, come seppi presto, possedeva una volontà di ferro.

Quando ho tentato di dirgli che ero venuto dall '“interno” della Terra, il Capitano e il Compagno si sono guardati l'un l'altro, hanno scosso la testa e hanno insistito perché fossi messo in una cuccetta sotto stretta sorveglianza del medico di bordo.

Ero molto debole per mancanza di cibo e non dormivo da molte ore. Tuttavia, dopo alcuni giorni di riposo, una mattina mi alzai e mi vestii senza chiedere il permesso del medico o di chiunque altro, e dissi loro che ero sano di mente come chiunque altro.

Il Capitano mi mandò a chiamare e di nuovo mi chiese da dove venissi e come fossi arrivato da solo su un iceberg nel lontano Oceano Antartico.

Risposi che ero appena arrivato dall '"interno" della Terra, e continuai a raccontargli come mio padre ed io eravamo entrati attraverso Spitzbergen, e usciti dal paese del Polo Sud, dopo di che fui messo in ferri da stiro.

In seguito sentii il capitano dire al compagno che ero pazzo come una lepre di marzo e che dovevo rimanere in prigione finché non fossi stato abbastanza razionale da dare un resoconto veritiero di me stesso.

Alla fine, dopo molte suppliche e molte promesse, fui liberato dai ferri. Io e là ho deciso di inventare una storia che soddisfacesse il Capitano, e non fare mai più riferimento al mio viaggio nella terra del "Dio Fumoso", almeno fino a quando non fossi stato al sicuro tra amici.


Nel giro di due settimane mi fu permesso di andare in giro e prendere il mio posto come marinaio. Poco dopo il Capitano mi ha chiesto spiegazioni. Gli dissi che la mia esperienza era stata così orribile che avevo paura della mia memoria e lo pregai di permettermi di lasciare la domanda senza risposta fino a qualche tempo dopo. "Penso che ti stia riprendendo considerevolmente", ha detto, "ma non sei ancora sano di mente". "Permettimi di fare il lavoro che puoi assegnare", ho risposto, "e se non ti compensa a sufficienza, ti pagherò immediatamente dopo aver raggiunto Stoccolma, fino all'ultimo centesimo." Così la questione si è fermata.

Quando finalmente raggiunsi Stoccolma, come ho già detto, scoprii che la mia buona madre era andata alla sua ricompensa più di un anno prima.

Ho anche raccontato come, in seguito, il tradimento di un parente mi abbia fatto finire in un manicomio, dove sono rimasto per ventotto anni - anni apparentemente senza fine - e, ancora più tardi, dopo il mio rilascio, come sono tornato alla vita di un pescatore , seguendolo seducentemente per ventisette anni, poi come sono arrivato in America e infine a Los Angeles, in California. Ma tutto questo può interessare poco al lettore. In effetti, mi sembra che il culmine dei miei meravigliosi viaggi e delle mie strane avventure sia stato raggiunto quando il veliero scozzese mi ha portato da un iceberg nell'Oceano Antartico. [ thenewearth.org]


Infine, sono ora disponibili alcune comunicazioni recenti molto importanti dalla Terra Interna (2000-7 circa) in due libri di Dianne Robbins, in primo luogo, " Messaggi dalla Terra Cava " da Mikos all'interno del reame vuoto della Terra Interna all'interno di la cavità del pianeta e, in secondo luogo, " TELOS - Una città sotterranea sotto il monte. Shasta ”da Adama della città-civiltà delle caverne di Telos all'interno della crosta terrestre, situata a parecchie miglia sotto il monte Shasta in California.


Ecco alcuni estratti dai libri sopra:



VIII. "Messaggi dalla Terra Cava" "
di Dianne Robbins

Introduzione di Dianne:

Non solo la nostra Terra, ma tutti i pianeti sono vuoti! I pianeti sono formati da gas caldi lanciati da un sole in un'orbita, e il guscio dei pianeti è creato dalla gravità e dalle forze centrifughe ei POLI RIMANGONO APERTI e conducono a un interno cavo. Questo processo forma una sfera cava con un Sole Interiore, di colore fumoso, che emana una luce solare a spettro completo morbida e piacevole, rendendo la superficie interna altamente favorevole alla crescita della vegetazione e alla vita umana, con solo una giornata lunga e senza notti.


Gli ESSERI DELLA TERRA CAVA sono molto evoluti spiritualmente e tecnologicamente avanzati e vivono nel nucleo interno della nostra Terra Cava.

Queste civiltà avanzate vivono in pace e fratellanza al centro della nostra Terra, che contiene un Sole Centrale Interiore, con gli oceani e le montagne ancora nel loro stato originario.

La cavità della Terra Cava è ancora nel suo stato originario perché non camminano né costruiscono sulla loro terra. Non ci sono edifici, centri commerciali o autostrade. Viaggiano in veicoli elettromagnetici che levitano a pochi centimetri dal suolo.

Camminano lungo ruscelli, fiumi e oceani e scalano montagne, ma questa è l'estensione del loro contatto con il suolo. Lasciano il resto della loro terra alla natura, perché è anche la terra della natura.

La città che governa all'interno della Terra Cava si chiama Shamballa. Si trova all'interno del centro del pianeta ed è possibile accedervi attraverso i fori ai poli nord o sud.


L'aurora boreale e l'aurora meridionale che vediamo nei nostri cieli sono in realtà riflessi dal Sole Centrale Interno della nostra Terra Cava, che emana dal suo nucleo cavo.
 
Usano l'energia gratuita per illuminare le loro città, case e tunnel. Usano cristalli, accoppiati con l'elettromagnetismo, che genera un piccolo sole con illuminazione a spettro completo che dura mezzo milione di anni, e dà loro tutta la potenza di cui hanno bisogno.

La crosta terrestre si trova a circa 800 miglia dalla superficie esterna a quella interna. Poiché la nostra Terra è cava e non è una sfera solida, il centro di gravità non è al centro della Terra, ma al centro della sua crosta, che è 400 miglia sotto la superficie.


La forza di gravità nella Terra Interna è la metà di quella della superficie esterna, il che può essere una spiegazione della maggiore altezza delle persone, delle piante e degli alberi; alcune delle loro sequoie raggiungono più di mille piedi di altezza.

La fonte del campo magnetico terrestre è stata un mistero. Il Sole Interno al centro della Terra è la misteriosa fonte di energia dietro il campo magnetico terrestre.

Ci sono caverne d'ingresso in tutta la Terra, dove possono avvenire interazioni. Solo alcuni sono attualmente aperti. Nikola Tesla, il geniale inventore della tecnologia elettrica, vive ora nella Terra Cava.

Cominciò a ricevere informazioni nell'ultima parte dell'Ottocento e scoprì che: "l'energia elettrica è presente ovunque in quantità illimitata e può azionare le macchine del mondo senza bisogno di carbone, petrolio, gas o qualsiasi altro dei comuni combustibili".

Negli anni '30 gli ingressi ei passaggi dei tunnel furono chiusi dalle civiltà della Terra Cava perché le "corporazioni" a quel tempo usavano la tecnologia di Tesla per ottenere l'ingresso nella Terra Interna.

I due portali principali della Terra Cava si trovano nei Buchi ai Polacchi, che sono stati chiusi nel 2000 perché i nostri governi stavano organizzando delle detonazioni ai Polacchi per aprire gli ingressi nel loro mondo.

Hanno installato un campo di forza magnetico attorno alle aperture polari della Terra per mimetizzare ulteriormente gli ingressi. In questo modo, le aperture sono protette dagli avvistamenti aerei e terrestri.

In passato c'erano ingressi alla Biblioteca di Porthologos in superficie. Uno di questi ingressi era la Biblioteca di Alessandria, che fu distrutta da un incendio nel 642 d.C.

C'è più massa di terra all'interno (3/4 di terra e 1/4 di acqua) e la terra è più condensata della nostra. Tutto nella Terra Cava è mantenuto con molta attenzione per bilanciare il sistema ecologico di tutte le forme di vita che vi risiedono.


Ci sono diversi milioni di Catari / Agharthiani che attualmente risiedono nella Terra Cava. Ci sono Catari che si sono incarnati come Umani in superficie. Ci sono anche catari che vivono sul pianeta Giove.

Il cataro medio è alto 15 piedi, salendo a 23 piedi per alcuni dei Maestri. Ci sono anche 36.000 Umani dalla nostra superficie esterna che ora vivono all'interno della Terra. Negli ultimi 200 anni circa 50 Umani di superficie sono entrati per vivere; tuttavia, negli ultimi 20 anni solo 8 sono entrati per viverci.


La Biblioteca di Porthologos

Sono Mikos, il Guardiano dei record della Terra e tutti i record nel tuo Sistema Solare e nell'Universo. Sono qui, nella cavità della Terra, principalmente per custodire ovunque la storia di tutta la vita. Questo è il nostro scopo principale e lo scopo della Biblioteca di Porthologos.

La nostra biblioteca è l'unica del suo genere nel nostro vasto sistema di pianeti. La nostra biblioteca è così vasta che copre 456 miglia quadrate di terreno e dispone di vasti depositi contenenti documenti tutti archiviati su diapositive di cristallo che vengono visualizzate attraverso i nostri proiettori di cristallo.

Le nostre strutture di archiviazione sono vaste, organizzate e suddivise in categorie, in modo che tu possa facilmente individuare le informazioni che stai cercando e recuperarle per la visualizzazione. Disponiamo di vasti nastri trasportatori che consegneranno il tuo ordine in pochi minuti, quindi lo restituiranno nuovamente al luogo di stoccaggio.


In questo modo, ogni elemento nella Libreria è sempre dove dovrebbe essere e può essere facilmente trovato e perfettamente conservato. Queste sono le nostre capacità tecnologiche.


Perché abbiamo attinto alla tecnologia dell'Universo in cui risiediamo e abbiamo i metodi più avanzati di conservazione, archiviazione e recupero che stupirebbero i vostri sistemi bibliotecari. . .


E ora, io e il mio entourage vi stavamo aspettando sulla soglia della Biblioteca di Porthologos, dove i gradini di alabastro bianco brillano di scintille di cristalli e diamanti incastonati, conducendo alle grandi sale della nostra Biblioteca situata all'interno del vasto interno della Terra.

Oggi vi porteremo in un tour attraverso le nostre sale e vi mostreremo come sarà una vera biblioteca nel vostro futuro. Le vostre future biblioteche assomigliano alle nostre, poiché il nostro è il modello che tutte le biblioteche replicheranno. Inizieremo con i terreni esterni, poiché ci sono anche i terreni interni. I terreni esterni sono rigogliosi di erbe, fiori, cespugli e alberi; e ci sono spazi circolari con morbide panche e sedie sdraio al centro, accompagnati da piccoli tavoli rotondi e alti su cui sistemare le vostre attrezzature

Ci sono piccole sorgenti di cascate e fontane in questi recinti, perché la nostra acqua è viva e in uno stato di piena coscienza che canta.

Sì, la nostra acqua canta e mentre ti distendi nel nostro recinto appartato sei cantato dall'acqua della vita, mentre spruzza dalle nostre fontane con melodie di amore profondo che armonizza ed equilibra tutte le cellule del tuo corpo. Da questo stato di profonda pace e armonia, ci sediamo e ci rilassiamo a intervalli durante la nostra giornata lavorativa.

E ora entriamo nella Biblioteca di Porthologos e saliamo la scala di cristallo, dove la porta si apre sull'Universo. Sì, la Biblioteca è multidimensionale!

Quando entri, vedi la Via Lattea fluttuare intorno a te e puoi guardare nei cieli al di là, che racchiude il nostro intero Universo. Vedete le stelle, i soli e altri sistemi solari che ruotano attorno al nostro sole centrale; e ti senti parte di “All That Is”, come del resto sei….

Vedi persone ovunque: camminare, parlare, studiare, sedersi, sdraiarsi, sognare e semplicemente immergersi nelle vibrazioni della pace. Ovunque ci sono fiori di grande vivacità e fontane e pozze d'acqua che fuoriescono i loro cori di canzoni. Ti guardi intorno e vedi alcove appartate disseminate nei vasti corridoi, con le sedie dalla struttura più ergonomica che ti invitano ad adagiarti su di esse.

Ne trovi uno che ti chiama, e ti siedi e provi una connessione con questa sedia che ti sintonizza sulla sua vibrazione in modo da essere connesso al mainframe del computer interno nella biblioteca.


Siete, per così dire, "cablati" con i cavi wireless e completamente connessi al sistema operativo, che azionate con i vostri pensieri e sentimenti, e che vi porterà ovunque "desideriate" andare nella nostra Galassia. Navighi con la mente, usando i tuoi pensieri come bussola direzionale per le coordinate di latitudine e longitudine.

Ed è così naturale che ti meraviglia della sua semplicità e naturalezza. E viaggi nella coscienza ed esplori la nostra Galassia e Universo "di prima mano" e per la prima volta nel tuo stato Umano pienamente cosciente.


Questo è ancora un altro aspetto di ciò che la nostra biblioteca offre ai suoi visitatori, insieme alle sue diapositive di cristallo di tutta la storia registrata del nostro intero universo. E tu sei qui attraverso la frequenza vibratoria delle nostre parole, mentre le leggi e vedi i luoghi nella tua “immaginazione”. Ti diamo il benvenuto e ti invitiamo ad entrare in qualsiasi momento. Chiamaci per entrare, poiché la nostra chiamata viene sempre da te. Sono Mikos e sono qui per guidarti personalmente attraverso la nostra Biblioteca ogni volta che chiami. Non hai bisogno di una “Library Card”, poiché la tua identificazione è inscritta nel DNA delle tue cellule. Attendiamo la tua visita.



I nostri oceani e le nostre spiagge - La nostra acqua vive di coscienza

Buongiorno. È Mikos che ti chiama dalla riva dell'oceano nella Terra Cava, dove sto camminando lungo la spiaggia guardando le onde che lambiscono la sabbia. I nostri oceani sono grandi, anzi enormi in confronto al tuo, con onde di dimensioni maggiori e con forza più forte.


Gli oceani scorrono rapidamente intorno al nostro globo interno e si riflettono e scorrono nelle maree influenzate dalla Luna esterna della Terra proprio come lo sono le vostre maree. Perché l'attrazione magnetica della Luna si fa sentire anche all'interno della Terra.

Trascorriamo tutti gran parte del nostro tempo sulle spiagge, camminando sulla sabbia lungo la riva e nuotando nell'acqua pulita e limpida dell'oceano. L'acqua nei nostri oceani e fiumi è composta da coscienza vivente, ed è la coscienza della nostra acqua che ci mantiene giovani per sempre.

Le nostre coste sono piene di sabbia purissima, di colore bianco e di particelle morbide e cristalline delle particelle più levigate che tu abbia mai calpestato.  

Camminare sulle nostre spiagge sabbiose è come avere il miglior massaggio ai piedi possibile. E camminiamo sulle nostre spiagge proprio per questo scopo, perché il suo massaggio lenisce i nostri piedi e la nostra mente contemporaneamente.

Le onde del nostro oceano lambiscono le nostre coste con l'acqua più pura e pulita che abbiate mai visto o assaggiato. E la temperatura è sempre perfetta per i nostri corpi.

Non troppo caldo e non troppo freddo. Camminiamo nei nostri oceani dove è poco profondo e nuotiamo per grandi distanze senza mai stancarci o avere freddo.

Nessuno qui annega mai. Questo è inaudito e inimmaginabile. Siamo tutti grandi nuotatori e i nostri oceani e laghi ci supportano in modo da rimanere in cima all'acqua.

La nostra acqua ha coscienza e ci parla mentre siamo immersi in essa. Sì, i nostri discorsi sull'acqua. Quando nuotiamo, la nostra acqua diventa parte del nostro corpo e siamo un corpo, un oceano, nuotando lungo le correnti e attraverso le onde.

Ci fondiamo completamente con la coscienza dell'acqua e la nostra nuotata è un viaggio nella coscienza stessa.

È molto di più di ciò che sperimentate nei vostri laghi e oceani di superficie, dove la coscienza della vostra acqua è diventata così densificata e inquinata che ha perso la sua voce, vitalità e forza vitale. Ti chiama debolmente, ma non lo senti.


Ti chiede aiuto. Ti chiede di smetterla di inquinarla, di smetterla di bombardarla con onde sonore ELF, di fermare le navi baleniere e gli esperimenti subacquei, le fuoriuscite di petrolio, i sottomarini e le navi da crociera dal distruggere e avvelenare la sua forza vitale. Ma ahimè, rimane nel vuoto.

Gli oceani della Terra interna contengono tutta la vita che si trova negli oceani superiori e altro ancora. I nostri oceani pullulano di vita e tutte le forme marine vivono in armonia l'una con l'altra.

Tutti seguono una dieta vegetariana e non cacciano gli altri. Tutti vivono in armonia. Tutta la vita marina è molto evoluta rispetto alla vita negli oceani di superficie. Tutti sono abituati alla pace e alla sicurezza delle nostre acque e tutti ci sono accessibili. Comunichiamo tutti direttamente con i cetacei e i pesci e viviamo in modo cooperativo e in pace gli uni con gli altri.

Poiché siamo tutti a dieta vegetariana, non cacciamo le balene, non andiamo a pescare o alleviamo gamberetti. Pertanto, Madre Natura è libera di evolversi nei nostri oceani ei nostri oceani sono santuari per tutta la vita oceanica.

Chiamiamo solo le persone con cui vogliamo parlare, e loro nuotano fino alle nostre coste e conversano con noi. Ti sembrerebbe davvero magico, ma per noi è un luogo comune. Ricorda, tutti noi nella Terra Cava sappiamo di essere UNO….


Sulle nostre aree di terra, i nostri campi di cereali brillano e prosperano e sono perfettamente toccati dal "sole" e dalla pioggia per produrre il più succulento dei raccolti che sono così piacevoli ai nostri palati e così corroboranti per i nostri corpi.


Il nostro cibo pulsa con la forza della vita e, quando mangiato da noi, trasferisce la forza vitale nelle nostre stesse cellule, il che si traduce in perfetta salute e longevità per anni.


Questo è il segreto della vita; questa è la fonte nascosta della giovinezza che tutti stavate cercando sulla vostra superficie.

Si trova nella Terra stessa, aspettando solo di darti la sua forza vitale se solo seguirai le leggi della Natura di piantare e raccogliere i raccolti, usando solo la Natura stessa per dirigere il processo e supervisionare la crescita.

Con le grandi forze della Natura che lavorano con te, non hai bisogno di aggiungere nulla al terreno, e i raccolti sono sempre magnifici in termini di dimensioni, nutrienti e gusto.


Adama di Telos parla della sua esperienza di visita agli oceani e alle montagne all'interno della cavità della Terra Interna

L'interno della Terra è l'immagine speculare della fondazione superficiale. Tutto è in ordine inverso all'interno della Terra. Le catene montuose sono direttamente proporzionali alle dimensioni della cavità terrestre e torreggiano sopra il paesaggio. Gli oceani sono più grandi della vita e scorrono con calma e rapidità all'interno del globo. L'aria è frizzante e pulita e la sabbia è bianca. Il Sole Centrale è più debole del sole all'esterno e riflette la Luce del Cielo.

Le città sono tutte immerse in boschi rigogliosi, traboccanti di fiori e alberi enormi. C'è una crescita verde che circonda tutte le strutture artificiali. Tutto è in perenne fioritura e fioritura. È una terra di meraviglie e bellezza.

Tutto è in perfetta proporzione alla dimensione della circonferenza dell'interno. Tutto è più grande della vita - anche i grandi Esseri che abitano l'interno sono più grandi dei Mortali all'esterno. Tutto è bellezza e tutto è in uno stato celeste di beatitudine.

Immagina solo le fondamenta interne che riflettono le fondamenta esterne; con le catene montuose più alte e le correnti oceaniche più rapide e la vegetazione lussureggiante della terra senza paragoni. Non è necessario immaginare un cambiamento nel contorno del terreno. È ancora nella sua bellezza incontaminata e replica com'era una volta la vita in superficie. Al momento non è necessario conoscere la posizione esatta delle catene montuose e degli oceani. Quello che è necessario sapere è che questo Mondo Interiore esiste, e coesiste con la superficie, in condizioni pacifiche e contrarie….

La Terra Cava è un paradiso, con montagne alte e aggraziate che si protendono nel "cielo"; e grandi laghi e oceani limpidi e puliti che abbondano di vita. La dieta nella Terra Cava è rigorosamente vegetariana e le persone sono sane, robuste e forti. Anche loro si sono isolati dalla popolazione di superficie, sebbene vengano e lasciano la Terra liberamente usando le navicelle che sono tenute lì nello spazioporto all'interno della Terra. Quindi, sebbene siano all'interno della Terra, hanno libertà e salute, abbondanza e pace - tutte le componenti necessarie della vita per le quali voi in superficie avete gridato a gran voce.

C'è un viaggio gratuito tra le città sotterranee e la Terra Cava attraverso i tunnel, utilizzando i nostri treni elettromagnetici che possono portarci da una parte all'altra della Terra in una frazione del tempo che ti porta in superficie. Il nostro trasporto è rapido ed efficiente e non brucia combustibili. Pertanto, non c'è inquinamento sotterraneo.

Viviamo all'interno di Cavern Homes da cui possiamo ammirare il nostro mondo verde esterno

Mikos: Ora che hai una certa familiarità con la Terra Cava, possiamo "scavare" ulteriormente nella tua credibilità e introdurre un altro fattore del nostro modo di vivere sottoterra.


Sottoterra, non viviamo negli spazi aperti come si vive in superficie. La nostra cavità della Terra Cava è incontaminata perché non calpestiamo la sua superficie interna né costruiamo su di lei.

Non abbiamo centri commerciali e distese di autostrade né edifici imponenti. Viviamo all'interno di caverne, con aperture rivolte verso l'esterno verso gli spazi aperti e ampi della cavità Hollow all'interno della Terra. Certo, viaggiamo all'interno della cavità sui nostri veicoli elettromagnetici che levitano a pochi centimetri dal suolo, senza mai toccare il suolo.


Camminiamo dolcemente sui sentieri di terra e corriamo lungo i torrenti, i fiumi e gli oceani e scaliamo le montagne imponenti. Ma questa è l'estensione del nostro contatto del piede con il terreno. Il resto lo lasciamo ai Deva e agli Elementali della Natura, poiché è anche la loro terra.


Tutta la nostra attività vivente si svolge all'interno delle nostre caverne interiori, che sono vaste, larghe e alte e composte da rocce e pietre preziose cristalline e archi di cristallo che irradiano arcobaleni colorati a spettro completo di luce scintillante nella nostra atmosfera di caverna. Le nostre pareti sono fiancheggiate da cascate naturali color arcobaleno, che umidificano l'aria con la vivacità e il canto della sua acqua che scende. Sì, la nostra acqua “canta” - e il suo coro porta le cellule del nostro corpo in armonia, in modo che i nostri corpi vibrino sempre per la nostra acqua e l'ambiente cristallino che ci mantiene energici e vibranti tutto il giorno. Abbiamo bisogno di poco sonno, perché le nostre cellule sono sempre sintonizzate e in armonia con il ritmo naturale della stessa Madre Terra.

Quando sei sintonizzato come un diapason, allora porti la piena forza vitale di nostra Madre e la tua batteria non si scarica mai. Quindi, non c'è bisogno di lunghe ore di sonno come le vivi.

Sei svuotato e malridotto dopo una giornata nelle tue "officine sfruttatrici", ma siamo sempre vibranti alla fine dei nostri giorni come lo siamo quando li iniziamo. Viviamo “dentro” e “con” la Terra, mentre tu vivi “fuori” e “separato” da lei. Quindi, sei "tagliato fuori", mentre noi siamo una "parte" di lei. Questa è la grande differenza.


La vostra Gerarchia Spirituale ha preparato per voi alloggi all'interno di queste vaste caverne disabitate all'interno della Terra, e quando arriveranno i "Cambiamenti della Terra" esterni, molti di voi saranno trasferiti in massa in essi per continuare la vostra attuale incarnazione all'interno della Terra, non "su " sua. Incontrerai un modo di vivere “completamente” nuovo, sano, ricco e perfetto in ogni modo. Espanderà la tua coscienza ed espanderà il tuo orizzonte, e il tuo orizzonte sarà un orizzonte interno più vasto di quando cammini all'aperto sulla superficie. Un orizzonte completamente nuovo ti aspetta per vivere.


Gli eventi inizieranno ad accadere velocemente ora, poiché il tempo sta accelerando ancora più velocemente mentre il karma mondiale si sta svolgendo. Pedala con la marea e sappi che sei al sicuro ovunque tu sia.

Siete tutti diretti e guidati dall'interno e vi viene fornito tutto. Ciò di cui sei testimone attraverso i tuoi media è solo una "commedia", un dramma che vogliono farti credere è reale, solo perché gli attori sono reali. Ma gli attori stanno solo "recitando la loro parte" nel dramma mondiale, e questo è il più grande "successo" del nuovo millennio, che viene riprodotto ovunque sugli schermi della TV e del cinema. Spegni la manopola, entra dentro di te e senti e concentrati sulla Pace nel mondo. La pace è il vero film e l'unico "rullo" da guardare.


Presto ci vedrai, e presto anche tu vivrai perfettamente adatto al tuo nuovo modo di vivere.


[Messages from the Hollow Earth ”- Canalizzato, pubblicato e distribuito da: Dianne Robbins - Box 825, Weed, CA 96094 USA. E-mail: TelosMtShasta@gmail.com ]


IX. TELOS - Una città sotterranea sotto il monte. Shasta
di Dianne Robbins


Saluti da Telos! IO SONO ADAMA, Maestro Asceso e Sommo Sacerdote di Telos, una città sotterranea sotto il Monte. Shasta in California. Ti sto dettando questo messaggio dalla mia casa sotto la Terra, dove oltre un milione di noi vive in perpetua pace e prosperità. Siamo umani e fisici proprio come te, tranne per il fatto che la nostra coscienza di massa contiene solo pensieri di immortalità e salute perfetta. Pertanto, possiamo vivere centinaia e persino migliaia di anni nello stesso corpo. Io stesso sono nello stesso corpo ormai da oltre 600 anni.


Siamo venuti qui oltre 12.000 anni fa, prima che scoppiasse una guerra nucleare termica che distrusse la superficie terrestre. Abbiamo affrontato tali difficoltà e calamità in superficie, che abbiamo deciso di continuare la nostra evoluzione sottoterra.



Abbiamo fatto appello alla Gerarchia Spirituale del Pianeta per il permesso di rinnovare la caverna già esistente all'interno del Monte. Shasta, e preparalo per il momento in cui avremmo bisogno di evacuare le nostre case fuori terra.


Quando la guerra stava per iniziare, fummo avvertiti dalla Gerarchia Spirituale di iniziare la nostra evacuazione in questa caverna sotterranea attraversando il vasto sistema di tunnel diffuso in tutto il Pianeta.



Avevamo sperato di salvare tutto il nostro popolo Lemuriano, ma c'era solo il tempo per salvare 25mila anime. Il resto della nostra Razza perì nell'esplosione.


Negli ultimi 12.000 anni, siamo stati in grado di evolvere rapidamente nella coscienza a causa del nostro isolamento dalle bande predoni di extraterrestri e altre razze ostili che depredano la popolazione di superficie. La popolazione di superficie ha sperimentato grandi balzi di coscienza in preparazione al movimento dell'Umanità attraverso la Cintura Fotonica. È per questo motivo che abbiamo iniziato a contattare gli abitanti della superficie per far conoscere la nostra esistenza. Perché affinché la Terra e l'Umanità possano continuare ad ascendere nella coscienza, l'intero pianeta deve essere unito e fuso in UNA Luce dal basso e UNA Luce dall'alto.


È per questo motivo che ti stiamo contattando per renderti consapevole della nostra esistenza sotterranea, in modo che tu possa portare il fatto della nostra esistenza all'attenzione dei nostri fratelli e sorelle in superficie.


Il nostro libro di messaggi canalizzati è scritto all'umanità, nella speranza che ci riconosceranno e ci riceveranno quando emergeremo dalle nostre case sotterranee e ci fonderemo con loro in superficie, in un futuro non troppo lontano.



Ti saremo grati per il ruolo che reciti nell'aiutarci a trasmettere la realtà della nostra esistenza. Ti ringraziamo. Nel nome dell'Uno Creatore di Tutto, IO SONO ADAMA

D: Come sono le tue giornate?

Siamo seduti qui, sotto un albero, nella rigogliosità del nostro ambiente. Io, Adama, sono qui. Mikos ovviamente è nella Terra Cava. Quindi vorresti iniziare?


Oggi parleremo di noi stessi e di quanto siamo fortunati ad essere rimasti tutti dentro la Terra.

Sebbene tu pensi che le nostre vite siano facili, cosa che certamente lo sono, abbiamo molte responsabilità e molti doveri da svolgere ogni giorno, il primo dei quali è quello di connetterci con i nostri Sé Superiori per la guida della giornata.

Pianifichiamo accuratamente le nostre giornate, in modo da poter completare i nostri doveri e avere ancora tempo per il relax e il divertimento

I nostri giorni sono pieni di risate, qualunque cosa facciamo, e siamo sempre circondati dalla nostra famiglia e dai nostri amici. Perché, come abbiamo detto, qui non ci sono estranei.

Comprendiamo il concetto di unità e lo pratichiamo in tutto ciò che facciamo. Ad esempio, quando svolgiamo il nostro lavoro in qualunque area sia, contiamo l'uno sull'altro e ci aiutiamo a vicenda lavorando all'unisono per completare l'attività e per completarla perfettamente. Non saltiamo i dettagli per finire più velocemente, come fanno alcune persone in superficie, perché abbiamo investito le nostre stesse vite nel risultato. Conosciamo l'importanza di fare tutto bene, perché tutti dipendiamo dalla qualità di ciò che produciamo.

Niente qui si rompe o diventa obsoleto come avviene in superficie, quindi non dobbiamo continuare a sostituire le cose.

Questo è il motivo per cui abbiamo così tanto tempo libero qui, perché non dobbiamo continuare a riprodurre le stesse cose più e più volte, perché nulla si rompe. Quasi tutto dura centinaia, se non migliaia, di anni.


Questo spiega anche che non abbiamo riempimenti di terra a Telos, perché non ci sono rifiuti prodotti. Tutti i nostri sottoprodotti vengono riciclati e riutilizzati, e se ci sono degli ingredienti avanzati che non possiamo utilizzare, li smaterializziamo. Voilà, e se ne sono andati! Quindi questo libera tutto il nostro spazio terrestre per lo spazio vitale, i parchi e i corsi d'acqua.


E ovviamente non abbiamo strade, solo sentieri su cui camminare e i nostri veicoli che levitano e ci portano ovunque noi li dirigiamo per portarci. Voliamo con la nostra mente, usando i nostri pensieri come nostra bussola direzionale.

I nostri veicoli sono piccoli per i viaggi nei centri urbani, parliamo con loro e diciamo loro dove si trova la nostra destinazione, e manteniamo quel pensiero e quella visione finché non siamo lì.


È tutto molto semplice, come vedrai un giorno. La nostra città è un posto divertente, con molte attività sempre in corso. Ci sono spettacoli teatrali, musical e tutto ciò a cui puoi pensare, tranne che per gli sport competitivi. Non competiamo qui; collaboriamo solo nella nostra atletica e ci divertiamo. Non si fa nulla per "vincere", solo per godere al massimo.


La nostra foresta è ricca di ossigeno e ogni giorno facciamo passeggiate nei boschi per ringiovanire noi stessi, proprio come fai tu in superficie. I nostri stili di vita non sono così diversi, tranne per il fatto che i nostri sono liberi da stress e preoccupazioni e pieni di gioia traboccante. Questo aiuta a spiegare le nostre lunghe vite. Perché lo stress fa decadere le cellule e la depressione accelera il processo. Anche nei tuoi libri di guarigione di oggi, parlano dell'importanza della risata e dell'allegria nella lotta alle malattie e nel vivere vite più lunghe. Quindi le nostre vite non sono molto diverse dalle tue; abbiamo appena imparato a viverli pienamente, senza impedimenti.

E ora, Mikos è qui. Saluti dalla città di Catharia, dove si trova la mia casa. Vivo in una piccola alcova incastonata all'interno di una piccola collina circondata da una vegetazione lussureggiante, fiori, cespugli e alberi ad alto fusto.

In realtà, qui tutto è alto, compresa la nostra corporatura, che generalmente raggiunge i 15 piedi di altezza per la maggior parte della nostra popolazione. I telosiani hanno una media di 7 piedi e Adama è alto 7 piedi e 2 pollici. Io stesso sono alto poco più di 15 piedi, che è circa la metà dell'altezza dei tuoi alberi in superficie.

Eravamo tutti pensati per essere alti, anche le persone di superficie una volta avevano un'altezza media di 15 piedi, quando la superficie era protetta dalla radiazione solare dal firmamento. Il tuo Sole ora sta cambiando e sta diventando magnetico.

Questo fermerà il declino delle tue altezze e col tempo inizierai di nuovo a guadagnare in altezza. Noterai quanti dei tuoi giovani sono più alti della tua generazione. Volevamo solo darti un po 'di chiarezza su questo argomento.


Produzione e consumo di cibo


A Telos, la produzione alimentare ha la priorità. Siamo tutti addestrati a coltivare e produrre cibo. Abbiamo una dieta molto varia, mangiando solo quei cibi che contengono la Forza Vitale.

Quindi, mangiamo solo verdure, cereali, frutta e noci. Tutta la carne è bandita. In superficie stai ancora mangiando cibi morti, cibi che non trasportano più la Forza Vitale.


Tutti a Telos lavorano nei giardini idroponici coltivando i nostri cibi. A turno, sviluppiamo e sperimentiamo tutti i nostri raccolti. Una volta che il cibo è stato coltivato, viene portato al nostro centro di distribuzione dove tutti vengono a ritirare le loro provviste.


Non congeliamo il cibo come fai in superficie. Tutto il nostro cibo viene consumato fresco, perché questo è il modo in cui vengono consumati tutti i nutrienti.

Ogni giorno le persone raccolgono il cibo per la giornata. È più facile per noi "fare la spesa" ogni giorno per il nostro cibo. Poiché la nostra giornata lavorativa dura solo quattro ore, abbiamo molto più tempo a disposizione per occuparci del nostro nutrimento e della nostra salute.


Abbiamo tempo per cucinare cibi nutrienti, tempo per fare esercizio e tempo per dedicarci alla nostra creatività. Questo ritmo più lento ha molti vantaggi. Non abbiamo la pressione e lo stress come te in superficie. Tutto ciò che facciamo è in armonia e pace. Le nostre vite sono tranquille e in sintonia con il Creatore.


Tutto ciò che utilizziamo nella produzione per il consumo alimentare viene riutilizzato. Non abbiamo discariche come te in superficie, perché tutto ciò che usiamo viene riciclato più e più volte.

Questo è il vantaggio di avere tecnologie avanzate. Tutto ciò che usiamo, lo riutilizziamo. Perché niente viene sprecato o prodotto in eccesso. Tutto è in armonia con la natura e tutto ciò che facciamo sostiene la natura.


La natura, nella sua gloria e abbondanza, porta grandi quantità di cibo. La natura, lasciata sola, produce abbondanza. Quindi, viviamo vicino alla natura e seguiamo i suoi ritmi e cicli nella catena alimentare.

Innanzitutto, siamo tutti lavoratori affidabili e responsabili. Abbiamo a cuore la Terra e tutta la nostra produzione alimentare è svolta in onore e rispetto per le risorse della Terra. Non usiamo carta o plastica, né avvolgiamo il nostro cibo in alcun modo. Il nostro cibo viene prodotto e poi consegnato direttamente ai nostri centri di distribuzione. In questo modo, tutto ciò che utilizziamo può essere immediatamente sostituito. È tutto computerizzato attraverso un master food computer che tiene a mente tutte le nostre esigenze dietetiche. Ovviamente è tutto guidato e diretto dalle nostre persone che, a turno, si alternano nelle diverse aree del lavoro “domestico”.

Tutto il nostro cibo è coltivato e prodotto da noi. È puro e privo di sostanze chimiche e contaminanti. Pratichiamo il giardinaggio biologico, poiché è l'unico modo per sopravvivere e mantenere la nostra piena coscienza.



Usiamo contenitori per conservare il nostro cibo e questi contenitori vengono utilizzati più e più volte. Non scartiamo mai nulla, né seppelliamo mai nulla nel nostro suolo; perché anche la Terra è viva e noi la rispettiamo e la proteggiamo.


Quindi, il nostro modo di produrre e distribuire cibo è molto diverso dal tuo, poiché abbiamo una tecnologia che supera di gran lunga la tua. Viviamo nel nostro modo di vivere e ti invitiamo a unirti a noi al nostro tavolo quando ci visiterai qui.



Perché condivideremo con voi la nostra festa della vita e voi vi diletterete nella sua semplicità e nel suo gusto. Vi diamo il benvenuto a Telos, dove ci intratterremo e vi mostreremo le meraviglie del vivere in uno stato di coscienza superiore.


D: Mangi solo cibo vivo con la Forza Vitale o usi anche il calore per cucinare?


Il nostro cibo è preparato in modo molto delicato ed è tutto "vivo" e appena colto. Mangiamo principalmente frutta, verdura, cereali e i nostri prodotti a base di soia, che fermentiamo all'aria aperta. Noi “cuciniamo” alcuni dei nostri cibi, ma il nostro tipo di “cottura” è molto diverso dal tuo, perché non usiamo elettricità, microonde, padelle, forni o fuoco. Utilizziamo una tecnologia che convoglia il calore nel cibo facendolo solo riscaldare senza modificare in alcun modo la sua struttura molecolare. Abbiamo una tecnologia che riscalda, senza danneggiare la Forza Vitale. Ma la maggior parte dei nostri cibi la mangiamo a temperatura ambiente e siamo abituati a mangiare cibi a questa temperatura.




Dato che qui a Telos e nella Terra Cava fa sempre caldo, non abbiamo voglia di cibi caldi. Preferiamo cibi freschi appena raccolti e preparati in varianti di insalata. Non cuciniamo qui, almeno non del tipo che fai in superficie.



Sì, abbiamo prodotti "da forno", ma sono "cotti" in modo diverso, proprio come gli essiccatori che usi per essiccare le chips di banana. In questo modo possiamo preparare deliziose torte che mantengono la loro forza vitale e mantengono intatti i loro enzimi.


Comprendiamo che nelle regioni più fredde della Terra, le persone hanno bisogno di cibi caldi, non solo per la temperatura corporea ma per l'effetto confortante. E sì, la Forza Vitale viene distrutta dal calore elettrico.



Questo è un altro motivo per cui la durata della tua vita è così breve e i tuoi livelli di energia così bassi rispetto ai nostri. È perché il modo in cui prepari il tuo cibo ti priva della sua Forza Vitale, che dona la vita. È una forza che ti dà la vita, che dà alla tua vita l'energia di cui ha bisogno per sostenerti in qualsiasi tipo di clima e situazione fisica.


Ma nel corso dei millenni, poiché il clima in molte località della superficie è cambiato da temperato a freddo, le abitudini alimentari e gli stili di vita delle persone sono cambiati per adattarsi a questi climi più freddi, e quindi la durata della vita delle persone è diminuita da centinaia di anni fino a soli 70-80 anni.


C'è una connessione molto precisa tra la quantità di Forza Vitale nel cibo, la resistenza nel corpo e la durata degli anni in cui il corpo può vivere. È la Forza Vitale che ci mantiene in vita, e più Forza Vitale abbiamo, più "vivi" siamo e più vivaci ci sentiamo. Ti ringraziamo per questa domanda. Sono Adama.


D: Qual è la differenza tra i tuoi alberi e le tue piante?


Sono Mikos. Ti ringraziamo per la tua domanda. Qui nella Terra Cava non distinguiamo tra i nostri alberi, piante e verdure, poiché sono tutti esseri viventi, ciascuno con la propria coscienza che trasporta la Forza Vitale.



Tuttavia, le piante e gli ortaggi si danno liberamente a noi per il nostro consumo, purché lasciamo la pianta intatta e mangiamo solo i suoi frutti, in modo che possa moltiplicarsi e riprodursi anno dopo anno.


Non tiriamo fuori la pianta dopo aver raccolto i suoi frutti, come fai in superficie. Vedete, abbiamo una lunga stagione di crescita continua, che è per sempre, non come in superficie con le vostre stagioni.



Con le stagioni, dopo che le piante e gli ortaggi producono i loro raccolti, vengono scartati ei loro semi ripiantati nella stagione di crescita successiva. Non lo facciamo nella Terra Cava.

Lasciamo che le piante si governino da sole e si riproducano tutte le volte che vogliono, senza la nostra interferenza. La stessa Madre Terra è la direttrice e governa il loro ciclo di crescita.


Le nostre piante si danno a noi liberamente, permettendoci di mangiare i frutti dei loro raccolti, perché non togliamo né uccidiamo mai la pianta su cui cresce il frutto o l'ortaggio. Poiché sono vivi nella coscienza e contengono intatta la loro forza vitale, stiamo consumando la forza vitale della pianta e continua la sua esistenza in noi. Quindi, in effetti, continua a vivere.


È lo stesso con gli alberi. Mangiamo i loro frutti, ma non abbattiamo mai un albero. I nostri alberi sono enormi e magnifici e si riproducono ciclo dopo ciclo, regalandoci i frutti più abbondanti e succulenti. Quindi i nostri alberi continuano a vivere e noi viviamo consumando frutta e verdura da loro, senza disturbarli minimamente.



Usiamo la rotazione delle colture, che mantiene i minerali, le vitamine e gli enzimi che entrano nelle piante, quindi la nostra terra è sempre ricca di minerali e perfetta per la crescita dei nostri raccolti. Facciamo il minimo alla terra e la terra fa di più se stessa. Questo è il motivo per cui siamo così generosi, sani e forti.


Quindi non c'è davvero alcuna differenza tra i nostri alberi e piante: li trattiamo ciascuno con sacralità e onoriamo i loro esseri. Parliamo con loro, li ringraziamo per la loro generosità e poi mangiamo la loro frutta e verdura. I nostri alberi sono solo piante grandi, che producono più frutti delle piante e degli ortaggi più piccoli.


I nostri alberi hanno un altro grande scopo, quello di produrre l'ossigeno ricco e pulito che respiriamo e di proteggere il nostro paesaggio, mentre allo stesso tempo consumano l'anidride carbonica che espiriamo. Sono sentinelle, vigili e mantengono il nostro ambiente.



I nostri alberi sono grandi esseri di luce e le nostre piante e verdure sono come i loro figli, che si protendono verso il cielo, sperando di evolversi un giorno in un albero. Perché tutta la vita evolve da stati di coscienza inferiori a stati superiori, proprio come noi Umani ci evolviamo sempre nella coscienza.


Sappi solo che quando mangi frutta o verdura, da alberi o piante, è la loro Forza Vitale di cui hai bisogno per la tua salute. È la Forza Vitale che vuoi e questo è ciò che ti tiene connesso al Creatore. Quando mangi cibi morti e tossici, diventi proprio quello - morto e tossico - e la tua vita si accorcia e diventa difficile sostenere il tuo corpo. Poi inizia la malattia.


Tutto il nostro cibo è coltivato biologicamente, ovviamente, un'altra ragione per cui siamo così sani e forti e possiamo vivere centinaia e migliaia di anni nello stesso corpo.



Meno manometti Madre Natura, più nutrienti ricevi nel cibo che mangi. Le persone stanno appena iniziando a rendersene conto, ed è per questo che l'industria degli alimenti biologici sta crescendo così velocemente.


È difficile fare una distinzione tra le piante e gli alberi, ma la distinzione sta nella quantità di coscienza che ciascuno può contenere. Gli alberi possono contenere enormi quantità di coscienza rispetto alle piante e gli alberi hanno una rete sotterranea che li collega telepaticamente tra loro sul pianeta.



Hanno il loro servizio di notizie e sanno cosa sta succedendo sulla Terra prima di noi. Si comunicano rapidamente tra loro gli eventi che stanno per accadere sul Pianeta. Hanno informazioni di prima mano.


Spesso attingiamo al loro sistema di comunicazione, in modo da sapere cosa sta per accadere in diversi punti della superficie.



Anche tu puoi attingere a questo sistema. Basta piantare saldamente i piedi a terra vicino a un albero, mettere la mano sul suo tronco e fondersi con la sua essenza. Fai la tua domanda, poi aspetta e ascolta.

Lo sentirai parlare con te. Gli alberi aspettavano da secoli per ricominciare a comunicare con te sulla superficie. È il loro desiderio più profondo.


Quindi benedite gli alberi, benedite le piante e benedite la Terra, perché sono i frutti e le verdure dei nostri raccolti che consumiamo e che diventano il materiale per costruire e mantenere i nostri corpi. Perché siamo letteralmente fatti della Terra e siamo veramente Uno, motivo per cui possiamo comunicare con loro.


D: Telos e altre città nella Terra Interiore esistono fisicamente?


Risponderemo alla tua domanda. Sì e no. Sì, Telos esiste nella tua Terza Dimensione, ed esiste anche nella Quinta Dimensione. In realtà esiste fisicamente all'interno del Monte. Shasta nella terza dimensione. Non ci sono attività vulcaniche all'interno del Monte. Shasta.



I tunnel di lava in Mt. Gli Shasta furono reindirizzati da noi oltre 12.000 anni fa, quando i Lemuriani andarono sottoterra e viaggiarono attraverso i tunnel per risiedere sul Monte. Shasta come risultato delle guerre Atlantidee e Lemuriane che hanno devastato la superficie.


Quindi esistiamo nelle nostre forme corporee tridimensionali che ora possiamo muoverci dentro e fuori a nostro piacimento. Ci siamo evoluti al punto in cui possiamo aumentare e abbassare i nostri campi energetici e entrare e uscire dall'incarnazione. Quindi se tu fossi in Telos nella tua forma tridimensionale, ci vedresti. Tuttavia, quando saliamo all'esterno della Montagna, modifichiamo il nostro campo energetico e ci spostiamo verso la Quinta Dimensione e siamo “protetti” dai vostri occhi fisici, a meno che non possiate vedere nella Quinta Dimensione. Se riesci a percepire l'energia della Quinta Dimensione, allora ci vedresti. E sì, ti somigliamo esattamente.




Non ci sono differenze nei nostri corpi fisici, tranne per il fatto che ora abbiamo più filamenti di DNA come risultato delle nostre lunghe vite di essere in grado di evolvere in pace, armonia e fratellanza.



Perché ci vuole un ambiente pacifico per evolversi, e questo è ciò che abbiamo creato per noi stessi quando abbiamo lasciato la superficie e siamo entrati nel Monte. Shasta.


Quando vogliamo essere visti da chi è al di fuori della Montagna, possiamo facilmente renderci visibili a te.



Ma per la maggior parte preferiamo rimanere invisibili per la nostra stessa protezione. Verrà il momento in cui appariremo alla vostra gente di superficie, e quel momento è molto vicino. Speriamo che questo abbia risposto alla tua domanda. Sono Mikos.


D: Qual è la differenza tra la Terra Interiore e la Terra Cava?


La Terra Interna è costituita da Telos e da oltre 120 altre città sotterranee di luce di Agartha a poche miglia sotto la superficie terrestre, inclusa la città di Catharia, che si trova direttamente all'interno del nucleo centrale della Terra (sotto il Mar Egeo) ed è dove si trova la Biblioteca di Porthologos si trova e da dove viene Mikos.



La Terra Interiore è costituita da tutta l'area che si trova sotto la superficie terrestre in tutto il globo, comprese le caverne e un vasto sistema di tunnel. Comprende tutte le 800 miglia dalla sommità della superficie terrestre all'apertura cava interna al centro.


La Terra Cava è solo l'area che esiste nel nucleo centrale della Terra, che è Cava, e inizia a 800 miglia più in basso. Una volta che sei all'interno della cavità vuota della Terra, il diametro dello spazio aperto è di 6.400 miglia. Il diametro dell'intera Terra è di 8.000 miglia.


D: Perché saltiamo la Quarta Dimensione quando passiamo alla Quinta Dimensione?


Cercheremo tutti di rispondere a questa domanda, perché è complessa. Siamo il Consiglio della Terra Interiore, presieduto da Mikos.



Vi diciamo di non essere così presi dalle dimensioni, ma piuttosto di concentrarvi nel far emergere la vostra energia e innalzarla a livelli più alti di coscienza, perché è qui che esistono le dimensioni superiori. Esistono in stati di consapevolezza più elevati. Quindi puoi accedere a dimensioni superiori accedendo a stati di coscienza più elevati.


Ti muoverai direttamente nella Quinta Dimensione perché la Quarta Dimensione non esisterà più.



È in procinto di essere smantellato e rimosso dalla Gerarchia Spirituale come parte del Piano di Ascensione accelerato che vi catapulterà direttamente nella Quinta Dimensione.

La Quarta Dimensione è stata usata in passato da anime in partenza che non sono andate direttamente alla Luce, ma si sono trattenute per lunghi periodi di tempo. Questo passaggio di partenza è ora cambiato, o è stato "reindirizzato" come si potrebbe dire, in modo che le anime in partenza non rimangano più intrappolate in dimensioni obsolete in attesa di centinaia o migliaia di anni per passare alla Luce. Ora è tutto finito. Pertanto, vi sposterete direttamente fino alla Quinta, senza dimensioni intermedie.


Il prossimo passo è dove vuoi mettere il piede. Dopo che avrai raggiunto la coscienza di Quinta Dimensione e sarai saldamente nella Quinta Dimensione, sceglierai la tua destinazione futura in quel momento.



Alcuni di voi potrebbero scegliere di tornare in un mondo di Terza Dimensione per aiutare altre anime a ritrovare la loro piena coscienza, e alcuni di voi potrebbero scegliere di tornare sui vostri Pianeti Originari.


I vostri pianeti domestici esistono in molte dimensioni differenti in tutto l'Universo, a seconda di quanto sia evoluta la vostra Anima.



La frequenza della tua anima corrisponde alla frequenza del tuo pianeta. Quindi sì, alcuni di voi potrebbero scegliere di tornare a casa sul vostro pianeta di sesta dimensione e alcuni potrebbero scegliere di tornare a casa sul vostro pianeta di settima dimensione e alcuni di voi potrebbero scegliere di tornare a casa sul vostro pianeta di ottava dimensione, e così via. Capisci questo? Molte Anime potrebbero voler rimanere nella Quinta Dimensione e sperimentare la sua pace, abbondanza e ricchezza e continuare il loro avanzamento dell'anima lì per un po 'prima di andare avanti.




Ci saranno una miriade di scelte una volta raggiunta la Quinta Dimensione, quindi non è necessario preoccuparsi di questo ora o provare a prendere decisioni su dove si vuole andare. Non c'è fretta.



L'unica fretta è raggiungere il Piano di Esistenza di Quinta Dimensione, dove sarai di nuovo libero dal dolore, dalla malattia, dalla mancanza e totalmente libero in tutti i modi. Ti verrà fornito tutto ciò che potresti desiderare, e anche di più. Quindi resta sintonizzato nella tua coscienza, sii attento a tutto ciò che ti circonda, fai scelte positive e amorevoli e invia amore a tutti. Questo è il modo più veloce per aumentare la tua consapevolezza ed evolvere la tua coscienza.




Ricorda sempre che noi nella Terra Interiore siamo tutti in piedi accanto a te, guidandoti dolcemente sul tuo cammino verso le Stelle.


Altri riferimenti: www.DianneRobbins.com, www.TheNewEarth.org


X. Viaggio nella nostra terra cava

Fissato per il 26 giugno 2007


Informazioni sul viaggio Voyage to Hollow Earth:


Steve Currey è uno dei principali esploratori fluviali del mondo. Ha effettuato le prime discese sull'alto fiume Yangtze in Cina, sui fiumi Brahmaputra e Gange superiore in India, fiume Futaleufu in Cile, fiume Katun in Siberia e fiume Tsangpo in Tibet attraverso il canyon più profondo del mondo descritto nella rivista National Geographic Adventure.



Negli ultimi 30 anni, i Currey hanno accolto oltre 1/4 milioni di ospiti soddisfatti nelle loro spedizioni, inclusi senatori, membri del Congresso, capi di stato, imprenditori, celebrità ed esploratori degli Stati Uniti.


Questa spedizione condurrà osservazioni scientifiche nell'Artico che si spera risolveranno una volta per tutte se la teoria della terra cava ha qualche validità.


Non perdere l'occasione di visitare personalmente quel paradiso all'interno della nostra terra attraverso l'apertura del Polo Nord e incontrare le persone altamente avanzate e amichevoli che vivono lì. Siamo dell'opinione che siano le leggendarie tribù perdute di Israele che emigrarono nel Paese del Nord oltre 2.500 anni fa e si persero letteralmente per la conoscenza dell'umanità.


La partenza è prevista per il 26 giugno 2007. Itinerario, costi e istruzioni complete per la spedizione sono disponibili qui su questo sito.


A Murmansk, Russia, (a circa 33 E Longitude, 69 N Latitude) i membri della spedizione saliranno a bordo di un rompighiaccio nucleare di livello mondiale, un letterale motel sul ghiaccio, con il massimo del comfort e dei servizi, che ha 75.000 cavalli e attraversa l'Artico ghiaccio come il burro. La nostra prima tappa sarà il Polo Nord geografico a nord di Franz Josef Land.


Fu da Franz Josef Land che Olaf Jansen e suo padre navigarono a nord-est attraverso un piombo nel ghiaccio il 1 ° luglio 1829 e scoprirono accidentalmente l'apertura del polo nord nella nostra terra cava.




Dal Polo Nord geografico, dirigeremo la nostra rotta verso sud attraverso il ghiaccio a 12 nodi verso le Nuove Isole Siberiane sul Meridiano 141 Longitudine Est.


Si stima che entro circa 600 miglia dal polo nord su questo meridiano la spedizione raggiungerà l'oceano aperto della terra interna.


Sulla mappa sopra, le direzioni sono state aggiunte al disegno di Jan Lamprecht dell'Artico (come linee blu) dove si incrociano tutte a circa 84,4 di latitudine nord, 141 di longitudine est, inclusa una linea che indica la direzione in cui Olaf Jansen ha navigato a nord-est di Franz Josef Land nell'apertura polare. Questa è la posizione più probabile dell'apertura del polo nord nella nostra Terra cava.


In effetti, si ritiene più probabile che troveremo l'apertura polare nord nella direzione in cui i russi hanno avvistato un miraggio della terra di Sannikov a nord delle Isole della Nuova Siberia, dove anche l'ammiraglio Peary, il tenente Green e MacMillan avvistarono la terra di Crocker a nord-ovest di Capo Thomas Hubbard dell'isola di Ellesmere nel Canada settentrionale, di cui anche il dottor Cook ha scattato una foto della terra a nord-ovest della sua linea di viaggio verso il polo nord dall'isola di Ellesmere nel 1906 e l'ha chiamata terra di Bradley, e verso la quale anche il capitano Keenan ha avvistato la terra a nord-ovest Harrison Bay, Alaska, come abilmente descritto da Jan Lamprecht (nome pronunciato "Yawn") del Sud Africa nel suo libro del 1998, Hollow Planets.



Questa terra leggendaria vista da molti esploratori artici oggi non esiste su NESSUNA mappa.



Apertura Polo Nord (la dimensione dell'ingresso è accurata secondo me)


Se riusciamo a trovare l'apertura polare, entro 1.700 miglia da qualsiasi terra artica più a nord che confina con l'Oceano Artico dovremmo raggiungere il continente interno proprio come fece l'ammiraglio Richard E. Byrd nel suo volo del 1947 oltre il polo, come descritto in Amadeo Il libro di Giannini del 1959, Worlds Beyond the Poles . A quel tempo, Giannini scrisse: “La forza esplorativa polare della Marina degli Stati Uniti si stava preparando a imbarcarsi in una delle avventure più memorabili della storia del mondo. Sotto il comando del contrammiraglio Richard Evelyn Byrd, USN, doveva penetrare nella terra che si estendeva oltre la presunta estremità del Polo Nord della Terra ...



"Mentre si avvicinava l'ora del viaggio aereo nella terra al di là, l'ammiraglio Byrd trasmise dalla base artica un annuncio radiofonico del suo scopo, ma l'annuncio fu così sorprendente che la sua importanza fu persa per milioni di persone che lo leggevano avidamente nei titoli della stampa il mondo…

"Le parole del messaggio erano epocali:" Mi piacerebbe vedere quella TERRA OLTRE il Polo "..." Quell'area OLTRE il Polo è IL CENTRO DEL GRANDE SCONOSCIUTO! "


Successivamente, "... l'ammiraglio e il suo equipaggio aereo hanno compiuto un volo fisico della durata di sette ore in direzione nord oltre il Polo Nord. Ogni miglio e ogni minuto di quel viaggio al di là era su ghiaccio, acqua o terra che nessun esploratore aveva visto ...



“Man mano che si procedeva oltre il punto polare, si sono osservati direttamente sotto il corso dell'aereo terre e laghi senza ghiaccio e montagne dove il fogliame era abbondante. Inoltre, un breve resoconto di un giornale del volo affermava che un membro dell'equipaggio dell'ammiraglio aveva osservato un mostruoso animale di colore verdastro muoversi nel sottobosco di quella terra oltre il Polo. "


L'intenzione di questa spedizione è quella di cercare ed esplorare quella zona oltre il Polo che ha scoperto il contrammiraglio Richard Evelyn Byrd. Si stima che entro 1.500 miglia dal Polo, la spedizione dovrebbe raggiungere il continente interno.



La costa del continente interno potrebbe quindi essere seguita alla ricerca del fiume Hiddekel e risalire il fiume fino alla città di Jehu per incontrare gli abitanti della terra interna, proprio come fecero Olaf Jansen e suo padre nel 1829.


All'interno della nostra terra cava nella città di Ieu, i membri della spedizione potrebbero prendere un treno monorotaia della terra interna per visitare il perduto Giardino dell'Eden situato sotto l'America sull'altopiano più alto del continente interno. È anche la capitale della Terra Interiore, secondo Olaf Jansen.



Forse in questa Città dell'Eden possiamo visitare il palazzo del Re del Mondo Interno, come fecero Olaf Jansen e suo padre.


È l'opinione dell'autore di World Top Secret: Our Earth Is Hollow! che il Gran Sommo Sacerdote su tutta la terra della Terra Interna è il re Davide, e siede sul trono legittimo di Davide, un discendente diretto di Davide, che era il fondatore dell'antica nazione di Israele in Palestina, da cui le dieci tribù perdute migrò nei Paesi del Nord intorno al 687 a.C.



Il viaggio di andata e ritorno stimato da e verso i Paesi del Nord della Terra Interna attraverso l'apertura del Polo Nord è di circa 20 giorni.


Steve Currey, il nostro organizzatore della spedizione, porterà con sé il suo telefono satellitare che può essere utilizzato per inviare e-mail agli amici a casa dalla cima del mondo.



È inoltre possibile che vengano apportati aggiornamenti Internet a questo sito Web in modo da poter condividere con i nostri amici a casa i progressi che stiamo facendo, almeno fintanto che possiamo stabilire una connessione con i satelliti di comunicazione.


Itinerario del viaggio verso la Terra cava:

Data del viaggio: 26 giugno 2007-19 luglio 2007
Giorno 1 Partenza per Mosca, Russia. Dovrai organizzare il tuo biglietto aereo per Mosca.
Giorno 2 Arrivo a Mosca. Soggiornerete all'Hotel Rossiya (Russia) situato vicino alla Cattedrale di San Basilio. Trascorri il resto della giornata visitando Mosca.
Giorno 3 Termina la tua visita turistica di Mosca in mattinata. Prenderete un volo pomeridiano per Murmansk, in Russia, dove saliremo a bordo della nave rompighiaccio russa YAMAL.
Giorni 4-7 Divertiti sulla rotta verso il Polo Nord sullo YAMAL.
Giorno 8 Trascorri la giornata al Polo Nord e chiama persino a casa per parlare con la famiglia o gli amici!
Giorni 9-11 Inizia la ricerca dell'apertura del polo nord verso il continente interno.
Giorni 12-14 Una volta trovato, viaggia lungo il fiume Hiddekel fino alla città di Ieu. *
Giorni 15-16 Fai un viaggio in monorotaia alla Città dell'Eden per visitare il Palazzo del Re del Mondo Interno.
Giorni 17-18 Viaggio di ritorno alla città di Jehu sulla monorotaia. Continueremo quindi il nostro viaggio attraverso l'apertura del Polo Nord, a bordo dello Yamal, per il viaggio di ritorno a casa.
Giorni 19-23 Goditi il ​​viaggio di ritorno a Murmansk.
Giorno 24 Prendi un volo da Murmansk a Mosca. Puoi quindi prendere il volo in coincidenza per tornare alla tua città natale.


* Si prega di notare che se non siamo in grado di trovare l'apertura polare, torneremo attraverso le Nuove Isole Siberiane per visitare resti di scheletri di animali esotici che si ritiene provengano dalla Terra Interna.


Viaggio nella nostra terra cava: ANNULLATO!



“I nostri cuori e le nostre preghiere vanno alla famiglia Currey per la morte di Steve Currey. Ha vissuto la vita come tutti dovremmo e ci mancherà profondamente. Ci manchi Steve ...


Di conseguenza, questo sito è stato chiuso e tutti i viaggi futuri sono stati cancellati. Per ulteriori informazioni su questo sito Web, contattaci all'indirizzo info@voyagehollowearth.com

Gli eschimesi indigeni credono che ci sia un buco nell'Oceano Artico e le osservazioni di diversi esploratori artici come Olaf Jansen e il contrammiraglio Richard Evelyn Byrd, USN, che affermano di aver visto miraggi di terra esposta vicino al Polo Nord, indicano che la posizione più plausibile poiché un'apertura si trova a 84,4 latitudine nord, 141 longitudine est .


La compagnia di spedizione di Steve Currey ha noleggiato il rompighiaccio nucleare russo YAMAL, per portare 100 avventurieri al Polo Nord per una spedizione per condurre osservazioni scientifiche che potrebbero risolvere una volta per tutte se la teoria della terra cava ha qualche validità!

© 1999-2006 The Expedition Company. Tutti i diritti riservati.
Tutte le fotografie © 1999-2006 - Martin Enckell,

http: //.VoyageHollowEarth.com "



Aggiornare:

Mappe e documenti nazisti per Agartha confermano i resoconti della Terra Cava: queste mappe e documenti ufficiali nazisti confermano l'esistenza di Agartha, un intero mondo all'interno del nostro pianeta .


Conti raccolti da Alexander Light, HumansAreFree.com

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!