giovedì 31 maggio 2018

IL GOVERNO MIGLIORE POSSIBILE. Grazie a Di Maio, e a Salvini.

Maurizio Blondet 
Sa Defenza 


Prima di tutto: tanto di cappello a Di Maio. Ha colto il momento in cui Mattarella, sotto accusa da giuristi ed osservatori internazionali, dal Wall Street Journal al Washington Post, ha cominciato a farsela sotto seriamente, ed ha teso la mano allo sconfitto e spaventato. DiMaio è riuscito anche a convincere Salvini – ovviamente tentato dalle elezioni, dove avrebbe trionfato – a riprendere il Contratto e il progetto. Atteggiamento nobile di Salvini. Abbiamo il governo migliore possibile, data la situazione. Se il professor Savona, col suo caratteraccio, ha accettato il ministero degli Affari UE, vuol dire che non si sente diminuito, e da quella posizione può sparare altrettanto bene. Quanto al ministro dell’economia, Giovanni Tria, che dire? Era difficile pescare un personaggio di caratura paragonabile a Savona, e di idee altrettanto chiare. Ci sono riusciti. Ecco uno dei suoi articoli che circola sul web:


Vi spiego la competizione truccata in Europa che favorisce la Germania


30/12/2016

http://formiche.net/2016/12/competizione-truccata-europa-germania/#pq=3FjnfN

(i passi salienti, che copio e incollo dal tweet di “OraBasta”)




“Abbandonare i tabù e prepararsi a soluzioni alternative”:


La Germania trucca la competizione:


Il professor Tria non dice che l’Italia deve uscire dall’euro: dice che è la Germania che deve uscire dall’euro, in perfetto accordo con Savona e Giorgio La Malfa, “eminenti economisti” con cui “concorda in pieno”. .


Salvini all’Interno, e Di Maio al Lavoro, e nello stesso tempo vicepresidenti del Consiglio a fianco del Ministro Conte, è per me un s egno incredibile di serietà e onestà politica (anche se Riotta, Giannino, Severgnini e la Gruber diranno che sono lì per controllare Conte, il loro fantoccio…) vuol dire che si espongono, mettono la faccia sul progetto. Nell’insieme, mi sembra il governo più affollato di competenti veri (nessuna Fedeli, nessuna Lorenzin, nessuno Scalfarotto…) che abbiamo mai avuto.

Agli Esteri, Moavero Milanesi: già ministro di Mario Monti, servo-atlantista e NATO. Ma bisognava pur acquetare “gli americani”, che a quanto pare non hanno fatto mancare una mano (coi dazi che colpiscono BErlino, e non solo).

Persino Zingales, l’economista liberista, proclama ormai che occorre scegliere la democrazia, non i mercati :
It’s Time to Choose Democracy Over Financial Markets
The Italian president’s decision to reject an elected government makes neither economic nor political sense.
BY LUIGI ZINGALES

| MAY 31, 2018, 11:12 AM

It’s Time to Choose Democracy Over Financial Markets


Di fronte a questa compagine che si appresta a una difesa dell’Italia nella UE, in una crisi in cui necessiterebbe che tutti, anche le opposizioni, cominciassero ad adottare il motto “Right or Wrong, My Country”, ecco che cosa sente il bisogno di sputare Graziano Delrio, capogruppo del PD, ex ministro:




‏Account verificato @graziano_delrio
SEGUISEGUI @GRAZIANO_DELRIO
Altro
Dopo 90 giorni e più di 200 mld di danni ai risparmiatori, alle famiglie ed alle imprese Salvini continua a fare il bullo sulla pelle degli italiani. Traditi i loro elettori,i partiti della minoranza pericolosa Lega5-Stelle tengono ancora in ostaggio il paese #perfavorebasta
11:14 – 30 mag 2018

Insomma hanno scelto i mercati invece della democrazia, i piddini. No, siete voi che avete tenuto in ostaggio il paese. per troppi anni. Ormai lanciate fake news (200 miliardi di danni!) dal cesso della storia. Quanto a Berlusconi e alle sue escort, ammutoliti, non possono nemmeno capire quel che è successo. Se infine decideranno di votare contro un simile governo, firmeranno il proprio status di incapaci circonvenuti.





http://sadefenza.blogspot.com/2018/05/il-governo-migliore-possibile-grazie-di.html

Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli  ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM




RON PAUL: "L'INCREDIBILE CONTRAZIONE DELL'INFLUENZA AMERICANA"


Ron Paul  
ronpaulinstitute
Sa Defenza 

Appena due settimane dopo che il Presidente Trump ha ritirato gli Stati Uniti dall'accordo nucleare iraniano, il suo Segretario di Stato, Mike Pompeo, ha rivolto all'Iran 12 richieste che non potrebbero mai essere soddisfatte. Pompeo sapeva che le sue richieste sarebbero state impossibili da soddisfare. Sono stati progettati in questo modo. Proprio come l'ultimatum dell'Austria-Ungheria alla Serbia nel luglio 1914, che portò all'inizio della prima guerra mondiale. E proprio come le richieste impossibili fatte da Milosevic nel 1999 e a Saddam Hussein nel 1991 e nel 2003, e tante altre volte in cui Washington voleva la guerra. Queste richieste impossibili sono strumenti di guerra piuttosto che passi verso la pace.




US Navy / MCS 2nd Class Sean M. Castellano / Reuters

Il segretario Pompeo è furioso con  l'Iran. I media di notizie mainstream sono furiosi con l'Iran. Trump anche lui lancia anatemi contro l'Iran. Ma poi è successa una cosa strana: il nulla.
Gli iraniani hanno annunciato che rimarranno impegnati nella diplomazia e continueranno a sostenere il loro fine con l'accordo nucleare se gli europei e gli altri partner fossero disposti a fare lo stesso. Funzionari iraniani ed europei hanno quindi cercato contatti in difesa dell'accordo a Washington nella speranza di preservare le relazioni commerciali emergenti reciprocamente vantaggiose.

Washington ha risposto allo sgarbo europeo minacciando le sanzioni secondarie per le società europee che hanno continuato a fare affari con l'Iran che è stato ripetutamente provato essere in conformità con il patto. Qualsiasi relazione europea indipendente con l'Iran verrebbe punita, ha minacciato Washington . Ma poi, in realtà, non è successo granchè.

Piuttosto che saltare sul carro di Washington, la cancelliera tedesca Angela Merkel ha fatto due viaggi in Russia a maggio, cercando di legarsi più strettamente con una via per l'accordo con l'Iran.

Russia e Cina sono stati nominati i nostri principali nemici nell'ultima strategia di sicurezza nazionale per gli Stati Uniti, ma entrambi i paesi trarranno beneficio dal ritiro unilaterale degli Stati Uniti dall'accordo con l'Iran. Quando la compagnia petrolifera francese Total è stata spaventata dalle minacce di Washington si è ritirata dall'Iran, un'impresa cinese ne ha preso il posto.

Sembra che il mondo si sia stancato delle minacce neocon di Washington. Ironia della sorte, i cinesi "comunisti" sembrano capire meglio degli Stati Uniti che nel capitalismo non si minacciano i propri clienti. Mentre gli Stati Uniti stanno minacciando e sanzionando e proibendo le relazioni economiche, i suoi avversari all'estero sono impegnati a cogliere i benefici del vero isolazionismo americano.

Se la riunione annullata dal presidente Trump con Kim Jong-Un della Corea del Nord rimane cancellata, la Corea del Nord e del Sud hanno dimostrato che continueranno con i loro sforzi di pacificazione. Come se Washington non fosse più rilevante.

Ho parlato spesso delle conseguenze non intenzionali della nostra aggressiva politica estera. Ad esempio, l'invasione dell'Iraq da parte del presidente Bush ha aiutato solo l'Iran - il nostro "nemico" - a diventare più dominante in Medio Oriente. Ma sembra che nuove conseguenze stiano emergendo, e per i neocon devono essere molto mancanti di intenzione: per tutta la loro bellicosità, minacce, richieste, sanzioni e persino bombe, il resto del mondo sta sempre più semplicemente ignorando le richieste di Washington e andando avanti con la proprie attività.

Mentre sono leggermente sorpreso da questo sviluppo, come libertario e non interventista accolgo con favore la crescente irrilevanza degli interventisti di Washington. Abbiamo una filosofia molto migliore e dobbiamo lavorare sodo per promuoverla in modo che possa essere finalmente provato dopo che il fallimento neocon è divenuto palese per tutti. Questa è la nostra grande opportunità!

http://sadefenza.blogspot.com/2018/05/ron-paul-lincredibile-influenza.html


Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli  ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM

mercoledì 30 maggio 2018

SCANDALO SPIONISTICO IN FRANCIA: GLI UFFICIALI DI INTELLIGENCE SONO ACCUSATI DI TRADIMENTO

South Front.org
Sa Defenza

Il 24 maggio, il quotidiano francese Le Monde ha riferito che 4 cittadini sono stati arrestati con l'accusa di spionaggio nel dicembre 2017.

Il 22 dicembre, 3 dei sospetti sono stati ufficialmente incriminati per tradimento trasmettendo reperti di intelligence a rappresentanti di un altro paese, secondo Le Monde.

Citando le autorità giudiziarie, il programma  French  Quotidien ha riferito che 2 dei sospettati sono ex dipendenti dell'intelligence estera francese (Direction Générale de la  Sécurité Extérieure). 
La terza persona accusata è una moglie di una persona detenuta.







🔴 INFO
En décembre dernier, 4 agents des services secrets français (DGSE) ont été interpelés et mis en examen. La raison : il s’agirait d’agents doubles recrutés par les autorités chinoises.

Les explications d’@azzahmedchaouch. 👇


L'agente di giustizia incaricato ha dichiarato che 2 agenti dell'intelligence sono stati accusati di condividere informazioni che "minano gli interessi fondamentali dello stato" e "informazioni sulla scoperta di un segreto militare". La fonte di Quotidien ha sottolineato che questi sospetti erano stati detenuti e messi a custodia cautelare a Fresnay e Fleury-Mérogis. La moglie di un detenuto è sotto la supervisione giuridica.

Un simile crimine in Francia è punito con la reclusione da 30 anni e con una multa di 450.000 euro.

In un'intervista a CNews, il ministro francese delle Forze armate Florence Parly ha sottolineato che il "tradimento" di 2 ex membri dell'agenzia di intelligence estera era stato "altamente probabile" commesso durante il loro servizio. Parly non ha chiarito il paese esatto su cosa stavano lavorando gli agenti dei servizi segreti.



I media francesi sostengono che i funzionari dell'intelligence detenuti lavoravano per la Cina, fornendo ai funzionari della sicurezza cinesi informazioni sui metodi operativi francesi.

Il 25 maggio, la Reuters ha affermato che uno stretto consigliere del presidente francese Emmanuel Macron si era rifiutato di commentare il coinvolgimento della Cina nel caso.

Il 26 maggio, 
French news radio Europe 1  ha pubblicato un'indagine giornalistica sulla questione dei servizi segreti coinvolti nel caso. Secondo l'inchiesta, Henri M., Pierre-Marie H. e sua moglie Laurence furono rivelati come sospetti che avevano commesso questo crimine.
http://sadefenza.blogspot.com/2018/05/scandalo-spionistico-in-francia-gli.html

Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli  ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM

Ora è chiaro: l’Europa vuole massacrare l’Italia per annientare Lega e 5 Stelle

Marcello Foa
Sa Defenza 

A questo punto il disegno è chiaro: l’establishment europeo ha deciso di impedire ad ogni costo la nascita di un governo formato da Lega e 5 Stelle. E ha scelto la strada dell’oppressione.


Riepiloghiamo: Mattarella nega al governo Conte il diritto di presentarsi alle Camere sebbene abbia la maggioranza, per le ragioni che ben conosciamo. Ufficialmente perché la persona di Savona non è gradita, in realtà, come spiega l’ex ministro delle Finanze Padoan, “il problema non è Savona, ma le idee di Lega e M5s sull’Europa“. Quella di Mattarella sembra una scelta azzardata, perché, come osservano in molti e come confermato dai sondaggi, alle prossime elezioni Salvini e Di Maio potrebbero ottenere ognuno il 30% dei consensi e dunque ripresentarsi al Quirinale molto più forti di oggi.

Davvero strana è anche la nomina di Cottarelli: perché varare un governo tecnico che non ha una maggioranza? Non sarebbe stato più logico confermare Gentiloni per il disbrigo degli affari correnti?


Ora, invece, appare tutto terribilmente chiaro e a svelare il gioco è il commissario europeo al Bilancio Oettinger, che, come capita a molti tedeschi di potere, non riesce a trattenere la propria arroganza, e dichiara pubblicamente: “I mercati insegneranno agli italiani a votare nel modo giusto”.

E allora tutto diventa chiaro: l’establishment europeista ha deciso di spezzare le reni all’Italia, come ha già fatto con la Grecia. Lo scenario che si profila è il seguente: scatenare una crisi paurosa del debito pubblico italiano, spingendo lo spread a livelli mai visti, provocare il panico, fino al momento in cui l’Italia verrà commissariata e Mattarella invocherà per il bene supremo del Paese la fiducia a Cottarelli (già in carica) e/o l’introduzione di misure straordinarie, come il rinvio sine die delle elezioni e la conseguente distruzione della reputazione e della popolarità di Salvini e di Di Maio, che verranno indicati come i responsabili di questa crisi.

Se il piano avrà successo, servirà da monito a tutti i Paesi europei dove i movimenti “populisti” sono in ascesa e comporterà la definitiva sottomissione dei popoli europei alle oligarchie europee. Come dire: colpirne uno per educarne cento.

Perché queste sono le logiche, indegne e autoritarie. Opporsi è un dovere civico e morale. Il piano deve fallire.

http://sadefenza.blogspot.com/2018/05/ora-e-chiaro-leuropa-vuole-massacrare.html


Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli  ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM
Programma Talpiot:  Database Terrorista Israeliano per il Dominio del Mondo 


L'Unità 8200, della NSA è uno scherzo al loro confronto...














L'inchiesta del Procuratore Speciale Robert Mueller si è trasferita dalla Russia in Israele. La Russia non può gestire "fattorie di troll", nessuno parla inglese, mentre in Israele, per decenni, gli aiuti degli Stati Uniti hanno finanziato fattorie di troll che dominano Wikipedia e Facebook e riempiono di post e commenti in tutto il mondo con diffamazioni e insulti.

I loro obiettivi? Elon Musk che non consegnerà la sua compagnia a, George Soros, i maggiori anti-sionisti del mondo  continuano a diffamare, dall'unità IDF 8200, da buoni "ebrei sionisti", un messaggio raccolto e viaggiato attraverso la fogna di internet dagli stessi sbrufoni che credevano a Pizzagate e Jade Helm.

Non vi hanno dato Trump, vi hanno anche permesso di "vincere", guardano entrambi i video, nella misura in cui la tua capacità di attenzione lo consente, di capire perché l'esercito americano è totalmente castrato.

Capite perché Putin bacia quello stronzo di Benny.

Scopri il perché gli Stati Uniti sono ora costretti a fare la stessa cosa o arrendersi.

La storia del massiccio modello di business del crimine informatico gestito da Israele, produce i virus, offre la cura e amazza il paziente. Questa è la storia della guerra di Google su VT e la loro rete di organizzazioni di Jigsaw e IdeaGroup e la vera minaccia del dominio mondiale da parte di una sub-élite criminale.

Come Israele è riuscita ad accedere a tutto:

Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli  ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM

lunedì 28 maggio 2018

BENJAMIN FULFORD: Probabile  Nuova Crisi Finanziaria con l'Intensificarsi della Guerra Civile a Washington DC, in Europa, Brasile e altrove
SA DEFENZA 

La guerra civile non dichiarata all'interno delle élite occidentali continua a imperversare, con entrambe le parti che effettuano importanti offensive. In definitiva, questa battaglia è tra le vecchie stirpi aristocratiche, le più forti in Europa, e gli  Illuminati Gnostici contrari alla linea di sangue, ora sono prevalenti negli Stati Uniti

Il più grande campo di battaglia continua ad essere Washington, DC, dove il vecchio establishment si batte per la sua sopravvivenza, risulta perdente contro il regime sostenuto dai militari del presidente Donald Trump.

Tuttavia, la situazione in Europa si sta riscaldando intensamente, l'alleanza eurasiatica della Russia / Cina si muove per consolidare il controllo con l'alleanza ad alcune fazioni dell'antica linea di sangue, secondo le fonti White Dragon Society  in Europa.  La Germania e la Turchia, stanno facendo rivivere l'alleanza che avevano alla prima guerra mondiale, e guidando le mosse anti-americane. Inoltre, il nuovo governo italiano ha dichiarato guerra aperta contro la cabala della mafia del Khazariana una mossa che porterà nuovi disordini nell'area dell'euro.

Inizieremo con uno sguardo alla situazione negli Stati Uniti. Dove, l'esercito americano sostiene in qualche modo il presidente Donald Trump, mentre si oppone in altre parti . Questa posizione ambigua può essere vista nella forma dell'offensiva continua e più forte contro i pedofili e altri elementi corrotti nel vecchio establishment.

Una fonte del Pentagono riassume la situazione come segue: "Dopo 8 mesi di provocazioni, i liberali escono sconfitti nella guerra culturale con il basket NFL che sono stati costretti al divieto di inginocchiarsi con l'inno nazionale, e quasi 8 mesi dopo una denuncia del New York Times, i pubblici ministeri di Manhattan sono stati costretti ad arrestare Harvey Weinstein. "

Inoltre, l'imminente pensionamento del Giudice della Corte Suprema Anthony Kennedy dovrebbe conferire al regime Trump il controllo sulla Corte Suprema, dicono le fonti. Questo consentirà di effettuare gli arresti di massa tanto attesi senza interferenze da parte degli agenti della Cabala nel sistema giudiziario, fanno notare le fonti. Ci sarà anche una grande differenza nelle guerre culturali, come un ritorno ai valori della famiglia e lontano dalla promozione del sesso fine a se stesso, si intensifica il sostegno del Cristianesimo.

Come parte di queste guerre culturali, il processo penale di Harvey Weinstein sta mettendo molta pressione sull'élite di Hollywood. Fonti del Pentagono dicono che Weinstein "i messaggi del libro che porta con se il regista comunista Elia Kazan  puntano ad altri predatori e pedofili di Hollywood." La testimonianza di Kazan come "testimone davanti alla House Committee on Un-American Activities  del 1952 al tempo della lista nera di proscrizione a Hollywood  ha provocato forti reazioni negative da parte di molti amici e colleghi liberali ".

https://en.wikipedia.org/wiki/Elia_Kazan

Molti altri ratti si sono messi a cantare come canarini, nel tentativo di abbandonare la nave che affonda. In particolare,  sappiamo che Jeffrey Epstein, gestisce un'isola dai costumi pedofili e usata per compromettere e ricattare politici delle élite, ecc., ora è divenuto un informatore dell'FBI e sta facendo un riporto al Procuratore Speciale Robert Mueller. Questo è importante perché Mueller, nonostante il suo passato viziato dall'attentato dell'11 settembre, ora lavora per l'esercito americano. Dal momento che Trump stesso è stato un visitatore in questa isola pedofila, l'esercito sta ottenendo le prove che è stato ricattato e costretto ad eseguire gli ordini di Israele sia in Siria che con l'Iran, sostengono fonti del Pentagono.

Il respingimento dell'attività indotta dal ricatto sionista di Trump in Medio Oriente lo si può osservare  quando "il Parlamento il 23 maggio ha vietato a Trump di dichiarare guerra all'Iran senza l'approvazione del Congresso, e il Congresso il 24 maggio ha eliminato un provvedimento in cui gli Stati Uniti riconoscono il Golan come parte di Israele ", dicono le fonti. In altre parole, il ricatto sionista contro Trump non sarà sufficiente a permettere a questi fanatici di iniziare la loro tanto attesa terza guerra mondiale.

Altre fonti del Pentagono, nel frattempo, dicono che la scorsa settimana è stata raggiunta una grande vittoria contro le banche controllate dai sionisti e che, di conseguenza, trilioni di dollari ottenuti fraudolentemente dopo la crisi di Lehman saranno ora utilizzati per un nuovo sistema finanziario.
La fonte dice,
"... che un dollaro USA sostenuto con l'oro si profila all'orizzonte;  il governo americano smetterà di prendere in prestito denaro dalle banche; e Donald Trump forse potrebbe riuscire a tornare  ...

$ 15 trilioni di "crediti" da $ 23-43 trilioni è noto che sono stati rubati dalle banche; e - cosa più importante per il pubblico americano - che a un certo punto nel mese di giugno oltre un trilione di dollari sarà rilasciato nell'economia degli Stati Uniti attraverso fidati amministratori - persone normali, molti dei quali veterani - per ispirare la creazione di posti di lavoro e il boom in nuove costruzioni edili come non abbiamo visto dopo le conseguenze della seconda guerra mondiale. Gli ingenti investimenti in centri urbani per lo più dei neri e in gran parte delle aree rurali impoverite dei bianchi fanno parte di questo accordo".
Questa mossa finanziaria, se realizzata, è sicuramente connessa agli intrighi in corso in Arabia Saudita, l'attuale principale finanziatore del vecchio petro-dollaro. Qui, il monarca di fatto Mohammad bin Salman non è più stato visto in pubblico da quando è accaduto uno scontro a fuoco nel suo palazzo il 21 aprile 2018. Questa mossa contro Salman, che è stato messo al potere dalle forze speciali israeliane, è sicuramente legata agli attacchi degli agenti sauditi e contro l'ex capo della CIA John Brennan, dicono le fonti. Brennan è accusato di essere  la fonte per l'intera caccia alle streghe del "Russiagate" contro Trump, dicono.
"'John Brennan dovrebbe aprire la fiala di vetro e bere il cianuro' [il confidente di Trump] Roger Stone ha detto ad Amanda House, vice-direttore politico di Breitbart News e ospite del Breitbart News Daily . "È il criminale che ha dato inizio all'intera questione del dossier russo. Ha mentito su questo mentre era  sotto giuramento. Sta per morire in un penitenziario federale ".
http://treason.news/2018-05-25-roger-stone-former-cia-director-john-brennan-will-die-in-a-federal-penitentiary-treason.html

Indubbiamente, lo stress per la sfortunata condanna del suo protetto Brennan è una delle ragioni per cui il 93enne George Bush Sr. è di nuovo in ospedale.

https://www.upi.com/Top_News/US/2018/05/27/George-HW-Bush-hospitalized-with-low-blood-pressure-fatigue/6491527449383/?utm_source=dlvr.it&utm_medium=twitter

Un altro colpo, contro la fazione nazista della Cabala e i Bush ,  potrebbe arrivare presto sotto forma di colpo di stato militare in Brasile,  dicono fonti del Pentagono. Qui, lo sciopero dei camionisti ha paralizzato l'economia. Questo dovrebbe essere l'innesco di un colpo di stato militare che riporterà  al loro posto gli ex presidenti Dilma Rousseff e Lula da Silva "dagli usurpatori sionisti che hanno preso il controllo della banca centrale nel 2016", dicono le fonti.

I sionisti hanno anche fallito nella loro recente spinta per far fallire l'accordo di pace con la Corea del Nord usando il loro agente John Bolton per rilasciare dichiarazioni provocatorie. Questa mossa avrebbe dovuto essere coordinata con un attacco in Corea da parte di un sottomarino israeliano    fingendosi di essere un sottomarino nordcoreano, dicono fonti del Pentagono. Invece, i sionisti hanno perso un altro sottomarino vicino alla Corea, dicono le fonti.

La battaglia per il pianeta terra infuria anche in Europa. Qui, gli osservatori del mercato stanno vedendo molti segni evidenti che sta arrivando una nuova crisi. Mentre Germania e Francia guardano sempre più verso la Russia e Cina, la situazione da tenere d'occhio è ora in Italia e in Spagna.

La Spagna e l'Italia, in particolare, saranno al centro  delle notizie nelle prossime settimane. Per mettere questa situazione in prospettiva, i PIL italiani e spagnoli combinati insieme valgono più di $ 3 trilioni, ovvero 16 volte i $ 194 miliardi del PIL della Grecia. Questo significa che la crisi sarà 16 volte più grande della crisi greca che, di per sé, era quasi uscita dall'euro.

Gli italiani ora hanno un governo che progetta di fare qualcosa contro la lenta distruzione dell'economia italiana, causata dalla sua partecipazione all'euro, emettendo una nuova moneta per pagare vari piani di aggiustamento dell'economia italiana. Il vecchio establishment è così sconvolto dal nuovo governo italiano che il presidente italiano Sergio Mattarella ha posto il veto al candidato, per il ministero delle finanze, perché si oppone all'euro. Il presidente italiano dovrebbe essere una figura di tutto rispetto, e questa mossa antidemocratica sta per provocare un attacco aperto allo stato profondo italiano, secondo fonti della loggia P2. Il leader del movimento cinque stelle , Luigi Di Maio ha detto domenica che il presidente Sergio Mattarella dovrebbe essere messo sotto accusa per aver tradito lo stato a causa del suo rifiuto a un euroscettico come ministro dell'economia.

https://www.reuters.com/article/us-italy-politics-impeachment/italys-5-star-leader-says-president-should-be-impeached-idUSKCN1IS0S1

https://www.bloomberg.com/news/articles/2018-05-28/italy-s-establishment-vetoes-the-populists

È probabile che una cosa simile accada in Spagna a causa di problemi strutturali simili relativi all'euro. Questi problemi possono essere risolti solo da questi paesi o rinunciando alla sovranità economica o emettendo valuta propria. I governi di entrambi i paesi sono favorevoli all'emissione di nuove valute. Tuttavia, le nuove valute dell'Europa meridionale non solo metterebbero in pericolo l'euro, ma apriranno anche la strada alla Big Kahuna, una nuova valuta per gli Stati Uniti in sostituzione o in coabitazione con il dollaro americano che non è più americano.

In altre parole, il paradigma finanziario esistente dovrebbe affrontare la sua più grande crisi dallo shock di Lehman, e questa volta potrebbe non sopravvivere senza un riavvio completo. Finché ciò non accadrà, possiamo aspettarci turbolenze finanziarie.

Tipicamente con queste crisi, le prime vittime saranno quelle con i portafogli più a rischio nel gioco d'azzardo, in questo caso le persone che hanno acquistato obbligazioni spazzatura e scorte con prezzi storicamente insostenibili.

https://www.zerohedge.com/news/2018-05-26/12-indications-next-major-global-economic-crisis-could-be-just-around-corner

In una nota finale, dobbiamo informare i nostri lettori che c'è ancora molto da riferire ma  ci viene chiesto di non farlo, così i malvagi non possono interferire. Tuttavia, possiamo dire che i bravi ragazzi, con progetti davvero interessanti e belli per il pianeta, sono diretti verso la vittoria. La liberazione planetaria arriverà presto.

http://sadefenza.blogspot.it/2018/05/benjamin-fulford-probabile-nuova-crisi.html


Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli 

GOLPE DI MATTARELLA IL PRESIDENTE DELLA MERKEL IN ITALIA!

Vaturu Erriu Onnis 
SA DEFENZA 





UN PRESIDENTE CHE FA GLI INTERESSI DEGLI STRANIERI E PENSA A INTERESSI ALTRI, COME QUELLI DELLE OLIGARCHIE UE, DELLA GERMANIA DI  STANDARD&POOR  NON È SUPER PARTES E NON PUÒ  RAPPRESENTARE IL POPOLO! 

MATTARELLA DOPO 80 GIORNI HA FATTO UN TRABOCCHETTO AL M5S E LEGA CHE TANTO ASSIDUAMENTE AVEVANO LAVORATO PER LA COSTITUZIONE DI UN BUON GOVERNO DEL CAMBIAMENTO OBBLIGANDO DI FATTO IL PREMIER INCARICATO PROF. CONTE A DIMETTERSI PERCHÈ NON HA ACCETTATO LA NOMINA DEL PROF. SAVONA AL MINISTERO DELL'ECONOMIA, INOLTRE DAL DISCORSO FATTO AL TG HA EVIDENZIATO IL SUO SCHIERARSI DALLA PARTE DELLE OLIGARCHIE DELLA UE CONTRO GLI INTERESSI E LA VOLONTÀ DEL POPOLO ITALIANO. 

MATTARELLA SEI UN PRESIDENTE GOLPISTA E IN BASE ALLA COSTITUZIONE SEI REO DI ALTO TRADIMENTO, NON TI RESTA CHE RASSEGNARE LE DIMISSIONI! 


ART. 92  DELLA COSTITUZIONE

SI CHIAMI IN CAUSA LA CORTE COSTITUZIONALE E SI FACCIA PARTIRE IL GOVERNO. 
Oltre all'articolo 90 della Costituzione Italiana, che suona diversamente da come ha appena detto Mattarella in TV e che suona invece così: 
ARTICOLO 90 della Costituzione: 
Il Presidente della Repubblica non è responsabile degli atti compiuti nell'esercizio delle sue funzioni, tranne che per alto tradimento o per attentato alla Costituzione. In tali casi è messo in stato di accusa dal Parlamento in seduta comune, a maggioranza assoluta dei suoi membri. 
ARTICOLO 92 della Costituzione 
nella formazione del Governo dice:
"...Una volta conferito l'incarico (conferito a Conte), il Presidente della Repubblica NON può interferire nelle decisioni dell'incaricato, né può revocargli il mandato...." 
L'incarico 
Anche se non espressamente previsto dalla Costituzione, il conferimento dell'incarico può essere preceduto da un mandato esplorativo che si rende necessario quando le consultazioni non abbiano dato indicazioni significative. Al di fuori di questa ipotesi, il Presidente conferisce l'incarico direttamente alla personalità che, per indicazione dei gruppi di maggioranza, può costituire un governo ed ottenere la fiducia dal Parlamento. L'istituto del conferimento dell'incarico ha fondamentalmente una radice consuetudinaria, che risponde ad esigenze di ordine costituzionale. Nella risoluzione delle crisi si ritiene che il Capo dello Stato non sia giuridicamente libero nella scelta dell'incaricato, essendo vincolato al fine di individuare una personalità politica in grado di formare un governo che abbia la fiducia del Parlamento. L'incarico è conferito in forma esclusivamente orale, al termine di un colloquio tra il Presidente della Repubblica e la personalità prescelta. Del conferimento dell'incarico da' notizia, con un comunicato alla stampa, alla radio e alla televisione, il Segretario Generale della Presidenza della Repubblica. Una volta conferito l'incarico, il Presidente della Repubblica non può interferire nelle decisioni dell'incaricato, né può revocargli il mandato per motivi squisitamente politici. Valentina Zago 
 Mattarella ha preso una decisione molto grave e come possiamo vedere sopra in base alla Costituzione ha agito non tenendo conto dei limiti impostigli dalla Costituzione della Repubblica, dunque si rivela essere uno scellerato senza giusta dose di equilibrio , dunque un senza mente che si scontra con il popolo sovrano, che a quanto pare il medesimo non riconosce la sovranità conferita dalla Costituzione ai legittimi estensori IL POPOLO Art. 1 , vogliamo anche rammentare che è stato messo in quella carica dello Stato da un parlamento, al tempo della sua elezione,  illegale e dunque  è un abusivo, che il PD partito che ha svenduto tutti i beni comuni e tutto il vendibile , anzi a dire il vero si preparavano a vendere anche le ultime perle dello Stato come le Poste la Breda e altre cose, ma sono stati  bloccati dalle elezioni del 4 Marzo , quando hanno subito una sonora sconfitta; Ora col senno di poi appare molto chiaro anche lo scopo del referendum truffa per la variazione della Costituzione del Dicembre 2016, ovvero, svendere completamente la sovranità del popolo e demandare agli oligarchi della UE il governo e la gestione politica del Bel Paese, dunque in base all'articolo 92 della Costituzione significa che il PRESIDENTE FANTOCCIO SERGIO MATTARELLA È REO DI ALTO TRADIMENTO !


E nonostante sia completamente fuorilegge , Mattarella, si permette di convocare il tecnico che aveva nel cassetto da ben due mesi Carlo Cottarelli, un altro tecnico servo delle oligarchie UE imposto dalla Merkel per fare tagliare stipendi , pensioni, rubare i risparmi privati degli italiani  e renderci un paese del terzo mondo senza più ne arte ne parte, ci vogliono portare agli stessi livelli della Grecia , un paese povero senza più alcuna dignità in mano ai padroni tedeschi che lo hanno spogliato di ogni ricchezza e benessere , rendendolo un paese con un'alta mortalità infantile senza ospedali e sanità per tutti, un paese disperato e trasformato in un deserto disumano. 

Questo il progetto che Mattarella assieme ai suoi complici della UE il PD stanno preparando per le pecore da tosare italiote, ma abbiamo imparato che chi si fa pecora il padrone se lo mangia,  hanno fatto male i conti perché non è più tempo d'essere pecore ma  lupi  affamati di giustizia libertà  e sovranità ... 

I LEADER DEI M5S E DELLA LEGA HANNO SUBITO PARLATO CON LA PIAZZA 



DUE GIOVANI LEADER CHE SONO LA SPERANZA DEL POPOLO PER LA LIBERAZIONE DALLE OLIGARCHIE UE E DAI CRIMINALI INSEDIATI AL PARLAMENTO E ALTORVE COME IL PD E SOCI DEL PRESIDENTE DEMERITO



ORA CI ASPETTIAMO CHE L'IMPEACHMENT DI MATTARELLA AVVENGA SUBITO E SIA BLOCCATA  LA NOMINA DEL SERVO DELLE OLIGARCHIE COTTARELLI FINCHÈ NON COMBININO ALTRI GUAI COME QUELLI CHE ABBIAMO CITATO PRIMA SULLA GRECIA.



INTANTO  SI DEVE MOBILITARE LA GENTE FINCHÈ IL PIANO GOLPISTA NON SIA ABBATTUTO E SI RIDIA VOCE AI DELEGATI ELETTI DAL POPOLO CHE HANNO LA MAGGIORANZA  IN PARLAMENTO.




http://sadefenza.blogspot.com/2018/05/golpe-di-mattarella-il-presidente-della.html


Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli 

domenica 27 maggio 2018

LA RUSSIA NON HA NULLA A CHE FARE CON L'ABBATTIMENTO DEL MH17

Riaffiora  la Grande Menzogna sull’Abbattimento dell’MH17
"Concentrandosi sulla ricerca di coloro che abbatterono l'aereo, l'indagine ha deviato dallo studio della domanda principale: come è potuto accadere che i voli degli aerei civili continuassero sulla zona delle ostilità?" Ha scritto l'analista politico russo Vladimir Ardayev per RIA Novosti .
Le indagini sulla corruzione in Malesia porteranno probabilmente alla luce le vere ragioni del volo malese MH 370/17. Tuttavia, sappiamo che parte di questa operazione era finalizzata a impedire alla Cina di accedere alla tecnologia di fabbricazione dei semiconduttori degli Stati Uniti. Ciò significa che mentre parte della scomparsa di questo aereo era criminale, una parte di essa era legata a una lotta sulla tecnologica tra cinesi e occidente. Spero che il mondo venga a sapere presto la verità.           Benjamin Fuoford
Stephen Lendman
Sa Defenza 



La Russia non ha nulla a che fare con l’abbattimento del volo MH17 della Malaysian Airlines il 17 luglio 2014 nello spazio aereo dell’Ucraina orientale.
L’incidente è accaduto mesi dopo il colpo di Stato del febbraio 2014, messo in atto dagli Stati Uniti, che ha sostituito la democrazia in Ucraina con un governo golpista illegittimo infestato di nazisti.

Il cosiddetto Joint Investigation Team (JIT) non è un ente imparziale – comprende Paesi Bassi, Belgio, Australia, Malesia e Ucraina; la Russia ha negato vistosamente il coinvolgimento.

Il suo mandato era quello di non lasciare che le prove evidenti interferissero con la sua intenzione di incolpare i combattenti per la libertà del Donbass e la Russia di quello con cui non avevano nulla a che fare.

Invece di fare il suo lavoro in modo responsabile, il JIT ha esposto uno scenario non plausibile, che sostiene erroneamente che un missile terra-aria Buk, non utilizzato dalla Russia da molti anni e parte dell’arsenale ucraino, è stato consegnato da Mosca ai combattenti per la libertà del Donbass prima dell’abbattimento dell’MH17.

Il 24 maggio, il ministro degli Esteri australiano Julie Bishop ha falsamente affermato che i risultati del JIT “forniscono ulteriori prove del ruolo chiave della Russia” nell’abbattimento dell’MH17, aggiungendo:
Un missile “appartenente all’esercito russo è stato consegnato e utilizzato per abbattere un aereo civile”.
Non un briciolo di prove sostiene la sua accusa inventata. Qualche ora prima, il procuratore olandese Fred Westerbeke ha affermato che l’MH17 è stato abbattuto da un missile Buk prodotto in Russia, sparato dal Donbass, aggiungendo che dozzine di persone sono state sospettate di essere coinvolte nell’incidente, senza fornire ulteriori dettagli.

Il Ministero della Difesa russo ha denunciato le false accuse del JIT, dicendo:


Il Ministero della Difesa russo, sia nelle prime ore dopo la tragedia, sia in seguito, ha ufficialmente smentito le insinuazioni della parte ucraina sul presunto coinvolgimento di militari russi nei cieli ucraini e ha consegnato prove rilevanti alla squadra investigativa olandese”, aggiungendo: 
Non un singolo sistema missilistico antiaereo delle Forze armate della Federazione Russa ha mai oltrepassato il confine russo-ucraino”. 
Nell’ambito della cooperazione con gli investigatori olandesi, la parte russa ha presentato prove esaurienti… compresi test sul campo che indicano chiaramente il coinvolgimento dei sistemi Buk ucraini nella distruzione dell’MH17”. 
Nessun bersaglio aereo in avvicinamento all’aereo passeggeri Boeing dal lato orientale, anche dalla direzione di Snižne o Pervomajs’k, è stato rilevato da questo radar”.
Gli investigatori del JIThanno completamente ignorato e respinto le testimonianze dei testimoni oculari delle vicine comunità ucraine”.
Essi anno fornito informazioni essenziali, “indicando che (un lancio missilistico contro l’MH17) è stato effettuato da un territorio controllato dalle forze armate ucraine”.

Le cosiddette prove (sic) del JIT sono arrivate dai putschisti anti-russi di Kiev, insieme ad immagini false generate dai computer sui social media – un piano per incolpare ingiustamente i combattenti per la libertà del Donbass e la Russia di un abbattimento con cui non avevano nulla a che fare.
La ditta russa Almaz-Antej una volta produceva il missile Buk accusato di aver abbattuto l’MH17. Non viene più prodotto da molto tempo, sostituito da modelli più sofisticati.

La Almaz-Antej ha condotto un’analisi approfondita sull’abbattimento dell’MH17, i cui risultati hanno dimostrato che il missile proveniva dal territorio controllato dall’esercito ucraino, e non dal Donbass come falsamente affermato.

Il danno alla fusoliera dell’MH17 non corrisponde alle prove (sic) chiaramente fabbricate dal JIT – compreso l’angolo di impatto, che mostra che il missile non poteva provenire dal Donbass.

Le forze ucraine hanno la responsabilità di quello che è successo, Washington è sicuramente responsabile dell’organizzazione di questo brutto incidente.

Gli investigatori del JIT hanno seppellito le prove che li incriminavano, incolpando ingiustamente i combattenti per la libertà del Donbass e la Russia del loro gravissimo crimine.

Quasi quattro anni dopo, la Grande Menzogna persiste: le canaglie mediatiche sostengono il falso scenario invece di denunciarlo.

VISITA IL MIO NUOVO SITO WEB: stephenlendman.org ( Home - Stephen Lendman ). Contattare lendmanstephen@sbcglobal.net .


Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli 




Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!