martedì 24 giugno 2014

USA:  la gente "Combatte Monsanto" in difesa della  loro vita e per ora "sono vincenti"

globalresearch.ca
Joachim Hagopian
tradusiu de Sa Defenza


Il produttore chimico più potente al mondo, la Monsanto, e le potenti  industrie agro-alimentari  hanno avuto le loro strade spianate i per molti decenni in America. Attraverso il potere dei lobbisti che versano denaro nelle mani dei legislatori corrotti, i presidenti degli Stati Uniti, e le agenzie federali come la Food & Drug Administration (FDA) e l'Environmental Protection Agency (EPA), sono riusciti fino a poco tempo a silenziare con successo tutti i movimenti di base degli americani preoccupati per il cibo che mangiano e gli effetti sulla salute.
I cittadini degli Stati Uniti sono praticamente l'unica popolazione nazionale tra le nazioni sviluppate senza un sistema sanitario universale per tutti i suoi cittadini, gli americani sono anche l'unica popolazione nazionale nel mondo industriale costretti a mangiare organismi geneticamente modificati (OGM) come  fonte di cibo. 
In un recente sondaggio solo il 15% degli agricoltori britannici hanno detto che sarebbero disposti a mangiare alimenti geneticamente modificati. 
Naturalmente, i residenti dell'Unione Europea, non hanno costrizioni a mangiare  gli OGM poiché sono vietati. In  altre 64 nazioni  sono in vigore leggi a tutela della salute dei cittadini, costringendo i produttori ad apporre etichette sui cibi a  contenuto OGM, offrendo così ai consumatori una scelta consapevole.
Sempre più nazioni nel mondo hanno messo al bando cibi OGM con il divieto importazione. Questa tendenza sta diventando una preoccupazione crescente per i grandi esportatori di soia OGM, grano e prodotti di mais negli Stati Uniti. 


L'Unione europea (UE) che opera a tutela dello stato di salute dei cittadini europei ha vietato l'importazione di mele dagli Stati Uniti,  (secondo più grande produttore al mondo di frutta dopo la Cina) a causa del conservante chimico tossico difenilamina (DPA) utilizzato per mantenere artificialmente  le mele "fresche" e non farle marcire col tempo. La reazione chimica provocata nella mela  dal conservante produce tossine  cancerogene. Quando l'Unione europea ha approvato una legge nel 2012, abbassando la traccia del DPA a 0,1 parti per milione ha recentemente scoperto che le mele statunitensi sono stati in media 0,42 parti per milione, a ciò, l'Europa ne ha vietato l'importazione .


Negli ultimi anni  le  industrie agricole e zootecniche Usa  hanno subito una perdita di credibilità nel resto del mondo e vi una tendenza  sempre più preoccupante nel decidere di non importare più prodotti americani, come carne e altri prodotti alimentari - prodotti USA-  ritenuti troppo velenosi e malsani per i paesi e continenti che a differenza dell'America hanno a cuore la salute dei loro cittadini. Il potere lobbista delle  grandi imprese transnazionali hanno osservato la dura resistenza e opposizione da parte dei consumatori più attenti alla loro salute sia in tutta Europa che in altre parti del mondo, i consumatori hanno fatto pressione con successo sui loro governi alzando una barriera protettiva  con l'assistenza sanitaria universale e cibo più sanoIn breve, i governi altrove si prendono  cura dei propri cittadini, più di quanto non lo facciano gli USA.
A titolo di esempio, l'Unione europea, la Russia, la Cina insieme a 160 altre nazioni hanno vietato i prodotti a base di carne contenenti anche tracce di additivo che stimola  la  crescita, additivo chiamato Ractopamine , prodotto da Eli Lilly.  Ai trasgressori sono state comminate sia multe che galera in gran parte del mondo. Tuttavia,  le  regole imposte  da Big-Pharma in America non hanno  studi acclarati a lungo termine, ciononostante nel 1999, la FDA ha approvato l'uso del farmaco sui suini e nel 2003 sul bestiame bovino ai fini ottenere massa muscolare magraNonostante il farmaco sia associato a un aumentato del rischio di attacchi di cuore e sia un noto cancerogeno,  negli Stati Uniti sia i manzi che nell'industria suina, gli animali sono  abitualmente alimentati con mangime  drogato, tutto  per avere maggiori profitti  a spese dei consumatori americani. Allevatori di suini  coscienziosi hanno ammesso che il farmaco agisce in modo simile degli steroidi sugli esseri umani, causando ai suini un problema motorio come se soffrissero di artrite. [...]  Accade che il bestiame sotto stress  cade effettivamente e muore di attacchi di cuore dovuto allo  stress generato da ormoni tossici che uccidono malamente le povere bestie colpite. Questo comportamento è crudele  e chiaramente una tortura per gli animali . Eppure, anche con tutte queste informazioni conosciute, la FDA, e big-pharm come pure l'agro-industria cospirano insieme per puro avido interesse e continuano a mettere entrambi questi poveri animali e la popolazione umana americana a rischio di gravi problemi di salute a lungo termine - come fosse un disegno già calcolato.
Solo in America il paese più ricco del mondo è permesso al grande business  la  furia omicida a discapito della salute e del benessere della popolazione di 316
milioni di abitanti, una delle  più grandi al mondo. Solo in America la più grande organizzazione sanitaria di medici che dovrebbe aiutare le persone a essere sani - la potente American Medical Association (AMA), e la FDA l'organizzazione governativa il cui scopo è quello di tutelare la salute dei suoi cittadini, starebbero cospirando  con la più grande azienda chimica e fornitrice di sementi al mondo la Monsanto per levare l'etichettatura degli OGM, che sarebbe , a loro dire,  nel miglior interesse del popolo. Inoltre solo in America ci sarebbe una corruzione dilagante e con l'immoralità di un sistema politico ed economico in decomposiz ione, ufficialmente classificato come una oligarchia, che pensa  solo ai profitti anziché alla salute e il benessere del proprio popolo.
 LA LOGICA DEL PROFITTO IMPEDISCE IL BENE DELL'UMANITA'
Dal punto di vista oligarchico, se le persone sono più sane, il settore sanitario non potrebbe mai effettuare  profitti enormi, e se i cibi OGM sono messi fuori legge e gli alimenti biologici  privi di sostanze chimiche nocive  che  possono essere venduti e consumati, aziende mostro come la Monsanto, Dow, Dupont e  altri giganti chimici letteralmente che uccidono il pianeta sarebbero  fuori mercato. Naturalmente, gli oligarchi che hanno la proprietà su tutte queste grandi aziende chimiche e sulla maggior parte dei governi nazionali sulla terra potrebbero causare milioni e addirittura miliardi di morti, piuttosto che rischiare che le loro aziende guadagnino meno o  rischino di andare fuori mercato.
Morte lenta per i  propri concittadini, è il sistema lo status quo che   rimane qui negli Stati Uniti. Obamacare o no, è un sistema saldamente radicato  contro il popolo, e rimane sempre lo stesso. Fa parte del piano di eugenetica  degli oligarchi voler uccidere 90-95% della popolazione mondiale totale. Quindi, è chiaramente loro interesse che i prodotti alimentari e le industrie sanitarie mantengano intenzionalmente i cittadini ancorati allo stato di malattia cronica , facendogli  pagare da due o tre volte sino anche a dieci volte di più il costo per gli stessi servizi sanitari  che in altre  nazioni  sulla terra. Questo è divenuto il sistema americano: malato, contorto e corrotto. Tra questi sistemi assassini  vi sono gli alimentari e i sistemi sanitari falliti, combinati con l'uso diffuso dei vaccini tossici e decenni di concentrate irrorazioni aeree di metalli tossici dai cieli, le scie chimiche , e l'agenda globalista a volontà imporre destabilizzazione, innumerevoli guerre all'orizzonte e l'impoverimento in tutto il mondo, milioni e forse miliardi di esseri umani presto moriranno vittime del piano diabolico, complimenti agli oligarchi assassini che costituiscono meno di un quarto dell'uno per cento della popolazione mondiale.
Il senatore Bernie Sanders (I-VT) ha dichiarato apertamente in un articolo sul  The Nation nel 2010:
"Lo zoccolo duro delle famiglie estremamente ricche sono decise a distruggere la visione democratica della classe media che ha reso gli Stati Uniti l'invidia del mondo. Al suo posto sono determinate a creare una oligarchia, in cui un piccolo numero di famiglie  controlli la vita economica e politica del nostro paese. "


In un classico caso di Davide contro Golia, in questo piccolo stato del Vermont con non molto più di un milione e mezzo di persone, sta coraggiosamente portando avanti la lotta per richiedere che nell'etichetta appaia se contenente cibo OGM. Per la prima volta negli Stati Uniti, un Governatore Peter Shumlin ha firmato una legge all'inizio di questo mese con mandato a partire dal 2016 che costringerà tutti i prodotti alimentari venduti nello stato di specificare se contengono OGM. Diversamente dal Vermont, nel 2012 in California e un anno dopo, nello stato di Washington, la Monsanto e l'industria alimentare hanno pagato milioni in annunci per disinformare gli elettori nelle ultime settimane di campagna elettorale per indurli a votare contro i propri  interessi e sconfiggere la stessa legge che impone l'etichettatura degli alimenti. A novembre ci sarà probabilmente sulla scheda elettorale  in Oregon che forse diverrà  il secondo stato ad approvare una legge sull'etichettatura degli OGM.
Con così tanto interessi in gioco,  se l'etichettatura diventa legge in un altro stato, ci sarebbe una pressione crescente sulla FDA per rendere l'etichettatura omogenea in tutto il paese. Ma, naturalmente, non è così facile visto che la FDA è storicamente nel portafogli degli interessi corporativi. Quindi molto probabilmente richiederà che altri stati come il New England e altri vicini o adiacenti al Vermont approvino una legge simile. Gli stati del Maine e Connecticut hanno già leggi sull'etichetta su alimenti OGM. [...] La marea sembra stia lentamente girando dalla parte del popolo, un fenomeno estremamente raro in America, dove negli ultimi tempi gli oligarchi stanno vincendo ogni battaglia.
Detto questo, i giganti conglomerati pieni di denari, sono attualmente in fila per cercare di schiacciare la sfida della base del popolo, per citare il Vermont e le lobbing al Congresso, il Presidente è a capo di persone che  legiferano  divieti di parola alle persone che esprimono dei  giudizi su ciò che mangiano . Solo un altro stato su 50 con una popolazione di piccola entità come lo Stato di Green Mountain , può aiutare anche i pronostici del modesto Vermont nel suo ruolo di Davide contro il gigante, contributi online si stanno sostenendo  il patrocinio del Vermont che si aggira sui $ 14.000 in contrastato ai milioni di dollari che saranno spesi nei prossimi mesi nella  causa legale contro il piccolo stato.
Il direttore degli affari pubblici presso il Centro per la sicurezza alimentare (Center for Food Safety), Colin O'Neil afferma:
"Potremmo avere fino a cinque membri (Stati) entro la fine di quest'anno con l'etichettatura obbligatoria. La FDA sta per consentire di dettare la loro politica nazionale, o faranno intervenire un progetto federale? Ho il sospetto che  stiamo andando a vedere un mosaico ancora da ampliare prima di vedere i federali fare un passo avanti " 

Per contrastare questa crescente ondata di sostegno cittadino all'etichettatura degli OGM, in Kansas il deputato repubblicano Mike Pompeo  sta spingendo una legge che impedisce agli Stati di approvare  leggi che ordinino  le etichette.
Egli sta ostacolando anche la FDA che potenzialmente potrebbe richiedere l'etichettatura nazionale , con un falso argomento, che  "non ci siano prove scientifiche che il cibo OGM sia nocivo." Lo stesso afferma questo anche sulle industrie inquinanti, le quali  assoldano scienziati e politici per dire il falso  sul riscaldamento globale che non esiste, un fiume di soldi  sta alacremente dando i suoi frutti sia con il governo che con i ricercatori che negano ci siano effetti nocivi dai prodotti OGM. Hanno anche molestato e rovinato carriere di un certo numero di rispettabili  scienziati che hanno avuto il coraggio di dimostrare attraverso la loro ricerca i pericoli per la salute  degli OGM e degli alimenti trattati chimicamente.


Chiediamoci, se il cibo OGM  è così sano come Monsanto e i politici corrotti da lei controllati vorrebbero farci credere, perché poi la Monsanto nella sua caffetteria serve cibi non-OGM ai suoi dipendenti
E perché il personale della cucina della Casa Bianca è stato incaricato di preparare e servire solo non-OGM , ma buon cibo coltivato biologicamente , a tutti i pasti del Presidente e della sua famiglia? Dopo aver firmato una legge che lo scorso anno impedisce che la Monsanto sia mai citata in giudizio, ancora una volta, Obama mostra la sua caratteristica ipocrisia, parla a entrambi i lati sostenendo che ciò che è bene per il popolo americano non è abbastanza buono per la propria famiglia. Nel marzo 2013 il presidente ha ufficialmente, protetto le aziende dei sementi geneticamente modificate da qualsiasi controversia sui possibili rischi per la salute derivanti dal mangiare colture geneticamente modificate. 



E questo avviene dopo che Obama che ha fatto una ennesima falsa promessa, non ha mantenuto quanto detto durante la campagna elettorale per la presidenza nel 2007, quando sostenne che si sarebbe opposto alimenti OGM, se eletto presidente.
Obama non ha dimostrato coerenza tradendo il popolo americano che su di lui  pose speranza e in buona fede lo ha eletto.
Il cibo OGM è consumato da solo due decenni, un periodo di tempo  non abbastanza lungo per dimostrare con certezza che il cibo OGM non comporta alcun rischio per la salute umana. Ma in questo breve relativo lasso di tempo, esistono prove scientifiche schiaccianti che sia gli alimenti OGM, nonché gli alimenti coltivati ​​e trattati con sostanze chimiche velenose e  pesticidi sono entrambi malsani rispetto agli alimenti biologici non OGM. Un forte consenso, tra un numero sempre crescente di studi di ricerca onesti e rispettabili, sta giungendo alla conclusione che gli alimenti OGM e gli alimenti coltivati ​​con pesticidi e diserbanti sono chiaramente dannosi per la salute umana. Inoltre questi prodotti sono fortemente implicati nel ridimensionamento  crescente del numero delle colonie di api così cruciale per impollinazione dell'80% della frutta e verdura.
Uno studio canadese che ha tenuto in osservazione: donne in gravidanza, i loro feti e donne non gravide,  sono stati trovati pesticidi associati con gli alimenti OGM in tutti e tre i gruppiDal momento che la potenziale tossicità può danneggiare il feto in via di sviluppo è vulnerabile, l'indagine suggerisce che la presenza di qualsiasi sostanza estranea, come pesticidi può essere seriamente pericoloso per prime fasi dello sviluppo embrionale umano. Un altro studio indica che il DNA di piante OGM non viene spezzato e digerito, come avviene invece per il cibo naturale, e può passare direttamente nel sangue presentando ulteriori rischi sanitari.
Un altro studio mostra che i tumori nei ratti  sono sviluppati dal contatto con l'erbicida , il diserbante Roundup,  prodotto dalla Monsanto . Dopo che è stato pubblicato in una rivista molto affidabile, è stato ritirato improvvisamente senza spiegazioni. Con ogni probabilità, la potente Monsanto ha costretto il suo ritiro, nonostante la metodologia dello studio e le sue conclusioni passano inizialmente il controllo rigoroso della ricerca pubblicata dalla rivista a cui normalmente è sottoposto. Anche un'altra indagine ha rilevato che OGM interferiscono con la produzione di ormoni estrogeni che possono portare al cancro e difetti di nascitaIn diversi studi glysophate contenuti negli OGM è stato collegato al cancro al seno e difetti di nascitaPoiché glysophate è una sostanza estranea che è incompatibile con naturale bio-chimica del corpo, è stato trovato che aumenta le reazioni avverse che comunemente portano alla maggiore incidenza non solo difetti alla nascita e cancro, ma anche autismo, morbo di Parkinson e morbo di Alzheimer.
Uno studio tedesco ha dimostrato che alti livelli di glysophate sugli esseri umani e animali che consumano cibi OGM viene eliminato attraverso le urine. Inoltre, le persone malate hanno livelli molto più elevati di questa sostanza fortemente tossica rispetto agli individui sani. Nonostante le molteplici discipline scientifiche oltre a numerosi studi tutti puntano allo stesso risultato evidente, Monsanto continua a sostenere che il suo prodotto Roundup sia sicuro per gli esseri umani, gli animali e gli ambienti vegetali con la complicità silente sia dal EPA e FDAQuesto fatto ci informa sulla dimensione del potere esercitato dalla società chimica nel riuscire a prevalere sulle agenzie destinate a proteggere le persone
Altre ricerche sull'infiammazione dello stomaco e del tratto gastrointestinale nei suini cui si somministra mangimi OGM rispetto ai suini non non sono dati mangimi OGM. E poiché gli stomaci umani funzionano in modo molto simile a quelli dei suini, le conseguenze sono gravi. Infine, un'altra indagine ha trovato un forte legame tra i disturbi del glutine e gli alimenti OGM. Con 18 milioni di americani soffrono di vari disturbi per il glutine, ancora una volta le conseguenze di diete umane cariche di cibi OGM sono allarmanti. E dal momento che gli OGM sono comunemente trattati con pesticidi, è noto anche di portare gravi conseguenze sulla salute molto pericolose, l'evidenza emergente diventa travolgente.
E 'stato stimato che gli americani spendono il 90% della loro bolletta alimentare sugli alimenti trasformati e confezionati (a parte pesticidi trattati prodotti e / o prodotti OGM che, come mostrato portano rischi per la salute nocivi in sé e per sé). Inoltre, negli Stati Uniti si permette l'aggiunta di oltre 3000 additivi chimici in forma di conservanti e coloranti spesso vietati in molti altri paesi negli alimenti. Considerando la dieta povera, ma piena di  tossine, non c'è da meravigliarsi se la salute degli americani è così gracile rispetto al resto del mondo. In realtà, per un totale di 36 altre nazioni del mondo, tra cui la totalità dell'Europa Occidentale, Australia, Canada, Giappone, gran parte del Medio Oriente e diversi paesi del Centro e Sud America hanno tutte un rango più elevato nella lista recente dell'Organizzazione Mondiale della Sanità. Ovviamente la dieta povera porta a obesità e a una pletora di altri problemi di salute che spiegano il motivo per cui gli Stati Uniti è tutt'altro che il "più eccezionale" nel campo della salute fisica.
Se data la scelta, la stragrande maggioranza del popolo americano preferirebbe sapere se il cibo che mangiano è geneticamente modificato o meno. Molti credono a livello intuitivo nella natura e facendo una piccola ricerca vengono a sapere che la loro salute è molto migliore se mangiano cibo naturale coltivato biologicamente anziché gli OGM.  L'America come nazione deve ancora concedere alla sua gente la possibilità concreta di scelta informata, e dar voce al popolo  ed essere ascoltati e rispettati, ma causa della struttura di potere oligarca non si riesce ad operare nel migliore interesse del popolo. L'oligarchia semplicemente non funziona in modo aperto e altruistico  e non concede spazi democraticiCosì, sia il governo che le grandi aziende si comportano in modo inequivocabile,  tradiscono e negano gli stessi bisogni della gente, perciò, diventa imperativo per i cittadini unire le forze e utilizzare il potere del loro voto per promuovere il cambiamento tanto necessario.

Il testo di questo articolo è liberamente utilizzabile a scopi non commerciali, citando la fonte sadefenza e l'autore della traduzione Vàturu  


Altro articolo tradotto da sa defenza sulla Monsanto
Reazioni:

0 commenti:

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!