mercoledì 30 novembre 2016

Caro amico ti scrivo... lettera a un'ipotetico emigrato

Vincenzo Pillai





Caro amico ti scrivo…. perché, anche se il viaggio costa caro, tu decida di rientrare a votare in Sardegna. 

Vogliono imbrogliarci e ti spiego con un esempio: Vuoi venire a funghi con me, dopo ce li cuciniamo e dopo averli mangiati ce ne andiamo a letto a divertirci? SI o NO ? 

Molto probabilmente potresti rispondermi: MI PIACE SOLO VENIRE A RACCOGLIERE FUNGHI, oppure VAI TU A CERCARLI, TI AIUTO A CUCINARLI, CE LI MANGIAMO E POI OGNUNO NEL SUO LETTO, e così via. 

Divertiti a fare tutte le combinazioni possibili. E siccome sei una persona a modo mi diresti che non devo chiederti un’UNICA risposta a proposte molto diverse fra di loro, anche se collocate in un unico contesto. Giusto ? 

Ecco ora valuta pure tutti i punti specifici della controriforma costituzionale , se alcuni ti piacciono e altri no , ma devi dare una sola risposta , allora sei in presenza di un imbroglio. 

Cosa si risponde agli imbroglioni ? NO ……per continuare a sperare…. E A LOTTARE.




Reazioni:

0 commenti:

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!