martedì 25 settembre 2018

La papaya ricca di antiossidanti aiuta a ridurre i danni cerebrali causati dall'esposizione ai metalli pesanti

Rhonda Johansson
Sa Defenza 






Gli scienziati avvertono che l'avvelenamento da cadmio è un problema di salute globale poco conosciuto e poco studiato , che causa un numero enorme di morti ogni anno e contribuisce a molte malattie, non ultima quella del cancro. 

L'esposizione a lungo termine al metallo pesante è stato documentato come fattore nell'aumento drastico al rischio delle varie condizioni scheletriche, riproduttive, cardiovascolari e urinarie. Degno di nota è la capacità del cadmio di danneggiare il cervello aumentando la quantità di stress ossidativo riscontrato nel sistema nervoso. I pazienti con tossicità da cadmio hanno una maggiore probabilità di sviluppare malattie neurodegenerative.

Questa è una seria minaccia per la vita umana, ma può essere prevenuta e persino invertita usando il cibo.

Un recente studio pubblicato sull'European Journal of Medicinal Plants ha concluso che l' estratto di papaya può prevenire danni cerebrali indotti dal cadmio . Gli autori dello studio hanno scoperto che le papaie lo fanno attraverso tre meccanismi:

  • Riducendo la quantità di malondialdeide (MDA) nel corpo. La MDA è un composto presente in natura che funge da marker per lo stress ossidativo;
  • Aumentando la concentrazione di vari composti legati alla disintossicazione; e
  • Aumentando il numero di antiossidanti nel corpo. Questo serve a rafforzare il sistema immunitario mentre il corpo si sta disintossicando.

Ai fini di questo studio , 30 ratti Wistar maschi sono stati divisi casualmente in sei gruppi di cinque animali ciascuno. Tutti i gruppi sono stati trattati per via intraperitoneale con una dose singola di 3,5 mg / kg di peso corporeo di solfato di cadmio. Due dei sei gruppi sono stati trattati con alte e basse dosi di estratto di papaya a 250 mg / kg e 400 mg / kg di peso corporeo rispettivamente per quattro settimane. I gruppi che hanno ricevuto una dose di estratto di papaia hanno mostrato una significativa riduzione del rischio di neurotossicità. Si è concluso che la papaya potrebbe essere utilizzata come trattamento alternativo sicuro ed efficace per il danno cerebrale causato dall'esposizione al cadmio.

L'esposizione al cadmio è legata a varie malattie

Anche bassi livelli di esposizione al cadmio possono causare diversi effetti avversi sulla salute . Coloro che sono esposti cronicamente al metallo pesante (compresi i forti fumatori) si trovano ad essere maggiormente a rischio delle seguenti condizioni:

  • Insufficienza respiratoria - La maggior parte degli studi sull'esposizione al cadmio parlano del suo legame con un aumento del rischio di malattia polmonare ostruttiva cronica ed enfisema. Si sospetta inoltre che l'inalazione di cadmio cronico sia una probabile causa di cancro ai polmoni.
  • Problemi cardiovascolari - L'esposizione al cadmio può aumentare la pressione sanguigna sistolica. Le persone regolarmente esposte alla sostanza hanno anche notato un aumento del rischio di trattenere il sodio e l'acqua nei loro corpi.
  • Malattia renale - Il rene è il principale organo bersaglio dell'esposizione cronica al cadmio. Quello che fa paura è che diversi studi hanno dimostrato che ci può volere una media di 10 anni prima dell'inizio clinico del danno renale, a seconda dell'intensità dell'esposizione. Tuttavia, piccole quantità di esposizione al cadmio possono apportare modifiche sottili (ma dannose) alla propria funzione renale.
  • Problemi scheletrici - Si ritiene che un'eccessiva esposizione al cadmio sia una causa secondaria di un metabolismo del calcio compromesso, un sintomo del danno renale indotto dal cadmio.

Il cadmio è un metallo pesante ed esiste considerevolmente nell'ambiente. È stato utilizzato nella produzione di batterie più vecchie, come pigmento nella produzione di vernici e nella placcatura elettrolitica e nella produzione di plastica di polivinilcloruro. È stato trovato che il cadmio può anche essere trovato in alcuni prodotti alimentari, a causa delle cattive pratiche agricole e dei cattivi metodi di marketing.

Per saperne di più sui pericoli del cadmio, visita oggi HeavyMetals.news .

Fonti:

Science.news

JournalRepository.org [PDF]

NCBI.NLM.NIH.gov

ATSDR.CDC.gov

***********


Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli  ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM

LA (VERA) RAGIONE STORICA PER CUI IL PD CROLLA E LA LEGA VA SEMPRE PIU’ SU

Antonio Socci
Sa Defenza



Guardate che i comunisti di una volta oggi votano Lega. Queste amare parole di Pier Luigi Bersani non sono una battuta a effetto, sono una constatazione. Basta farsi un giro in Toscana, in Umbria o in Romagna per toccare con mano la realtà. La quale in ogni caso si manifesterà da sola, uscendo fuori dalle urne delle prossime elezioni europee.
Ma lo stato maggiore del PD non ha certo tempo da perdere con le persone comuni, anche perché frequentarle presenta sempre il rischio di venir presi a fischi come è accaduto al segretario Martina a Genova.

Alle residue Feste dell’Unità, questa estate, era ben difficile trovare le folle, e i militanti reduci che ancora resistevano a cuocere bistecche, intervistati da un programma d’informazione di Rete4, manifestavano tutto il loro apprezzamento per Salvini, suscitando lo sconcerto dei capi partito.

Dunque se così stanno le cose si ripropone l’antico dilemma leniniano: “Che fare?”. La strada che i dirigenti hanno imboccato è proprio quella peggiore, quella che sarcasticamente Bertolt Brecht indicava ai caporioni comunisti della Ddr.

Davanti al malcontento della gente e a qualche tentativo di sciopero il drammaturgo invitava i compagni al potere a Berlino est a sfiduciare il popolo che aveva deluso le loro aspettative ed eleggerne un altro.

E’ quello che la sinistra dei salotti e dei giornali – l’unica rimasta – ha già cominciato a fare. Infatti chi vota Lega si sente bollato, viene catalogato in quella Italia peggiore che – secondo questi illuminati – è incivile, xenofoba, populista, sovranista e sospetta di fascismo.

Ci sarebbe anche un altro modo di affrontare la situazione descritta da Bersani. Lo stato maggiore della sinistra dovrebbe chiedersi: perché ci hanno mandato a quel Paese? Dove abbiamo sbagliato?

Ma è una via impraticabile, perché la cosiddetta Sinistra soffre della Sindrome di Fonzie (quello di Happy Days), ovvero quella patologia gravissima che impedisce di pronunciare l’espressione “ho sbagliato anche quando è provato che si ha torto marcio.

Qualcuno obietterà che non è vero perché in realtà lo stato maggiore del PD si sta dilaniando in una guerra di tutti contro tutti, senza esclusione di colpi. Sì. Ma è, appunto, una guerra che viene combattuta all’insegna del “lui ha sbagliato”, accusa che viene lanciata da tutti contro tutti.

Il colpevole è sempre un altro. L’espressione “io ho sbagliato” o – in questo caso – “noi abbiamo sbagliato” è irreperibile.

Perché? Semplice. Invece di andare alla ricerca di capri espiatori o di ridicoli alibi del tipo “è stata colpa dei social” (o magari dei troll russi) dovrebbero cercare il vero, grande errore che sta all’origine del Pd e che è precisamente l’errore che ha portato tanti elettori di centrosinistra a mandarli al diavolo e a votare Lega (o M5S).

Qual è l’unica vera identità del Pd? E’ quella che gli dette Romano Prodi quando fondò l’Ulivo che fu la culla del Pd. Nell’Ulivo, Prodi – uomo della tecnocrazia – riuscì a fondere i post-comunisti e i post-democristiani con tre parole d’ordine: 1) antiberlusconismo, 2) Maastricht e 3) entrare nella moneta unica europea.
L’antiberlusconismo serviva a motivare i rancori della base, ma era un pretesto per non spiegare gli altri due punti e comunque oggi è finito (sia perché Berlusconi non è al governo, sia perché il Pd renziano ha sgonfiato l’antiberlusconismo). Cercano di riconvertirlo in antisalvinismo, ma non funziona.

La vera identità programmatica e ideologica dell’Ulivo e del Pd è data dall’adesione piena e incondizionata ai Trattati di Maastricht e all’euro. Questi traguardi avevano preso il posto del vecchio “sol dell’avvenire.

Si creò il mito dell’euro e dell’Europa come una terra dove scorre latte e miele e dove tutto sarebbe andato magnificamente.

A circa vent’anni da quell’esperimento, in cui abbiamo rinunciato alla moneta sovrana e a gran parte della sovranità politica ed economica, il bilancio è devastantel’Italia ha perso quasi un quarto della produzione industriale, i poveri sono pressoché triplicati, il ceto medio è stato massacrato, la disoccupazione giovanile è al 35 per cento (una generazione perduta che spiega anche il crollo demografico record), le infrastrutture sono in condizioni penose, lo stato sociale (pensioni e sanità) non è nemmeno paragonabile agli anni della Prima Repubblica e abbiamo 600 mila immigrati sbarcati qua solo negli ultimi 6 anni che costano 5 miliardi ogni anno.

Da noi il reddito pro capite è crollato rispetto a venti anni fa e oltretutto – dopo anni di sacrifici lacrime e sangue e di tassazione selvaggia – il debito pubblico è addirittura aumentato. Infine – tramite la UE – siamo diventati sudditi di Germania e Francia che spadroneggiano qua da noi.

E’ come se avessimo perso una guerra. Siamo in macerie e non abbiamo neanche più le chiavi di casa nostra. Ecco perché gli italiani non votano più quella classe dirigente che li ha portati in questo “paradiso. E’ il Pd stesso che è nato su un programma rivelatosi fallimentare e mai riusciranno a dire: “abbiamo sbagliato.
.
Antonio Socci
Da “Libero”, 24 settembre 2018



Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli  ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM


lunedì 24 settembre 2018

BENJAMIN FULFORD: La mafia khazariana cerca protezione cinese, in lontananza si profilano i Tribunali Militari 

Benjamin Fulford
Sa Defenza 

La mafia Khazariana adoratrice di satana è in preda al terrore perché deve affrontare i tribunali militari. Di conseguenza, stanno offrendo il mondo (come se fosse il loro) alla Cina in cambio di protezione, secondo fonti degli Illuminati gnostici e della società segreta asiatica. Oltre a questo, stanno minacciando di scatenare pandemie, di far saltare in aria la caldera di Yellowstone, scatenare un massiccio attacco EMP e causare altri caos nell'inutile sforzo (dato che questi tentativi saranno neutralizzati) di riscattarsi e portarsi fuori per non essere raggiunti dalle mani della giustizia. Inoltre, portano avanti una stupida campagna di diffamazione ampiamente derisa e rigettata per far naufragare la nomina di Brett Kavanaugh alla Corte Suprema.

Fonti del Pentagono dicono che hanno usato "la minaccia della declassificazione dell'11 settembre, che potrebbe accadere presto, per costringere George Bush Jr a sostenere pubblicamente Kavanaugh, la cui conferma avrebbe scatenato tribunali militari". Ricorda, ha detto Kavanaugh (foto a dx) durante le sue udienze di conferma, che gli Stati Uniti sono stati messi sotto tutela della legge marziale poco dopo l'11 settembre e, di conseguenza, i tribunali militari possono processare, e persino condannare a morte, civili colpevoli di tradimento.

In aggiunta a ciò, le fonti dicono che "a causa dell'interferenza nelle elezioni americane del 2016 da parte della mafia ebraica, che sosteneva Hillary Clinton, Trump potrebbe usare la leva di declassificazione FISA per costringere il Regno Unito e l'Australia a eliminare i sionisti e i cittadini israeliani in entrambi gli stati dalle posizioni di influenza ".

Lo stato canaglia di Israele, da parte sua, ha cercato la protezione russa e cinese perché sta perdendo il controllo degli Stati Uniti. Tuttavia, questo è un momento controproducente. Ecco l'analisi delle forze armate statunitensi su dove stanno portando i loro sforzi.

Innanzitutto, in risposta al recente inganno israeliano [della difesa aerea] della Siria per far abbattere un aereo russo per l'ennesimo disperato tentativo di iniziare la terza guerra mondiale, "Un adirato [presidente russo Vladimir] Putin e la Chiesa ortodossa russa potrebbero aver dichiarato la guerra santa alla fazione ebraica anti-goy, e imposto una no-fly zone su Israele fino a che non restituisce il Golan alla Siria, smette l'assedio di Gaza, denuclearizza e restituisce la West Bank, Gerusalemme Est e tutte le terre rubate alla Palestina e al Libano. ”

Secondo: "Con la Cina nel controllo del porto di Haifa e progetti infrastrutturali in Israele, le nazioni BRICS potrebbero bandire questo stato canaglia dal sistema finanziario quantistico, e il presidente americano Donald Trump potrebbe accettare un embargo ONU aereo e di mare."

Con tutto questo e molto altro, non sorprende che la branca svizzera della famiglia Rothschild, la BRI (foto a sx) e gli Anziani di Sion abbiano mandato un rappresentante, la scorsa settimana, in Giappone per negoziare la resa con la White Dragon Society (WDS). Il negoziatore (che chiameremo l'uomo della BRI) ha detto che le famiglie bancarie sono preoccupati di possibile situazione caotica, con esecuzioni di massa, guerra civile e altri disordini come è stato visto durante le rivoluzioni francese e russa. In altre parole, l'uomo della BRI ha detto che le famiglie bancarie sono disposte a cedere finché i piani per una transizione senza intoppi verso un sistema migliore per il pianeta vengono messi in atto e le ghigliottine non siano messe all'ordine del giorno.

È anche possibile avere conferma dalle recenti dichiarazioni pubbliche della BRI che riconoscono il loro attuale sistema di stampare denaro dal nulla, distribuendolo tramite insider collegati, la qual cosa sta divenendo disfunzionale e si avvia a un crollo catastrofico. Per dirla con le parole della BRI, "la testa è infiammata mentre i piedi son gelati". Questo può essere tradotto nel senso che i super-ricchi stanno diventando troppo ricchi, mentre il resto della popolazione mondiale soffre. 


https://www.bis.org/publ/qtrpdf/r_qt1809_ontherecord.htm

Il WDS ha ribadito la sua posizione secondo cui un giubileo è l'unica risposta. In particolare, una riorganizzazione finanziaria globale dovrebbe includere la cancellazione una tantum di tutti i debiti, pubblici e privati, e una ridistribuzione dei beni ottenuti illegalmente attraverso la finanza fiat. Il risultato finale sarebbe quello di garantire che tutte le persone sulla terra posseggano la propria casa e non avessero debiti. Questo sarebbe un evento unico in modo che dopo il giubileo, se qualcuno vendesse la propria casa per comprare droga e poi finisse senza casa, non vengono più salvati.

Il WDS ha anche proposto la creazione di una futura agenzia di pianificazione per aiutare a coordinare una campagna multimiliardaria per porre fine alla povertà, fermare la distruzione ambientale e rilasciare responsabilmente tecnologia soppressa, in particolare la tecnologia che renderebbe possibile l'immortalità a coloro che lo desiderano.

Il WDS ha inoltre affermato che sosterrà il mantenimento delle famiglie reali esistenti come simboli di continuità, mentre la gestione quotidiana sarà lasciata alla meritocrazia, con il Pentagono, il Vaticano, il Partito comunista cinese, nella nuova agenzia di pianificazione futura, ecc. In altre parole, tutti i bit funzionali del vecchio sistema verrebbero lasciati intatti e riformati in nome della continuità e di una transizione graduale. Verrà anche supportata la democrazia in tempo reale basata su Internet, proposta dal WDS.

L'intero processo potrebbe essere avviato con la divulgazione pubblica della vera storia del pianeta per preparare il pubblico alla transizione, ha detto il WDS.

Il rappresentante della BRI è stato favorevole a queste proposte e ha promesso di riportarle alla " gente di Zugo, in Svizzera".

Ha anche fornito alcune informazioni sulla manipolazione dei "nani di Zurigo", notando che comunicavano usando "simboli matematici". Se questo è il caso, allora dovrebbero considerare la seguente equazione che si avvererà. Se non sono d'accordo su una transizione, allora: Zug + BRI + Sionismo = 0.

L'NSA pensa che sia Evelyn de Rothschild  (foto a dx) a capo del clan dei Rothschild e non di Nathaniel, come ci era stato riferito  precedentemente dalla CIA. Dicono anche che la loro ultima intelligence indica che i Rothschild stiano progettando di offrire il controllo del Giappone ai cinesi in cambio di protezione. Questo processo inizierebbe con l'intronizzazione in aprile del principe ereditario Naruhito come imperatore del Giappone, dal momento che metterebbe il trono nelle mani di un burattino dei Rothschild, non avendo sangue imperiale, dice la fonte della NSA.

Il WDS e i rappresentanti di una Società Segreta Asiatica hanno discusso recentemente di questo problema e hanno convenuto che al popolo giapponese si debba dire la verità sulla famiglia imperiale e una commissione di esperti dovrebbe decidere di concerto con il popolo giapponese cosa fare riguardo al Trono del crisantemo.

Anche la Loggia P2 vaticana ha reso pubblica la pacificazione con la Cina. Ciò è avvenuto con la formalità con cui il Vaticano ha accettato di dare voce al governo cinese sulla scelta dei vescovi cattolici in Cina. È avvenuto anche per la formalità con cui il governo italiano, primo del G7, ha  annunciato che avrebbe partecipato al progetto di sviluppo One Belt One Road  cinese.

Vale anche la pena ricordare a questo punto, circa un paio di tweet diffusi nel 2016 da una "Baronessa di Rothschild".
Bss De Rothschild @BssDeRothschild: "Sfortunatamente per i deplorabili nel 2017, l'IMPEACHMENT ti deruberà della tua piccola vittoria elettorale con l'attacco russo." 
Bss De Rothschild @BssDeRothschild: "Dopo una guerra nucleare Trump / Putin / Iran / Cina / NK, il mondo tornerà all'ideale globalista offrendo sicurezza tramite l'Europa".

http://www.battleforworld.com/2018/05/08/baroness-de-rothschild-twitter-postings-trump/#TrumpChina

Chiaramente, sia i Rothschild che altre logge come la P2 corrono in Cina per farsi proteggere, ora che le loro truffe sul WW3 e "Russiagate" stanno fallendo. Tuttavia, i cinesi sono pienamente consapevoli che i khazariani gli diranno quel che vogliono sentire, solo per , poi, pugnalarli alle schiena alla prima occasione che si presenta. Sanno che le stesse persone che li stanno sfruttando oggi sono gli stessi che li hanno umiliati durante la Guerra dell'Oppio. Come abbiamo visto sopra, i cinesi hanno acquisito le infrastrutture di Israele e stanno collaborando con i russi e le forze armate statunitensi per costringere i sionisti a porre fine a tutte le loro provocazioni.

I khazariani stanno perdendo anche uno dei loro ultimi bastioni di controllo del potere sulle principali compagnie Internet. Come detto dal Pentagono, "È tempo di tagli, visto che la Big Tech potrebbe essere soggetta ad azioni di antitrust DOJ e sciolta in concerto con pesanti multe dell'UE".

Vorremmo concludere il rapporto di questa settimana inoltrandovi un'e-mail di un veterano investigatore criminale che è amico dell'ex agente della CIA Robert David Steele. Tra le altre cose, questo investigatore chiarisce perché la mafia khazariana sta ritardando la nomina di Kavanaugh:

"La ragione per cui la sinistra (la cabala) sta tentando di ritardare l'esame dell'accusatore di Kavanaugh, [Christine Ford], è per dare loro il tempo di provocare un massiccio blackout a est usando la smart grid e il loro software derivato da Stuxnet fornito da Israele che è in tutti i computer della compagnia elettrica. O fino a quando non riescono provocare una grande guerra in Siria e in Iran, e forse anche con uno scambio nucleare con la Federazione Russa. 
"Potrei sbagliarmi su tutto questo, ma i redattori dei media mainstream passeranno rapidamente le parti e andranno con chi pensano sia il nuovo vincitore, dal momento che i loro precedenti maestri sono stati adeguatamente privati di qualsiasi potere. Non hanno alcuna lealtà verso nessuno, ma sono leccaculi per soldi e grande potere. 
"A proposito, conosco un molte cose sulla storia segreta dell'omicidio Wetterling in Minnesota e del rapimento di Johnny Gosch. È tutto collegato alla CIA, all'FBI, e alla rete pedo-satanica internazionale, a Bronfmans, a Geroge HW Bush, ai ragazzi della White House, a Barney Frank, a Craig Spence, ecc. È una storia che coinvolge l'FBI, la famiglia delle vittime e la loro completa copertura. Ha legami con Omaha, Franklin Credit, FBI corrotta, CIA Finders, Jordan, la questione dei pedofili del Minnesota e il procuratore generale del Minnesota Skip Humphrey (figlio disonesto del senatore Hubert Humphrey). Abbiamo intervistato un testimone chiave insieme anni fa. "

Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli  ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM




IL ’68 DI PADRE PIO (ALL’OPPOSTO DEL BERGOGLISMO)



Padre Pio muore, cinquant’anni fa, in quel ’68 che volle spazzar via la figura stessa del “padre”, cioè l’autorità, la legge, la responsabilità e la tradizione (i sessantottini furono i perfetti servi del capitale che dicevano di voler combattere).

Dalla “morte del padre” decretata dal ’68 abbiamo ereditato solo macerie e, come orfani, ci siamo trovati con tanti padroni che prima volevano imporre la cosiddetta “dittatura del proletariato” e poi ci hanno rifilato la dittatura del relativismo.

Oggi niente più padri, ma sempre tanti padroni, che pretendono di annichilire anche la democrazia e i popoli. Senza padri dilaga un’umanità infantile e smarrita, affogata nel narcisismo che lenisce il bisogno di sentirsi amati.

Però “il padre”, il santo cappuccino che davvero morì in quell’anno, è sempre più vivo e ha un popolo di figli sempre più grande, proprio per lo spaesamento di questa modernità naufragata e orfana.


FERITE E FERITOIE

Portando sulla carne le ferite del Figlio, Salvatore del mondo, egli rivelò, con segni e miracoli strepitosi, il potente amore del Padre, l’unico Padre. Rivelò il suo amore folle per gli uomini. Quelle ferite sono le feritoie da cui entrano ancora oggi fiumi di grazie e benedizioni. E’ questo che attrasse e attrae a San Giovanni Rotondo le moltitudini.

Padre Pio ricevette le stigmate esattamente cento anni fa, in quel 1918 che vide concludersi l’”inutile strage” di tanti figli, mandati a morire assurdamente nella Grande Guerra dai padroni degli stati.

Il frate, vedendo in visione il dolore di Cristo per lo sfacelo del mondo, gli chiese cosa lui poteva fare e Gesù gli rispose associandolo alla sua Passione: le stigmate.

Perché per il mondo la sofferenza è inutile, anzi è una maledizione, ma dopo il Calvario del Figlio di Dio la sofferenza – abbracciata e offerta con Cristo – diventa la più potente forza di cambiamento della storia.

È un paradosso incredibile perché un uomo che soffre, un uomo malato, inchiodato a un letto o a una croce, sembra la persona più impotente. Invece lì sta la regalità, la signoria sull’universo. Quella è la via per conformarsi a Cristo e divinizzarsi.


IL CARD. SIRI SPIEGA

Il fatto delle stigmate accadde nel 1918, nei mesi in cui si compiva la rivoluzione bolscevica in Russia e iniziava l’epoca dei totalitarismi, delle ideologie e delle pretese prometeiche dell’uomo che – uccidendo Dio – vuole essere padrone del mondo (pretese che continuano tuttora).

Il card. Siri seppe cogliere il significato storico del segno delle stigmate: “Con le stigmate che ha portato e con le altre sofferenze fisiche e morali, padre Pio richiama l’attenzione degli uomini sul corpo di Cristo come mezzo di salvezza. (…) È una verità talmente importante che quando gli uomini, lungo il corso della storia, l’hanno dimenticata o hanno cercato di travisarla, Dio è sempre intervenuto con avvenimenti, fatti, miracoli. Nel nostro tempo, la tentazione di dimenticare la realtà del Corpo di Cristo è grandissima. E Dio ci ha inviato quest’uomo col compito di richiamarci alla verità”.

Le stigmate erano un miracolo in sé, sia perché fu inspiegabile il loro formarsi e il loro scomparire, sia perché era scientificamente inspiegabile il fatto che non si comportassero come tutte le ferite: infatti ogni lesione su un corpo umano o si rimargina o si infetta.

Ma nel caso di padre Pio non accadeva né l’una né l’altra cosa. Quelle ferite sono rimaste aperte per cinquant’anni davanti al mondo e sanguinavano in corrispondenza con il sacrificio eucaristico.

I santi sono sempre segni che la Provvidenza plasma e pone nel mondo per parlare a ogni epoca storica, per attrarre a Dio gli uomini di quel tempo e salvarli.

Nel caso di padre Pio il Cielo ha giocato pesante: ha voluto mostrare all’umanità del Novecento – che s’illude di potere tutto – chi ha il potere vero sulla realtà, sulla natura, sul tempo e sullo spazio. E ha voluto mostrare che quel potere infinito passa dalle ferite di un crocifisso, è il potere dell’Amore crocifisso, il potere di un Padre misericordioso che parla con i fatti.

Il card. Siri, che più acutamente di tutti capì il mistero di padre Pio, scrisse: “Nessuno può negare che quest’uomo avesse i piedi e le mani forati e il costato aperto (…) La stessa formazione delle asserite stigmate, lo stesso ritorno vivido del sangue, quelle circostanze in cui più acuta si faceva la esperienza della passione di Gesù Cristo; sono un fatto e i fatti (…) sono lì (…) Le stigmate gli arrivarono che era ancora giovanissimo e (…) se ne andarono del tutto il giorno della morte (…) Quest’uomo rimase inchiodato alla croce. Soffriva sempre per quelle piaghe; in certi momenti il dolore era spasimante, travolgente. Egli sopportò tutto senza un lamento per mezzo secolo”.

Il cardinale aggiungeva: “Tutti sanno che quest’uomo vedeva il futuro, che fu visto parecchie volte in posti diversi e distantissimi (…) Quanta gente si è vista capitare Padre Pio in casa! (…) Quanta gente andava da lui e si è sentita fare la confessione da padre Pio. Lui diceva i loro peccati e non li aveva mai visti (…) Molte volte persone arrivate da lui ammalate, tornavano a casa sane. Quante volte invocato, anche da lontano, venivano guarite (…) Sono fatti, sono fatti!”.

Ed ecco la spiegazione di quei “poteri” straordinari e inspiegabili: “Perché questa missione fosse capita (…) Dio gli ha fornito motivi di credibilità e glieli ha forniti larghissimamente (…) Ora la missione di riprodurre, quanto era possibile in un semplice uomo, la passione di Cristo era grande. Gli uomini avrebbero potuto credere che quei segni che Padre Pio portava nelle mani, nei piedi, nel costato, non erano, per se stessi, probanti” e così “Dio ha colmato la sua vita di cose straordinarie”.

Proprio come i miracoli di Gesù che mostravano la sua divinità e dovevano far capire che il supplizio della croce non era la sua sconfitta, ma la misura del suo amore folle per gli uomini, che vince anche la morte.


MESSAGGIO ALLA CHIESA

Tutti i santi sono immagini di Cristo, ma in alcuni la somiglianza è più evidente e travolgente. Fu così per san Francesco d’Assisi ed è così per padre Pio, che è un suo figlio spirituale.

Un potente messaggio agli uomini del nostro tempo. Ma anche la Chiesa deve riflettere. Infatti padre Pio era un umile frate che stava in un convento sperduto del meridione, isolato in cima a un monte impervio.

Non solo non fece nulla per essere conosciuto, ma voleva essere nascosto al mondo e, in particolare, fece di tutto per nascondere il fatto delle stigmate. Eppure un fiume di persone è stato attirato da Dio fin lassù per essere salvato.

Ecco la lezione per la Chiesa: non è svendendo al mondo la verità che si attirano gli uomini. Il progressismo clericale pensa di “catturare” attenzione con furbeschi adattamenti al mondo della dottrina e della morale. Così il sale diventa scipito ed è destinato solo ad essere calpestato.

Ciò che attrae gli uomini è solo la Bellezza, l’amore e la potenza del Figlio di Dio. Che si manifesta nei sacramenti, nei santi e nella vita di chi è fedele al Salvatore.
.
Antonio Socci
Da “Libero”, 23 settembre 2018

http://sadefenza.blogspot.com/2018/09/il-68-di-padre-pio-allopposto-del.html


Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli  ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM

domenica 23 settembre 2018

Assad era il vero obiettivo dell'attacco missilistico e aereo della NATO e dei sionisti franco-israeliani a Latakia. 

La partnership israeliana della NATO ha tentato di assassinarlo mentre si recava in Russia dall'aeroporto di Latakia.

dimpenews
Sa Defenza 


Coinvolgimento franco-israeliano nel tentativo di assassinio del presidente Assad
Secondo un'accurata intelligence, durante il raid franco-israeliano durato circa un'ora e mezza, gli aerei israeliani sono rimasti in aria e giravano intorno al Mediterraneo tra Libano e Siria.
Il raid congiunto è stato preceduto dal volo di un aereo britannico , un Tornado, che è volato sullo spazio aereo turco in direzione di Latakia.
L'aereo è noto per la sua capacità di scansionare con il laser i dettagli più precisi sul terreno. Dopo i 10 minuti di volo degli aerei britannici, la fregata francese ha iniziato a bombardare siti specifici a Latakia con missili a lungo raggio, seguiti da un volo di aerei israeliani in una ricerca approfondita e poi bombardando quelli che venivano definiti «obiettivi scientifici. »

Qual era l'obiettivo importante dei complessi militari e di sicurezza della NATO?

Secondo la stessa fonte, la NATO era a conoscenza di una visita del presidente Bashar al-Assad quella notte a Mosca per incontrare il presidente Putin dopo la firma dell'accordo di Idlib. Dovrebbe volare in Russia attraverso l'aeroporto siriano di Latakia. Alla NATO ha preso il via libera per portare a termine l'assassinio del presidente Assad, bombardando il suo convoglio prima di raggiungere l'aeroporto di Latakia. Tuttavia, l'operazione non è riuscita a raggiungere i suoi obiettivi quella notte ..!

Ciò ha spinto un generale russo a dichiarare sotto anonimato ai media russi: «Nell'ultima operazione c'è stato un tradimento da parte di un ufficiale russo nelle nostre basi in Siria, sarà aperta un'indagine segreta » ..

Due giorni fa, Israele ha pubblicato delle foto satellitari del palazzo presidenziale siriano e interpretato come una minaccia sia diretta alla vita di Bashar al Assad. Inoltre, molti articoli sono apparsi sui media americani a proposito del desiderio di Trump di assassinare Assad, tramite un bombardamento. Tutti i dettagli di questo problema dell'assassinio politico erano contenuti in un libro scritto di recente e pubblicato da uno dei suoi ex consiglieri. Come detto nel libro del Presidente (i dettagli sono contenuti nel libro di uno dei consiglieri di Trump). Questo è quanto ha riportato Sayyed Hassan Nasrallah nel suo recente discorso per alzare il tetto nella difesa dalla minaccia di Israele e considerare l'arroganza israeliana "non è più tollerabile" e deve essere data una risposta da tutto l'asse della resistenza.

Dopo la firma dell'accordo russo-turco a Sochi, Erdogan ha insistito sulla firma di Putin sull'accordo e su diversi altri documenti firmati. Il presidente Putin ha promesso di incontrare il presidente Assad alla prima occasione per spiegare i dettagli dell'accordo e ottenere la sua firma ufficiale. Tuttavia, Putin ha dei dubbi sulla credibilità della richiesta di Erdogan di far firmare anche Assad in quanto la parte russa è garante dell'accordo e ovviamente ha il consenso della Siria. Pertanto, l'intelligence russa in coordinamento con l'Unità di protezione presidenziale ha deciso che  Il presidente siriano andrà all'aeroporto di Latakia, dove le basi e gli aeroporti russi offrono una migliore protezione per i viaggi, specialmente dopo il bombardamento israeliano all'aeroporto internazionale di Damasco,  due giorni prima. È circolato che Israele ha bombardato l'aeroporto internazionale di Damasco perché aveva informazioni su un sospetto aereo Boeing che trasportava armi per l'asse della resistenza! Dopo gli eventi di Latakia, al presidente Putin è stato garantito che Erdogan, che ha firmato l'accordo di Idlib, è stato coinvolto nel tentativo di assassinio di Assad a Latakia, specialmente dopo l'arrivo del Tornado inglese dallo spazio aereo turco verso la Siria. L'intelligence russa ha confermato la presenza di un ufficiale russo traditore nelle basi in Siria coordinato con la NATO.

L'iscrizione di Assad nella lista degli assassinii occidentali è divenuta realtà. Il presidente Putin deve essere ben protetto anche dal suo servizio di sicurezza politica e militare.

http://sadefenza.blogspot.com/2018/09/assad-era-lobiettivo-dellattacco.html


Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli  ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM


4 Aerei Da Ricognizione Russi Catturati Vicino All'Alaska, Dicono I Media Statunitensi

Paul Antonopoulos  
Sa Defenza 


Il Comando di Difesa Aerospaziale dell'America del Nord ha annunciato venerdì attraverso i suoi social network il presunto ingresso di  quattro aerei da ricognizione russi nella zona di identificazione della difesa aerea dell'Alaska.
Allo stesso tempo, sulla sua pagina Twitter, l'organizzazione ha chiarito che l'aereo non aveva violato le frontiere statunitensi o canadesi.






NORAD positively identified two groups of two maritime reconnaissance aircraft entering the Alaskan Air Defense Identification Zone . The Russian aircraft remained in international airspace North of Alaska and DID NOT enter sovereign U.S. or Canadian airspace.
Un incidente simile è avvenuto il 1 ° settembre. I caccia F-22 dell'aeronautica militare statunitense hanno scortato due aerei Tu-95 russi fino a quando gli apparecchi non hanno lasciato la zona di identificazione antiaerea stabilita lungo le isole Aleutine verso ovest.
All'epoca, il ministero della Difesa russo sottolineava che i voli erano programmati e che i piloti di aviazione e dell'aviazione marittima di ampia portata conducono voli regolari nelle acque neutrali dell'Artico, dell'Atlantico, del Mar Nero e del Pacifico. L'entità russa ha affermato che tutti questi voli sono effettuati in conformità con le norme internazionali, senza violare lo spazio aereo di altri paesi.
Nel frattempo, un drone strategico della US Air Force, RQ-4 Global Hawk, ha condotto un volo di ricognizione lungo la costa del Mar Nero russo alcuni giorni fa.
Secondo il servizio di monitoraggio Plane Radar, il drone partì dalla base aerea NATO di Sigonella, situata in Sicilia, e iniziò a condurre azioni di sorveglianza lungo la linea del fronte nel Donbass alle 12:19 pm di Mosca.


10:34 мск.
Стратегический разведывательный беспилотный летательный аппарат RQ-4 Global Hawk, ВВС США🇺🇸, позывной взлетевший с авиабазы 🇮🇹, в воздушном пространстве Украины🇺🇦 pic.twitter.com/aJ9bkqkndt






View image on Twitter
12:19 мск.
Приступил к мониторингу линии разграничения на Донбассе. pic.twitter.com/zWbdzHzuxt






View image on Twitter

Successivamente, il drone ha navigato al largo della costa della penisola di Crimea e nella regione russa di Krasnodar, dove ha effettuato azioni di monitoraggio per quasi otto ore.
Il drone si è avvicinato più volte alla costa russa a una distanza di 40 chilometri. Alle 22:19 ora di Mosca, il RQ-4 Global Hawk terminata la missione e si è diretto alla sua base aerea.
Inoltre, un aereo da ricognizione Poseidon della Boeing P-8A della Marina Militare americana è stato avvistato vicino alla costa del Mar Nero alle ore 12.00 di Mosca (0600 GMT).







12:48 мск.
Патрульный противолодочный самолёт, P-8A , ВМС США🇺🇸 (LA431, VP-5 "Mad Foxes"), с бортовым номером 168431, производит полёт в вдоль черноморского побережья России🇷🇺

Non è la prima volta che il drone da ricognizione americano RQ-4B viene avvistato nello spazio aereo della regione del Donbass

Negli ultimi mesi, i voli drone vicino ai confini russi sono diventati più frequenti.

http://sadefenza.blogspot.com/2018/09/4-aerei-da-ricognizione-russi-catturati.html


Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli 
 ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM
Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!