martedì 25 aprile 2017

Attacco Drone USA  uccide tre civili nello Yemen

middleeasteye.net
Sa Defenza



( MEE ) Tre civili yemeniti sono stati uccisi con un attacco drone , quattro sospetti militanti di al-Qaeda che viaggiano in un veicolo nella parte meridionale del paese, hanno detto lunedì i residenti e un funzionario locale .


I residenti hanno detto che l'attacco nella zona di al-Saeed della provincia di Shabwa nel pomeriggio di Domenica era da un drone degli Stati Uniti, e fa parte di una campagna della amministrazione di Donald Trump contro il ramo di al-Qaeda nello Yemen.


Hanno affermato che il gruppo militante era noto operare nella zona ed era stato preso di mira dalle forze americane negli ultimi mesi.


Il veicolo è stato completamente distrutto dal drone, che ha colpito anche tre civili che si trovavano a passare nelle vicinanze, hanno detto i residenti ed i funzionari locali .

L'affiliato base di al-Qaeda nello Yemen ha sfruttato due anni di guerra civile per reclutare adepti per cementarsi in una posizione dominante nella parte centrale e meridionale dello Yemen, dove una coalizione saudita guidata è in lotta con gli Houthi per cercare di ripristinare il presidente Abd-Rabbu Mansour Hadi al potere.

Gli attacchi dei droni americani sono diventati più frequenti nelle ultime settimane, sono almeno sei, il mese scorso,  riporta la Reuters.


Alla fine di gennaio, almeno 30 persone sono state uccise nei raid dei commandi USA nel sud dello Yemen, tra cui almeno 10 donne e bambini, nella prima operazione militare autorizzato da Trump.

Nel frattempo, l'agenzia  Oxfam ha invitato le nazioni donatrici  a rafforzare l'assistenza salva-vita a milioni di civili nello Yemen che soffrono la  fame e malattie, piuttosto che fornire armi ed alimentare il conflitto.

Molte aree dello Yemen sono sull'orlo della fame, e la causa di tale fame estrema è politico”, ha detto la  British Charity alla vigilia di una conferenza delle Nazioni Unite a Ginevra alla ricerca di aiuto umanitari per il paese arabo.

I governi occidentali partecipano alla manifestazione “mentre loro continuano a vendere miliardi di dollari di armi e attrezzature militari ALle parti in conflitto”, ha detto.

La crisi alimentare potrebbe peggiorare se la comunità internazionale non invia un messaggio chiaro contro gli attacchi sauditi guidato a Hodeidah, il punto strategico di ingresso nel Mar Rosso,  il 70% circa delle importazioni di prodotti alimentari dello Yemen, sarebbe “totalmente inaccettabile”, ha aggiunto Oxfam.



Note di Sa defenza:

DALLA NOTA FABBRICA DI ARMI TEDESCA RWM , A DOMUSNOVAS , PARTONO CARICHI DI ARMI CON AEREI E NAVI CONTAINER DA CAGLIARI IN ARABIA SAUDITA, NONOSTANTE CI SONO STATE VARIE MANIFESTAZIONI DI PROTESTA DEI PACIFISTI E INDIPENDENTISTI SARDI CONTRO LA PRODUZIONE DI MORTE, LA PRODUZIONE E IL COMMERCIO CONTINUA CON LA COMPLICITA' DEL GOVERNO ASCARO-SARDO E ITALIOTA, ANCHE IL DEPUTATO SARDO DI UNIDOS PILI HA VEEMENTE PROTESTATO CONTRO QUESTO ABERRANTE COMMERCIO D'ARMI.

Armi, il deputato sardo Mauro Pili di Unidos denuncia: “Nuovo carico di bombe made in Italy in partenza da Cagliari per l’Arabia Saudita”



Mauro Pili di Unidos lancia l'allarme da Facebook. Gli ordigni fabbricati dalla RWM Italia S.p.a. saranno utilizzati nella sanguinosa guerra in Yemen. La società: "Esportazioni nel rispetto della legge"... complici Governo italiota e ascari del governo sardo della RAS.

http://sadefenza.blogspot.it/2017/04/attacco-drone-usa-uccide-tre-civili.html

Reazioni:

0 commenti:

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!