giovedì 28 gennaio 2016

Putin ordina la massima allerta delle forze nucleari  dopo che Obama ha messo in movimento armi chimiche in Siria

Sorcha Faal


Il Ministero della Difesa (MoD)  ha pubblicato una "relazione per un intervento urgente" per tutti i suoi comandi ove si afferma che il Presidente Putin ha appena ordinato alle truppe di 10 reggimenti di Strategic Missile Forces (SMF) , insieme ai loro Topol, Topol-M e Yars  sistemi missilistici atomici mobili, il loro stato di "massima allerta" per il timore che il regime di Obama si appresti a scatenare una "false flag" con armi chimiche che colpiscono in Siria per giustificare la loro invasione di questa nazione nella zona di guerra di Levante.

Secondo il Ministero della Difesa, le azioni che spingono il Presidente Putin, dai report di intelligence, ha ricevuto la documentazione sulla zona di guerra del Levante ove si afferma che truppe d'elite americana con armi chimiche appartenenti alla Medical Research Institute dell'esercito degli Stati Uniti di difesa chimica (USAMRICD) e Edgewood Chemical Biological Center (ECBC) sono stati sbarcati durante la notte all'aeroporto Rmeilan nella provincia settentrionale della Siria di Hasakah, vicino al confine con la Turchia.

Sollevano preoccupazioni, nel Presidente Putin, ancor più queste truppe dell'esercito statunitense operatori di armi chimiche atterrati in Siria, continua il rapporto, che l'aereo Air Force atterrato all'aeroporto Rmeilan aveva fatto una sosta precedente nel Kentucky nel percorso verso la  Zona di guerra Levante in cui gli Stati Uniti hanno illegalmente accumulato 524 tonnellate di uno spettro di armi chimiche -incluso il gas nervino letale Sarin.



Il regime di Obama contempla di avviare una "grave escalation" in questo conflitto che potrebbe facilmente degenerare nella terza guerra mondiale, spiega la relazione, è stata la sconfitta totale dei loro "terroristi moderati" che combattono  in Siria, la scorsa settimana che han ceduto ai bombardamenti delle forze aeree (Russe)  e hanno perso il controllo della città di Sheikh Miskeen trova in posizione strategica a un crocevia al comando una via di rifornimento del sud della CIA tra il confine con la Giordania e la capitale siriana, Damasco.

Anticipando il fatto che i loro "terroristi moderati" sarebbero stati sconfitti a Sheikh Miskeen, la relazione continua, il Vice Presidente del regime di Obama, Joseph Biden, è volato urgente in Turchia, lo scorso fine settimana, ed ha avvertito che il Stati Uniti sono pronti a imporre una soluzione militare in Siria , minaccia  che viene sostenuta dal loro alleato della NATO con un massiccio rafforzamento militare della Turchia lungo il confine siriano.





Per ciò il vero e ultimo obiettivo  del regime Obama è, però, mette in guardia il report, quello di utilizzare una massiccia invasione pianificata della Siria come "trampolino di lancio" per distruggere definitivamente la Russia, e delineata dal top del Consiglio di Sicurezza (SC) e il membro Nikolai Patrushev, la scorsa settimana ha avvertito: "la leadership 'degli Stati Uniti ha fissato un obiettivo di dominio globale. Non hanno bisogno di una Russia forte. Al contrario, hanno bisogno di indebolire il più possibile il nostro paese. Per raggiungere questo obiettivo, la disintegrazione della Federazione Russa non è esclusa. Questo aprirà l'accesso alle risorse più ricche, che gli Stati Uniti, credono abbia la Russia."

Concorda con la spietata valutazione di Nikolai Patrushev di ciò che il regime di Obama in realtà sta facendo, la relazione rileva inoltre, che il professore emerito dell'Università dell'Arizona, Dr. Guy McPherson, che, allo stesso modo, questa settimana ha avvertito che gli Stati Uniti sono determinati a portare la Russia verso una escalation delle tensioni, mettendo tutto il mondo a rischio di un grave conflitto militare.



L'esercito americano, annuncia questa settimana, che per la prima volta nella loro storia stanno modificando il modo in cui riferiranno delle vittime civili in Iraq e in Siria per rendere impossibile a chiunque di sapere mai quanti siano in realtà, il rapporto avverte inoltre, circa tutti i pezzi che il regime di Obama attua per scatenare "l'inferno totale" in questa regione (e nel mondo) sono ora in vigore.

L'unica eccezione a questo, però, conclude la relazione, è l'autorità legale attuale del presidente Obama di scatenare la terza guerra mondiale su noi tutti, ma che il Senato degli Stati Uniti ha fatto un piccolo passo legiferando l'autorizzazione dell'uso della forza militare americana contro lo Stato Islamico, ma i cui leader hanno affermato che non potranno approvare una legge a meno che il presidente Obama non accetti di limitare il tempo di durata della battaglia per le truppe americane e se le truppe di terra possono essere utilizzate per altri termini, la Russia è prossima .



Gennaio 27, 2016 © UE e USA Tutti i diritti riservati. Il permesso di utilizzare questo rapporto nella sua interezza è concessa a condizione che sia citata la fonte originale a WhatDoesItMean.Com. Contenuto freebase sotto licenza CC-BY eGFDL.
Reazioni:

0 commenti:

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!