sabato 15 giugno 2019

Antartide: l'operazione Tabarin e quanto trovato dagli inglesi 

Bankster Slayer
theeventchronicle
Sa Defenza 







"La Germania perse la guerra europea nel 1945 col fine di vincere quella sud polare nel 1947." - Commento a GermanUFOChatter.com

Domanda Curiosa: Al momento della resa della Germania nel 1945, che era il suo presidente? Se la vostra risposta istintiva fosse "Adolf Hitler," beh, mi dispiace, ma grazie lo stesso per aver partecipato al gioco. Pochi giorni prima della sua fuga - tutti lo devono sapere e smettere di fingere che il Führer si suicidò il 30 Aprile 1945?  Grazie - Hitler ha nominato il suo comandante supremo della Marina, Karl Dönitz come suo successore,    nella letteratura internet potete trovarlo digitato alternativamente con l'umlaut "Dönitz" o  senza umlaut "Donitz" .


Comandante supremo della Marina, Karl Dönitz (Foto: Wikipedia)

Dönitz è passato alla storia come il comandante delle impressionanti U-boat tedesche. Era ferocemente fedele al partito nazista e ha continuato a riconoscere Hitler come suo Führer tempo dopo la morte presunta di Hitler. Egli aveva buone ragioni per credere che Hitler era ancora il suo Führer perché le prove che si stanno accumulando è che il partito nazista ha semplicemente trasferito la loro sede dall'emisfero nord a quello del sud nel 1945, il tutto con l'aiuto di centinaia di U-boat che sembrava mai abbastanza ottenere rappresentato dagli alleati dopo la guerra.

Anche in questo caso ci rivolgiamo a l'estratto web [legata qui ] di " guerra segreta della Gran Bretagna in Antartide " per una narrazione vera-mascella caduta. Mi stupisce che nessuno ha prodotto un film campione d'incassi o di una 7°-parte miniserie di Netflix  di questo racconto non-fiction. Beh, forse non è sorprendente. Si adatta agli interessi delle agenzie di Intel per distogliere l'attenzione del pubblico dalla verità, diffondendo un buffet su UFO, extraterrestri, e documentari "ufficiali" della storia della seconda guerra mondiale. Anche ora, vediamo molto in fase di produzione che si avvicina alla verità, ma non abbastanza.

Questo sequel nel nostro saga RogueMoney in Antartide turbina intorno al ruolo che la Gran Bretagna ha giocato nel segreto fronte di battaglia in Antartide. L'ammiraglio Karl Dönitz aveva tutte le carte vincenti con il suo controllo della Kriegsmarine tedesca. Come riportato nell'estratto web sopra-linkato, "In uno dei suoi discorsi inaugurali di un selezionato élite ufficiale, Dönitz ha affermato che 'la flotta sottomarina tedesca è orgogliosa di aver costruito per il Führer, in un'altra parte del mondo, una Shangri-La una terra, una fortezza inespugnabile '. Questa è stata una dichiarazione impressionante e uno che ha ispirato la fedeltà nei suoi ufficiali e l'orgoglio di Hitler e della Kriegsmarine. L'affermazione di Dönitz diffusa in tutto il Kriegsmarine con gusto, per tutti coloro che sentito creduto nella possibilità ".

A conclusione nel mio blog precedente [ qui ], ho avuto un soprassalto per il fatto che Dönitz ha ricevuto uno schiaffo con 10 anni come punizione per i crimini nazisti contro l'umanità seguenti al processo di Norimberga. Cosa c'è di più, quando viene rilasciato da Spandau, ha avuto modo di vivere i suoi giorni liberamente nella Germania occidentale, ad Amburgo. C'erano altri ufficiali nazisti fedeli e molto meno devoti che hanno ricevuto pene più severe e sono stati trascinati via nella Germania Est. Pertanto, è la speculazione di questo stesso articolo web che Dönitz probabilmente ha raggiunto un accordo. L'articolo web continua :
http://www.bibliotecapleyades.net/tierra_hueca/esp_tierra_hueca_13.htm

Karl Dönitz Norimberga "foto segnaletica" 1945

Alla luce dell'impegno di Dönitz di continuare la lotta e la grande armata ancora sotto il suo comando, e considerando i timori alleati, che potrebbe mettere a rischio la "pace" è stato colpito - una pace che ha avuto garanzie da tutte le parti? Dönitz avrebbe potuto chiedere per la Germania di essere ricostruita e non umiliata come a Versailles, per aiutare gli alleati occidentali a combattere la diffusione del bolscevismo con un trattamento favorevole, se non la clemenza dei vincitori, tra cui scritta in calce nella sua storia personale  in tempo di guerra, in cambio di un resa totale con la trasmissione di intelligence estremamente sensibili. Solo una settimana dopo Dönitz aveva dichiarato che la guerra sarebbe continuata, mentre il bolscevismo persisteva, ordinò la resa di tutte le forze tedesche. 
Tutti i fatti indicano che la storia di Dönitz è stata soppressa, e contro ogni ragione Dönitz è ancora non percepite dagli storici tradizionali come essere stato un giocatore importante nella Germania nazista. Clemenza è stato mostrato con un così breve pena detentiva, la minaccia comunista era stata realizzata dagli alleati occidentali, e la Germania occidentale è aumentato dalle ceneri del maggio 1945 per diventare la centrale elettrica d'Europa, con molte delle più importanti aziende che hanno finanziato il partito nazista formando enormi conglomerati.

Per raggiungere un simile accordo innamorato con gli Alleati, i vincitori della seconda guerra mondiale deve aver avuto ragione di credere che il suo Shangri-La nel sud del mondo non era mera declamazione.


Uno dei pochi libri che mette in relazione l'incredibile storia dell'operazione  Tabarin

In effetti, c'è un racconto in prima persona che dimostra che la Gran Bretagna aveva scoperto almeno uno Shangri-La nazista in Antartide durante la loro operazione Tabarin. Cosa c'è di più, la Gran Bretagna ha tenuto la loro Intel stretta e lontano dal suo più stretto alleato, gli Stati Uniti.

"Ci hanno trovato gli uomini polari!"


Decenni dopo la guerra, un sopravvissuto di una squadra speciale britannica raccontato la storia di un incarico top secret che lui e una dozzina di uomini con un commando è atterrato per una campagna per la quale non avrebbe mai dovuto essere pubblica. Si sussurra come la campagna di  Neuschwabenland   della Gran Bretagna, dopo il nome tedesco del territorio norvegese "Terra della regina Maud" che Hitler ha trovato così attraente come base nazista. Questa storia si svolge tra ottobre-dicembre 1945.

L'ammiraglio agisce da presidente tedesco Karl Dönitz è arrestato il 23 maggio, 1945

Mantiene quel periodo di tempo a mente. È  molto critico quando sovrappone tutti gli  eventi che si svolgono nel 1945. Nel periodo  tra aprile- maggio del 1945  ha fatto fuggire  Hitler in Argentina. Dönitz viene arrestato il 23 maggio 1945. La Germania si arrende e viene improntata la data del processo di Norimberga .

Quasi nello stesso esatto momento in cui l'Europa celebra VE giorno di maggio del 1945, fino in fondo a Nuova Svevia, Antartide, due panico superstiti di una squadra di ricognizione britannico urlare queste parole in un messaggio radio: "! Gli uomini polari hanno trovato noi" E allora la radio si esaurisce.

Lo speciale reduce racconta la sua storia [qui ]:
Ci è stato detto senza mezzi termini specifici ciò che ci si aspettava da noi e ciò che la Gran Bretagna ci si aspettava di trovare in Antartide. Gran Bretagna aveva più di un forte sospetto che i tedeschi avevano costruito una base segreta e aveva grintosa molti dei nazisti non contabilizzate di distanza dalle turbolenze in Europa. 
Ancora, sempre più rivelazioni erano imminenti. L'estate prima, ci è stato detto, gli scienziati e il commando originale avevano trovato un "antico tunnel". Sotto gli ordini, la forza ha attraversato il tunnel ma solo due restituito prima dell'inverno antartico trova in. Durante i mesi invernali, i due superstiti fatte affermazioni assurde oltre la radio di "Uomini polari, antiche gallerie e nazisti". Il contatto radio è stato finalmente perso nel luglio 1945, e sinistramente per la nostra missione, andando verso l'ignoto, l'ultima trasmissione ci ha portato ogni ulteriore ansia, come abbiamo ascoltato la paura nella voce: "...ci hanno trovato gli uomini polari !" È stato urlato prima che il contatto venisse perso.
Dopo la trasmissione radiofonica è stato giocato, ci è stata data un discorso travolgente dal maggiore che sarebbe in testa alla spedizione per indagare su ciò che era accaduto.
Ci sono laghi nascosti e valli secche in tutta la Terra della Regina Maud (la Nuova Svevia della Germania) che sono volutamente omessi dalle mappe di ricognizione.


"Siamo andati alla base a Maudheim, trovato il tunnel, indagato sull'enigma degli uomini polari e i nazisti e fatto tutto il possibile per assicurarci che la minaccia nazista fosse distrutta."

Il veterano continua a descrivere come la sua squadra dei commando ha trovato uno di queste due spie britanniche che presidiavano il campo ormai deserto nel mese di ottobre 1945. Era andati a luglio. I commando appena arrivati ​​volevano sapere che fosse accaduto al loro compagno. A quanto pare,  due di loro facevano parte di un gruppo più ampio di spie che hanno scoperto un lungo tunnel situato in una valle asciutta che si apre alla fine su una enorme caverna  con centinaia di soldati nazisti. La storia continua:
[La] vasta caverna sotterranea era anormalmente calda; alcuni degli scienziati credevano che fosse riscaldata con la geotermica. Nella enorme caverna vi erano laghi sotterranei; tuttavia, il mistero approfondito, come la caverna fosse illuminata artificialmente. La caverna si dimostra così vasta che dovevano separarsi, è stato quando sono state fatte le vere scoperte.

I nazisti avevano costruito una base enorme nelle caverne e avevano anche costruito banchine per U-Boot, e uno è stato presumibilmente identificato. Hanno viaggiato ancora, più nel profondo, e sono stati accolti dalle più strane visioni .


Concezione artistica di base militare nazista tra il ghiaccio.

Il sopravvissuto ha riferito che "hangar per gli aerei strani e scavi a bizzeffe" erano stati documentati. 
Tuttavia, la loro presenza non era passata inosservata: i due sopravvissuti alla base Maudheim testimoniato i loro compagni vengono catturati e giustiziati uno per uno. Dopo aver assistito a solo sei delle esecuzioni, fuggirono dentro il tunnel, per non essere catturati, con l'obiettivo di bloccare il tunnel - anche se "era troppo tardi; gli uomini polari stavano arrivando ", ha affermato il sopravvissuto.



Base Maudheim

Con forze nemiche alle spalle, non avevano altra scelta che cercare di tornare alla base in modo da poter informare e mettere in guardia i loro superiori di quello che avevano scoperto. Sono riusciti a tornare alla base, ma, con l'inverno che si avvicinava e poche possibilità di salvataggio, credevano che fosse loro dovere per assicurarsi che fosse segnalata la base segreta nazista; e così si separavano, ognuno, nell'attesa, prendeva un apparecchio radio e vanno in bunker separati.

Uno dei sopravvissuti  dagli uomini polari nel bunker, nella speranza che almeno uno fosse sopravvissuto. Il piano funzionò, ma a scapito della sua vita e della radio. Purtroppo, l'anima coraggiosa del Bunker Uno aveva la radio  pienamente operativa, ma  è stata distrutta nella rissa. L'altro superstite non ha avuto altra scelta che sedersi, aspettare e cercare di evitando di annoiarsi.

I tedeschi hanno creato geneticamente gli uomini polari come un Big Foot?
Il mistero di chi o che cosa fossero gli uomini polari era stato spiegato, non soddisfacente ma comunque spiegato, come prodotto della scienza nazista; e l'enigma di come i nazisti stavano ottenendo il potere è stato pure spiegato, anche se non in termini scientifici. Il potere che i nazisti stavano utilizzando era l'attività vulcanica, che ha dato loro il calore per il vapore e li ha aiutati a produrre energia elettrica, ma i nazisti avevano anche imparato una fonte di energia sconosciuta perché il sopravvissuto ha affermato: 
"... Dopo quello che ho visto, la quantità di energia elettrica necessaria è più di quello che potrebbe essere prodotto, a mio parere, dal vapore".

Dopo aver ascoltato la storia di questo unico sopravvissuto, il maggiore della squadra di commando ha deciso che dovrebbero andare indagare ciò che è stato bloccato dietro la porta de primo Bunker. The Lone Survivor li pregò di non aprirlo. Ma lo hanno fatto lo stesso. Il testimone oculare veterano ha riferito che, in effetti, un enorme peloso "Uomo Polare" ha esaurito così velocemente che la squadra fuori ha sparato un paio di colpi. L'umanoide è fuggito nel deserto e la squadra ha scoperto le ossa del altro superstite della squadra di spie. Era stato divorato dall'uomo polare che sedeva in quel bunker da quasi quattro mesi.

Vi incoraggio a cliccare qui e finire di leggere questo racconto avvincente. La conclusione di questo racconto stabilisce che il commando ha fatto infatti indagare il tunnel e ha scoperto una base nazista altamente popolata, proprio come aveva riferito il Lone Survivor Spy. Il commando ha attirato l'Uomo Polare alla sua morte e di cui miniere in tutto il tunnel e in parte nello spazio della caverna. Tuttavia, proprio quando la squadra commando si preparava a far detonare gli esplosivi, sono stati scoperti dalle guardie naziste. Un inseguimento è stato dato, e questo veterano della squadra, più una guida norvegese e un osservatore scienziato erano tutto quello che ha ottenuto via in modo sicuro. Anche l'unico sopravvissuto della squadra spia originale è morto. Questi tre sopravvissuti lo hanno raccontato solo a una manciata dell'élite britannica. Il resto del commando ha raggiunto il suo obiettivo di missione eliminare qualsiasi prova del tunnel facendolo detonare con esplosivi. Ma hanno pagato per il loro coraggio con la vita e rimangono eroi non celebrati di questo campo della guerra antartica.

Tenete a mente che tutto questo è accaduto proprio quando si aprivano i processi di Norimberga. Karl Dönitz fa le sue dichiarazioni pubbliche di una "fortezza paradiso"  personale per il Führer. Gli inglesi sono contenti che sono riusciti a bloccare la prova di questo tunnel. Ma come fanno a sapere se ci fossero altre caverne simili e altre basi naziste?

Devono solo aspettare qualche mese per scoprirlo. Restate sintonizzati per la prossima puntata di questa saga!

La militarizzazione dell'Archeologia

Gente, come un trattamento speciale, pubblicati qui di seguito è un link di un colloquio su Youtube con il Dr. Joseph P. Farrell che ho registrato quasi nello stesso giorno, come quando ho postato il mio precedente articolo su Antartide nel blog   la motivazione occulta dietro le spedizioni in Antartide. Non avevo idea che avrebbe fatto registrare le sue opinioni su tutta questa storia dell'Antartide. Così, mi piace, quando qualcuno della sua statura corre involontariamente parallela al mio racconto. La prima metà di questo clip è tutto sulla base nazista in Antartide.


È lecito supporre che i nazisti abbiano guardato alla storia di [Platone Atlantis] nello stesso modo. E la ragione per cui dico che nel 1935, Heinrich Himmler cominciò a reclutare persone tra le SS che avevano, ah, diciamo solo "credenziali esoteriche". Nel 1940 istituì ufficialmente [Ahnenerbe, l '"Ancestral Research Bureau"] . Nel memo che usa per stabilire questa cosa, il dipartimento è impostato per investigare su tradizioni occulte, leggende, letteratura, pratica ... di tutti i tipi, non importa quanto sembrasse pazza... per la sua potenziale applicazione militare.
Quindi, in altre parole, gente, quello che la Germania nazista ti sta dicendo è che è la prima grande potenza moderna sta deliberatamente uscendo e cercando molte cose antiche, per l'applicazione potenziale nel militare. Ora abbiamo l'arma dell'archeologia.  
Per me questo è un chiaro segnale che i nazisti sospettano che ci sia qualcosa che sta succedendo in questi antichi testi che indica chiaramente che esiste una tecnologia distruttiva che semplicemente scompariva quando ci siamo fatti saltare in aria in un precedente periodo della storia umana che ora si perde nelle nebbie di preistoria.
Penso che, date tutte queste circostanze di fondo, sia una supposizione plausibile che, sì, stavano scendendo in Antartide per cercare qualcosa.  Quindi mettilo nel contesto in cui il Segretario di Stato John Kerry ha appena fatto una piccola visita in Antartide, ecc .... Ecco, è una lista molto strana di [visitatori di alto profilo in Antartide, come il principe Harry, il re Juan Carlos e il patriarca Kirill].
La grotta in Antartide vista dal satellite

*****
https://sadefenza.blogspot.com/2019/06/antartide-loperazione-tabarin-e-quanto.html

Sa Defenza non effettua alcun controllo preventivo in relazione al contenuto, alla natura, alla veridicità e alla correttezza di materiali, dati e informazioni pubblicati, né delle opinioni che in essi vengono espresse. Nulla su questo sito è pensato e pubblicato per essere creduto acriticamente o essere accettato senza farsi domande e fare valutazioni personali.


Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli  ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM

venerdì 14 giugno 2019

Stati Uniti-Iran: La realtà capovolta, e la guerra reale. Mercenari di Al Qaeda sponsorizzati dagli USA. L'Iran sta combattendo contro il più grande sponsor dello stato del terrore

Tony Cartalucci,





Nella loro marcia verso un'altra guerra, gli Stati Uniti accusano l'Iran di usare la forza militare per affermarsi come un forza "egemone regionale". Accusa l'Iran di essere il più grande sponsor statale del terrorismo nel mondo. Accusa l'Iran di aiutare i ribelli nello Yemen, il governo in Siria e Hezbollah in Libano.

Ciò che gli Stati Uniti tralasciano è l'altrettanto importante loro accusa dell'Iran.

Menzogne familiari

Primo, il Medio Oriente ha già un egemone regionale: gli Stati Uniti. Persino le più accese accuse contro l'Iran riguardo al terrorismo sponsorizzato dallo stato iraniano impallidiscono di fronte ad Al Qaeda e all'auto-proclamato Stato Islamico (ISIS) il cui terrorismo abbraccia il globo, inclusi eserciti permanenti che operano in Libia, Siria, Yemen e Afghanistan - molti dei quali nello stesso Iran che  specificamente combatte.

Gli Stati Uniti sostengono organizzazioni terroriste anche all'interno dell'Iran, tra cui il Mojahedin-e Khalq (MEK). MEK gode del sostegno del Consigliere per la Sicurezza Nazionale John Bolton - e ha esercitato pressioni a loro favore per anni mentre erano nell'elenco delle organizzazioni terroriste straniere presso il Dipartimento di Stato americano.

Pertanto, l'Iran si trova coinvolto nello Yemen, in Siria e in Libano proprio per evitare le apertamente dichiarate intenzioni degli Stati Uniti di includere l'Iran, in futuro, sotto la sua già ampia egemonia sul Medio Oriente.

Durante il guerra lampo al rallentatore di Washington in tutto il Nord Africa, il Medio Oriente e Asia centrale, decenni di bugie hanno continuato a generare scuse, pretesti e minacce artificiali per giustificare le guerre senza fine dell'America e la marcia di Washington verso il prossimo obiettivo: l'Iran.

L'Iran resiste all'egemonia regionale

L'invasione americana dell'Afghanistan lungo i confini orientali dell'Iran nel 2001, poi l'invasione statunitense dell'Iraq lungo i confini occidentali dell'Iran nel 2003 ha lasciato la nazione circondata dalle forze militari statunitensi. Le invasioni, seguite da occupazioni estese, furono solo due degli esempi più estremi di accerchiamento militare aggressivo di Washington all'Iran.

Le guerre per procura statunitensi contro la Libia, la Siria e lo Yemen hanno cercato di eliminare i blocchi politici e militari alleati di Teheran. Accoppiato con deliberate, paralizzanti sanzioni economiche e una campagna di sovversione politica ammessa e concertata rivolta all'Iran - gli Stati Uniti hanno quasi dichiarato guerra all'Iran. L'Iran si ritrova nella "lista dei successi" del cambio degli Stati Uniti soprannominata "Asse del Male". Dal presidente degli Stati Uniti George Bush che ha presieduto le invasioni dell'Afghanistan e dell'Iraq. Sulla lista accanto all'Iran c'era la Libia - ora è uno stato fallito diviso e distrutto dopo l'intervento militare statunitense del 2011 - così come la Siria che deve ancora affrontare i terroristi appoggiati dagli Stati Uniti e un'occupazione militare USA ancora in corso sul suo territorio.

L'Iran è stato circondato apertamente da Stati Uniti e dalle forze ostili dei suoi alleati per quasi vent'anni. Ciò che gli Stati Uniti definiscono "aggressione iraniana" sono solo i passi razionali che qualsiasi governo circondato da forze ostili prenderebbe per difendere se stesso, il suo territorio e il suo popolo.
Il Medio Oriente è già soggetto a l'egemonia regionale - degli Stati Uniti - presieduto da un governo a migliaia di chilometri di distanza. E se gli Stati Uniti fossero abbastanza coraggiosi da presumere il dominio su un'intera regione del pianeta così lontana dalle sue rive, non dovrebbe sorprendersi di spostare anche la responsabilità sulle conseguenze dirompenti della sua egemonia sulle nazioni che ancora resistono all'interno della regione. 

L'Iran combatte contro il più grande sponsor dello stato del terrore

In una recente intervista con The Epoch Times, il deputato statunitense del Texas Van Taylor  ha definito l'Iran "il più grande sponsor di stato del terrore nel mondo." Cita il sostegno iraniano a gruppi come Hamas e Hezbollah come esempi. Si tratta di un'affermazione ripetuta in tutto l'establishment  degli Stati Uniti.

Tuttavia - non è del tutto vero, e omette la menzione del terrorismo sponsorizzato dallo stato che lo eclissa . Gruppi come Hamas hanno  combattuto contro Damasco e i suoi alleati iraniani durante il recente conflitto in Siria - mettendo in discussione le affermazioni di "stato iraniano sponsor "di Hamas.

Hezbollah - d'altra parte - gode di stretti legami con l'Iran. Ma ha anche dedicato grandi quantità di risorse anche umane - non creando terrorismo in  Medio Oriente - ma combattendolo - in particolare contro l'ISIS e Al Qaeda in Siria e in Iraq.

Sono stati l'Iran con  Hezbollah che hanno aiutato le forze siriane a terra mentre la Russia ha fornito supporto aereo che ha iniziato a far ridurre ISIS e Al Qaeda dal 2015 in poi.

ISIS e Al Qaeda - ironicamente - persistono in Siria solo in aree sotto la protezione delle forze USA-NATO. Ciò include Idlib, occupata da Al Qaeda, in cui gli Stati Uniti hanno ripetutamente avvertito Damasco e i suoi alleati di non riprendere con la minaccia di ritorsioni militari.

Mentre le accuse americane contro l'Iran in merito alla "sponsorizzazione di stato del terrore" rimangono nebulose, le stesse agenzie di intelligence statunitensi hanno ammesso il ruolo degli Stati Uniti e dei loro alleati nella creazione di organizzazioni terroristiche come l'ISIS. La Defense Intelligence Agency (DIA) - ad esempio -  all'inizio del 2012 aveva notato (PDF) una cospirazione guidata dal Golfo occidentale e persiano per creare quello che all'epoca era definito "principato" [islamico] "salafita" [Stato] proprio nella Siria orientale dove l'ISIS alla fine si sarebbe trovato la base.

Il documento DIA spiega (corsivo aggiunto):
Se la situazione si sgretola, c'è la possibilità di stabilire un principato salafita dichiarato o non dichiarato nella Siria orientale (Hasaka e Der Zor), e questo è esattamente ciò che vogliono i poteri di sostegno dell'opposizione, al fine di isolare il regime siriano, che è considerato la profondità strategica dell'espansione sciita (Iraq e Iran).
Per chiarire chi fossero questi poteri di supporto, la nota della DIA afferma:
L'Occidente, i paesi del Golfo e la Turchia sostengono l'opposizione; mentre Russia, Cina e Iran sostengono il regime.

Gli Stati Uniti e i loro alleati hanno spedito armi e rifornimenti agli altri affiliati di Al Qaeda in Siria. Insieme all'Arabia Saudita e al Qatar, gli Stati Uniti hanno fornito migliaia di tonnellate di armi ai militanti jihadisti in Siria - mentre ammettono che il franchising siriano di Al Qaeda, Jabhat al-Nusra,  è il miglior fronte armato dei militanti jihadisti e i meglio equipaggiati nel conflitto.

I tentativi di rivendicare "ribelli moderati" disertati da al-Nusra insieme alle loro armi statunitensi per spiegare la preminenza dell'organizzazione terroristica non spiegano chi dava, ad al-Nusra, più armi e denaro per attirare defezioni su larga scala. Anche gli Stati Uniti sono stati scoperti usare Al Qaeda per condurre una guerra per procura nello Yemen . Associated Press in un articolo intitolato "Investigazione di AP: alleati degli Stati Uniti, i ribelli di al-Qaida in Yemen", riferisce (enfasi aggiunta):

Per molte volte negli ultimi due anni, una coalizione militare guidata dall'Arabia Saudita e sostenuta dagli Stati Uniti ha affermato di aver vinto vittorie decisive che hanno spinto i militanti jihadisti di al-Qaida dalle loro roccaforti in tutto lo Yemen e riducendo la loro capacità di attaccare l'Occidente. 
Ecco cosa non hanno rivelato i vincitori: molte delle loro conquiste sono arrivate senza sparare un colpo
Questo perché la coalizione ha fatto accordi segreti con i combattenti di al-Qaida, pagando alcuni per lasciare le città chiave e permettendo agli altri di ritirarsi con le armi, equipaggiamento e mazzette di denaro rubato, lo ha scoperto un'indagine della Associated Press. Altre centinaia sono stati reclutati per unirsi alla coalizione.
 Da allora, anche gli Stati Uniti sono stati sorpresi nel trasferire sistemi di arma ad Al Qaeda in Yemen.

La CNN nel suo articolo "Sold to an ally, lost to an enemy" lo ammette (enfasi aggiunta):
L'Arabia Saudita e i suoi partner della coalizione hanno trasferito armi di fabbricazione americana a combattenti collegati ad al-Qaeda, a milizie salafite e ad altre fazioni in guerra nello Yemen, in violazione dei loro accordi con gli Stati Uniti, rivela un'indagine della CNN .
È chiaro - dalle ammissioni del governo degli Stati Uniti e dei media statunitensi - che gli Stati Uniti sono il "più grande sponsor dello stato di terrore", armando letteralmente Al Qaeda in tutta la regione -  poi chiamano le forze sollevate da nazioni come l'Iran "terroristi" per schierarsi contro di loro.

Poi c'è MEK - un'organizzazione terroristica sostenuta dagli Stati Uniti precedentemente elencata come tale dal Dipartimento di Stato americano - ora apertamente ospitata a Washington e sostenuta dall'attuale Consigliere per la sicurezza nazionale John Bolton - che non a caso è anche la principale voce che difende la guerra all'Iran.

MEK è stato elencato come organizzazione terroristica per una ragione. Ha condotto decenni di brutali attacchi terroristici, assassinii e spionaggio contro il governo iraniano e il suo popolo, e ha preso di mira gli americani tra cui il tentato rapimento dell'ambasciatore statunitense Douglas MacArthur II, il tentato omicidio del generale di brigata USAF Harold Price, ha avuto successo nell'assassinio del tenente colonnello Louis Lee Hawkins, i doppi omicidi del colonnello Paul Shaffer e del tenente colonnello Jack Turner, e l'agguato e l'uccisione dei dipendenti della American Rockwell International William Cottrell, Donald Smith e Robert Krongard.

L'ammissione della morte dei dipendenti della Rockwell International può essere trovata in un rapporto scritto dall'ex funzionario del Dipartimento di Stato degli Stati Uniti e dal Dipartimento della Difesa Lincoln Bloomfield Jr. a nome della società di pressione Akin Gump nel tentativo di respingere le preoccupazioni sul passato violento di MEK che si collega alla sua attuale campagna armata di terrore . Una simile narrativa è stata ora prevedibilmente adottata dai media occidentali. Fino ad oggi i terroristi del MEK hanno compiuto attacchi all'interno dell'Iran uccidendo oppositori politici, attaccando obiettivi civili, e portando avanti il ​​programma USA-Israele di colpire e assassinare scienziati iraniani . Il MEK è descritto dal Senior Fellow del Consiglio per le Relazioni Estere Ray Takeyh come una "organizzazione simile a una setta" con "tendenze totalitarie".
In un'intervista rilasciata a Radio Free Europe-Radio Liberty, di proprietà del Dipartimento di Stato degli Stati Uniti, ha riferito un evaso del MEK Camp Ashraf ha dichiarato che l'organizzazione terroristica vieta il matrimonio, l'uso della radio, Internet, contro la loro volontà, li tiene prigionieri con la minaccia di morte se mai vengono catturati tentando la fuga.
MEK è stato rimosso dal Dipartimento di Stato americano come organizzazione terroristica straniera dopo ampi sforzi di lobbying, non perché le prove indicassero che non appartenevano più alla lista. Sono state cancellati dalla lista dei gruppi terroristi appositamente per consentire agli Stati Uniti di sostenere più apertamente gli sforzi del MEK per minare e rovesciare il governo iraniano attraverso l'uso della violenza continuata.

Se Al Qaeda e MEK sono il tipo di "alleati" che gli Stati Uniti si sono arruolati per affrontare "l'aggressione iraniana" in Medio Oriente, in che modo può l'Iran, piuttosto che Washington, essere la vera minaccia alla pace o stabilità regionale o addirittura globale?

Nella reale via verso la guerra, si capovolge la realtà

È su questi piedi di argilla che gli Stati Uniti costruiscono la causa contro l'Iran - con le catastrofiche molte altre guerre di aggressione di Washington nella regione si vedono ancora le fiamme sullo sfondo.

L'Iran non ha la forza economica e militare per rappresentare una vera minaccia per il mondo, anche se lo volesse. Rappresenta solo una minaccia per le nazioni lontane che si chiudono intorno a loro, in cerca di conflitto con l'Iran, e il dominio su una regione in cui si trova geograficamente l'Iran.
Al contrario, gli Stati Uniti possiedono ancora la più grande economia e forza militare sulla Terra e hanno una comprovata esperienza nell'accusare ingiustamente le nazioni con varie provocazioni per iniziare guerre con aggressioni devastanti.

Gli Stati Uniti - anche se non ricorrono alla guerra - stanno imponendo un danno economico non solo all'Iran ma alle nazioni di tutto il mondo che, senza alcuna coincidenza, non percepiscono Teheran come una minaccia e fanno una quantità considerevole di scambi commerciali con l'Iran.

L'aggressione degli Stati Uniti nei confronti dell'Iran e dei suoi alleati - anche se la guerra totale non esplode - ha chiaramente distrutto la regione - dalla Siria allo Yemen - facendo miracoli anche per gli alleati degli Stati Uniti con lunghe e costose guerre hanno  riportato l'intera regione indietro di decenni in termini economici e sviluppo sociale.

Se domani scoppiasse la pace in Medio Oriente, nazioni come gli Stati Uniti e i loro alleati della NATO avrebbero meno a che fare con lo sviluppo della regione. Questo ruolo andrebbe invece alla Cina, che sta già cercando di promuovere la stabilità come condizione per estendere la sua attività di costruzione di infrastrutture globali in Medio Oriente.

Anche in termini di vendita di armi alle nazioni del Medio Oriente - Russia e Cina hanno sistemi competitivi che gli alleati degli Stati Uniti stanno prendendo in considerazione.

Quindi solo nel caos è l' unico ambiente in cui il primato degli Stati Uniti nella regione può continuare a prosperare - giustificando basi militari e miliardi di dollari necessari per costruirli, occuparli, rifornirli ed espanderli, giustificando gli interventi militari - diretti e per procura - facendo pressione sui governi per o aderire o difendersi contro di loro, e giustificando immense vendite di armi ad alleati come l'Arabia Saudita e gli Emirati Arabi Uniti per mantenere quegli interventi in corso. È un'industria multi-miliardaria di dollari, e  solo Washington è abbastanza sfacciato da promuovere apertamente e continuamente. Non c'è menzogna troppo grande o vergognosa per mantenere redditizia l'ultima grande esportazione, americana, il caos.

*****
Sa Defenza non effettua alcun controllo preventivo in relazione al contenuto, alla natura, alla veridicità e alla correttezza di materiali, dati e informazioni pubblicati, né delle opinioni che in essi vengono espresse. Nulla su questo sito è pensato e pubblicato per essere creduto acriticamente o essere accettato senza farsi domande e fare valutazioni personali.


Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli  ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM
GILET GIALLI: APPELLO PER UNA NUOVA REPUBBLICA
"Mi vergogno moltissimo di poter apparire di fronte a me stesso come un uomo capace solo di parole e che mai mette mano di sua volontà ad alcuna opera."  Platone 

NOI CITTADINI 

NON CONTROLLIAMO LO STATO, NON CONTROLLIAMO LA GESTIONE ED I FRUTTI DEL NOSTRO LAVORO, NÈ LA VITA NÈ L'AMBIENTE NEI NOSTRI TERRITORI. 
NESSUNO DI NOI, POPOLO, È PRESENTE NEI LUOGHI DEL POTERE
LE CATEGORIE SOCIALI , PRODUTTIVE E DEL TERRITORIO NON POSSONO LEGIFERARE NELLE ISTITUZIONI

Nessuno di noi agricoltori, allevatori, metalmeccanici, pescatori, studenti, artigiani, autonomi, operai , casalinghe, autotrasportatori, cuochi , ristoratori, diversamente abili, liberi professionisti, insegnanti e docenti, pensionati, operatori del turismo, medici, operatori sanitari, forze dell'ordine, imprenditori, disoccupati, dipendenti pubblici e privati, commercianti, militari, ecc. ha controllo nello Stato o può partecipare alla formulazione di leggi che riguardano le nostre vite.

Il Nostro Stato è occupato da partiti e politici al servizio delle banche, fondi d'investimento,  lobby, comitati d'affari, speculatori e mafie... i politici hanno tradito la Costituzione infiltrando e occupando lo Stato con strutture eversive... 

È dovere di tutti i Cittadini liberare lo Stato dagli usurpatori  e dai potentati economici.


A ROMA   I GILET GIALLI INSIEME A TUTTI I CITTADINI SUPERANDO LE DIVISIONI IDEOLOGICHE , UNENDO LE MIGLIORI ENERGIE E LE FORZE PIÙ PURE DELLA NAZIONE CHIAMANO A RACCOLTA ED AL CONFRONTO TUTTI COLORO CHE SENTONO IL DOVERE DI DARSI UN FUTURO DA UOMINI LIBERI!


ORDINE DEL GIORNO:


  1. MANIFESTO DI DISCONOSCIMENTO DEL SISTEMA PARTITOCRATICO E DELLA SUA FUNZIONE NELLO STATO, AL SERVIZIO DELLE LOBBY, CORRUTTORI E NAZIONI STRANIERE
  2. ASSEMBLEA ORGNIZZATIVA PER UNA COSTITUENTE REPUBBLICANA
  3. LO STATO SIAMO NOI! RICONOSCIMENTO (PROVVISORIO) DI TUTTE LE COMPONENTI SOCIALI, TERRITORIALI E PRODUTTIVE CHE DIVENTERANNO GUIDA DI GOVERNO E ISTITUZIONI, NELLA NUOVA REPUBBLICA
  4. PROGRAMMAZIONE DI ATTI GIURIDICI DI DIRITTO COSTITUZIONALE ED INTERNAZIONALE PER RIDARE AI CITTADINI IL GOVERNO DELLO STATO. 
  5. DECISIONE DEGLI OBBIETTIVI E DELLE STRATEGIE, LEGITTIME PER LA DICHIARAZIONE DELLA NASCITA DELLA NUOVA REPUBBLICA DEMOCRATICA, PARTECIPATIVA , DIRETTA E LIBERA.


ROMA 29 GIUGNO ORE 09.00
SALA RIUNIONI HOTEL "LA MELA"
VIA ALESSANDRO STOPPATO 1O8 (ROMANINA)
INFO: 391.798.13.31



#giletgialli #assembleapubblica #29giugno2019 #NuovaRepubblica#uominiliberi #HotelLaMela #sadefenza
http://gilegialli.blogspot.com/


Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli  ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM

giovedì 13 giugno 2019


Csm inquinato? Quale novità! Ma perché dirlo oggi? Neo genesi della magistratura italiana

Chris Barlati
Sa Defenza

Il Csm è un organismo corrotto? La magistratura è una casta? I giudici ricevono gioielli, denaro e soldi da avvocati e faccendieri in cambio di favori? E dov'è la novità? Ma la domanda che dovremmo porci in questo momento è 'perché se ne parlo proprio adesso'?

La magistratura italiana, non solo proverbialmente, è la peggiore in Europa.
La corruzione dei singoli nuclei, nonché dei vari meccanismi che la compongono, è agli atti già dai lontani anni '90, e non solo per i teatrini che scatenarono il cambio di regime politico della prima Repubblica (mi riferiscono a Mani Pulite), bensì per gli innumerevoli scandali che la videro compartecipe nei loschi ''affari'' dei Servizi cosiddetti ''deviati'', nel traffico internazionale di rifiuti nucleari e negli accordi presi, molto probabilmente, per ovviare ad attentati in territorio italiano in cambio della fornitura costante ed economica di bombe ai paesi del mondo arabo e sauditi.

La magistratura, come evidenzia l'illustre caso del collaboratore di giustizia Carmine Schiavone, non si è mai fatta problemi ad interrogarsi sul come e quando sparivano carte, verbali o dichiarazioni, o addirittura quando venivano avvelenati i pentiti (lo stesso Schiavone fu avvelenato). Quando si tocca il legame 'magistratura-servizi-accordi sottobanco internazionali' si finisce sempre all'ombra dei cipressi, e nessuna procura si sente in obbligo di aprire un'indagine.

Le ''fasi'' della magistratura italiana
Vi era un periodo in cui la magistratura italiana era subalterna alla politica, o almeno in grado di comprenderne le finalità e di ''chiudere un occhio'' in caso di necessità. Parliamo degli anni della Prima Repubblica, della Guerra Fredda, ove persino la legge era sublimata al pericolo di un conflitto nucleare. Personaggi come Aldo Moro erano in grado, con buon senso e prassi politica, di far comprendere con metodo ed agire democratico quando e come i giudici dovessero o non dovessero approfondire certe tematiche, come nel caso del ''Lodo Moro'', o del ritrovamento di missili palestinesi in territorio italiano.

La seconda fase
La seconda fase della magistratura italiana riguarda invece gli anni '90 (dagli '80 ai '90), periodo in cui Andreotti diventa referente dello scenario atlantico difensivo. Siamo negli anni del crollo dell'impero Sovietico: i più minacciosi.
Vicini al crollo della sovrastruttura ideologica e politica comunista, si teme un attacco a sorpresa dal nemico rosso che potrebbe destabilizzare e distruggere l'intero assetto Europeo. Gli USA vacillano nel difendere l'Europa, ma alla fine decidono per l'appoggio e l'installazione di missili in grado di contrastare quelli nucleari sovietici. I socialisti italiani giocano una parte fondamentale, ed il partito Comunista italiano si vede sconfitto nella scelta per l'installazione dei missili in Italia ed in Europa.
Il comunismo in Europa è morto. O, più precisamente, è morto cerebralmente, ma continua a respirare.

La magistratura in questi anni appoggia la Dc, coprendo le malefatte democristiane e negando, assieme alla Chiesa, l'esistenza della mafia. Con la perdita di potere comunista, si sfalda l'alleanza Cosa-Nostra Dc e, di conseguenza, il matrimonio magistratura-Dc. Inizia una lenta infiltrazione di uomini non ben definiti, un tempo massoni, ultra atlantici, tra le fila della magistratura, in contemporanea all'ascesa di un nuovo modello di magistrato, un certo Falcone, che poco a poco inizia a comprendere i meccanismi che fino a quel momento avevano sorretto l'equilibro tra Occidente ed Oriente. Gli inconfessabili segreti vengono poco a poco confessati. Alcuni avanzano l'ipotesi di una ''manina atlantica'', di un complotto contro la Dc, ma nessuno riesce a vederci chiaro. Spunta Di Pietro e le accuse di finanziamento illecito ai Partiti di Governo. La magistratura inizia a cambiare di fisionomia: da un lato si inquina, dall'altra diventa pericolosa, poiché inizia a conoscere la verità. Falcone e Borsellino inaugurano il Maxi Processo, Di Pietro Tangentopoli. Ma non tutti sono felici.

La stessa Dc non sa che fare. Vorrebbe sfruttare il tutto per liquidare lo storico problema della mafia in Italia, ma qualcosa non quadra. Non tutto fila come dovrebbe. Al nord Mani Pulite paralizza la politica e le impedisce di far fronte alla destabilizzazione che deriva dal cambiamento internazionale e dall'avanzata della finanza nella res publica. Dall'altro lato Falcone viene a conoscenza della verità, di quella verità che spaventa la finanza stessa, e che a sua volta, servendosi di Cosa Nostra, inizia a tramare per ucciderlo. La magistratura diventa strumento e problema di un potere che sta acquisendo il controllo politico ed economica dell'Italia.

I servizi segreti italiani iniziano a ''deviarsi'', ovvero ad acquisire una coscienza che non è solo d'intelligence, ma politica. Il loro potere non è solo di difesa, controllo o spionaggio, ma politico. Perché controllare quando si può gestire? Con il nuovo ''padrone'' d'oltre oceano che ha ''benedetto'' le nuove iniziative e le nuove proposte di un'Europa finanziaria, passare informazioni alla politica ed attendere i loro ordini per agire diviene una cosa quanto meno controproducente. Perché non bypassare questo ''spiacevole'' e contro producente meccanismo che genera solamente ritardi e dietrologie? In più, siamo negli anni post Gelli e della ''non molta fiducia americana nell'Italia''. Andreotti, è vero, è onnipotente, ma gli USA non si fidano di chi ha troppo potere. Siamo anche negli anni di Gladio e della sua liquidazione. La gestione è politica ed è affidata a Cossiga, ma il comando strategico è del generale Inzerilli.
Gelli si è occupato di cucire i mondi di mezzo in chiave fanaticamente reazionaria ed anticomunista, ingaggiando parte dei Servizi e della Marina: sezioni ultra atlantiche ed anticomuniste.
Andreotti non è in grado di arrestare la deriva, e con la sua morte politica ''muore Sansone con tutti i filistei''. L'intero ''esercito'' ultra atlantico non agisce più per la P2, per gli USA, ma per non ben definiti 'padroni'. Nessuno sa cosa succede, ma quello che succede non può essere fermato.
Muore Falcone, muore Borsellino, e notizia di qualche giorno fa vengono indagati dei giudici per il depistaggio delle successive indagini che riguardano via D'Amelio. La magistratura si taglia le gambe, o meglio una parte di essa liquida l'altra. Anche la legge si adatta al nuovo divenire finanziario ed i magistrati divengono membri di una S.p.a. d'oltre oceano con sede delocalizzata in Italia.

La terza fase
L'ultima fase della neo genesi della magistratura italiana è quella ''contemporanea'', la post Mani Pulite. Sul tema Mani Pulite e stragi di ''mafia''(più corretto dire della Falange Armata) c'ho scritto un libro che è possibile scaricare qui, con tante interviste in esclusiva e retroscena inediti.

Riassumendo, morta la politica a seguito della consapevolezza che l'economia e la finanza acquisirono del proprio ruolo nel nuovo divenire che si sarebbe prefigurato da lì a quegli anni, i Servizi, i faccendieri e tutto quel sottobosco un tempo proiezione parassitaria della politica acquistano il comando della situazione. La magistratura, infiltrata da tempo da questi poteri, senza il contrappeso politico, si trasforma in un comitato di affari che diverrà in futuro parte dei piani Berlusconiani di garantirsi un'immunità mai del tutto totale, e, caduto questi, una garanzia Renziana di attuare le ultime politiche finanziarie eurocentriste a vantaggio dei soliti privati. La novità arriva con i 5 Stelli ed i Leghisti: i cosiddetti ''sovranisti''.

La novità non viene rappresentata personalmente da loro due. Dal mio punto di vista sia Salvini che Di Maio valgono meno di un due di briscole. La vera novità riguarda chi si ritrova a muovere le fila di questi due burattini in un periodo dove Russia e Cina si contendono il mondo a danno degli Stati Uniti, in procinto, letteralmente, di dissanguarsi a causa della loro interna guerra civile, in atto tra neocon e multipolaristi. Le ''inchieste'' della magistratura nei riguardi del Csm, da questo punto di vista, si configurano come:
1. un atto di masochismo senza precedenti;
2. un regolamento di conti, come già avanzato da qualcuno;
3. un tentativo di epurare frange corrotte ed estremiste che non vogliono adattarsi al nuovo divenire in corso.

La storia insegna che...
La storia insegna che ad ogni cambiamento corrisponda un adattamento. Lega e 5 Stelle si stanno lentamente facendosi strada tra i servizi e le classi lobbiste europee. Il loro cambio ideologico e di paradigma ne è la prova, e la trasformazione dei 5 Stelle da Movimento a Partito, e della Lega da antieuropeista ad ''europeista del buon senso'' che non parla di 'Ndrangheta è un'ulteriore evidenza. Bisogna attendere ulteriori sviluppi per capire in che direzione si vuole impostare quest'indagine, e per colpire quali personaggi. Tuttavia, nulla è frutto del caso in politica. Con la vittoria sicura ed affermata del governo giallo verde, e con la loro svolta moderata ma multipolare a livello internazionale, anche la magistratura, assieme ai Servizi, sta per essere inevitabilmente condizionata, poiché oltreoceano hanno già dato il loro assenso per questo cambiamento.

*****
https://sadefenza.blogspot.com/2019/06/csm-inquinato-quale-novita-ma-perche.html


Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli  ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM

mercoledì 12 giugno 2019

AL CERN SI CERCA DI RIAPRIRE LA PORTA PER GLI ANGELI CADUTI?





Informazioni sul CERN l' Organizzazione europea per la ricerca nucleare ,  è stata fondata nel 1954 dai suoi 23 stati membri come organizzazione scientifica incentrata sulla ricerca fondamentale nel campo della fisica delle particelle, con sede centrale a Ginevra-Svizzera,  la Russia gode dello status 
di osservatore,  è noto soprattutto che l'acceleratore di particelle più grande e potente al mondo è chiamato " The Large Hadron Collider ", la più grande macchina mai costruita nella storia umana, e consente ai fisici di testare le previsioni di diverse teorie della fisica delle particelle, compresa la misurazione delle proprietà del Bosone di Higgs (img a dx) (la "particella di Dio" che il famoso fisico Stephen Hawking ha avvertito potrebbe spazzare via l'universo ) e cercare la grande famiglia di nuove particelle predette da teorie supersimmetriche, così come altre questioni irrisolte della fisica.

Un frammento del papiro 115 (img sotto) appena scoperto della più antica copia superstite del Nuovo Testamento indica che, per quanto riguarda l'Anticristo, teologi, studiosi, gruppi di heavy metal e evangelisti televisivi hanno ricevuto il numero errato. Il 666, ma in realtà il numero vero è il meno inquietante 616 .

https://www.independent.co.uk/news/uk/this-britain/revelation-666-is-not-the-number-of-the-beast-its-a-devilish-616-5349692.html



Nell'aprile 2019, il governo russo ha firmato un accordo di cooperazione con il CERN.

Il Ministro degli Esteri Sergey Lavrov ha sollecitato il Presidente Putin e il Presidente Trump a dichiarare congiuntamente che l'uso di armi nucleari è inaccettabile "Dal punto di vista politico, è di fondamentale importanza che la Russia e gli Stati Uniti calmino il resto del mondo e facciano una dichiarazione congiunta di alto livello che non può esserci vittoria in una guerra nucleare e quindi essa è inaccettabile e inammissibile".  

Il ragionamento del Ministro degli Esteri russo è basato sulle pericolose informazioni riportate dal  Primo Ministro russo Dmitry Medvedev il quale durante la sua visita all'Organizzazione Europea per la Ricerca Nucleare -  CERN ha sentito quanto detto dallo scienziato italiano e direttore scientifico Bertolucci, mentre informava i giornalisti  all'inizio di questa settimana, che affermava "Fuori da questa porta potrebbe arrivare qualcosa, o potremmo inviare qualcosa attraverso di essa"; Sergio Bertolucci è il Director for Research and Scientific Computing at CERN,  al Large Hadron Collider, costruito all'interno di una galleria sotterranea circolare di 27 km,  sotto terra,  sul confine franco-svizzero fuori Ginevra, funziona come una sorta di autostrada orbitale per adredi ad altissima velocità - tipicamente  protoni o ioni piombo.  

All'epoca della ex Unione Sovietica ai fisici russi era severamente vietato associarsi al CERN , in particolare perché uno dei suoi primi direttori era il temuto fisico nucleare tedesco della ex Germania nazista Wolfgang Gentner, figura centrale negli sforzi dei nazisti di fondere scoperte scientifiche con l'occulto e il soprannaturale .



Essendo stato indottrinato per cancellare dai loro ricordi storici quello che stavano facendo gli scienziati nazisti , questo rapporto dettaglia, le popolazioni occidentali non ricordano più che le masse nere furono condotte per l'élite SS di Hitler in un " Camelot nera " a Wewelsberg - i nazisti aveva persino un ufficio occulto a cui i migliori scienziati appartenevano, chiamato Ahnenerbe (simbolo img a sn)

Alcuni dei dettagli del nuovo studio del nazismo e dell'occulto dello storico Eric Kurlander, Mostri Hitleriani, sembrano più punti della trama di un film di Capitan America che di fatti tratti dalla documentazione storica. Kurlander scrive di scienziati nazisti in cerca di raggi della morte, e di una squadra governativa che ha cercato di scoprire i sottomarini usando una mappa dell'Atlantico e un cubo di metallo su una corda. Gli ufficiali delle SS hanno studiato le rune, si sono confrontati con una casta di guerrieri indù e hanno viaggiato in Tibet nel mezzo della guerra, alla ricerca di una tribù ariana perduta. Il secondo più potente leader nazista, Heinrich Himmler, era un avido lettore della Bhagavad Gita e aveva un astrologo personale. C'erano fattorie biodinamiche a Dachau e ad Auschwitz.

Per scoprire cosa stia realmente facendo il CERN , il Ministero della Scienza e dell'Istruzione Superiore ( MSHE ), all'inizio del 2017 , ha iniziato i colloqui con il CERN - che ha indotto il governo russo , il 16 aprile 2019 , a firmare un accordo di cooperazione con il CERN, e a sua volta ha portato il Primo Ministro Medvedev in visita al CERN ieri per una riunione con gli alti funzionari e scienziati . 

Durante i suoi incontri con gli scienziati del CERN , il Primo Ministro Medvedev ha notato la loro " esuberanza " sulla conferma che il numero " Marchio della Bestia " era " 616 ", dato che è un " numero primo fattore " e il 25° numero della sequenza di Padovan - che prende il nome da Richard Padovan , che ha attribuito la sua scoperta all'architetto olandese Hans van der Laan nel suo saggio del 1994 " Dom Hans van der Laan: Modern Primitive " - e che il CERN e gli scienziati stanno ora utilizzando con un algoritmo di intelligenza artificiale di meccanica celeste specificamente utilizzati per controllare il CERN Axion Solar Telescope , che è alla ricerca di particelle ipotetiche chiamate " assioni ", che credono possano trovarsi al centro del Sole, lo stimato scienziato britannico Rupert Sheldrake, Ph.D. del - Duttweiler Institute , Zurigo- il principale think tank svizzero , nel 2013 , nominato tra i primi 100 scienziati al mondo - e il cui vero interesse per il sole può essere intravisto da una conferenza scientifica che ha tenuto l'anno scorso a Londra seguono link  
 https://explore.scimednet.org/index.php/is-the-sun-conscious/



il Metropolita Hilarion  afferma che la Chiesa Ortodossa russa ha sempre sostenuto la convinzione che " 616 " sia il vero numero del " Marchio della Bestia ", poiché per secoli hanno aderito rigorosamente alla antica " gematria" ebrea nell'interpretazioni e l'analisi testuale biblica - in cui il numero" 666 "è il nome proprio per" Nascosto " che mostra che Dio ha mantenuto il vero significato di esso non scoperto fino alla Fine dei Tempi - mentre allo stesso tempo, il vero significato di" 616" Si riferisce ai " cherubini alati sparsi "- altrimenti noti come" angeli caduti "di Satana che Dio ha tenuto" imprigionato "fino alla fine dei tempi - e il cui" luogo di imprigionamento "un esame della vita del Vescovo greco Ireneo sembra rivelare, soprattutto perché questo santo è meglio conosciuto per il suo ruolo nel guidare e espandere le comunità cristiane in quello che oggi è il sud della Francia - dove oggi la sua " lingua dominante ", come il resto del mondo, non è francese, ma ASCII - che è lo standard di codifica dei caratteri per tutte le comunicazioni elettroniche globali - e nella cui tabella ASCII troviamo che la parola francese " Soleil " (Sole) ci dà il numero del " Marchio della Bestia" " 616 " - che viene dal luogo dove gli scienziati del CERN stanno cercando di liberare " qualcosa ".



Gematria
  • Valore numerico di Caesar-dio in greco, dove le dieci lettere greche (è solo una) in numeri equivalenti, danno: Kaisar = 20 + 1 + 10 + 200 + 1 + 100 = 332; theos = 9 + 5 + 70 + 200 = 284. Il totale: 332 + 284 = 616.
  • Valore numerico della parola ebraica Jethro. È la prima parola che inizia il testo dei dieci comandamenti: waw, resh, taw, yod, 6 + 200 + 400 + 10 = 616.
  • Valore numerico di Nero Kecar, l'imperatore Nerone, in greco. Aggiungendo la lettera N alla fine del nome di Neron, dove il valore numerico è 50, otteniamo 666. Tuttavia, se trasponiamo in ebraico il nome di Neron Caesar, la somma dei valori di ogni lettera ebraica dà anche 616: nun, resh, waw, kaph, ayin, yod, samekh, resh, 50+200+6+20+70+10+60+200 = 616.
  • Valore numerico di Caio Cesare, cioè l'imperatore sanguinario Caligola, che regnò 37-40 dopo J.-C .: GAIOS KAISAR, 3 + 1 + 10 + 70 + 200 + 20 + 1 + 10 + 200 + 1 + 100 = 616.
  • Paul-Louis Couchoud nota che questo è il valore numerico del nome Attico in greco (al dativo perché all'accusativo otteniamo 666). Attis era il compagno della dea Phrygian Cybele il cui culto orgiastico era diffuso nel mondo greco-romano nel 3 ° secolo prima di J.-C.
  • Usando la tabella ASCII, troviamo che la parola francese "Soleil" ("Sole") fornisce 616.



Quanto detto pone la Russia in difficoltà ben sapendo quanta miseria e morte ha dovuto subire durante la 2° guerra mondiale a motivo dei nazisti, 24 milioni di persone uccise,  per questoil Ministro russo Lavrov mette le mani avanti e lancia l'allarme e chiede a viva voce che i leader mondiali delle potenze nucleari pongano freno agli armamenti per fare un accordo preventivo sull'uso delle armi nucleari , prima che sia troppo tardi e non arrivi prima quanto si cela dietro la porta del Large Hadron Collider del CERN di Ginevra.

"Poiché Dio ha tanto amato il mondo, che ha dato il suo unigenito Figlio, affinché chiunque crede in lui non perisca, ma abbia vita eterna."

Giovanni 3:16

*****
Sa Defenza non effettua alcun controllo preventivo in relazione al contenuto, alla natura, alla veridicità e alla correttezza di materiali, dati e informazioni pubblicati, né delle opinioni che in essi vengono espresse. Nulla su questo sito è pensato e pubblicato per essere creduto acriticamente o essere accettato senza farsi domande e fare valutazioni personali.


Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli  ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM
Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!